uccidi dhimmi israeliani evil ONU

IRAN SAUDI OTTOMANI REVIVAL ] [ voi SAPETE: a cosa mi fa pensare questo Stato bi-nazionale? ad un GENDER doppia fica porno! Dopotutto, per un impulso sharia, i palestinesi islamici delirio: Ummah MECCA CAABA: allah Akbar morte a tutti gli infedeli, non si fermeranno finché non avranno sharia conquistato tutto il mondo! ] e va bene! VOLETE DISTRUGGERE QUESTO STATO MASSONICO DI ISRAELE BUCO DEL CULO? OK, VE LO DISTRUGGO IO, voi datemi la sovranità su tutto il Medio Oriente!
IRAN SAUDI OTTOMANI REVIVAL ] [ ma, io non sono come la NATO USA UE dei massoni Bildenberg, che una volta che sei entrato dentro alla loro trappola SODOMA Darwin, Spa: BANCHE CENTRALI: usura mondiale, poi, devi morire come uno schiavo e non puoi più uscirne: PER MORIRE NELLE GUERRE DI ROTHSCHILD CONTRO LA RUSSIA: SATANA è DIO NEL NUOVO ORDINE MONDIALE SAUDITA! Perché, PER ME? I POPOLI HANNO SEMPRE RAGIONE! noi camminiamo insieme ed in itinere vediamo quello che è più conveniente per tutti e per ognuno! SI Può USCIRE, POI, CI RIPENSI E PUOI RIENTRARE... nessuno deve fare costrizione alla coscienza delle persone! perché io non ho una piramide occulta islamica o massonica nascosta nella bestia dell'inferno!
IRAN SAUDI OTTOMANI REVIVAL ] [ DIO: "IO SONO COLUI CHE SONO JHWH" ha detto: "NON UCCIDERE", cosa c'è di più semplice e sicuro di questo? Quindi io sono allergico ad uccidere le persone! DIO HA DETTO: "NON UCCIDERE!" ecco perché esiste la legittima difesa, nel caso in cui qualcuno vuole uccidere te. PERCHé TU NON TI DEVI FARE UCCIDERE DA NESSUNO! CIRCA, Tutte le altre relazioni interpersonali? ESSE Devono trovare delle loro convenienze: perché Dio ha dato ad ogni uomo il LIBERO ARBITRIO! E nessuno deve coartare le decisioni sulla via della legge naturale! QUESTA è LA MIA METAFISICA!
====================
YOUTUBE NSA 666 GOOGLE CIA SATANA ] e perché internet Explorer non è buono per te? perché nel Datagate GENDER di Obama tu non puoi fare il maiale?
BLOGGER.666.CIA.UK ] sono 8 anni che io sono con voi! 1. ho formattato il computer, 2. ho fatto una nuova inizializzazione, 3. ho rimosso tutte le APP; 4. ho rimosso tutto il software che LENOVO mi ha proposto; 5. sono rimasto con il sistema operativo nudo e crudo. MA VOI MI DITE CON CHI ME LA DEVO PRENDERE, SE A IMPLEMENTARE OGNI POST CON UN SEMPLICE COPIA INCOLLA, io normalmente impiego Più di 3 minuti, che per me, è un tempo enorme! se non cado in questo incidente : anche: [ blogger com non risponde recupera pagina web ] ma, io Devo proprio andare a fare del male a Herman Van Rompuy il demonio usurai traditore Bildenberg Troika regime i massoni?
BLOGGER.666.CIA.UK ] ma, Herman Van Rompuy il demonio usurai traditore Bildenberg Troika? lui già sembra un cadavere di zombies, di vampiro dissanguato, tutto per conto suo, SONO TUTTI TESTIMONI, IO SONO UN BRAVO RAGAZZO CHE VOI STATE PORTANDO ALLA VIOLENZA!

IRAN, TURCHIA, SAUDITI ] cazzo CAZZO cazzo: voi non avete la fede! [ anche nostro Padre Abramo disse: il tuo fratello ebreo Rothschild ti dominerà, ma, quando tu ti solleverai? tu potrai spezzare la sua schiavitù! E ALLORA Perché CONTINUI A PAGARE A LUI IL SIGNORAGGIO BANCARIO AD INTERESSE COME UNO SCHIAVO? è chiaro lui finirà per ucciderti completamente! [ SE ENTRI NEL MIO REGNO DI ISRAELE, ED ACCETTI LA MIA LEGGE? TU SARAI LIBERO SENZA COMBATTERE!
http://jhwhxallahxbrama.blogspot.com/2016/01/cazzo-cazzo-cazzo.html
IRAN, TURCHIA, SAUDITI ] smettete di andare dietro alla vagina del cammello, perché 4 mogli non sono sufficienti per voi! [ NON ESISTONO CROCIATI NEL MONDO ] esistono soltanto farisei satanisti massoni GENDER DARWIN atei, che odiano così tanto Gesù Cristo a Betlemme, che stanno diffondendo dei malati mentali, ipocriti pezzi di merda, maniaci religiosi, sharia nazisti, assassini seriali, come voi per tutto il mondo! [ VOI SIETE I MALATI MENTALI!

EIH, MASSONE FARISEO SALAFITA tu sei: the EVIL pezzo BAD più fetido                                                                              Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              USA FARISEI SAUDITI FED MECCA CAABA NWO? ] è [ UN SOLO SODALIZIO, UNA SOLA LEGIONE DI DEMONI                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                                                                                                           non vi illudete delle apparenze i demoni sono dentro MECCA CAABA: i sacerdoti di satana CIA SPA FED NWO, non abbandoneranno mai i sauditi, soltanto ISRAELE può uccidere: i sauditi!                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              proprio perché la struttura istituzionale del potere è una piramide: torre di Babilonia occhio di lucifero? io in Palestina ed Israele? io vedo solo vittime! I CARNEFICI SONO i sauditi SpA WAHHABITI SALAFITI MECCA sharia, CAABA, e loro Ummah, ED I FARISEI anglo americani, SpA FED CHE SONO AI LIVELLI PIù ALTI ed invisibili: della piramide massonica e satanica! costoro odiano il Cristo nel Talmud e nel Corano, ecco perché: Israele, Italia, Europa, Russia, devono essere disintegrati!             
                                                               
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              322 talmud SpA Bush NWO fariseo massone rothschid 666 FED ] anche se, io dovessi trovare una sola cellula cervello, nel tuo teschio satana al cimitero del GENDER DARWIN? la farò esplodere quella sola cellula come una reazione termonucleare! e del tuo teschio scheletro? tu non troverai più neanche la polvere!                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              ogni SPA: è una piramide di azionisti zombies, una piccola torre di Babele di ORGANIZZAZIONE SEGRETA! è poiché la SpA, totale come Entità: è diventata una persona giudica? poi, la SpA è proprio Satana come Persona: il Nuovo Ordine mondiale di Gezabele second in UK, ie, commonwealth FMI Rothschild: il fariseo sacerdote di satana!                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                               C'è UNA SCIENZA DI SATANA dal QUARTO POTERE in poi: del regime Bildenberg, lo Stato cede il posto alla piramide massonica, e fino all'occhio di lucifero rothschild? la gente non sa più niente, perché i nostri politici hanno tradito nella massoneria e nella SpA azionisti Banche Centrali private: i padroni Merkel Bush, azionisti UK Elizabetta II! ] [ 23.01.2016 URL abbreviato 319809 ] Il canale televisivo svedese SVT ha pubblicato gli screenshot del video ( rendendo intenzionalmente non riconoscibile il criminale ), in cui un uomo picchia una donna con un bambino nella metropolitana, occultandone però il volto. Inoltre, in precedenza la polizia si era appellata al pubblico per aiutarla a trovare l'aggressore: http://it.sputniknews.com/mondo/20160123/1946634/tv-svezia-criminale.html#ixzz3y5kCpGFr          
                                                                                                                                                 Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              SE I LORO TERRORISTI ISLAMICI SGOZZATORI, SHARIA PEDOFILI POLIGAMI, ALLAH AKBAR MORTE A TUTTI GLI INFEDELI, ISIS, AL-NURSA MECCA CAABA SAUDITI, ECC... STANNO TUTTI MORENDO E PERDENDO, POI, è NORMALE CHE 666 SPA FED USA: SIA TERRORIZZATO! MOSCA, 23 GEN - Le dichiarazioni del vice presidente americano Joe Biden secondo cui gli Usa non escludono una "soluzione militare" in Siria sono "distruttive": lo ha affermato una fonte diplomatica russa all'agenzia Interfax. "E' bizzarro - ha detto la fonte - sentire queste dichiarazioni in un contesto in cui tutti i Paesi stanno cercando una soluzione politica, e tali minacce possono semplicemente essere distruttive".                  
                                                                                                                                         Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              OK, ERDOGAN ORA TOCCA A TE, ENTRA nella CIVILTà ANCHE TU! LASCIA STARE LA SHARIA! 23 GEN.. Lo Zimbabwe ha bandito i matrimoni con le spose bambine. La decisione - secondo quanto scrivono i media locali - è stata presa dalla Corte Costituzionale del Paese dopo che due ragazze, Loveness Mudzuru e Ruvimbo Tsopodzi, date in matrimonio molto giovani, avevano portato alla Corte il loro caso, denunciando tale pratica. D'ora in avanti saranno fuorilegge i matrimoni in cui o uno solo o entrambi i futuri coniugi hanno meno di 18 anni di età delle donne non sia ancora conclusa".       
                                                                     
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              #ISRAEL ] [ COME: "MAI PIù UN ALTRO OLOCAUSTO?" ma, proprio ONU SpA FED Sharia Bildenberg Banche Centrali Rothschild, tutti i diritti nazisti: MECCA CAABA, bildenberg: di maomettani pedofili poligami massoni, pravy sector? tutti loro sono il prossimo Olocausto shoah Merkel Darwin Sodoma gender                  
                                                          
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              322 FED 666 SPA CIA UK SPA NWO ] se non la smettete di disturbare il mio firefox? quello che più temete: proprio quello è che vi accadrà! perché lo Spirito SANTO conosce tutti i vostri pensieri di merda, che abitano nel vostro cervello satana!                
                                                            
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              Salman & Erdogan & Putin ] ovviamente, voi penserete, che, se la Russia, fa un missile iper veloce atomico, INTELLIGENTE, che viaggia a 30000 kmh? voi pensate che gli USA avranno paura? NIENTE AFFATTO, LORO SCENDONO NELLE CITTà SOTTERRANEE, DI SATANISTI ZOMBIES IBRIDI ED ALIENI, E SAREBBERO FELICI CHE TUTTI I LORO CITTADINI POTESSERO TUTTI MORIRE BRUCIATI TUTTI! non esiste un patriottismo in satana! L'UNICO CHE PUò FERMARE QUESTI SACERDOTI DI SATANA? POSSO ESSERE SOLTANTO IO!                    
                                                        
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              IRAN, ti rimprovera lo Spirito SANTO! in 27/05/14 15:49 ora solare della costa occidentale USA? io ho scritto 100 articoli: tutti uguali a questo: "ATTACCO CONTRO IRAN IMMINENTE" e così, io ho fatto fallire l'attacco di ISRAELE contro il tuo impianto struttura nucleare! MA TU SEI STATO INSENSIBILE E SENZA RICONOSCENZA VERSO DI ME, a tutt'oggi! http://jhwhxallahxbrama.blogspot.com/2014/05/attacco-contro-iran-imminente.html                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              Salman & Erdogan ] Obama GENDER e Bildenberg system SpA FED Bush Rothschild corporations Satana vincerà? li mandiamo tutti a fare i pompini e le seghe ai cavalli, così fanno i soldi con i filmini pornografici! perché quei luridi? lo prendono nel loro cattivo sporco sodoma, con la ciola dei cavalli!                           
                                                 
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              UNIUS REI ] is [ brutale violazione di tutti i diritti SODOMA SHARIA SpA FED NWO Bildenberg regime JaBullOn il gufo Bush nel boschetto troia GENDER talmud SpA Banche Centrali, goym le scimmie Darwin                      
                                                      
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              LE TROIE ] franc-maçonnerie SODOM BABYLON PHARISEES ordre fraternel Spa FED                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              Salman & Erdogan ] ma, mandate a fare in culo quel sodomizzato Obama GENDER di Obama, la scimmia anale Darwin Sodoma: la fognatura halloween di scheletri putrefatti zombies alieni al cimitero 322 "teschio con le ossa di Bush e Kerry"! cosa aspettate a venire con me? NOI SIAMO QUANTITATIVAMENTE E QUALITATIVAMENTE PIù FORTI DI loro: 90% NOI, CONTRO 10% dei loro! Ma soltanto un cretino può pensare di mettersi contro di me! QUEI VIGLIACCHI DEI NEOCONS LOBBY FARISEI? SARANNO I PRIMI A CORRERE DA ME!                                                                            
 Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              Salman & Erdogan ] ma, se in tutto il mondo, tutti si facessero spontaneamente, musulmani potenti pieni di Spirito Santo GIUSTIZIA E AMORE: come me, VOI PENSATE CHE IO NE SOFFRIREI PER QUESTO? ma, per soffrirne, io dovrei essere posseduto dal demonio della religione, che è proprio quel demonio che possiede voi, e che ha infestato, anche, il cuore e il cervello di tutte le persone religiose del mondo!        
                                                                  
  Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              SALMAN ERDOGAN ] ovviamente, la METAFISICA razionale non è legata ad una religione e può dare una spiritualità anche agli atei, quanto allora può essere più potente in voi che credete ed amate Dio? I CANNIBALI massoni, SpA Farisei Rothschild Talmud agenda: tutti i super poteri satanici della CIA, i demoni SATANA e i loro alieni nel NWO? loro HANNO TENTATO DI RUBARE i segreti della MIA METAFISICA, ma, questo è impossibile per loro, perché in Satana? non ci può essere amore e giustizia!     
                                                                      
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              SALMAN ERDOGAN ] con un corso accelerato: di un mese, circa: la Metafisica Umanistica Personalistica? VI FACCO DIVENTARE TUTTI COME ME! OH, è glorioso avere sempre ragione contro tutti!            
                                                                
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              come? Unius REI è kingdom anche dei palestinesi? SIETE DA COMPATIRE: "Unius REI vede soltanto: 1. esseri umani in tutto il mondo, 2. virtù e delitti in tutto il mondo in sintonia con la legge naturale!" PERCHé è IMPOSSIBILE PER QUALSIASI METAFISICA TEOCRATICA LAICA RAZIONALE, di poter avere una sua identità storico-geografica... e se gli islamici vedono la potenza della mia teologia razionale? POI, LASCEREBBERO LA SHARIA SENZA RIMPIANTI!                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              PERCHé MERKEL E CIA HANNO COLTIVATO I NAZISTI IN UCRAINA E POLONIA? In Polonia si protesta in difesa delle libertà civili, 23.01.2016 URL abbreviato 15510. Manifestazioni in difesa della democrazia e delle libertà civili si svolgono in più di 30 città polacche, tra cui Varsavia. Sono previste anche manifestazioni davanti alle rappresentanze diplomatiche polacche nelle principali città europee come Londra, Stoccolma, Amsterdam. "Noi non siamo dei rivoluzionari… Noi manifestiamo in difesa della libertà. Vogliamo protestare contro le recenti azioni del governo", ha detto il capo del Comitato per la salvaguradia della democrazia, organizzatore delle manifestazioni, Mateush Kievskij, citato dai media polacchi. I manifestanti si riuniscono con manifesti contenenti slogan contro le autorità, incluso la risonanza delle nuove leggi e della riforma della legge sulla Corte costituzionale. Nei pressi del palazzo del governo a Varsavia, si sono riunite diverse migliaia di persone: http://it.sputniknews.com/mondo/20160123/1946458/polonia-proteste-difesa-democrazia.html#ixzz3y4zTBnV4                         
                                                                                                                                
 Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                              perché la CIA e la MERKEL hanno dato i soldi? e perché portano le milizie polacche, a combattere, se nessuno li ha attaccati? Secondo il rappresentante della milizia del popolo della Repubblica di Lugansk, i mercenari si spostano su quattro veicoli con la scritta "sciacalli" e l'immagine di una zampa di lupo. Il vice comandante dello stato maggiore delle milizie della Repubblica popolare di Donetsk Eduard Basurin, in precedenza, aveva detto ai giornalisti che a Mariupol, nella regione di Donetsk, era stata registrata la presenza di circa 150 "soldati" polacchi. "Nella zona di Novoaydarsky è stato segnalato l'arrivo di almeno 40 mercenari polacchi, che si muovono su quattro vetture Toyota Tundra", ha detto Yaschenko. Egli ha raccontato che tutte le auto dei mercenari hanno segni caratteristici come la raffigurazione di una zampa di lupo e le parole "sciacalli", e sulla divisa galloni composti da strisce bianche e rosse senza iscrizioni. "Pertanto, sulla base del pieno sostegno dei protettori occidentali, Kiev non è intenzionata a risolvere il conflitto pacificamente, accusandoci di aver violato gli accordi di Minsk, così come delle aggiunte sull'immediato cessate il fuoco dalla mezzanotte del 14 gennaio," ha detto Yaschenko: http://it.sputniknews.com/mondo/20160123/1946253/ucraina-donbass-mercenari-polacchi.html#ixzz3y4ykzkAt                                                             
                                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele
ERDOGAN tu sei tutto scemo! io sto facendo di tutto per salvare la vita dei sacerdoti di satana, che hanno fatto centinaia di omicidi aberranti, come io posso un uccidere qualcuno in qualsiasi parte del mondo? io non vedo le persone attraverso la loro religione! TUTTAVIA, TU PUOI SEMPRE FARTI AVANTI PER CONQUISTARE LA SICILIA, COME TU MI DICESTI CHE AVRESTI FATTO ALCUNI ANNI FA!          
                                                                  
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                                    ITALIA ISRAELE RUSSIA ] un organismo può avere diverse malattie, ma, un medico agirà prima e drasticamente su una malattia che può essere mortale nel suo immediato: LETALE.. USA non possono scatenare una guerra mondiale contro di voi senza la LEGA ARABA e non esiste al mondo, un nazismo immediatamante così, sharia letale per voi! ] SU QUESTA IMPOSTAZIONE è SOMMAMENTE NECESSARIO CHE LA NATO E LA STESSA UNIONE EUROPEA SI DISINTEGRINO SE NECESSARIO!                
                                                            
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                                   LA MALEDIZIONE ISLAMICA LEGA ARABA DEVE ESSERE AFFRONTATA NEL SUO INSIEME SHARIA, CON SCOPO IMMEDIATO E PRIORITARIO! QUESTE BESTIE MANDANO A MORIRE I BAMBINI! Cisgiordania, ragazzina palestinese uccisa [Avvenire. Secondo quanto riferisce il portavoce della Polizia israeliana, Luba Samri, la ragazzina avrebbe avuto una lite in famiglia prima di uscire di casa con in mano un coltello. ] Negli ultimi 4 mesi gli accoltellamenti da parte di palestinesi sono stati con cadenza quasi giornaliera e hanno provocato finora 25 vittime israeliane e uno studente americano, mentre 147 sono i palestinesi uccisi dal fuoco israeliano, 102 dei quali identificati come aggressori.                                                                                                                                                           
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                                   A Presadiretta la mamma surrogata che fa figli per i gay, Ha portato avanti gravidanze per due coppie di omosessuali italiani ] QUINDI, NOI ABBIAMO TROVATO UNA MISSIONARIA CHE, PER AMORE FA FIGLI, UTERO IN AFFITTO AI GAY: A PAGAMENTO, MA, DI SOLDI è VOLGARE PARLARNE [ 23 gennaio 2016, Presadiretta, la storia della mamma surrogata che fa figli per i gay, In piena polemica sull’utero in affitto le telecamere di Presadiretta con Danilo Procaccianti, sono andate fino in California, a Palm Springs, una delle 10 città degli Stati Uniti con la più alta concentrazione di coppie omosessuali. Presadiretta ha raccolto la storia di Kirin Manson, già mamma di tre bambini che ha deciso di portare avanti anche due gravidanze surrogate per due diverse coppie di omosessuali italiani. Kirin è sorpresa dalle polemiche italiane e non vuole parlare di soldi: “Non si può mettere un prezzo su quello che faccio, è il dono della vita, perché parlare di un prezzo?”              
                                                                                                                                             Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                                   iL problema islamici ASSASSINI NAZISTI SHARIA? deve essere affrontato nel suo insieme, OPPURE, LA ALLEANZA CON USA DEVE SALTARE IMMEDIATAMENTE! UE DEVE ROMPERE CON USA: DEVE ESSERE DISTRUTTA LA NATO, LE BASI USA DEVONO USCIRE DALLA ITALIA, E SI DEVE FARE ALLEANZA MILITARE CON RUSSIA E ISRAELE!
In Iran, dall'avvento al potere del presidente "moderato" o "riformatore" Hassan Rohani nel giugno 2013, "il tasso di esecuzioni è nettamente aumentato" e da allora sono già state eseguite 2.277 impiccagioni, 980 delle quali solo nel 2015. Di queste ultime 610 "segrete", segnalate da fonti non ufficiali. A denunciarlo è l'associazione contro la pena di morte Nessuno tocchi Caino, che a Roma ha presentato un rapporto sulla situazione dei diritti umani nella Repubblica islamica dal titolo "Il volto sorridente dei Mullah", solo tre giorni prima della visita ufficiale di Rohani. Con un appello alle principali cariche dello Stato italiano perché "pongano la questione dei diritti umani al centro di ogni incontro e intesa" con Teheran. Il rapporto denuncia anche la pena di morte per minorenni, la persecuzione delle minoranze religiose, etniche o sessuali, la discriminazione delle donne, la tortura, il ricorso a forme crudeli di esecuzione, come la lapidazione o l'impiccagione "lenta", la negazione della Shoah. 
                                                                                                                                                          Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                                   ISRAEL ] [ LOL. il mio genio: meccanico tutto fare elettrauto carrozziere? lui mi ha detto: "altro che la Chiesa, tu il meccanico dovevi fare!"] poi, ha aggiunto: "tu hai saputo che hanno tagliato la testa a Padre Pio?" IO SAPEVO COSA LUI STAVA DICENDO, A NAPOLI CI SONO 20 CHIESE DI SATANA, CHE MALEDICONO TUTTI GLI INCROCI DELLA CITTà, E CERTAMENTE LORO HANNO DECAPITATO PADRE PIO, PROPRIO COME GLI ISLAMICI SAUDITI E TURCHI DECAPITANO I MARTIRI CRISTIANI! Perché la sharia e i sacerdoti di satana della CIA? sono una sola famiglia, tutti i figli dei farisei anglo-americani! io SPERO TANTO CHE LORO NON DEBBANO UCCIDERTI FIGLIA MIA: un giorno di questi!
se l'obiettivo è sterminare 5 miliardi di persone? La Cina si può accordare con USA per farlo, E FINGERE DI COMBATTERSI RECIPROCAMENTE. Combattendosi reciprocamente? è soltanto una STRATEGIA SPA FMI, SPA ROTHSCHILD BANCA MONDIALE! ma, IL VERO OBIETTIVO è DISINTEGRARE: ISRAELE EUROPA E RUSSIA! shalom ]
CHI HA SCELTO DI NON SUPPORTARE ISRAELE? [ lui ha scelto la guerra mondiale nucleare! So che non riuscite a capire una logica, ma, io credo che, voi dovreste fidarvi di Unius REI dopo tutto quello che lui ha fattoed ha sofferto per voi: i peccatori!           
                                                                                                                                                Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             “Il crollo del prezzo del petrolio ha cause politiche ed è diretto contro alcuni Paesi", in nessun MODO LA ARABIA SAUDITA AVREBBE POTUTO FARE, QUESTA OPERAZIONE BRUTALE E CRIMINALE, cioè, DI FAR CROLLARE IL PREZZO DEL PETROLIO, SENZA IL PERMESSO DEGLI USA! PERCHé COLPIRE LE ECONOMIE DEL NEMICO è UN ATTO DI GUERRA MONDIALE PREVENTIVO! ECCO PERCHé, LA ARABIA SAUDITA CHE HA VOLUTO FARE DEL MALE A TUTTI I PAESI DEL MONDO, DEVE ESSERE PUNITA! 22.01.2016(Il presidente ecuadoriano Rafael Correa denuncia lo sfruttamento politico del prezzo dell'oro nero contro alcuni paesi. La diminuzione del prezzo del petrolio ha contratto in maniera significativa le entrate del Paese, aggravandone la situazione economica. Correa si sarebbe più volte rivolto all'OPEC, di cui l'Ecuador fa parte, per chiedere una riduzione delle estrazioni di oro nero, al fine di stabilizzarne il prezzo. Invano. "Una lieve riduzione delle estrazioni potrebbe comportare un aumento significativo del prezzo, perché non farlo? Sono fermamente convinto che il crollo del prezzo del petrolio è uno strumento geopolitico atto ad arrecare un danno ad alcuni paesi", ha dichiarato il leader ecuadoriano. Anche il Venezuela sta affrontando grosse difficoltà economiche a causa di un ridotto afflusso di petrodollari, e intende chiedere aiuto all'Algeria, all'Ecuador e alla Russia per organizzare una riunione urgente dell'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio, sebbene Mosca non ne faccia parte. Nell'ultimo anno e mezzo il prezzo del petrolio è sceso di quasi 4 volte, da 115 dollari al barile a meno di 30: http://it.sputniknews.com/mondo/20160122/1941741/presidente-ecuador-crollo-prezzi-petrolio.html#ixzz3y0nUjRvc              
                                                                                                                                             Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             CHE SIGNIFICA? IN CASO DI NECESSITà? TUTTI POSSONO BENEDIRE A TUTTI! Prete anti-migranti non benedice salma marocchina. La replica: 'Non è vero' La donna era morta nel crollo della palazzina di Arnasco, MA UNA BENEDIZIONE NON SI PUò NEGARE A NESSUNO; ANCHE PERCHé QUESTA è UNA DELLE SETTE MISERICORDIE CORPORALI! IN CASO DI MORTE O DI MATRIMONIO? TUTTE LE RELIGIONI SONO UGUALI! lol. ovviamente con eccezione dei locali dove si fanno orgie, dei satanisti e dei massoni, ovviamente!            
                                                                
Regno Israele Regno Israele Regno Israele      
                                                                      REGIME MASSONICO USUROCRATICO BANCHE CENTRALI: BILDENBERG HANNO INTENZIONALMENTE DEPAUPERATO, DEVITALIZZATO: LA AZIENDA ITALIA, DISTRUTTO L'INDUSTRIA, COSTRETTO ALLA FUGA I CAPITALI? ORA SENZA SOVRANITà MONETARIA? SIAMO TUTTI SPACCIATI! [ DIARIO DI UN SACCHEGGIO ] pubblicato in data 21 gen 2016 Improvvisamente sembra che i mercati finanziari assieme alle autorità sovranazionali europee si siano accorti tutti all’unisono che la montagna di crediti in sofferenza che detiene il sistema bancario italiano, ormai oltre i 350 miliardi di euro, è diventata insostenibile e pertanto in pochi giorni si è dato avvia ad un sell-off generalizzato sui titoli azionari italiani con punte di drammaticità per due istituti di credito, Banca MPS e Carige. Questi ultimi considerati tra i più rischiosi. Durante la seduta di borsa del 20 Gennaio Borsa Italia ha subito una flessione di quasi cinque punti percentuali, la peggiore negli ultimi tre anni e tra le peggiori nell’ultimo decennio. Solo MPS ha chiuso con un teorico di oltre venti punti di flessione. Banco Popolare meno undici, Unicredito meno otto, Intesa San Paolo meno sei e cosi via sino addirittura a Saipem con un meno dieci. Vederete che cosa accadrà a Veneto Banca e Popolare di Vicenza quando saranno quotate. Le sofferenze bancarie sono costantemente e progressivamente aumentate dal 2009, non è una novità la loro dimensione. Questa dinamica è conseguenza del costante deterioramento del tessuto imprenditoriale italiano, sempre più aziende chiudono, sempre più aziende vanno in affanno per l’oppressione fiscale, sempre più capitali e risorse vanno al’estero cercando un rifugio dalla Morte Nera ossia il sistema buro-partitico italiano. Il governo mediante il Ministero della Propaganda continua la sua interrotta opera per preservare lo status quo mediante annunci e proclami sul buono stato di salute del Paese. Addirittura adesso si parla non più di crescita ma di ripresa. Penso immaginate di che presa stiamo parlando. Da quando è esploso il bubbone finanziario con i subprime nel 2008 negli USA ed il contagio si è diffuso in tutto il mondo, i media di regime e gli interlocutori politici di allora si sono subito precipitati a rincuorare contribuenti e risparmiatori italiani: tranquilli, tutto a posto, le nostre banche non sono come quelle americane o inglesi, noi non rischiamo il contagio. In un certo senso questo aveva una sua valenza di obbiettività, il sistema bancario italiano non è stato più di tanto colpito dallo tsunami dei subprime. Per questo motivo non ha fatto ricorso ai possibili aiuti allora percorribili dalle autorità sovranazionali diversamente da quanto hanno fatto invece banche spagnoli, olandesi, inglesi e germanesi, ognuna con proprie criticità riconducibili proprio agli stretti rapporti con il mondo anglosassone. Nel 2009 i crediti deteriorati in portafoglio alle sei grandi banche italiane erano meno di cento miliardi. Sono passati cinque anni e questo importo ormai è quasi quadruplicato. Cosa è successo ? Semplice, l’Italia ha fatto i conti gli effetti collaterali della crisi finanziaria ossia quella economica, quella che ha colpito negli anni successivi le piccole imprese e le famiglie a causa del credit crunch, dell’aumento dell’oppressione fiscale e dei fenomeni di delocalizzazione sia esogena che endogena. Morale: il Paese si è strutturalmente indebolito, ha perso risorse, capacità di produrre ricchezza e molta di questa ricchezza è stata spesa per continuare ad esistere o è stata trasferita altrove. Le banche pertanto hanno cominciato a incassare insoluti e default patrimoniali ossia incapacità di sostenere i debiti precedentemente contratti da parte di tutti: imprese, famiglie e privati. Non basterà una bad bank per risolvere il tutto. Magari la bad bank attenua per qualche semestre la pressione alle vendite e prova a far ritornare il sereno in borsa. Ma nel lungo termine in assenza di una strategia industriale per il Paese abbandonato ormai alla genialità di qualche piccolo e grande imprenditore che continua a fare il Don Chisciotte, non vi è altro che un lento e costante impoverimento generalizzato, affiancato pericolosamente da un’immigrazione extracomunitaria povera e priva di mezzi di sostentamento. Non ho dubbi chi pagherà tutto questo nei prossimi anni: pensionati e risparmiatori. Solo levando a queste due tipologie di contribuenti si potranno drenare velocemente e facilmente risorse (temporaneamente) per sostenere il mostro famelico della spesa pubblica. La crisi bancaria trova comunque anche fondamento nella caratteristica strutturale del tessuto della microimpresa italiana ossia la quasi fisiologica sottocapitalizzazione. Il piccolo imprenditore di turno non appena si è trovato in contrasto con la propria banca, che per anni gli ha fatto da unico soggetto finanziatore, è andato in crash finanziario non avendo altri canali a cui attingere risorse o capitale di rischio. In sostanza noi italiani stiamo vedendo e vivendo una metamorfosi (letale) di quasi tutto il nostro tessuto imprenditoriale. Non voglio pensare a chi ha figli in tenera età e a quale destino occupazionale saranno catapultati. Il 2016 sarà l’anno horribilis per tutto il sistema bancario italiano, sia per come si trasformerà, pensiamo solo a operazioni di fusioni obbligate e forzate dagli organismi di vigilanza bancaria o ai cambi di assetto proprietario che avranno alcune banche di rilevanza nazionale, e sia per come verrà alla ribalta (se non addirittura esploderà) il bubbone ancora nascosta del credito cooperativo. Ne abbiamo già parlato anche in altre occasioni circa 1/3 dei crediti cooperativi avrà necessità di una manovra di sostegno o di una super bad bank visto il suo stato di salute attuale. L’Italia è priva di una cabina di regia, non naviga nemmeno a vista, non c’è proprio nessuno dentro la sala di comando che faccia o sappia fare qualcosa. Entro cinque anni ci renderemo conto che il torpore fisiologico a cui ci ha condotto il PD grazie agli ultimi due governi fantoccio ha dato avvio al saccheggio impunito ai danni di più parti sociali. La classe operaia che deve accettare ora una discesa indiscriminata dei salari a causa della concorrenza (volutamente prodotta) di migranti economici disposti a tutto pur di lavorare accettando qualsiasi forma di ristoro economico. Il mondo della piccola media impresa destinato alla polverizzazione, niente si è fatto e niente si farà mai per loro, rimarranno in vita solo pregevoli eccellenze le quali tuttavia sul piano quantitativo non possono dare un contributo sostanziale al Paese. Le famiglie italiane con prole in età adolescente che vedono per la stessa solo l’emigrazione in altre nazioni come l’unica opportunità di sopravvivenza economica. Il popolo dei risparmiatori e dei proprietari di immobili spremuti oltre ogni limite e trattati come un bancomat nella menzognera propaganda catto-comunista di colpire le rendite finanziarie ed i grandi capitali. La stampa italiana, quasi tutta asservita ormai al Ministero della Propaganda, non si sofferma in questo momento a fare i conti al danno che è stato cagionato al Paese da un governo immobile innanzi ad un’aggressione finanziaria verso una banca (derelitta) in cui proprio lo Stato è diventato con il tempo il primo azionista di riferimento. In altre nazioni si sarebbero congelate le quotazioni, nel puro interesse nazionale, protetto l’asset in cui si è dovuto investire in precedenza per evitare una Lehman italiana, anziché permettere il crollo orchestrato delle quotazioni, unitamente anche a quello di altre banche italiane, prese di mira nuovamente da raider e speculatori perfettamente a conoscenza di come in cabina di regia non ci sia nessuno in grado né di ostacolarli (caso mai il contrario) e tanto meno di comprendere ex ante il loro operato.
Regno Israele Regno Israele Regno Israele
Caroline Glick shut down the debate with this bombshell speech http://www.israelvideonetwork.com/caroline-glick-shut-down-the-debate-with-this-bombshell-speech/                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             ISIS destruction of oldest Christian Monastery shows Church must wake up. Quante sono le Chiese che hanno DISTRUTTO: IN TUTTA LA LEGA ARABA, DA QUANDO è VENUTO IL LORO MALEDETTO PROFETA? 99,999%!!! Satellite photos obtained by The Associated Press confirm what church leaders and Middle East preservationists had feared: The oldest Christian monastery in Iraq has been reduced to a field of rubble, yet another victim of the Islamic State group's relentless destruction of heritage sites it considers heretical. St. Elijah's Monastery stood as a place of worship for 1,400 years, including most recently for U.S. troops. In earlier millennia, generations of monks tucked candles in the niches, prayed in the chapel, worshipped at the altar. The Greek letters chi and rho, representing the first two letters of Christ's name, were carved near the entrance. This month, at the request of the AP, satellite imagery firm DigitalGlobe tasked a high resolution camera to grab photos of the site, and then pulled earlier images of the same spot. Before it was razed, a partially restored, 27,000-square-foot stone and mortar building stood fortress-like on a hill above Mosul. Although the roof was largely missing, it had 26 distinctive rooms including a sanctuary and chapel. One month later photos show "that the stone walls have been literally pulverized," said imagery analyst Stephen Wood, CEO of Allsource Analysis, who pinpointed the destruction between August and September 2014. "Bulldozers, heavy equipment, sledgehammers, possibly explosives turned those stone walls into this field of gray-white dust. They destroyed it completely," he said from his Colorado offices. Watch Here On the other side of the world, in his office in exile, in Irbil, Iraq, Catholic priest Rev. Paul Thabit Habib, 39, stared in disbelief at the before- and after- images. "Our Christian history in Mosul is being barbarically leveled," he said in Arabic. "We see it as an attempt to expel us from Iraq, eliminating and finishing our existence in this land." The Islamic State group, which now controls large parts of Iraq and Syria, has killed thousands of civilians in the past two years. Along the way, its fighters have destroyed whatever they consider contrary to their interpretation of Islam. St. Elijah's joins a growing list of more than 100 religious and historic sites looted and destroyed, including mosques, tombs, shrines and churches. Ancient monuments in the cities of Nineveh, Palmyra and Hatra are in ruins. Museums and libraries have been pillaged, books burned, artwork crushed — or trafficked. U.S. troops and advisers had worked to protect and honor the monastery, a hopeful endeavor in a violent place and time. "I would imagine that many people are feeling like, 'What were the last 10 years for if these guys can go in and destroy everything?'" said U.S. Army reserve Col. Mary Prophit, who was deployed there in 2004 and again in 2009. Built in 590, tragedy struck at St. Elijah's in 1743, when as many as 150 monks who refused to convert to Islam were massacred by a Persian general. In 2003 St. Elijah's shuddered again — this time a wall was smashed by a tank turret blown off in battle. Iraqi troops had already moved in, dumping garbage in the cistern. The U.S. Army's 101st Airborne Division took control, painting over ancient murals and scrawling their division's "Screaming Eagle," on the walls. Then a U.S. military chaplain, recognizing its significance, began a preservation initiative. Source: News Max  
                                                                                                                                                         Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             Tendrá que cavar 8 horas diarias en un huerto lo que le reste de vida. ¿Su delito? Ser cristiano en Corea del Norte. Te hablo de Hyeon Soo Lim. El régimen de Pyongyang le acusa de “acciones contra el Estado” y de crear un “estado religioso”. Bla, bla, bla. ¿Vamos a quedarnos con los brazos cruzados? http://citizengo.org/es/pr/32469-corea-del-norte-mayor-perseguidor-cristianos A Soo Lim se le impide hablar con el resto de presos y no se le ha facilitado la Biblia que ha pedido. Desgraciadamente no es el único caso. A finales de 2015 fueron detenidos otros dos cristianos acusados de “espionaje” para Corea del Sur. Aunque parezca increíble, Corea del Norte encabeza la lista de países que persiguen cristianos. Más que Irak, Pakistán o Egipto… Ya es hora de ponerles freno: http://citizengo.org/es/pr/32469-corea-del-norte-mayor-perseguidor-cristianos A mediados de diciembre pasado una resolución de Naciones Unidas denunció la violación de los derechos humanos: torturas, infanticio, asesinato, restricciones a la libertad de prensa, expresión, asociación, reunión y religiosa. El asunto ya ha sido remitido a la Corte Penal Internacional. Así de grueso… ¿Cuál ha sido la respuesta de Corea del Norte? Anunciar su cuarta prueba nuclear. Maniobra de distracción… Lo que hace falta es que se tomen medidas efectivas. Y eso pasa porque dichas violaciones de los derechos humanos no les salgan gratis. China, Rusia y Corea del Sur deberían de condicionar sus acuerdos económicos a avances concretos y medibles en materia de derechos humanos. Por lo mismo, las conversaciones a seis bandas sobre Corea del Norte que actualmente mantiene con Estados Unidos, China, Rusia, Japón y las dos Corea deberían de estar igualmente condicionadas. Y los países cooperantes también deberían de condicionar su ayuda a avances concretos y medibles en materia de derechos humanos. Esto es lo que estamos pidiendo a los responsables de las conversaciones a seis bandas, los únicos capaces de lograr que la situación de Corea del Norte mejore. ¿Quieres sumarte ahora? http://citizengo.org/es/pr/32469-corea-del-norte-mayor-perseguidor-cristianos
Los ciudadanos de Corea del Norte, especialmente los cristianos, ya han sufrido lo suficiente. Gracias por tu solidaridad. PD. Por favor, no dejes que los masacren. ¡Tenemos que hacer algo por nuestros hermanos de Corea del Norte YA! Por favor, firma y comparte. PD2. El próximo mes de febrero me iré a Irak a colaborar con los cristianos perseguidos. Si eres creyente, te ruego que reces por mi y por el proyecto. Ya te contaré más detalles.                                                                                                                                                            Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             king SALMAN Saudi ARABIA ] tu smetti di fare volare i coltelli, e di fare accadere risse: in casa tua, perché i FARISEI CANNIBALI? è la scusa che, loro vanno cercando, pur di non venire in Arabia SAUDITA! Ma se devi tagliare loro la testa o se devi trattarli bene? questo lascio a te deciderlo!                                                                             
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             io ho visto islamici fare manifestazioni, anche, in Europa, e anche in modo violento, e su alcuni cartelli era scritto: "noi fermeremo le crociate!" Salman demenza senile, LUI ha detto: "che, ci sono cristiani che fanno crociate contro i musulmani? dove?" ECCO PERCHé, QUESTI PAZZI DI LEGA ARABA BRUCIANO LE CHIESE, E UCCIDONO I MARTIRI CRISTIANI da oltre 30 anni! CHIARAMENTE, IN QUESTO MODO, ADESSO ARRIVERANNO A FARE IL GENOCIDIO ANCHE IN EUROPA, è SOLTANTO QUESTIONE DI TEMPO! ECCO PERCHé, ISLAM CORANICO SHARIA PRODUCE MALATI MENTALI, ED ASSASSINI SERIALI: IPOCRITI TOTALI COME ERDOGAN! MA QUESTA MOSTRUOSITà ISLAMICA NON ESISTEREBBE NEL MONDO SE LA CIA NON LA AVESSE SOLLEVATA!                                                                                                                                                            Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             The collapse of the free world as we know it? (Graphic Footage) PERCHé TUTTE I GOVERNI DEL MONDO NON PROTESTANO CONTRO SHARIA, DELLA LEGA ARABA, PUò AVERE UNA SOLA SPIEGAZIONE: HANNO DECISO DI STERMINARE I LORO POPOLI! http://www.israelvideonetwork.com/the-collapse-of-the-free-world-as-we-know-it-graphic-footage/                                                
                             Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             Arab terrorist murders woman in front of her children in her home in Otniel. ONU HA LEGITTIMATO IL TERRORISMO, PERCHé HA LEGITTIMATO LA SHARIA. An Israeli woman was murdered in a stabbing attack late Sunday afternoon in Otniel, a town in the southern Har Hevron region of Judea. The woman has since been identified as 39-year-old Dafna Meir, a mother to six children, two of them foster children. She waas initially critically wounded in the attack and succumbed to her wounds shortly after. The Arab terrorist who carried out the attack succeeded in breaking into the town, entering the woman's home and murdering her before fleeing the scene. The woman, who works as a nurse, fought with the terrorist at the entrance to her home as her children were nearby, according to testimony. The children did not see the attack but heard her shouts and came running, and then called up security forces to hunt the murderer. Security forces are currently pursuing the terrorist, aided by a helicopter, and residents of the town were asked to stay in their homes during the manhunt. The IDF has clarified that the terrorist is no longer in the town. Watch Here Witnesses of the attack have said the terrorist worked in the town and used his familiarity with the community to carry out the attack. Noam Bar, a senior Magen David Adom (MDA) paramedic, said, "the sight was difficult, we saw an unconscious woman aged around 40, who was not breathing and had no pulse." "She suffered from stab wounds to her upper body; we performed continued resuscitation but in the end we were forced to pronounce her death," said Bar. Former Interior Minister Eli Yishai, chair of the Yachad party which narrowly failed to enter the Knesset, responded to the murder by blaming the radical leftist groups B'Tselem and Breaking the Silence. "I am shocked by the murderous attack in Otniel. The cruelty of the murderers knows no bounds," said Yishai. "Again we come across the face of uninhibited evil. An awful murder of a Jewish woman hy''d in her private home, with her only 'sin' being that she was an Israeli Jew." "The struggle against incitement needs to be escalated. The Palestinian incitement at the side of the Israeli (incitement) managed by leftist organizations B'Tselem and Breaking the Silence is responsible for another despicable murder. God will avenge her blood." The attack came just minutes after a stabbing was thwarted at the western gate of Kiryat Arba, which leads to Hevron. In that incident, a female Arab terrorist was apprehended with a knife in her handbag before she was able to inflict any wounds. Source: Arutz Sheva                                                                                                                                                           
Regno Israele Regno Israele Regno Israele                                                                             come è possibile che, un nazismo islamico SHARIA LEGA ARABA, 100 volte peggiore del nazismo di Hitler: possa esistere in diritti umani ONU? questo satana bush UE NATO USA FED SPA FMI, e tutte le nazioni bestie del mondo? LORO ME LO DEVONO SPIEGARE! Muslim Human Rights Activist Visits Israel, Says Islam Must Be Reformed. Jan 17, 2016. Council for Muslims Facing Tomorrow, Pew Research Institute, “To cure the disease, you first need to call it by the name. This has not yet happened with radical Islam because of political correctness. Israel seems to be the only community where people get it,” says Raheel Raza. Muslim human rights activist, Raheel Raza, was recently in Jerusalem to present her new documentary, “By the Numbers: The Untold Story of Muslim Opinions and Demographics.” “To cure the disease, you first need to call it by the name. This has not yet happened with radical Islam because of political correctness. Israel seems to be the only community where people get it,” said Raza in a talk organized by the International Legal Forum on Tuesday night last week. Her new documentary is based on the results of Pew Research Institute polls that study beliefs and opinions among Muslims all over the world. Raza, who narrates the film, points to Pew Research polls that show the majority of the world’s Muslims, 53 percent, want Shariah law to be the official law of their countries. About 39 percent of world’s Muslims – 365 million people – believe that honour killing may be a justified punishment for a woman who had extra-marital sex. Around 27 percent, 237 million people, believe that apostates should be executed. Other figures from the polls show that 42 percent of French Muslims and 35 percent of British Muslims aged 18-29 believe suicide bombings against non-Muslims can be justified. The Western world does not realize the danger posed by these figures, believes Raza. “Our society has evolved to the point where we can have a civilized debate about anything, except maybe the most important issue of our time – the rise of radical Islam,” she said. Raza said she wants not only to raise awareness about radical Islam in the Western world, but also to communicate to Muslims the ideas of love and peace inherent in Koran. “Islam needs to be taken to the 21st century. Thus, the concept of armed jihad was perhaps appropriate in the 7thcentury, but today it has to be denounced by our religion.” “We need to differentiate between the spiritual message of Koran and radical Islam which is about politics, not about God,” she said. With a crisp sense of humor, Raheel Raza mentioned that she receives threats for her activity, including death threats, “not really often – maybe once a week.” Raza herself was born in Pakistan and moved with her family to Canada in 1989. She has been advocating for gender equality, women’s rights and interfaith dialogue for more than 20 years and has written two books about the dangers posed by radical Islam. She is also the President of the Council for Muslims Facing Tomorrow. “The Jewish community, especially Israeli Jews, is I think the only community that gets the point,” Raza said. By: TPS News Musulmano Attivista per i diritti umani Visite Israele, dice l'Islam deve essere riformato. 17 gennaio, 2016. Consiglio per i musulmani Facing Tomorrow, Pew Research Institute, "Per curare la malattia, è necessario prima di chiamarlo con il nome. Questo non è ancora avvenuto con l'Islam radicale, a causa della correttezza politica. Israele sembra essere l'unica comunità dove le persone si ", dice Raheel Raza. Musulmano attivista dei diritti umani, Raheel Raza, è stato recentemente a Gerusalemme per presentare il suo nuovo documentario, "con i numeri:. The Untold Story dei pareri musulmani e demografici" "Per curare la malattia, è necessario prima di chiamarlo con il nome. Questo non è ancora avvenuto con l'Islam radicale, a causa della correttezza politica. Israele sembra essere l'unica comunità dove le persone si ", ha detto Raza in un discorso organizzato dal Forum Legale Internazionale nella notte di Martedì della scorsa settimana. Il suo nuovo documentario si basa sui risultati di sondaggi del Pew Research Institute che studiano le credenze e opinioni tra i musulmani di tutto il mondo. Raza, che narra il film, indica i sondaggi del Pew Research che mostrano la maggioranza dei musulmani di tutto il mondo, il 53 per cento, vuole la legge della Sharia sia la legge ufficiale dei loro paesi. Circa il 39 per cento dei musulmani del mondo - 365 milioni di persone - credono che il delitto d'onore può essere una punizione giustificata per una donna che ha fatto sesso extra-coniugale. Circa il 27 per cento, 237 milioni di persone, credono che gli apostati devono essere eseguiti. Altre figure dai sondaggi mostrano che il 42 per cento dei musulmani francesi e il 35 per cento dei musulmani britannici di età compresa tra 18-29 credono attentati suicidi contro i non musulmani possono essere giustificati. Il mondo occidentale non si rende conto della pericolosità di queste cifre, crede Raza. "La nostra società si è evoluta al punto in cui possiamo avere un dibattito civilizzato di nulla, tranne forse la questione più importante del nostro tempo - l'ascesa dell'Islam radicale", ha detto. Raza ha detto che vuole non solo per aumentare la consapevolezza circa l'Islam radicale nel mondo occidentale, ma anche per comunicare ai musulmani le idee di amore e di pace inerenti Corano. "L'Islam deve essere presa al 21 ° secolo. Così, il concetto di jihad armato era forse il caso in 7thcentury, ma oggi deve essere denunciato dalla nostra religione "." Abbiamo bisogno di distinguere tra il messaggio spirituale di Corano e l'Islam radicale, che si tratta di politica, non di Dio " ha detto. Con un senso dell'umorismo croccante, Raheel Raza ha detto che lei riceve minacce per la sua attività, tra cui minacce di morte, "non proprio spesso -. Forse una volta alla settimana" Raza lei stessa è nata in Pakistan e si è trasferito con la sua famiglia in Canada nel 1989. è stato sostenendo per l'uguaglianza di genere, i diritti delle donne e il dialogo interreligioso per più di 20 anni e ha scritto due libri sui pericoli posti dall'Islam radicale. Lei è anche il presidente del Consiglio per i musulmani Facing Tomorrow. "La comunità ebraica, gli ebrei israeliani in particolare, è credo che l'unica comunità che ottiene il punto", ha detto Raza. Di: TPS Notizie
Regno Israele Mostra altri . UNIUS REI IL RE DI ISRAELE . . YouTube Spotlight Iscritto .. . . lorenzojhwh Iscritto .. . . LorenzoJHWH Unius REI Iscritto .. . . UniusRei3 Iscritto .. . . humanumgenus Iscritto .. . . ShalomGerusalemme Iscritto .. . . VOM Canada Iscritto .. . .
====================
internet Explorer si è dovuto arrendere, ma, ora sono ritornato con EDGE ] [ Impossibile tornare a blogger.com. Non verranno effettuati altri tentativi di ripristinare il sito Web da parte di Internet Explorer. Probabile problema del sito Web. Cosa puoi fare: Provare a tornare a blogger.com


Benjamin Netanyahu. non so a te, ma, a me fa un certo effetto, pensare, ad un nucleare, dato regalato, ad un Presidente nazista, di un fodamentalismo islamico nazista, a cui qualcuno (Cia Mossad, Aliens abductions agenda), come supervisore, a suo volta sottopone tutto alla sua censura.. e va beh, quando è troppo e troppo.. io al posto tuo, qualche missile incomincerei a lanciarlo!

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-02-14 ASIA/PAKISTAN - "Chi ha ucciso Sabir Masih?": morte misteriosa di un cristiano che era in custodia della polizia
2014-02-13 ASIA/PAKISTAN - Il Vescovo anglicano di Karachi: "Cristiani nel mirino, polizia e magistratura in letargo"
2014-02-08 ASIA/PAKISTAN - Ragazza cristiana rapita, convertita e costretta a matrimonio islamico
2014-02-04 ASIA/PAKISTAN - No alla cauzione: ammesso il ricorso dei cristiani, la Corte di Lahore non rilascia gli estremisti
2014-01-31 ASIA/PAKISTAN - Il 2014 proclamato "anno di pace e di speranza" a Faisalabad
2014-01-28 ASIA/PAKISTAN - Unità per una "evangelizzazione efficace": la riflessione dei leader delle Chiese
2014-01-22 ASIA/PAKISTAN - I cristiani desiderano "essere uniti nella vita quotidiana"
2014-01-15 ASIA/PAKISTAN - Violazione dei diritti fondamentali dell'uomo: rapimenti, uccisioni e mutilazioni
2014-01-13 ASIA/PAKISTAN - Giovani di tutte le religioni: "Giustizia, pace e tolleranza per costruire un futuro luminoso"
2014-01-04 ASIA/PAKISTAN - Nuovo piano di evangelizzazione con i mass-media dedicato alla "tutela della vita"
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-02-13
ASIA/PAKISTAN - Il Vescovo anglicano di Karachi: "Cristiani nel mirino, polizia e magistratura in letargo"
Karachi (Agenzia Fides) – "Le minoranze religiose in Pakistan, e in particolare i cristiani, sono diventati bersaglio costante di masse di estremisti": lo afferma, in una nota inviata a Fides, Ijaz Inayat Masih, Vescovo anglicano di Karachi, lanciando un allarme sul deteriorarsi della condizione delle minoranze religiose nel paese. "Negli ultimi anni – afferma – le minoranze religiose sono state prese di mira, i loro villaggi dati alle fiamme, accusate in falsi casi di blasfemia, vittime di intimidazioni, matrimoni forzati e conversioni forzate. Anche avvocati, giudici e membri di Ong che difendono le vittime sono malmenati e perseguitati". Il Vescovo ricorda il caso del giudice dell'Alta Corte di Lahore, Iqbal Bhatti, che aveva assolto il cristiano Salamat Masih in un processo per blasfemia: il giudice è stato ucciso fuori dal palazzo di giustizia nel 1996.
La blasfemia è un punto dolente: "Quando un cristiano è accusato di blasfemia, si raduna la gente di un quartiere per punire l'imputato, bruciandolo vivo o linciandolo. La polizia e il governo non hanno mai punito atti del genere. Il Vescovo cita la responsabilità delle istituzioni, parlando di "atteggiamento letargico di Polizia, Procura e magistratura". Dopo l'uccisione del giudice Iqbal Bhatti, la Polizia spesso fa propria la necessità di difendere l'islam, prendendo le parti degli estremisti o cedendo alle loro pressioni. Il risultato, spiega il Vescovo, è un gran numero persone in carcere, in base ad accuse false o a processi sommari.
Il Vescovo rende nota una nuova, sottile forma di pressione psicologica: gli estremisti prendono di mira dei cristiani e cercano di estorcere loro denaro, minacciando una fatwa contro di loro, usando la religione islamica per ricattarli. Diversi casi del genere, nota, sono avvenuti a Karachi, definita "una roccaforte degli estremisti islamici". Il Vescovo Ijaz Inayat Masih conclude lasciando aperto l'interrogativo se il paese vuole continuare a tenere in vigore lo stato di diritto. (PA) (Agenzia Fides 13/2/2014)

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] [Egypt: Coptic Women Abducted in the Name of Islam] Coptic Christians make up the largest Christian community in the Middle East, which also makes them sitting targets for violence and discrimination. As Egypt moves toward "democratic reforms," the situation is deteriorating for the Coptic church, especially Christian women. According to Middle East expert Walid Phares "The practices of abducting, torturing, and forcing conversions on Coptic women or any element of society is a terrorist act"
From CBN News
http://persecution.tv/index.php?option=com_seyret&catid=16&Itemid=61


[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
my JHWH -- no, lol. figurati! li vedo troppo fragili, confusi, troppo vulnerabili, tutti questi figli della corruzione, consunzione, ... futile il loro regno del marciume! posso provare a dare a tutti loro una spallata? non voglio buttarli a terra, li voglio soltanto vedere vacillare!
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]2014-01-15. ASIA/PAKISTAN - Violazione dei diritti fondamentali dell'uomo: rapimenti, uccisioni e mutilazioni. Quetta (Agenzia Fides) – Si sono recentemente verificati in alcune vittà del Beluchistan, gli ennesimi episodi di violazione dei diritti umani. Secondo quando riporta la Baloch Human Rights Organisation, organizzazione per i diritti umani, le forze di sicurezza hanno rapito e ucciso cinque persone, tra queste un ragazzo di 10 anni. Nel corso di una manifestazione, i rappresentanti dell'organizzazione hanno lanciato il loro monito agli organismi internazionali a tutela dei diritti umani perché prendessero atto del crudele omicidio di quattro vittime innocenti a Dera Bugti e di un bambino a Turbat. Sostengono che, dopo averli uccisi le forze armate abbiano gettato i corpi mutilati in varie zone. L'organizzazione ha riferito che gli ultimi casi di violazione dei diritti umani da parte delle forze di sicurezza hanno dimostrato una totale mancanza di rispetto dello stato di diritto e dei diritti fondamentali dei cittadini. (AP) (15/1/2014 Agenzia Fides)
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-01-15
ASIA/PAKISTAN - Violazione dei diritti fondamentali dell'uomo: rapimenti, uccisioni e mutilazioni, Quetta (Agenzia Fides) – Si sono recentemente verificati in alcune vittà del Beluchistan, gli ennesimi episodi di violazione dei diritti umani. Secondo quando riporta la Baloch Human Rights Organisation, organizzazione per i diritti umani, le forze di sicurezza hanno rapito e ucciso cinque persone, tra queste un ragazzo di 10 anni. Nel corso di una manifestazione, i rappresentanti dell'organizzazione hanno lanciato il loro monito agli organismi internazionali a tutela dei diritti umani perché prendessero atto del crudele omicidio di quattro vittime innocenti a Dera Bugti e di un bambino a Turbat. Sostengono che, dopo averli uccisi le forze armate abbiano gettato i corpi mutilati in varie zone. L'organizzazione ha riferito che gli ultimi casi di violazione dei diritti umani da parte delle forze di sicurezza hanno dimostrato una totale mancanza di rispetto dello stato di diritto e dei diritti fondamentali dei cittadini. (AP) (15/1/2014 Agenzia Fides)

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[lettera aperta a Kerry 322 Rothschild 666 ] se, io ho lavorato così bene oggi? è tutta colpa dei tuoi satanisti, che, sfruttano le tue streghe alla pecorina, e poi, le streghe perdono i poteri occulti e satanici voodoo. oggi? io non ho sentito neanche il sollettico!

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-02-14
ASIA/PAKISTAN - "Chi ha ucciso Sabir Masih?": morte misteriosa di un cristiano che era in custodia della polizia. Islamabad (Agenzia Fides) – "Chi ha ucciso il cristiano Sabir Masih?": è il grido che sale dalla Chiesa e dalla società civile pakistana che chiedono un'inchiesta indipendente e una autopsia approfondita dopo la misteriosa morte dell'uomo, deceduto il 12 febbraio in circostanze misteriose, mente era sotto custodia della polizia. Come appreso dall'Agenzia Fides, ieri attivisti, gruppi della società civile, organizzazioni cristiane e musulmane, sacerdoti, religiosi e laici, hanno inscenato una imponente manifestazione di protesta a Islamabad, per esprimere il loro sdegno e chiedere giustizia. Sabir Masih, 32 anni, apparteneva ad una famiglia povera che vive in una baraccopoli di Islamabad. E' stato catturato dalla polizia per sospetto furto e rinchiuso nella stazione di polizia di Kohsar. Tre giorni dopo ne è stato reso noto il decesso e il suo cadavere è stato portato in ospedale per l'autopsia. La versione della polizia è "suicidio commesso nella toilette: Sabir si è impiccato con la sua cintura". Un comunicato congiunto di organizzazioni cristiane e reti della società civile pakistana, inviato a Fides, recita: "Respingiamo con forza questa palese falsità, in quanto non è fisicamente possibile, nelle circostanze date. Condanniamo fermamente l'uccisione. Chiediamo giustizia e trasparenza". Chiedendo una nuova autopsia, da condurre in un ospedale privato, gli attivisti denunciano anche le pressioni della polizia sulla famiglia della vittima per seppellire subito il corpo di Sabir Masih e si rivolgono alla magistratura perché avvii una inchiesta giudiziaria indipendente, formando un team che includa membri della società civile e un rappresentante della comunità cristiana del Pakistan. Si chiede di chiarire le responsabilità degli agenti di polizia, fermando e interrogando il personale in servizio nella stazione di Kohsar al momento dell'uccisione.
"E' giunto il momento di frenare le torture e la diffusa brutalità della polizia, per porre fine alle uccisioni extragiudiziali in Pakistan, e difendere lo stato di diritto" recita la nota inviata a Fides. Una delle leader che si sta adoperando per chiarire la vicenda di Sabir Masih, è l'attivista musulmana Tahira Abdullah, che a Fides spiega: "Dove sono i rappresentanti dei cittadini pakistani non musulmani eletti in Parlamento? Ora devono parlare forte e chiaro, non importa a quale partito politico siano affiliati. Questo è il momento, per noi musulmani, di mostrare solidarietà con tutte le vittime di torture, specialmente quando sono di classe sociale bassa e appartengono alle minoranze non musulmane. L'esperienza, infatti, ci insegna che costoro sono più vulnerabili alla discriminazione, all'arresto, alla tortura e alle esecuzioni extragiudiziali". (PA) (Agenzia Fides 14/2/2014)




[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-01-30
ASIA/IRAQ - Cristiano ucciso per il suo rifiuto di costruire silenziatori per armi da fuoc
Mossul (Agenzia Fides) – Si chiamava Laith Hadi Behnam, aveva 57 anni ed era un cristiano di confessione siro ortodossa di Mossul. Nel pomeriggio di mercoledì 29 gennaio, i suoi ignoti assassini lo hanno ucciso a colpi di pistola nella sua officina situata nell'area industriale di al-Karama, nella parte occidentale della città. Secondo la ricostruzione fornita dal website siriaco ankawa.com, l'uomo è stato freddato per essersi rifiutato di costruire e applicare silenziatori a delle armi da fuoco, come gli era stato richiesto dai suoi assassini circa una settimana fa. Laith Hadi era conosciuto da tutti come un esperto meccanico.
Laith Hadi era sposato e aveva un figlio di 16 anni. (GV) (Agenzia Fides 30/1/2014).

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
2014-01-09. ASIA/IRAQ - L'Ayatollah al-Sistani: le violenze contro i cristiani sono una minaccia per tutto il Paese. Najaf (Agenzia Fides) [non la pensano così, in Iran, e comunque, a radio sharia, hanno detto, che, il king saudi arabia, ha ordinato che venga ucciso, perché, è un cristiano nascosto, quel Ayatollah al-Sistani], [ su questo canale tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] Le violenze che colpiscono i cristiani in Iraq rappresentano un danno per l'intero Paese. E' questa la convinzione espressa dal grande Ayatollah Ali al-Husayni al-Sistani durante l'incontro avuto mercoledì 8 gennaio con una delegazione della Comunità di Sant'Egidio ricevuta in udienza dalla maggiore guida spirituale e politica degli sciiti iracheni nella città santa di Najaf. Lo rendono noto fonti locali consultate dall'Agenzia Fides, che riportano i contenuti di una conferenza stampa tenuta dopo l'incontro da Andrea Trentini, membro della delegazione di Sant'Egidio. Nel colloquio – ha spiegato Trentini – al-Sistani ha manifestato la sua piena solidarietà ai cristiani iracheni, ribadendo che occorre preservare la presenza delle comunità cristiane autoctone nel Paese e che le violenze mirate di cui esse sono vittime rappresentano una minaccia per l'intero Iraq.
La delegazione della Comunità di Sant'Egidio si trova in Iraq per partecipare a un simposio sui temi della convivenza e del dialogo tra le confessioni religiose. (GV) (Agenzia Fides 9/1/2014).

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ]
2012-12-29 VATICANO - Gli Operatori pastorali uccisi nell'anno 2012, Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Alla fine dell'anno civile, come consuetudine, l'Agenzia Fides pubblica l'elenco degli operatori pastorali che hanno perso la vita in modo violento nel corso degli ultimi 12 mesi. Dalle informazioni raccolte, nell'anno 2012 sono stati uccisi 12 operatori pastorali, quasi tutti sacerdoti, si tratta infatti di 10 sacerdoti, 1 religiosa, 1 laica. Per il quarto anno consecutivo, con il numero più elevato di operatori pastorali uccisi, figura al primo posto l'AMERICA, bagnata dal sangue di 6 sacerdoti. Segue l'AFRICA, dove sono stati uccisi 3 sacerdoti e una religiosa. Quindi l'ASIA, dove hanno trovato la morte un sacerdote ed una laica. (SL) (Agenzia Fides 29/12/2012)
ASIA/IRAQ - Campagna contro i doni tra innamorati a San Valentino. Gli islamisti: "è una festa cristiana" Mossul (Agenzia Fides) – Alcuni negozianti di Mossul che esponevano regali e gadget da vendere in occasione della festa degli innamorati sono stati costretti a obbedire alle minacce di gruppi armati che li invitavano a rimettere in magazzino la loro mercanzia, costituita in gran parte da vistosi cuori e orsetti di colore rosso. Lo ha confermato all'agenzia ankawa.com il commerciante Majed Ibrahim, proprietario di un negozio di souvenir nell'area dell'Università. Il motivo dichiarato dell'ostracismo nei confronti della giornata celebrata dai fidanzati in tutto il mondo è la sua connessione con la festa cristiana di San Valentino da Terni, il vescovo martire vissuto nel III Secolo dopo Cristo, venerato come Santo nella Chiesa cattolica e nelle Chiese d'Oriente, considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici. Secondo testimonianze riportate dall'agenzia, anche alcuni predicatori nelle moschee avrebbero espresso ammonizioni pubbliche contro una festa che negli anni recenti aveva registrato una presa crescente tra i giovani arabi, a prescindere dalla loro appartenenza religiosa. (GV) (Agenzia Fides 14/2/2014).

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ] Missionari uccisi, 2011-12-30, Elenco degli operatori pastorali - vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e laici - uccisi nell'anno 2011, Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Alla fine dell'anno, secondo la consuetudine, l'Agenzia Fides pubblica l'elenco degli operatori pastorali che hanno perso la vita in modo violento nel corso degli ultimi 12 mesi. Dalle informazioni raccolte, nell'anno 2011 sono stati uccisi 26 operatori pastorali, uno in più rispetto all'anno precedente: 18 sacerdoti, 4 religiose, 4 laici.
Per il terzo anno consecutivo, con un numero estremamente elevato di operatori pastorali uccisi, figura al primo posto l'AMERICA, bagnata dal sangue di 13 sacerdoti e 2 laici. Segue l'AFRICA, dove sono stati uccisi 6 operatori pastorali: 2 sacerdoti, 3 religiose, 1 laico. Quindi l'ASIA, dove hanno trovato la morte 2 sacerdoti, 1 religiosa, 1 laico. Infine in EUROPA è stato ucciso un sacerdote. 2010-12-30
Elenco degli Operatori pastorali - Vescovi, Sacerdoti, Religiosi, Religiose e Laici - uccisi nell'anno 2010. Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Come è consuetudine, l'Agenzia Fides pubblica alla fine dell'anno l'elenco degli operatori pastorali che hanno perso la vita in modo violento nel corso degli ultimi 12 mesi. Secondo le informazioni in nostro possesso, nell'anno 2010 sono stati uccisi 25 operatori pastorali: 1 Vescovo, 17 sacerdoti, 1 religioso, 1 religiosa, 2 seminaristi, 3 laici.
Analizzando l'elenco per continente, anche quest'anno figura al primo posto, con un numero estremamente elevato, l'AMERICA, bagnata dal sangue di 17 operatori pastorali: 12 sacerdoti, 1 religioso, 1 seminarista, 3 laici. Segue l'ASIA, con 1 Vescovo, 4 sacerdoti e 1 religiosa uccisi. Infine l'AFRICA, dove hanno perso la vita in modo violento un sacerdote ed un seminarista.

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ] Missionari uccisi, 2009-12-30, Elenco degli Operatori pastorali - sacerdoti, religiosi, religiose e laici - uccisi nell'anno 2009
Gli Operatori pastorali uccisi nel 2009
Panorama dei continenti, Cenni biografici e circostanze della morte
Quadro riassuntivo dell'anno 2009
Gli Operatori pastorali uccisi dal 1980 al 2008
2008-12-30
ELENCO DEGLI OPERATORI PASTORALI - VESCOVI, SACERDOTI, RELIGIOSI, RELIGIOSE E LAICI - UCCISI NELL'ANNO 2008
Elenco di quanti impegnati nel lavoro missionario sono stati uccisi nell'anno 2008
Cenni biografici e circostanze della morte
Quadro riassuntivo dell'anno 2008
Gli operatori pastorali uccisi dal 1980 al 2008

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
2006-12-30. Elenco di quanti impegnati nel lavoro Missionario sono stati uccisi nell'anno 2006 [radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ] Città del Vaticano (Agenzia Fides) - Come di consueto alla fine dell'anno l'Agenzia Fides pubblica l'elenco degli operatori pastorali che hanno perso la vita in modo violento nel corso del 2006. Secondo le informazioni in nostro possesso, quest'anno sono stati uccisi 24 tra sacerdoti, religiosi, religiose e laici, uno in meno rispetto all'anno precedente. Come sempre negli ultimi tempi, il conteggio di Fides non riguarda solo i missionari ad gentes in senso stretto, ma tutto il personale ecclesiastico ucciso in modo violento o che ha sacrificato la vita consapevole del rischio che correva, pur di non abbandonare il proprio impegno di testimonianza e di apostolato. I corpi di alcuni di loro sono stati trovati ore o giorni dopo il decesso, spesso vittime - almeno in apparenza - di aggressioni, rapine e furti perpetrati in contesti sociali di particolare violenza, degrado umano e povertà, che questi "artigiani di pace" cercavano di alleviare con la loro presenza e la loro opera. Non usiamo volutamente il termine "martiri", per non entrare minimamente in merito al giudizio che la Chiesa potrà eventualmente dare di loro, e anche per la scarsità di notizie che, nella maggior parte dei casi, si riesce a raccogliere sulla loro vita e perfino sulle circostanze della loro morte. Li proponiamo comunque al ricordo ed al suffragio di tutti, proprio perché il loro sacrificio, ben noto a Dio, non sia dimenticato neanche dagli uomini, e per il tributo che hanno dato alla crescita della Chiesa in ogni parte del mondo, al servizio della promozione umana e dell'evangelizzazione.
Come ha sottolineato il Santo Padre Benedetto XVI ricordando alla preghiera dell'Angelus del 24 settembre proprio una di queste missionarie uccise, suor Leonella Sgorbati, tanti cristiani, "con umiltà e nel silenzio, spendono la vita al servizio degli altri a causa del Signore Gesù, operando concretamente come servi dell'amore e perciò "artigiani" di pace. Ad alcuni è chiesta talora la suprema testimonianza del sangue… Non c'è dubbio che seguire Cristo è difficile, ma, come Egli dice, solo chi perde la propria vita per causa sua e del Vangelo la salverà (cfr Mc 8,35), dando senso pieno alla propria esistenza. Non esiste altra strada per essere suoi discepoli, non c'è altra strada per testimoniare il suo amore e tendere alla perfezione evangelica."
Riguardo ai continenti dove nel 2006 sono state registrate il maggior numero di vittime, figura al primo posto l'Africa, che ha visto la morte violenta di 9 sacerdoti, 1 religiosa e 1 volontaria laica. La nazione con il maggior numero di sacerdoti uccisi è il Kenya, con 3 sacerdoti morti violentemente, cui fa seguito la Nigeria, con 2 sacerdoti uccisi. L'unica religiosa uccisa in Africa è suor Leonella Sgorbati, Missionaria della Consolata, uccisa a Mogadiscio (Somalia), mentre la volontaria laica, di nazionalità portoghese, è stata uccisa in Mozambico.
Il secondo continente per numero di vittime del 2006 è l'America, dove sono stati uccisi 6 sacerdoti, 1 religiosa ed 1 laico, Cooperatore Salesiano. Il Brasile è le nazione in cui la Chiesa ha pagato un duplice tributo di sangue. Tra le vittime in questo continente si conta anche una religiosa statunitense impegnata nel reinserimento sociale degli ex detenuti, che proprio da uno di loro è stata uccisa, ed un laico, Cooperatore Salesiano, ucciso in Guatemala, molto probabilmente per non essersi piegato a ricatti e corruzioni.
L'Asia è stata bagnata dal sangue di 2 sacerdoti, una religiosa e un laico. In India sono stati uccisi un parroco ed un laico, mentre ad Ambon, nelle Molucche, teatro negli ultimi anni di sanguinosi scontri e violenze, è stata uccisa una religiosa. Ad essi va aggiunto il nome di don Andrea Santoro, missionario Fidei donum in Turchia, ucciso a Trabznon mentre era in preghiera nella sua chiesa.
Anche l'Oceania ha versato il suo contributo di sangue alla causa del Vangelo con un religioso dei Fatebenefratelli ucciso a Port Moresby, in Papua Nuova Guinea.
A questo elenco provvisorio deve comunque essere aggiunta la lunga lista dei tanti "militi ignoti della fede" di cui forse non si avrà mai notizia, che in ogni angolo del pianeta soffrono e pagano anche con la vita la loro fede in Cristo. "Penso anche a quei cattolici che mantengono la propria fedeltà alla Sede di Pietro senza cedere a compromessi, a volte anche a prezzo di gravi sofferenze. Tutta la Chiesa ne ammira l'esempio e prega perché essi abbiano la forza di perseverare, sapendo che le loro tribolazioni sono fonte di vittoria, anche se al momento possono sembrare un fallimento" (Papa Benedetto XVI, Angelus 26 dicembre 2006). (S.L.) (Agenzia Fides 30/12/2006)
2007-12-29
Dossier: Elenco degli Operatori Pastorali Sacerdoti, Religiosi, Religiose e Laici Uccisi nell'anno 2007
Elenco degli Operatori Pastorali Sacerdoti, Religiosi, Religiose e Laici Uccisi nell'anno 2007
-- Panorama dei continenti
-- Un elenco mai concluso
Cenni biografici e circostanze della morte
Quadro riassuntivo dell'anno 2007
Gli Operatori Pastorali uccisi dal 1980 al 2007

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
http://www.fides.org/ita/martirologio/liste/missionari_uccisi2006.doc
[Error 404: Page not found] qualcuno ha deciso che io non devo più accedere a questi rapporti
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi israeliani, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ] 2005-12-30. Speciale: Elenco di quanti impegnati nel lavoro Missionario sono stati uccisi nell'anno 2005. Città del Vaticano (Agenzia Fides) - Come di consueto alla fine dell'anno l'Agenzia Fides pubblica l'elenco degli operatori pastorali che hanno perso la vita in modo violento nel 2005. Secondo le informazioni in nostro possesso, quest'anno sono stati uccisi 26 tra Vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e laici, quasi il doppio rispetto al 2004. Come sempre negli ultimi tempi, il conteggio non riguarda solo i missionari ad gentes in senso stretto, ma tutto il personale ecclesiastico ucciso in modo violento o che ha sacrificato la vita consapevole del rischio che correva, pur di non abbandonare il proprio impegno di testimonianza e di apostolato. Alcuni di loro sono stati trovati ore o giorni dopo il decesso, spesso vittime - almeno in apparenza - di aggressioni, rapine e furti perpetrati in contesti sociali di particolare violenza, degrado umano e povertà, che cercavano di alleviare con la loro presenza e la loro opera. Senza entrare minimamente in merito al giudizio che la Chiesa potrà dare di loro, li proponiamo come sempre al ricordo ed al suffragio di tutti per il generoso tributo dato alla crescita della Chiesa in ogni parte del mondo, al servizio della promozione umana e dell'evangelizzazione.

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-01-03. [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ] 2004-12-30
ELENCO DI QUANTI IMPEGNATI NEL LAVORO MISSIONARIO SONO STATI UCCISI NELL'ANNO 2004
Città del Vaticano (Agenzia Fides) - Secondo i dati in possesso dell'Agenzia Fides, nell'anno 2004 hanno perso la vita in modo violento 15 tra sacerdoti, religiosi, religiose e laici. Come sempre negli ultimi tempi, il conteggio non riguarda solo i missionari ad gentes in senso stretto, ma tutto il personale ecclesiastico ucciso in modo violento o che ha sacrificato la vita consapevole del rischio che correva, pur di non abbandonare il proprio impegno di testimonianza e di apostolato. Alcuni di loro sono stati trovati ore o giorni dopo il decesso, spesso vittime - almeno in apparenza - di aggressioni, rapine e furti perpetrati in contesti sociali di particolare violenza e povertà.
Riguardo ai luoghi dove sono state registrate il maggior numero di vittime figura al primo posto l'Africa: Burkina Faso, Uganda, Burundi, Sudafrica, Kenya, Ciad hanno visto scorrere il sangue di 4 sacerdoti, un religioso ed una suora. Trovati uccisi nella loro abitazione, probabilmente da malviventi in cerca di facili guadagni, o eliminati deliberatamente, con ferocia sanguinaria.
Il continente americano ha visto la morte violenta di quattro sacerdoti. Tre di loro, in Messico e Guatemala, operavano in contesti di particolare degrado umano e sociale. L'ultimo, ucciso in Cile, è un missionario italiano che aveva trascorso la sua vita intera in quella nazione fino ad assumerne anche la cittadinanza. E' stato ucciso nella cattedrale, subito dopo aver terminato di celebrare la Santa Messa, da un giovane aderente ad una setta.
Il continente asiatico sembra vivere in modo particolare le tensioni dei fondamentalisti: sono 3 i giovani cattolici pakistani percossi e feriti fino alla morte con false accuse o allo scopo di far abiurare la loro fede, mentre in India un sacerdote è stato trovato morto, dopo aver ricevuto minacce di fare proselitismo solo perché visitava le famiglie indù, dove era ben accolto.
Né possiamo dimenticare la lunga lista di cattolici uccisi in Iraq (vedi Fides del 16/10/2004) o i tanti "militi ignoti della fede" in ogni angolo del pianeta, di cui forse non si avrà mai notizia. L'Agenzia Fides è pertanto grata a tutti coloro che vorranno segnalare aggiornamenti o correzioni all'elenco di questo anno o degli anni precedenti.

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-01-03. [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ] 1994-01-01
I MISSIONARI CHE HANNO PERSO LA VITA NEL CORSO DEL 1994
Roma (AIF) - "Al termine del secondo millennio la Chiesa è diventata nuovamente Chiesa di martiri - afferma Giovanni Paolo II nella Lettera apostolica Tertio millennio adveniente -... Le persecuzioni nei riguardi dei credenti, sacerdoti, religiosi e laici, hanno operato una grande semina di martiri in varie parti del mondo". Queste parole del Papa trovano drammatica conferma nelle cifre: nell'ultimo trentennio (1964/1994) la folta schiera di coloro che hanno perduto la vita a causa della fede nella missione "ad gentes" si avvicina al numero di 500.
Il martirologio della Chiesa si allunga incessantemente dai tempi Apostolici, e come si estendono i confini della missione così aumenta il numero di quanti hanno versato il loro sangue per diffondere la Buona Novella fino agli estremi confini della terra: il loro sacrificio testimonia ancora una volta al mondo contemporaneo la perenne attualità del Vangelo e la grande vitalità della Chiesa.
Solo nel 1994 sono morti 21 missionari tra sacerdoti, religiosi, religiose e laici in 8 diversi Paesi. Ad essi vanno aggiunte le vittime dei tragici eventi accaduti nel Rwanda, il cui elenco, tuttora provvisorio, conta 248 perdite tra le file del personale ecclesiastico: un autentico olocausto per la Chiesa rwandese.
Per molti di loro non c'è stato posto sui mass media, né può fare notizia la fedeltà di tanti Pastori che anche oggi rimangono eroicamente al loro posto, in situazioni tragiche, mettendo a repentaglio la propria vita in ogni istante.

Per il terzo anno consecutivo il Movimento giovanile missionario delle Pontificie Opere Missionarie dedica la giornata del 24 marzo, vigilia dell'Annunciazione, proprio al ricordo dei missionari e delle missionarie martiri: vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e laici, perché non siano dimenticati questi "pionieri del Vangelo", come li definì Paolo VI.

"Hanno dato la vita" è il messaggio della "Giornata di preghiera e di digiuno" del prossimo 24 marzo ed è anche "il grido che sentiamo risuonare nella nostra vita e in quella delle nostre comunità ecclesiali - afferma il sussidio preparato per l'occasione dalle POM - perché risveglino il loro ardore missionario, riprendano la via dell'incontro e della condivisione con gli uomini che vivono nelle nostre città, nei nostri quartieri e soprattutto con quelli che vivono lontano da noi, immersi nella miseria, oppressi da ingiustizie, perseguitati a causa della fede"

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-01-03. [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ] IL MARTIROLOGIO DELL'ANNO 2003. Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Secondo i dati in possesso dell'Agenzia Fides, nell'anno 2003 hanno perso la vita in modo violento 29 tra Arcivescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e laici. Come sempre negli ultimi anni, il conteggio non riguarda solo i missionari ad gentes in senso stretto, ma tutto il personale ecclesiastico ucciso in modo violento o che ha sacrificato la vita consapevole del rischio che correva, pur di non abbandonare il proprio impegno di testimonianza e di apostolato: sono i "martiri della carità" secondo l'espressione cara a Papa Giovanni Paolo II. Alcuni di questi "martiri" sono stati trovati ore o giorni dopo il decesso, a volte massacrati con altre persone che si trovavano occasionalmente con loro o avevano cercato rifugio nelle parrocchie o collaboravano al loro impegno pastorale; spesso sono stati vittime – almeno in apparenza - di aggressioni, rapine e furti perpetrati in contesti sociali di particolare violenza e povertà.
All'Angelus del 26 dicembre, festa del Protomartire Stefano, il Santo Padre Giovanni Paolo II ha invitato a pregare per le comunità cristiane ed i singoli fedeli che soffrono a causa della fede, con queste parole: "Nel clima gioioso del Natale, celebriamo oggi la festa di Santo Stefano, uno dei primi diaconi della Chiesa. E' detto anche "Protomartire", perché fu il primo discepolo di Cristo a versare il suo sangue per Lui... La Chiesa chiama il giorno del martirio dies natalis. La morte del martire, infatti, è una nascita al Cielo, in forza della morte e risurrezione di Cristo. Ecco perché è tanto significativo celebrare il primo Martire nel giorno dopo Natale: quel Gesù, che è nato a Betlemme, ha dato la vita per noi affinché noi pure, rinati "dall'alto" per la fede e il Battesimo, fossimo disposti a sacrificare la nostra per amore dei fratelli. Desidero oggi ricordare in modo speciale le comunità cristiane che subiscono persecuzione, e tutti i fedeli che soffrono per la fede. Il Signore dia loro la forza della perseveranza e la capacità di amare anche coloro che li fanno soffrire."
Non a caso nei giorni immediatamente successivi al Natale la liturgia ricorda i "Sancti comes Christi", coloro cioè che hanno sparso il loro sangue per Cristo: Santo Stefano protomartire (26 dicembre), San Giovanni apostolo ed evangelista (27 dicembre), Santi Innocenti martiri (28 dicembre). A ricordarci la perpetua attualità di questo legame inscindibile tra il "Dio fatto uomo" che offre la vita per l'umanità dandoci l'esempio affinché anche noi la offriamo per i fratelli, basti citare la morte del missionario Clarettiano padre Anton Prost, ucciso in Camerun subito dopo aver partecipato alla Messa della notte di Natale, o ancora l'uccisione in Somalia della volontaria Annalena Tonelli, la sera dello stesso giorno in cui venivano elevati alla gloria degli altari i grandi missionari Comboni, Janssen e Freinademetz. In quella stessa domenica venivano anche uccisi in El Salvador Don William De Jesus Ortez ed il giovane sacrestano Jaime Noel Quintanilla.
Riguardo ai luoghi dove sono state registrate il maggior numero di vittime figura al primo posto il continente africano, in particolare l'Uganda insanguinata dai ribelli dell'Esercito di Liberazione del Signore (LRA) che combattono contro il governo costituito, e la Repubblica Democratica del Congo, teatro da anni degli scontri tra diversi gruppi di guerriglia e gli eserciti di tre paesi in una lotta senza fine per il controllo delle risorse naturali. In questo contesto assume particolare risalto l'assassinio dell'Arcivescovo Michael Courtney, Nunzio apostolico in Burundi, un altro Paese impegnato nella riconciliazione nazionale di cui il Nunzio era fautore in unione con l'Episcopato locale. Si tratta del primo assassinio di un Rappresentante Pontificio.
Subito dopo l'Africa spicca per numero di martiri la Chiesa della Colombia, dove anche quest'anno sono state uccisi 5 sacerdoti ed una laica. In un comunicato del 7 novembre 2003, dopo l'assassinio di padre Saulo Carreño Hernández e di padre Henry Humberto López Cruz, l'Episcopato colombiano ricorda le "vittime della violenza e della intolleranza che affliggono così duramente il popolo colombiano... Questi due sacerdoti si uniscono alla lunga lista di uomini e donne che sono stati vilmente assassinati... La Chiesa, che ha pagato il caro prezzo di tanti sacerdoti assassinati negli ultimi tre anni, continuerà ad invocare la riconciliazione ed il perdono come condizioni per stabilire una pace durevole e stabile"(S.L.) (Agenzia Fides 30/12/2003)
Don Dieudonné Mvuezolo-Tovo, congolese, coordinatore delle scuole cattoliche della provincia di Bas nella Repubblica Democratica del Congo, ucciso l'11 marzo 2003 da un militare lungo la strada che collega Tshimpi a Matadi.

Don Nelson Gómez Bejarano, colombiano, 52 anni, parroco della Parrocchia-Santuario della Medaglia miracolosa ad Armenia (Colombia). E' stato ucciso in canonica il 22 marzo 2003 durante un tentativo di rapina.

Don Martin Macharia Njoroge, kenyano, 34 anni, morto l'11 aprile 2003 in ospedale a Nairobi (Kenya) in seguito all'aggressione subita qualche giorno prima da alcuni banditi alla periferia della città. I malviventi lo avevano costretto a scendere dalla sua vettura, gli avevano sparato alcuni colpi d'arma da fuoco e si erano impadroniti dell'automobile, abbandonandola poco distante. Ordinato sacerdote 4 anni fa, era responsabile della parrocchia "San Francesco Saverio" a Parklands. Un fratello di d. Martin, anch'egli sacerdote, era stato ucciso nel 2000.

Don Raphael Ngona, della Repubblica Democratica del Congo, ucciso con un proiettile il 6 maggio 2003 nei locali della diocesi a Bunia, dove si trovava temporaneamente, essendo nominato parroco di Drodro.

Tre seminaristi minori rapiti a Lachor (Arcidiocesi di Gulu, Uganda), nella notte tra il 10 e l'11 maggio. I ribelli dell'LRA rapirono complessivamente 41 ragazzi, per tre di loro si hanno le prove che furono uccisi, altri riuscirono a fuggire e altri sarebbero ancora nelle mani dei ribelli.

Don Aimé Njabu e don Francois Xavier Mateso, della Repubblica Democratica del Congo, trovati uccisi il 10 maggio 2003 nella parrocchia di Nyakasanza, alla periferia di Bunia, il primo a colpi di macete nella sua stanza e il secondo a colpi d'arma da fuoco nel giardino della parrocchia. Anche altre persone che al momento si trovavano in parrocchia sono state trovate uccise.

Don Jairo Garavito, colombiano, 36 anni, ucciso il 15 maggio 2003 da delinquenti che hanno fatto irruzione nella casa parrocchiale di Yerbabuena di Chia (regione di Cundinamarca, Colombia) a scopo di rapina. Il sacerdote è morto per asfissia, in quanto i malviventi che lo hanno aggredito, lo hanno legato e imbavagliato.

Padre Manus Campbell OFM, irlandese, ucciso il 21 maggio 2003 da alcuni malviventi entrati nella sua parrocchia alla periferia di Durban (Sudafrica). Era missionario nel Paese da 45 anni.

Ana Isabel Sánchez Torralba, 22 anni, spagnola, volontaria del Volontariato Missionario Calasanziano, alla sua prima missione all'estero, è stata uccisa in Guinea equatoriale (località di Mongomo) il 1° luglio 2003 durante un controllo di polizia.

Don George Ibrahim, pakistano, 38 anni, ucciso a colpi di arma da fuoco il 5 luglio 2003 nella sua parrocchia di "Nostra Signora di Fatima", in località Renala Khurd, distretto di Okara (Pakistan) da uomini armati entrati all'alba nel complesso parrocchiale.

Padre Taddeo Gabrieli, OFM Cappuccini, 73 anni, italiano, ucciso con due coltellate il 19 luglio 2003 a Imperatriz (stato del Maranhao, Brasile) da una persona che voleva aiutare, apparentemente sotto influsso di alcool o droga. Aveva dedicato la sua vita alla missione e all'evangelizzazione.

Padre Mario Mantovani, Missionario Comboniano, 84 anni, italiano, da 45 anni in Uganda dove assisteva i lebbrosi, e fratel Godfrey Kiryowa, ugandese, 29 anni, anch'egli Comboniano, uccisi durante una razzia di bestiame sulla strada tra Capeto e Kotido (Uganda) il 14 agosto 2003.
Don Alphonse Kavendiambuku, della Repubblica Democratica del Congo (diocesi di Matadi), ucciso il 26 agosto a Kavuaya, provincia del Bas Congo, da cinque ex militari che hanno assalito la vettura su cui viaggiava insieme ad altre due persone, una ferita e l'altra rimasta illesa.

Don Lawrence Oyuru, parroco di Ocero, diocesi di Soroti in Uganda, ucciso insieme ad altre 25 persone in una imboscata dei ribelli Lra avvenuta tra Soroti e Manasale, il 1° settembre 2003.

Don William De Jesus Ortez, 32 anni, nato a Jucuapa (El Salvador) parroco della cattedrale di Santiago nella diocesi di Santiago de Maria (El Salvador), assassinato a colpi di arma da fuoco all'interno della chiesa la sera del 5 ottobre 2003. Anche Jaime Noel Quintanilla, 23 anni, sacrestano del tempio, è stato ucciso insieme al sacerdote.

Annalena Tonelli, 63 anni, italiana, volontaria raggiunta da colpi di arma da fuoco il 5 ottobre mentre di trovava nel suo ospedale di Borama (nord Somalia) dove da 33 anni operava a favore della popolazione locale.

Padre Sanjeevananda Swami, indiano, 52 anni, ucciso a Belur (distretto di Kolar, diocesi di Bangalore, India) il 7 ottobre 2003 in seguito ad una aggressione.

Don Saulo Carreño, 38 anni, originario di Guacamayas (Boyacá), parroco di Saravena (in Arauca, Colombia), assassinato a colpi di arma da fuoco il 3 novembre. Anche una impiegata dell'ospedale locale che era in macchina con lui, Maritza Linares, è rimasta uccisa. L'assassinio, da imputare a gruppi che operano ai limiti della legge per il controllo di questa zona petrolifera, è avvenuto vicino all'ospedale Sarare, lungo la strada che da Saravena conduce a Fortul.

Don Henry Humberto López Cruz, originario del Libano (Tolima), 44 anni, parroco a Villavicencio, capitale della regione di Meta, nella Colombia centrale, è stato ucciso a pugnalate nella casa parrocchiale nella notte del 3 novembre. Il corpo, legato ad una sedia, è stato ritrovato da una donna che svolgeva i lavori domestici.

Don José Rubín Rodríguez, colombiano, 51 anni, parroco de La Salina (Casanare, Colombia) sequestrato il 14 novembre ed assassinato in una zona rurale di Tame (Arauca,Colombia). Il suo corpo è stato ritrovato il 21 novembre.

Don José Maria Ruiz Furlan, 69 anni, guatemalteco, assassinato domenica 14 dicembre a colpi di arma da fuoco, poca distante dalla sua parrocchia di Città del Guatemala, in una zona povera e popolare. Era molto noto tra la gente per la sua appassionata lotta in difesa dei diritti umani e per l'impegno a favore delle classi più disagiate.

Padre Anton Probst, 68 anni, tedesco, dei Missionari Clarettiani, ucciso la notte del 24 dicembre da alcuni malviventi entrati nel noviziato di Akono, in Camerun. Dopo la Messa di Natale stava rientrando nella sua camera quando ha sorpreso i ladri che lo hanno colpito e legato, lasciandolo esanime. Era in Camerun da 11 anni, dopo aver trascorso 24 anni nella Repubblica Democratica del Congo.

Sua Ecc. Mons. Michael Courtney, Nunzio apostolico in Burundi, irlandese, 58 anni, ucciso il 29 dicembre a Minago, 50 km a sud della capitale Bujumbura. Mentre rientrava nella capitale dopo una visita pastorale, la sua vettura è stata raggiunta da diversi colpi di arma da fuoco, che lo hanno colpito mortalmente ferendo altre persone che erano con lui. E' spirato poco dopo all'ospedale di Bujumbura.
(Agenzia Fides 30/12/2003)

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
radio sharia, e radio satana FMI-NWO, per il califfato mondiale, che prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi i dhimmi sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] 2014-01-03. [ per la Chiesa Cattolica i laici non sono martiri, sono martirini .. quindi non vengono conteggiati ]
VATICANO - GLI OPERATORI PASTORALI UCCISI NELL'ANNO 2013. Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Dalle informazioni raccolte dall'Agenzia Fides, nell'anno 2013 sono stati uccisi nel mondo 23 operatori pastorali (per la maggior parte sacerdoti), quasi il doppio rispetto al precedente anno 2012 in cui erano stati 13. Nella notte tra il 31 dicembre 2013 ed il 1° gennaio 2014 è stato inoltre ucciso p. Eric Freed, parroco ad Eureka, in California: la polizia sta indagando per chiarire le cause e le modalità dell'omicidio. Per il quinto anno consecutivo, il numero più elevato di operatori pastorali uccisi si registra in America Latina, con al primo posto la Colombia.
Nel 2013 sono morti in modo violento 20 sacerdoti, 1 religiosa, 2 laici. Secondo la ripartizione continentale, in America sono stati uccisi 15 sacerdoti (7 in Colombia; 4 in Messico; 1 in Brasile; 1 in Venezuela; 1 a Panama; 1 ad Haiti); in Africa sono stati uccisi 1 sacerdote in Tanzania, 1 religiosa in Madagascar, 1 laica in Nigeria; in Asia sono stati uccisi 1 sacerdote in India ed 1 in Siria; 1 laico nelle Filippine; in Europa sono stati uccisi 2 sacerdoti, in Italia e in Ungheria.
Come avviene ormai da tempo, l'elenco di Fides non riguarda solo i missionari ad gentes in senso stretto, ma tutti gli operatori pastorali morti in modo violento. Non viene usato di proposito il termine "martiri", se non nel suo significato etimologico di "testimoni", per non entrare in merito al giudizio che la Chiesa potrà eventualmente dare su alcuni di loro, e anche per la scarsità di notizie che si riescono a raccogliere sulla loro vita e sulle circostanze della morte.
Nell'anno 2013 è stato aperto il processo di beatificazione delle sei missionarie italiane delle Suore delle Poverelle di Bergamo, morte in Congo nel 1995 per aver contratto il virus ebola pur di non lasciare la popolazione priva di assistenza sanitaria, definite "martiri della carità". E' stata invece conclusa la fase diocesana del processo di beatificazione di Luisa Mistrali Guidotti, membro dell'Associazione Femminile Medico Missionaria, uccisa nel 1979 nell'allora Rhodesia mentre accompagnava in ospedale una partoriente a rischio. Si è poi aperta la strada della beatificazione per padre Mario Vergara, missionario del Pontificio Istituto Missioni Estere (PIME), e del catechista laico Isidoro Ngei Ko Lat, uccisi in odio alla fede in Myanmar nel 1950. Il 25 aprile è stata celebrata la beatificazione di don Pino Puglisi: "la sua mitezza e la sua incessante azione missionaria, evangelicamente ispirata, si scontrò con una logica di vita opposta alla fede, quella dei mafiosi, i quali ostacolarono la sua azione pastorale con intimidazioni, minacce e percosse, fino a giungere alla sua eliminazione fisica, in odio alla fede" hanno scritto i Vescovi della Sicilia.
Desta ancora preoccupazione la sorte di numerosi altri operatori pastorali sequestrati o scomparsi, di cui non si hanno più notizie, come i tre sacerdoti congolesi Agostiniani dell'Assunzione, sequestati nel nord Kivu, nella Repubblica democratica del Congo nell'ottobre 2012, e di un sacerdote colombiano scomparso da mesi. Mentre il tremendo conflitto che sta insanguinando da tre anni la Siria non risparmia i cristiani: da tempo non si hanno più notizie del gesuita italiano p. Paolo Dall'Oglio, dei due Vescovi metropoliti di Aleppo – il greco ortodosso Boulos al-Yazigi e il siro ortodosso Mar Gregorios Yohanna Ibrahim, delle suore ortodosse del monastero di Santa Tecla. Proprio in queste ultime ore è stato liberato p. Georges Vandenbeusch, il sacerdote "Fidei Donum" francese che era stato rapito il 13 novembre nella sua parrocchia di Nguetchewe, in Camerun.
Scorrendo le poche notizie che si riescono a raccogliere sugli operatori pastorali che hanno perso la vita nel 2013, ancora una volta si osserva che la maggior parte di loro è stata uccisa in seguito a tentativi di rapina o di furto, aggrediti in qualche caso con efferatezza e ferocia, segno del clima di degrado morale, di povertà economica e culturale, che genera violenza e disprezzo della vita umana. Tutti vivevano in questi contesti umani e sociali, portando avanti la missione di annuncio del messaggio evangelico senza compiere gesti eclatanti, ma testimoniando la loro fede nell'umiltà della vita quotidiana.
Come ha sottolineato il Santo Padre Francesco, "in duemila anni sono una schiera immensa gli uomini e le donne che hanno sacrificato la vita per rimanere fedeli a Gesù Cristo e al suo Vangelo" (Angelus del 23 giugno 2013). Agli elenchi provvisori stilati annualmente dall'Agenzia Fides, infatti deve sempre essere aggiunta la lunga lista dei tanti, di cui forse non si avrà mai notizia o di cui non si conoscerà il nome, che in ogni angolo del pianeta soffrono e pagano con la vita la loro fede: "pensiamo a tanti fratelli e sorelle cristiani, che soffrono persecuzioni a causa della loro fede. Ce ne sono tanti. Forse molti di più dei primi secoli. Gesù è con loro. Anche noi siamo uniti a loro con la nostra preghiera e il nostro affetto. Abbiamo anche ammirazione per il loro coraggio e la loro testimonianza. Sono i nostri fratelli e sorelle, che in tante parti del mondo soffrono a causa dell'essere fedeli a Gesù Cristo" (Papa Francesco, Angelus del 17 novembre 2013).

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
radio sharia, per il califfato mondiale, uccidi i dhimmi sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
2014-02-15 ASIA/INDONESIA - Nuovo decreto legge ad Aceh impone la sharia ai non-musulmani
2014-01-18 ASIA/INDONESIA - Violenza religiosa sempre più diffusa in Indonesia
2014-01-10 ASIA/INDONESIA - Cristiani in crescita ad Aceh, ma niente permessi per costruire chiese
2014-01-04 ASIA/INDONESIA - Politico cristiano: "Rimuovere la religione dalle carte d'identità"
2014-01-03 ASIA/INDONESIA - Per debellare il terrorismo, urge un piano nazionale di "de-radicalizzazione"
2013-12-21 ASIA/INDONESIA - Allarme terrorismo: a Natale musulmani e cristiani uniti in difesa delle chiese
2013-11-21 ASIA/INDONESIA – Dimissioni del Vescovo di Bogor e nomina del successore
2013-10-29 ASIA/INDONESIA - Dal governo più fondi al Ministro per gli Affari religiosi: appello a promuovere l'armonia
2013-10-25 ASIA/INDONESIA - Centri di accoglienza per i bambini di strada
2013-10-08 ASIA/INDONESIA - Una bara in corteo: minacce trasversali degli islamisti contro il governatore cristiano

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
radio sharia, per il califfato mondiale, sotto la egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]. 2014-02-15. ASIA/INDONESIA - Nuovo decreto legge ad Aceh impone la sharia ai non-musulmani. Banda Aceh (Agenzia Fides) – L'amministrazione provinciale di Aceh, nel Nord dell'isola indonesiana di Sumatra, ha approvato un decreto legge chiamato "Qanun Jinayat" che impone sia ai musulmani che ai non musulmani di osservare la legge islamica (sharia). Come riferito da fonti locali di Fides, timori e preoccupazioni sono diffusi nelle comunità ristiane della provincia: finora, infatti, l'applicazione della sharia, già in vigore nella provincia riguardava solo i cittadini musulmani. L'assessore provinciale Abdulah Saleh ha confermato che il controverso decreto legge è stato approvato nel mese di dicembre e firmato nei giorni scorsi dal governatore Zaini Abdullah: in tal modo il provvedimento è entrato ufficialmente in vigore.
Secondo l'ordinanza, tutti coloro che violeranno i precetti della legge islamica, indipendentemente dalla loro religione, saranno processati secondo la legge islamica. I non-musulmani che violano il codice penale avranno la possibilità di essere giudicati nei tribunali civili o in quelli islamici. Violazioni come bere liquori o non indossare il velo islamico per le donne (l'hijab) potrebbero essere puniti con la fustigazione. Come riferito a Fides, rappresentanti della Chiese e attivisti per i diritti umani hanno definito il provvedimento "lesivo dei diritti umani e della libertà religiosa", criticando i metodi applicati dalla speciale "polizia della sharia", che gira per le strade per assicurare il rispetto delle legge islamica, soprattutto a livello di costumi e abitudini sociali. Nei giorni scorsi 62 persone, tra i quali due non musulmani, sono state fermate perché "indossavano abiti impropri". (PA) (Agenzia Fides 15/2/2014)

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Redazione Online "radio sharia, per il califfato mondiale, sotto la egida dello ONU".
16 febbraio 2014, [ tutto l'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]. Pakistan: i terroristi hanno fatto esplodere un treno passeggeri. Almeno tre persone sono morte, circa trenta sono rimaste ferite oggi in Pakistan a causa di un'esplosione, comunica la tv locale. L'esplosione è avvenuta sui binari presso la città di Kashmor. Tre vagoni di un rapido, diretto da Karachi a Peshawar, sono deragliati. Molte persone sono rimaste bloccate nei vagoni, lavorano i soccorritori. Il luogo dell'incidente è circondato dalla polizia, secondo il bilancio provvisorio, l'ordigno esplosivo è stato avviato a distanza.
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
quì radio sharia ! [tutto l'orrore imposto dalla LEGA ARABA, e dagli jihadisti Seleka, sull'Africa, del Califfato Mondiale. per sterminare, i dhimmi sotto la egida dello ONU ]
15 gennaio, 05:56 L'ONU comunica stupri e omicidi di bambini nella Repubblica Centrafricana. [] I caschi blu francesi e africani sono riusciti a disarmare una parte dei ribelli a Bangui, Capitale della Repubblica Centrafricana. I militari hanno perquisito gli abitanti del quartiere, dove si trova la base dei ribelli cristiani che aggrediscono i musulmani. Venerdì la Francia ha comunicato la decisione di mandare nella repubblica altri 400 militari per la risoluzione del conflitto interno. Gli scontri tra cristiani e musulmani nella Repubblica Centrafricana si sono acutizzati dopo la rivolta dell'anno scorso. [] avete tolto loro le armi per farli meglio sterminare? ora, siete i responsabili della loro protezione!
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Farnesina attivata su fermo Luxuria. [ se, la signora Vladimir Luxuria, è andata a titolo personale, quindi, senza la intenzione di violare le leggi della Russia, che, proibiscono la ideologia omosessualista ai bambini? poi, questa gentile signora, ha tutta la mia solidarietà! ] Tweet Bonino dopo denuncia Arcigay. 16 febbraio, #ROMA, "L'Unità di crisi è già attiva per il fermo di Vladimir Luxuria". Così lo staff del ministro degli esteri Emma Bonino, in un tweet dopo che l'Arcigay ha annunciato il fermo a Sochi della transgender italiana, che è anche rappresentante del movimento, ecc.. ecc.
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ by radio Rothschild satana nazi, new shoah under ONU NAZI IMF-NWO ], Pubblicato in data 09/gen/2014 When you see the joy of the indigenous Paez Christians from the Nasa tribe in southern Colombia, it's hard to imagine all that they have had to endure because of their faith in Jesus Christ. These evangelical believers were driven from their land because of their conviction to follow the teachings of God rather than engaging in practices that go against His Word. Many have paid a huge price for remaining faithful to the Lord. You'll be inspired by the devotion and perseverance of these followers of Christ and, at the same time, encouraged to hear how Christians in other parts of the world are helping them during their time of need.
From The Voice of the Martyrs Canada /watch?v=JRHXjtQ9C_8

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Pubblicato in data 16/gen/2014 [North Korea: Worst Country to be a Christian
] i comunisti sono i figli della Kabbalah 666. How are believers coping in the country designated as the worst persecutor of Christians? Gary Lane of CBN News talked with VOM Canada partner Eric Foley of Seoul USA who says he is not surprised that North Korea is once again tops the persecution list.
North Korea: Worst Country to be a Christian
Length 4:15 Minutes
From Christian World News
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ by radio Rothschild nazi, new shoah under ONU NAZI IMF-NWO, Pubblicato in data 30/gen/2014. Elmer is known by the people of his community as a devoted family man who has a deep passion to spread the Gospel all over Colombia. But prior to coming to Jesus Christ, this former FARC commander hated Christians and violently opposed them in every conceivable way. Find out why Elmer went from a "messenger of hatred" to a "message of peace." You'll be amazed at his transformation!

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ by radio Sharia under ONU NAZI Qatar saudi salafis,] On November 28, 2012, Habila was shot in the face in front of his wife and 6-year-old child. Why? Because he refused to deny Jesus when militant Muslims burst into his house, demanding he renounce Christ and accept Islam. Habila was badly injured but despite everything he been through, he has forgiven those who tried to take his life.
/watch?v=Q2nujFsnI6Y
St. De Ondergrondse Kerk (SDOK)
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ by radio Sharia ONU NAZI Qatar saudi salafis, new shoah against Israel, like, 11-09 autoattacco, for destroy Iran, ecc.. benvenuta guerra mondiale ] paradosso [CIA mossad Fmi-Nwo, into: Iran: tv di stato "censura" Rohani! Segnalati alcuni espisodi. Ma il presidente, non ne parla] Nigeria: strage di cristiani, 60 morti. uomini armati attaccano villaggio nel nord-est. 16 febbraio, 16:15. Nigeria: strage di cristiani, 60 morti. KANO, Uomini armati hanno ucciso decine di persone, almeno 60, in maggioranza cristiani, nel nord-est della Nigeria. Lo hanno dichiarato questa mattina fonti locali. "Secondo le ultime informazioni, di cui dispongo sono state uccise, più di 60 persone (tutte morte sotto la egida dello ONU). dove è avvenuto l'attacco, il villaggio di Izghe. Siria: Brahimi, dispiaciuto per popolo. Inviato speciale Onu deluso per scarsi risultati Ginevra2. Bahrain: muore agente ferito in attacco. Ieri manifestazioni nel terzo anniversario delle contestazioni. Nigeria: centinaia in fuga da Boko Haram. Abitanti citta' nord-est terrorizzati da possibile attacco. 15 febbraio, 19:12. Nigeria: centinaia in fuga da Boko Haram. KANO (NIGERIA), Centinaia di abitanti di una città del nord-est della Nigeria, attaccata a più riprese dai terroristi islamici di Boko Haram, sono fuggiti dalle loro case per paura un nuovo raid del gruppo che ha ucciso questa settimana, nella regione, 43 persone. Ne hanno dato notizia testimoni locali. Circa 400 uomini della città di Bama si sono diretti verso la capitale dello Stato di Borno, Maiduguri, a circa 35 chilometri di distanza.

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ la censura in IRan, è fatta dalla CIA e Mossad deviati, FMI-NWO, come per l'autoattentato: del 11-09. ] 16 febbraio, #TEHERAN, [ Rothschild, 322 Bush, 666 Kerry, hanno permesso allo Iran di avere il nucleare, e tutte le bombe atomiche, quindi, tutto il terrorismo, contro, Israele, e contro, il genere umano, che, è insito nella Sharia, deve essere censurato. Gli israeliani sono morti! la terza guerra mondiale, è inevitabile, per nascondere, il falso, in bilancio enorme, del FMI (assolutamente fuori controllo, fuori giurisdizione, di un qualsiasi ente governativo), fondo monetario internazionale ] Un segno visibile delle resistenze che qualcuno nell'establishment iraniano attua contro Hassan Rohani é la tv di Stato, che negli ultimi giorni ha giocato alcuni brutti scherzi e imposto almeno una censura al presidente. Una decina di giorni fa vi era stata un'ora di ritardo nella trasmissione di un discorso televisivo serale di Rohani. Poi per un minuto é stato oscurato il suo discorso pronunciato a piazza Azadì a Teheran in occasione dell'anniversario della Rivoluzione islamica.
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
In 6 anni sparite 134 mila imprese. Cgia di Mestre, tra 2008 e 2013. Pesano costo energia e tasse [ tutto il satanismo di Rothschild, FMI, Banca Mondiale, Spa, Banche Centrali Private, gli abusivi padroni del mondo, usurai commercianti di schiavi! ]

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ] (modificato)
[ qui è radio sharia salafita saudita wahhaita Boko Haram, ovviamente, sempre sotto la egida dello ONU ] Egitto: esplosione su bus turisti, vittime. Al valico di Taba, sul Mar Rosso. Almeno tre morti. Nigeria: strage di cristiani, 60 morti. uomini armati attaccano villaggio nel nord-est. 16 febbraio, KANO, Uomini armati hanno ucciso decine di persone, almeno 60, in maggioranza cristiani, nel nord-est della Nigeria. Lo hanno dichiarato questa mattina fonti locali. "Secondo le ultime informazioni di cui dispongo sono state uccise più di 60 persone. Ma devo ancora verificare queste informazioni fornite dagli abitanti", ha detto Maina Ularamo, responsabile regionale dell'area dove è avvenuto l'attacco, il villaggio di Izghe.
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Southern Mexico [ criminal masonic Ja BUll ON state ] Mexico is a secular state with freedom of conscience and practice of religion. Persecution of evangelicals occurs in certain parts of Mexico. In the southern states, particularly Chiapas, Oaxaca and Guerrero, believers face prejudice, harassment, evictions and church and property damage. This mostly occurs due to believers' refusal to participate in community religious events that involve traditional Christo-pagan practices.
Prayer Requests. Pray that the believers may demonstrate the meekness and love of their Saviour when maltreated. Pray also for full implementation of religious freedom at both national and local levels.
Pray that Mexicans, both indigenous and mestizo, might find their ultimate identity and destiny in the love of Christ and the purposes of God.
Videos:
Where is the justice for Actael Evangelicals?
Mexican Voices, Testimonies of the Persecuted
Persecution of Evangelicals in Chiapas
Persecution News - Mexico
Evangelicals Beaten and Imprisoned by Local Authorities
Pastor kidnapped
Christians under attack in Chiapas
Update: Court releases nine more Mexicans accused in Acteal massacre
Acteal prisoners released after Supreme Court rules their rights were violated
Christians under fire in southern Mexico
Christian family attacked and three killed in Mexico
View all stories from Mexico

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
king saudi arabia, ma, anche quando, tu riuscissi ad uccidere tutti i cristiani? Dio ti farebbe trovare, una cristiana nel letto, ed un altra a tavola, ecc.. così, tu sarai costretto ad uccidere, quasi tutta la tua famiglia! fermati testa di cazzo! ] [ In 1952, Eritrea joined Ethiopia as part of a federation. When Ethiopia annexed Eritrea as a province 10 years later, a struggle for independence began that ended with victory by the Eritrean rebels in 1991. In 1998, a border war with Ethiopia began, ending with intervention from the U.N. in December 2000 and a peace agreement. There was a general freedom to practice religion in Eritrea until 2002, when the government announced it would recognize only four religious communities: the Orthodox Church of Eritrea, Sunni Islam, the Roman Catholic Church and the Lutheran-affiliated Evangelical Church of Eritrea.
From 2002 to 2010, the government has jailed, tortured and killed numerous Eritreans for political and religious reasons, and tortured and killed many of them extra-judicially. Today, it is estimated that between 2,000 and 3,000 Christians are in Eritrean prisons. Believers face deplorable conditions, including torture. Many are held in metal shipping containers with no ventilation or toilet facilities. A November 2010 religious liberty report says that Eritrean President Isaias Afewerki wants to restrict and pre-empt any formation of people's association. He fears that religious freedom will lead to evangelism by Christian groups and thereby cause social tensions that can be exploited by "outside forces" to destabilize the nation. Additionally, he views democracy as a threat to the nation's unity and stability. Despite open persecution, the government continues to support its statement issued in May 2003 that "no groups or persons are persecuted in Eritrea for their beliefs or religion." Of thousands of Christians in detention, not one has been charged with a crime or faced trial. While concerns over Christian persecution have been raised at various international forums, there has been little change in the attitude and policy of the one-party government. Prayer Requests
Pray for Christians in prison, especially those being held in metal shipping containers. Ask God to encourage and strengthen them as they endure horrendous conditions.
Praise God for those Eritrean Christians who have managed to escape and share their stories with the West! Pray their stories will inspire Christians to pray for Eritrea.
Ask God to further the gospel in this very young African nation that many have not heard of.
Pray for humility on the parts of the government leaders.
Vidoes:
Thousands of Christians imprisoned and tortured
Testimonies of Eritrean Christians
Persecution News - Eritrea
Denied Medical Treatment Results in Woman's Death
Total of 185 Christians Arrested At Prayer Meeting
Unsuspecting Christians Arrested During Prayer Meeting
High School Students Suffer Severe Hardship
Modern-Day Victims of Forcible Slavery Tortured
More Than 20 Church Leaders Recently Arrested
Muslim convert dies in prison
View all stories from Eritrea
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
king SAUDI ARABIA, Ergogan, nazi, vuoi sapere perché non sei riuscito a fare il genocidio in Egypt, sotto la egida dello ONU? perché, molti musulmani sono cristiani nascosti, in realtà! ] Egypt's population of 84.4 million has the Middle East's largest Christian community (12.8 percent of the nation's population).
The last 10 years have seen high levels of violence. Harassment, discrimination and financial incentives for Christians to adopt Islam are used to break the morale of Christians. Some areas, such as Upper Egypt, face more intense pressure than others do. In most cases, vigilante Islamist groups carry out the attacks that occur—and often with the tacit acceptance of local security forces. Believers from Muslim backgrounds tend to receive much of the persecution.
While the constitution allows for freedom of conversion, Muslims converting to Christianity are unable to change their religion or their name on their identification cards. Without this change, Christian women remain designated as Muslims and are unable to marry Christian men. Children of those designated Muslim (even if they are, in fact, Christian) are educated as Muslims and police routinely turn those with Islamic names away from entering churches.
Today, there is much political change, as President Hosni Mubarak resigned in February 2011, following days of pro-democracy protests. His resignation ended a 30-year regime that many considered corrupt. Christians fear that Islam will become a big part in the new government, leaving their future uncertain.
Prayer Requests
Pray for those facing economic and social challenges because of their Christian faith. Pray they will see the Lord provide for the basic needs, displaying a witness of God's care to non-Christians.
Pray God will strengthen and embolden Christians in this time of political uncertainty and give them new opportunities to share the gospel.
Videos: Persecution in Egypt
Christian family battles for legal recognition of faith
Former Muslim pays the price for becoming a Christian
Egyptian Voices
Persecution News - Egypt
Shot Christian Refused Medical Treatment
High-Profile Convert Jailed for 'Inciting Strife'
Gunmen Attack Wedding Guests in Giza
Two Christians Murdered Over Muslim Poll Tax
Worst Violent Onslaught Against Christians in Centuries
Christian Girl Shot After Attending Bible Class
Christians Massacred in Cairo
View all stories from Egypt

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Nigeria [ king SAUDI ARABIA, ovviamente, un albero buono fa frutti buoni, ma, tu sei uguale al tuo maledetto profeta Maometto anticristo sharia, padre della menzogna! ]
Nigeria is constitutionally a secular state with freedom of religion. But the northern ruling elite give preferential treatment to Muslims and discriminate against Christians. Little has been done to stem the growth of violent Islamist groups or to stop persecution of Christians in the north, resulting in hundreds of churches burned and many Christians killed. Since 1999, Muslim state leaders have imposed Shariah law in 12 northern states and parts of four others.
The scale of persecution of Christians by Muslims has accelerated in Nigeria's northern states and as far south as the central plateau. It has caused the death of thousands, including pastors, and the destruction of hundreds, even thousands, of churches.
December 2010 was a particularly deadly month for Nigerian Christians. Fulani Muslims attacked a village in Plateau state, killing seven and injuring four. Christmas Eve attacks in and around Jos killed 31 and left more than 70 were injured. In Borno state, a Baptist pastor and five other Christians were killed when militants set fire to a church and detonated bombs out front of it. In January 2010, an outbreak of riots in Jos left 300 dead. Ten churches were burned down. A similar night attack in Dogo Nahawa in March 2010 left more than 500 dead.
Prayer Requests
Pray Christians in Nigeria will demonstrate the love of Christ as they face opposition.
Pray for the cruelty and injustices of Shariah to be exposed.
Pray that one law, with equality for all, will govern the nation of Nigeria.
Videos:
Bukar Sampson,
son of a martyr
We Forgive
Nigerian Voices
Persecution News - Nigeria
Christians Targeted by Militants in Ruthless Attacks
More than 30 Killed in Attack on Christian Village
Christian Villages Attacked; Believers Pressured to Recant
Innocent Civilians Killed in Recent Extremist Raids
Twenty-Five Christian Buildings Marked for Demolition
Fatal Attack Perpetrated by Militant Herdsmen and Soldiers
Minor Provocation Incites Muslim Mob to Attack Church
View all stories from Nigeria









[