CECCHINI Maidan EVIL crisi

IRAN SAUDI OTTOMANI REVIVAL ] [ voi SAPETE: a cosa mi fa pensare questo Stato bi-nazionale? ad un GENDER doppia fica porno! Dopotutto, per un impulso sharia, i palestinesi islamici delirio: Ummah MECCA CAABA: allah Akbar morte a tutti gli infedeli, non si fermeranno finché non avranno sharia conquistato tutto il mondo! ] e va bene! VOLETE DISTRUGGERE QUESTO STATO MASSONICO DI ISRAELE BUCO DEL CULO? OK, VE LO DISTRUGGO IO, voi datemi la sovranità su tutto il Medio Oriente!

 

BLOGGER.666.CIA.UK ] sono 8 anni che io sono con voi! 1. ho formattato il computer, 2. ho fatto una nuova inizializzazione, 3. ho rimosso tutte le APP; 4. ho rimosso tutto il software che LENOVO mi ha proposto; 5. sono rimasto con il sistema operativo nudo e crudo. MA VOI MI DITE CON CHI ME LA DEVO PRENDERE, SE A IMPLEMENTARE OGNI POST CON UN SEMPLICE COPIA INCOLLA, io normalmente impiego Più di 3 minuti, che per me, è un tempo enorme! se non cado in questo incidente : anche: [ blogger com non risponde recupera pagina web ] ma, io Devo proprio andare a fare del male a Herman Van Rompuy il demonio usurai traditore Bildenberg Troika regime i massoni?

BLOGGER.666.CIA.UK ] ma, Herman Van Rompuy il demonio usurai traditore Bildenberg Troika? lui già sembra un cadavere di zombies, di vampiro dissanguato, tutto per conto suo, SONO TUTTI TESTIMONI, IO SONO UN BRAVO RAGAZZO CHE VOI STATE PORTANDO ALLA VIOLENZA!

 

IRAN, TURCHIA, SAUDITI ] cazzo CAZZO cazzo: voi non avete la fede! [ anche nostro Padre Abramo disse: il tuo fratello ebreo Rothschild ti dominerà, ma, quando tu ti solleverai? tu potrai spezzare la sua schiavitù! E ALLORA Perché CONTINUI A PAGARE A LUI IL SIGNORAGGIO BANCARIO AD INTERESSE COME UNO SCHIAVO? è chiaro lui finirà per ucciderti completamente! [ SE ENTRI NEL MIO REGNO DI ISRAELE, ED ACCETTI LA MIA LEGGE? TU SARAI LIBERO SENZA COMBATTERE!

http://jhwhxallahxbrama.blogspot.com/2016/01/cazzo-cazzo-cazzo.html


IRAN, TURCHIA, SAUDITI ] smettete di andare dietro alla vagina del cammello, perché 4 mogli non sono sufficienti per voi! [ NON ESISTONO CROCIATI NEL MONDO ] esistono soltanto farisei satanisti massoni GENDER DARWIN atei, che odiano così tanto Gesù Cristo a Betlemme, che stanno diffondendo dei malati mentali, ipocriti pezzi di merda, maniaci religiosi, sharia nazisti, assassini seriali, come voi per tutto il mondo! [ VOI SIETE I MALATI MENTALI!

 

EIH, MASSONE FARISEO SALAFITA tu sei: the EVIL pezzo BAD più fetido Regno Israele Regno Israele Regno Israele USA FARISEI SAUDITI FED MECCA CAABA NWO? ] è [ UN SOLO SODALIZIO, UNA SOLA LEGIONE DI DEMONI

Regno Israele Regno Israele Regno Israele non vi illudete delle apparenze i demoni sono dentro MECCA CAABA: i sacerdoti di satana CIA SPA FED NWO, non abbandoneranno mai i sauditi, soltanto ISRAELE può uccidere: i sauditi!

Regno Israele Regno Israele Regno Israele proprio perché la struttura istituzionale del potere è una piramide: torre di Babilonia occhio di lucifero? io in Palestina ed Israele? io vedo solo vittime! I CARNEFICI SONO i sauditi SpA WAHHABITI SALAFITI MECCA sharia, CAABA, e loro Ummah, ED I FARISEI anglo americani, SpA FED CHE SONO AI LIVELLI PIù ALTI ed invisibili: della piramide massonica e satanica! costoro odiano il Cristo nel Talmud e nel Corano, ecco perché: Israele, Italia, Europa, Russia, devono essere disintegrati!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele 322 talmud SpA Bush NWO fariseo massone rothschid 666 FED ] anche se, io dovessi trovare una sola cellula cervello, nel tuo teschio satana al cimitero del GENDER DARWIN? la farò esplodere quella sola cellula come una reazione termonucleare! e del tuo teschio scheletro? tu non troverai più neanche la polvere!

Regno Israele Regno Israele Regno Israele ogni SPA: è una piramide di azionisti zombies, una piccola torre di Babele di ORGANIZZAZIONE SEGRETA! è poiché la SpA, totale come Entità: è diventata una persona giudica? poi, la SpA è proprio Satana come Persona: il Nuovo Ordine mondiale di Gezabele second in UK, ie, commonwealth FMI Rothschild: il fariseo sacerdote di satana!

Regno Israele Regno Israele Regno Israele C'è UNA SCIENZA DI SATANA dal QUARTO POTERE in poi: del regime Bildenberg, lo Stato cede il posto alla piramide massonica, e fino all'occhio di lucifero rothschild? la gente non sa più niente, perché i nostri politici hanno tradito nella massoneria e nella SpA azionisti Banche Centrali private: i padroni Merkel Bush, azionisti UK Elizabetta II! ] [ 23.01.2016 URL abbreviato 319809 ] Il canale televisivo svedese SVT ha pubblicato gli screenshot del video ( rendendo intenzionalmente non riconoscibile il criminale ), in cui un uomo picchia una donna con un bambino nella metropolitana, occultandone però il volto. Inoltre, in precedenza la polizia si era appellata al pubblico per aiutarla a trovare l'aggressore: http://it.sputniknews.com/mondo/20160123/1946634/tv-svezia-criminale.html#ixzz3y5kCpGFr

Regno Israele Regno Israele Regno Israele SE I LORO TERRORISTI ISLAMICI SGOZZATORI, SHARIA PEDOFILI POLIGAMI, ALLAH AKBAR MORTE A TUTTI GLI INFEDELI, ISIS, AL-NURSA MECCA CAABA SAUDITI, ECC... STANNO TUTTI MORENDO E PERDENDO, POI, è NORMALE CHE 666 SPA FED USA: SIA TERRORIZZATO! MOSCA, 23 GEN - Le dichiarazioni del vice presidente americano Joe Biden secondo cui gli Usa non escludono una "soluzione militare" in Siria sono "distruttive": lo ha affermato una fonte diplomatica russa all'agenzia Interfax. "E' bizzarro - ha detto la fonte - sentire queste dichiarazioni in un contesto in cui tutti i Paesi stanno cercando una soluzione politica, e tali minacce possono semplicemente essere distruttive".

Regno Israele Regno Israele Regno Israele OK, ERDOGAN ORA TOCCA A TE, ENTRA nella CIVILTà ANCHE TU! LASCIA STARE LA SHARIA! 23 GEN.. Lo Zimbabwe ha bandito i matrimoni con le spose bambine. La decisione - secondo quanto scrivono i media locali - è stata presa dalla Corte Costituzionale del Paese dopo che due ragazze, Loveness Mudzuru e Ruvimbo Tsopodzi, date in matrimonio molto giovani, avevano portato alla Corte il loro caso, denunciando tale pratica. D'ora in avanti saranno fuorilegge i matrimoni in cui o uno solo o entrambi i futuri coniugi hanno meno di 18 anni di età delle donne non sia ancora conclusa".



Regno Israele Regno Israele Regno Israele #ISRAEL ] [ COME: "MAI PIù UN ALTRO OLOCAUSTO?" ma, proprio ONU SpA FED Sharia Bildenberg Banche Centrali Rothschild, tutti i diritti nazisti: MECCA CAABA, bildenberg: di maomettani pedofili poligami massoni, pravy sector? tutti loro sono il prossimo Olocausto shoah Merkel Darwin Sodoma gender



Regno Israele Regno Israele Regno Israele 322 FED 666 SPA CIA UK SPA NWO ] se non la smettete di disturbare il mio firefox? quello che più temete: proprio quello è che vi accadrà! perché lo Spirito SANTO conosce tutti i vostri pensieri di merda, che abitano nel vostro cervello satana!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele Salman & Erdogan & Putin ] ovviamente, voi penserete, che, se la Russia, fa un missile iper veloce atomico, INTELLIGENTE, che viaggia a 30000 kmh? voi pensate che gli USA avranno paura? NIENTE AFFATTO, LORO SCENDONO NELLE CITTà SOTTERRANEE, DI SATANISTI ZOMBIES IBRIDI ED ALIENI, E SAREBBERO FELICI CHE TUTTI I LORO CITTADINI POTESSERO TUTTI MORIRE BRUCIATI TUTTI! non esiste un patriottismo in satana! L'UNICO CHE PUò FERMARE QUESTI SACERDOTI DI SATANA? POSSO ESSERE SOLTANTO IO!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele IRAN, ti rimprovera lo Spirito SANTO! in 27/05/14 15:49 ora solare della costa occidentale USA? io ho scritto 100 articoli: tutti uguali a questo: "ATTACCO CONTRO IRAN IMMINENTE" e così, io ho fatto fallire l'attacco di ISRAELE contro il tuo impianto struttura nucleare! MA TU SEI STATO INSENSIBILE E SENZA RICONOSCENZA VERSO DI ME, a tutt'oggi! http://jhwhxallahxbrama.blogspot.com/2014/05/attacco-contro-iran-imminente.html

Regno Israele Regno Israele Regno Israele Salman & Erdogan ] Obama GENDER e Bildenberg system SpA FED Bush Rothschild corporations Satana vincerà? li mandiamo tutti a fare i pompini e le seghe ai cavalli, così fanno i soldi con i filmini pornografici! perché quei luridi? lo prendono nel loro cattivo sporco sodoma, con la ciola dei cavalli!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele UNIUS REI ] is [ brutale violazione di tutti i diritti SODOMA SHARIA SpA FED NWO Bildenberg regime JaBullOn il gufo Bush nel boschetto troia GENDER talmud SpA Banche Centrali, goym le scimmie Darwin



Regno Israele Regno Israele Regno Israele LE TROIE ] franc-maçonnerie SODOM BABYLON PHARISEES ordre fraternel Spa FED

Regno Israele Regno Israele Regno Israele Salman & Erdogan ] ma, mandate a fare in culo quel sodomizzato Obama GENDER di Obama, la scimmia anale Darwin Sodoma: la fognatura halloween di scheletri putrefatti zombies alieni al cimitero 322 "teschio con le ossa di Bush e Kerry"! cosa aspettate a venire con me? NOI SIAMO QUANTITATIVAMENTE E QUALITATIVAMENTE PIù FORTI DI loro: 90% NOI, CONTRO 10% dei loro! Ma soltanto un cretino può pensare di mettersi contro di me! QUEI VIGLIACCHI DEI NEOCONS LOBBY FARISEI? SARANNO I PRIMI A CORRERE DA ME!

Regno Israele Regno Israele Regno Israele Salman & Erdogan ] ma, se in tutto il mondo, tutti si facessero spontaneamente, musulmani potenti pieni di Spirito Santo GIUSTIZIA E AMORE: come me, VOI PENSATE CHE IO NE SOFFRIREI PER QUESTO? ma, per soffrirne, io dovrei essere posseduto dal demonio della religione, che è proprio quel demonio che possiede voi, e che ha infestato, anche, il cuore e il cervello di tutte le persone religiose del mondo!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele SALMAN ERDOGAN ] ovviamente, la METAFISICA razionale non è legata ad una religione e può dare una spiritualità anche agli atei, quanto allora può essere più potente in voi che credete ed amate Dio? I CANNIBALI massoni, SpA Farisei Rothschild Talmud agenda: tutti i super poteri satanici della CIA, i demoni SATANA e i loro alieni nel NWO? loro HANNO TENTATO DI RUBARE i segreti della MIA METAFISICA, ma, questo è impossibile per loro, perché in Satana? non ci può essere amore e giustizia!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele SALMAN ERDOGAN ] con un corso accelerato: di un mese, circa: la Metafisica Umanistica Personalistica? VI FACCO DIVENTARE TUTTI COME ME! OH, è glorioso avere sempre ragione contro tutti!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele come? Unius REI è kingdom anche dei palestinesi? SIETE DA COMPATIRE: "Unius REI vede soltanto: 1. esseri umani in tutto il mondo, 2. virtù e delitti in tutto il mondo in sintonia con la legge naturale!" PERCHé è IMPOSSIBILE PER QUALSIASI METAFISICA TEOCRATICA LAICA RAZIONALE, di poter avere una sua identità storico-geografica... e se gli islamici vedono la potenza della mia teologia razionale? POI, LASCEREBBERO LA SHARIA SENZA RIMPIANTI!

Regno Israele Regno Israele Regno Israele PERCHé MERKEL E CIA HANNO COLTIVATO I NAZISTI IN UCRAINA E POLONIA? In Polonia si protesta in difesa delle libertà civili, 23.01.2016 URL abbreviato 15510. Manifestazioni in difesa della democrazia e delle libertà civili si svolgono in più di 30 città polacche, tra cui Varsavia. Sono previste anche manifestazioni davanti alle rappresentanze diplomatiche polacche nelle principali città europee come Londra, Stoccolma, Amsterdam. "Noi non siamo dei rivoluzionari… Noi manifestiamo in difesa della libertà. Vogliamo protestare contro le recenti azioni del governo", ha detto il capo del Comitato per la salvaguradia della democrazia, organizzatore delle manifestazioni, Mateush Kievskij, citato dai media polacchi. I manifestanti si riuniscono con manifesti contenenti slogan contro le autorità, incluso la risonanza delle nuove leggi e della riforma della legge sulla Corte costituzionale. Nei pressi del palazzo del governo a Varsavia, si sono riunite diverse migliaia di persone: http://it.sputniknews.com/mondo/20160123/1946458/polonia-proteste-difesa-democrazia.html#ixzz3y4zTBnV4



Regno Israele Regno Israele Regno Israele perché la CIA e la MERKEL hanno dato i soldi? e perché portano le milizie polacche, a combattere, se nessuno li ha attaccati? Secondo il rappresentante della milizia del popolo della Repubblica di Lugansk, i mercenari si spostano su quattro veicoli con la scritta "sciacalli" e l'immagine di una zampa di lupo. Il vice comandante dello stato maggiore delle milizie della Repubblica popolare di Donetsk Eduard Basurin, in precedenza, aveva detto ai giornalisti che a Mariupol, nella regione di Donetsk, era stata registrata la presenza di circa 150 "soldati" polacchi. "Nella zona di Novoaydarsky è stato segnalato l'arrivo di almeno 40 mercenari polacchi, che si muovono su quattro vetture Toyota Tundra", ha detto Yaschenko. Egli ha raccontato che tutte le auto dei mercenari hanno segni caratteristici come la raffigurazione di una zampa di lupo e le parole "sciacalli", e sulla divisa galloni composti da strisce bianche e rosse senza iscrizioni. "Pertanto, sulla base del pieno sostegno dei protettori occidentali, Kiev non è intenzionata a risolvere il conflitto pacificamente, accusandoci di aver violato gli accordi di Minsk, così come delle aggiunte sull'immediato cessate il fuoco dalla mezzanotte del 14 gennaio," ha detto Yaschenko: http://it.sputniknews.com/mondo/20160123/1946253/ucraina-donbass-mercenari-polacchi.html#ixzz3y4ykzkAt



Regno Israele Regno Israele Regno Israele

ERDOGAN tu sei tutto scemo! io sto facendo di tutto per salvare la vita dei sacerdoti di satana, che hanno fatto centinaia di omicidi aberranti, come io posso un uccidere qualcuno in qualsiasi parte del mondo? io non vedo le persone attraverso la loro religione! TUTTAVIA, TU PUOI SEMPRE FARTI AVANTI PER CONQUISTARE LA SICILIA, COME TU MI DICESTI CHE AVRESTI FATTO ALCUNI ANNI FA!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele ITALIA ISRAELE RUSSIA ] un organismo può avere diverse malattie, ma, un medico agirà prima e drasticamente su una malattia che può essere mortale nel suo immediato: LETALE.. USA non possono scatenare una guerra mondiale contro di voi senza la LEGA ARABA e non esiste al mondo, un nazismo immediatamante così, sharia letale per voi! ] SU QUESTA IMPOSTAZIONE è SOMMAMENTE NECESSARIO CHE LA NATO E LA STESSA UNIONE EUROPEA SI DISINTEGRINO SE NECESSARIO!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele LA MALEDIZIONE ISLAMICA LEGA ARABA DEVE ESSERE AFFRONTATA NEL SUO INSIEME SHARIA, CON SCOPO IMMEDIATO E PRIORITARIO! QUESTE BESTIE MANDANO A MORIRE I BAMBINI! Cisgiordania, ragazzina palestinese uccisa [Avvenire. Secondo quanto riferisce il portavoce della Polizia israeliana, Luba Samri, la ragazzina avrebbe avuto una lite in famiglia prima di uscire di casa con in mano un coltello. ] Negli ultimi 4 mesi gli accoltellamenti da parte di palestinesi sono stati con cadenza quasi giornaliera e hanno provocato finora 25 vittime israeliane e uno studente americano, mentre 147 sono i palestinesi uccisi dal fuoco israeliano, 102 dei quali identificati come aggressori.

Regno Israele Regno Israele Regno Israele A Presadiretta la mamma surrogata che fa figli per i gay, Ha portato avanti gravidanze per due coppie di omosessuali italiani ] QUINDI, NOI ABBIAMO TROVATO UNA MISSIONARIA CHE, PER AMORE FA FIGLI, UTERO IN AFFITTO AI GAY: A PAGAMENTO, MA, DI SOLDI è VOLGARE PARLARNE [ 23 gennaio 2016, Presadiretta, la storia della mamma surrogata che fa figli per i gay, In piena polemica sull’utero in affitto le telecamere di Presadiretta con Danilo Procaccianti, sono andate fino in California, a Palm Springs, una delle 10 città degli Stati Uniti con la più alta concentrazione di coppie omosessuali. Presadiretta ha raccolto la storia di Kirin Manson, già mamma di tre bambini che ha deciso di portare avanti anche due gravidanze surrogate per due diverse coppie di omosessuali italiani. Kirin è sorpresa dalle polemiche italiane e non vuole parlare di soldi: "Non si può mettere un prezzo su quello che faccio, è il dono della vita, perché parlare di un prezzo?"

Regno Israele Regno Israele Regno Israele iL problema islamici ASSASSINI NAZISTI SHARIA? deve essere affrontato nel suo insieme, OPPURE, LA ALLEANZA CON USA DEVE SALTARE IMMEDIATAMENTE! UE DEVE ROMPERE CON USA: DEVE ESSERE DISTRUTTA LA NATO, LE BASI USA DEVONO USCIRE DALLA ITALIA, E SI DEVE FARE ALLEANZA MILITARE CON RUSSIA E ISRAELE!

In Iran, dall'avvento al potere del presidente "moderato" o "riformatore" Hassan Rohani nel giugno 2013, "il tasso di esecuzioni è nettamente aumentato" e da allora sono già state eseguite 2.277 impiccagioni, 980 delle quali solo nel 2015. Di queste ultime 610 "segrete", segnalate da fonti non ufficiali. A denunciarlo è l'associazione contro la pena di morte Nessuno tocchi Caino, che a Roma ha presentato un rapporto sulla situazione dei diritti umani nella Repubblica islamica dal titolo "Il volto sorridente dei Mullah", solo tre giorni prima della visita ufficiale di Rohani. Con un appello alle principali cariche dello Stato italiano perché "pongano la questione dei diritti umani al centro di ogni incontro e intesa" con Teheran. Il rapporto denuncia anche la pena di morte per minorenni, la persecuzione delle minoranze religiose, etniche o sessuali, la discriminazione delle donne, la tortura, il ricorso a forme crudeli di esecuzione, come la lapidazione o l'impiccagione "lenta", la negazione della Shoah.

Regno Israele Regno Israele Regno Israele ISRAEL ] [ LOL. il mio genio: meccanico tutto fare elettrauto carrozziere? lui mi ha detto: "altro che la Chiesa, tu il meccanico dovevi fare!"] poi, ha aggiunto: "tu hai saputo che hanno tagliato la testa a Padre Pio?" IO SAPEVO COSA LUI STAVA DICENDO, A NAPOLI CI SONO 20 CHIESE DI SATANA, CHE MALEDICONO TUTTI GLI INCROCI DELLA CITTà, E CERTAMENTE LORO HANNO DECAPITATO PADRE PIO, PROPRIO COME GLI ISLAMICI SAUDITI E TURCHI DECAPITANO I MARTIRI CRISTIANI! Perché la sharia e i sacerdoti di satana della CIA? sono una sola famiglia, tutti i figli dei farisei anglo-americani! io SPERO TANTO CHE LORO NON DEBBANO UCCIDERTI FIGLIA MIA: un giorno di questi!

se l'obiettivo è sterminare 5 miliardi di persone? La Cina si può accordare con USA per farlo, E FINGERE DI COMBATTERSI RECIPROCAMENTE. Combattendosi reciprocamente? è soltanto una STRATEGIA SPA FMI, SPA ROTHSCHILD BANCA MONDIALE! ma, IL VERO OBIETTIVO è DISINTEGRARE: ISRAELE EUROPA E RUSSIA! shalom ]

CHI HA SCELTO DI NON SUPPORTARE ISRAELE? [ lui ha scelto la guerra mondiale nucleare! So che non riuscite a capire una logica, ma, io credo che, voi dovreste fidarvi di Unius REI dopo tutto quello che lui ha fattoed ha sofferto per voi: i peccatori!

Regno Israele Regno Israele Regno Israele "Il crollo del prezzo del petrolio ha cause politiche ed è diretto contro alcuni Paesi", in nessun MODO LA ARABIA SAUDITA AVREBBE POTUTO FARE, QUESTA OPERAZIONE BRUTALE E CRIMINALE, cioè, DI FAR CROLLARE IL PREZZO DEL PETROLIO, SENZA IL PERMESSO DEGLI USA! PERCHé COLPIRE LE ECONOMIE DEL NEMICO è UN ATTO DI GUERRA MONDIALE PREVENTIVO! ECCO PERCHé, LA ARABIA SAUDITA CHE HA VOLUTO FARE DEL MALE A TUTTI I PAESI DEL MONDO, DEVE ESSERE PUNITA! 22.01.2016(Il presidente ecuadoriano Rafael Correa denuncia lo sfruttamento politico del prezzo dell'oro nero contro alcuni paesi. La diminuzione del prezzo del petrolio ha contratto in maniera significativa le entrate del Paese, aggravandone la situazione economica. Correa si sarebbe più volte rivolto all'OPEC, di cui l'Ecuador fa parte, per chiedere una riduzione delle estrazioni di oro nero, al fine di stabilizzarne il prezzo. Invano. "Una lieve riduzione delle estrazioni potrebbe comportare un aumento significativo del prezzo, perché non farlo? Sono fermamente convinto che il crollo del prezzo del petrolio è uno strumento geopolitico atto ad arrecare un danno ad alcuni paesi", ha dichiarato il leader ecuadoriano. Anche il Venezuela sta affrontando grosse difficoltà economiche a causa di un ridotto afflusso di petrodollari, e intende chiedere aiuto all'Algeria, all'Ecuador e alla Russia per organizzare una riunione urgente dell'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio, sebbene Mosca non ne faccia parte. Nell'ultimo anno e mezzo il prezzo del petrolio è sceso di quasi 4 volte, da 115 dollari al barile a meno di 30: http://it.sputniknews.com/mondo/20160122/1941741/presidente-ecuador-crollo-prezzi-petrolio.html#ixzz3y0nUjRvc

Regno Israele Regno Israele Regno Israele CHE SIGNIFICA? IN CASO DI NECESSITà? TUTTI POSSONO BENEDIRE A TUTTI! Prete anti-migranti non benedice salma marocchina. La replica: 'Non è vero' La donna era morta nel crollo della palazzina di Arnasco, MA UNA BENEDIZIONE NON SI PUò NEGARE A NESSUNO; ANCHE PERCHé QUESTA è UNA DELLE SETTE MISERICORDIE CORPORALI! IN CASO DI MORTE O DI MATRIMONIO? TUTTE LE RELIGIONI SONO UGUALI! lol. ovviamente con eccezione dei locali dove si fanno orgie, dei satanisti e dei massoni, ovviamente!



Regno Israele Regno Israele Regno Israele

REGIME MASSONICO USUROCRATICO BANCHE CENTRALI: BILDENBERG HANNO INTENZIONALMENTE DEPAUPERATO, DEVITALIZZATO: LA AZIENDA ITALIA, DISTRUTTO L'INDUSTRIA, COSTRETTO ALLA FUGA I CAPITALI? ORA SENZA SOVRANITà MONETARIA? SIAMO TUTTI SPACCIATI! [ DIARIO DI UN SACCHEGGIO ] pubblicato in data 21 gen 2016 Improvvisamente sembra che i mercati finanziari assieme alle autorità sovranazionali europee si siano accorti tutti all’unisono che la montagna di crediti in sofferenza che detiene il sistema bancario italiano, ormai oltre i 350 miliardi di euro, è diventata insostenibile e pertanto in pochi giorni si è dato avvia ad un sell-off generalizzato sui titoli azionari italiani con punte di drammaticità per due istituti di credito, Banca MPS e Carige. Questi ultimi considerati tra i più rischiosi. Durante la seduta di borsa del 20 Gennaio Borsa Italia ha subito una flessione di quasi cinque punti percentuali, la peggiore negli ultimi tre anni e tra le peggiori nell’ultimo decennio. Solo MPS ha chiuso con un teorico di oltre venti punti di flessione. Banco Popolare meno undici, Unicredito meno otto, Intesa San Paolo meno sei e cosi via sino addirittura a Saipem con un meno dieci. Vederete che cosa accadrà a Veneto Banca e Popolare di Vicenza quando saranno quotate. Le sofferenze bancarie sono costantemente e progressivamente aumentate dal 2009, non è una novità la loro dimensione. Questa dinamica è conseguenza del costante deterioramento del tessuto imprenditoriale italiano, sempre più aziende chiudono, sempre più aziende vanno in affanno per l’oppressione fiscale, sempre più capitali e risorse vanno al’estero cercando un rifugio dalla Morte Nera ossia il sistema buro-partitico italiano. Il governo mediante il Ministero della Propaganda continua la sua interrotta opera per preservare lo status quo mediante annunci e proclami sul buono stato di salute del Paese. Addirittura adesso si parla non più di crescita ma di ripresa. Penso immaginate di che presa stiamo parlando. Da quando è esploso il bubbone finanziario con i subprime nel 2008 negli USA ed il contagio si è diffuso in tutto il mondo, i media di regime e gli interlocutori politici di allora si sono subito precipitati a rincuorare contribuenti e risparmiatori italiani: tranquilli, tutto a posto, le nostre banche non sono come quelle americane o inglesi, noi non rischiamo il contagio. In un certo senso questo aveva una sua valenza di obbiettività, il sistema bancario italiano non è stato più di tanto colpito dallo tsunami dei subprime. Per questo motivo non ha fatto ricorso ai possibili aiuti allora percorribili dalle autorità sovranazionali diversamente da quanto hanno fatto invece banche spagnoli, olandesi, inglesi e germanesi, ognuna con proprie criticità riconducibili proprio agli stretti rapporti con il mondo anglosassone. Nel 2009 i crediti deteriorati in portafoglio alle sei grandi banche italiane erano meno di cento miliardi. Sono passati cinque anni e questo importo ormai è quasi quadruplicato. Cosa è successo ? Semplice, l’Italia ha fatto i conti gli effetti collaterali della crisi finanziaria ossia quella economica, quella che ha colpito negli anni successivi le piccole imprese e le famiglie a causa del credit crunch, dell’aumento dell’oppressione fiscale e dei fenomeni di delocalizzazione sia esogena che endogena. Morale: il Paese si è strutturalmente indebolito, ha perso risorse, capacità di produrre ricchezza e molta di questa ricchezza è stata spesa per continuare ad esistere o è stata trasferita altrove. Le banche pertanto hanno cominciato a incassare insoluti e default patrimoniali ossia incapacità di sostenere i debiti precedentemente contratti da parte di tutti: imprese, famiglie e privati. Non basterà una bad bank per risolvere il tutto. Magari la bad bank attenua per qualche semestre la pressione alle vendite e prova a far ritornare il sereno in borsa. Ma nel lungo termine in assenza di una strategia industriale per il Paese abbandonato ormai alla genialità di qualche piccolo e grande imprenditore che continua a fare il Don Chisciotte, non vi è altro che un lento e costante impoverimento generalizzato, affiancato pericolosamente da un’immigrazione extracomunitaria povera e priva di mezzi di sostentamento. Non ho dubbi chi pagherà tutto questo nei prossimi anni: pensionati e risparmiatori. Solo levando a queste due tipologie di contribuenti si potranno drenare velocemente e facilmente risorse (temporaneamente) per sostenere il mostro famelico della spesa pubblica. La crisi bancaria trova comunque anche fondamento nella caratteristica strutturale del tessuto della microimpresa italiana ossia la quasi fisiologica sottocapitalizzazione. Il piccolo imprenditore di turno non appena si è trovato in contrasto con la propria banca, che per anni gli ha fatto da unico soggetto finanziatore, è andato in crash finanziario non avendo altri canali a cui attingere risorse o capitale di rischio. In sostanza noi italiani stiamo vedendo e vivendo una metamorfosi (letale) di quasi tutto il nostro tessuto imprenditoriale. Non voglio pensare a chi ha figli in tenera età e a quale destino occupazionale saranno catapultati. Il 2016 sarà l’anno horribilis per tutto il sistema bancario italiano, sia per come si trasformerà, pensiamo solo a operazioni di fusioni obbligate e forzate dagli organismi di vigilanza bancaria o ai cambi di assetto proprietario che avranno alcune banche di rilevanza nazionale, e sia per come verrà alla ribalta (se non addirittura esploderà) il bubbone ancora nascosta del credito cooperativo. Ne abbiamo già parlato anche in altre occasioni circa 1/3 dei crediti cooperativi avrà necessità di una manovra di sostegno o di una super bad bank visto il suo stato di salute attuale. L’Italia è priva di una cabina di regia, non naviga nemmeno a vista, non c’è proprio nessuno dentro la sala di comando che faccia o sappia fare qualcosa. Entro cinque anni ci renderemo conto che il torpore fisiologico a cui ci ha condotto il PD grazie agli ultimi due governi fantoccio ha dato avvio al saccheggio impunito ai danni di più parti sociali. La classe operaia che deve accettare ora una discesa indiscriminata dei salari a causa della concorrenza (volutamente prodotta) di migranti economici disposti a tutto pur di lavorare accettando qualsiasi forma di ristoro economico. Il mondo della piccola media impresa destinato alla polverizzazione, niente si è fatto e niente si farà mai per loro, rimarranno in vita solo pregevoli eccellenze le quali tuttavia sul piano quantitativo non possono dare un contributo sostanziale al Paese. Le famiglie italiane con prole in età adolescente che vedono per la stessa solo l’emigrazione in altre nazioni come l’unica opportunità di sopravvivenza economica. Il popolo dei risparmiatori e dei proprietari di immobili spremuti oltre ogni limite e trattati come un bancomat nella menzognera propaganda catto-comunista di colpire le rendite finanziarie ed i grandi capitali. La stampa italiana, quasi tutta asservita ormai al Ministero della Propaganda, non si sofferma in questo momento a fare i conti al danno che è stato cagionato al Paese da un governo immobile innanzi ad un’aggressione finanziaria verso una banca (derelitta) in cui proprio lo Stato è diventato con il tempo il primo azionista di riferimento. In altre nazioni si sarebbero congelate le quotazioni, nel puro interesse nazionale, protetto l’asset in cui si è dovuto investire in precedenza per evitare una Lehman italiana, anziché permettere il crollo orchestrato delle quotazioni, unitamente anche a quello di altre banche italiane, prese di mira nuovamente da raider e speculatori perfettamente a conoscenza di come in cabina di regia non ci sia nessuno in grado né di ostacolarli (caso mai il contrario) e tanto meno di comprendere ex ante il loro operato.

Regno Israele Regno Israele Regno Israele

Caroline Glick shut down the debate with this bombshell speech http://www.israelvideonetwork.com/caroline-glick-shut-down-the-debate-with-this-bombshell-speech/

Regno Israele Regno Israele Regno Israele ISIS destruction of oldest Christian Monastery shows Church must wake up. Quante sono le Chiese che hanno DISTRUTTO: IN TUTTA LA LEGA ARABA, DA QUANDO è VENUTO IL LORO MALEDETTO PROFETA? 99,999%!!! Satellite photos obtained by The Associated Press confirm what church leaders and Middle East preservationists had feared: The oldest Christian monastery in Iraq has been reduced to a field of rubble, yet another victim of the Islamic State group's relentless destruction of heritage sites it considers heretical. St. Elijah's Monastery stood as a place of worship for 1,400 years, including most recently for U.S. troops. In earlier millennia, generations of monks tucked candles in the niches, prayed in the chapel, worshipped at the altar. The Greek letters chi and rho, representing the first two letters of Christ's name, were carved near the entrance. This month, at the request of the AP, satellite imagery firm DigitalGlobe tasked a high resolution camera to grab photos of the site, and then pulled earlier images of the same spot. Before it was razed, a partially restored, 27,000-square-foot stone and mortar building stood fortress-like on a hill above Mosul. Although the roof was largely missing, it had 26 distinctive rooms including a sanctuary and chapel. One month later photos show "that the stone walls have been literally pulverized," said imagery analyst Stephen Wood, CEO of Allsource Analysis, who pinpointed the destruction between August and September 2014. "Bulldozers, heavy equipment, sledgehammers, possibly explosives turned those stone walls into this field of gray-white dust. They destroyed it completely," he said from his Colorado offices. Watch Here On the other side of the world, in his office in exile, in Irbil, Iraq, Catholic priest Rev. Paul Thabit Habib, 39, stared in disbelief at the before- and after- images. "Our Christian history in Mosul is being barbarically leveled," he said in Arabic. "We see it as an attempt to expel us from Iraq, eliminating and finishing our existence in this land." The Islamic State group, which now controls large parts of Iraq and Syria, has killed thousands of civilians in the past two years. Along the way, its fighters have destroyed whatever they consider contrary to their interpretation of Islam. St. Elijah's joins a growing list of more than 100 religious and historic sites looted and destroyed, including mosques, tombs, shrines and churches. Ancient monuments in the cities of Nineveh, Palmyra and Hatra are in ruins. Museums and libraries have been pillaged, books burned, artwork crushed or trafficked. U.S. troops and advisers had worked to protect and honor the monastery, a hopeful endeavor in a violent place and time. "I would imagine that many people are feeling like, 'What were the last 10 years for if these guys can go in and destroy everything?'" said U.S. Army reserve Col. Mary Prophit, who was deployed there in 2004 and again in 2009. Built in 590, tragedy struck at St. Elijah's in 1743, when as many as 150 monks who refused to convert to Islam were massacred by a Persian general. In 2003 St. Elijah's shuddered again this time a wall was smashed by a tank turret blown off in battle. Iraqi troops had already moved in, dumping garbage in the cistern. The U.S. Army's 101st Airborne Division took control, painting over ancient murals and scrawling their division's "Screaming Eagle," on the walls. Then a U.S. military chaplain, recognizing its significance, began a preservation initiative. Source: News Max

Regno Israele Regno Israele Regno Israele Tendrá que cavar 8 horas diarias en un huerto lo que le reste de vida. ¿Su delito? Ser cristiano en Corea del Norte. Te hablo de Hyeon Soo Lim. El régimen de Pyongyang le acusa de "acciones contra el Estado" y de crear un "estado religioso". Bla, bla, bla. ¿Vamos a quedarnos con los brazos cruzados? http://citizengo.org/es/pr/32469-corea-del-norte-mayor-perseguidor-cristianos A Soo Lim se le impide hablar con el resto de presos y no se le ha facilitado la Biblia que ha pedido. Desgraciadamente no es el único caso. A finales de 2015 fueron detenidos otros dos cristianos acusados de "espionaje" para Corea del Sur. Aunque parezca increíble, Corea del Norte encabeza la lista de países que persiguen cristianos. Más que Irak, Pakistán o Egipto… Ya es hora de ponerles freno: http://citizengo.org/es/pr/32469-corea-del-norte-mayor-perseguidor-cristianos A mediados de diciembre pasado una resolución de Naciones Unidas denunció la violación de los derechos humanos: torturas, infanticio, asesinato, restricciones a la libertad de prensa, expresión, asociación, reunión y religiosa. El asunto ya ha sido remitido a la Corte Penal Internacional. Así de grueso… ¿Cuál ha sido la respuesta de Corea del Norte? Anunciar su cuarta prueba nuclear. Maniobra de distracción… Lo que hace falta es que se tomen medidas efectivas. Y eso pasa porque dichas violaciones de los derechos humanos no les salgan gratis. China, Rusia y Corea del Sur deberían de condicionar sus acuerdos económicos a avances concretos y medibles en materia de derechos humanos. Por lo mismo, las conversaciones a seis bandas sobre Corea del Norte que actualmente mantiene con Estados Unidos, China, Rusia, Japón y las dos Corea deberían de estar igualmente condicionadas. Y los países cooperantes también deberían de condicionar su ayuda a avances concretos y medibles en materia de derechos humanos. Esto es lo que estamos pidiendo a los responsables de las conversaciones a seis bandas, los únicos capaces de lograr que la situación de Corea del Norte mejore. ¿Quieres sumarte ahora? http://citizengo.org/es/pr/32469-corea-del-norte-mayor-perseguidor-cristianos

Los ciudadanos de Corea del Norte, especialmente los cristianos, ya han sufrido lo suficiente. Gracias por tu solidaridad. PD. Por favor, no dejes que los masacren. ¡Tenemos que hacer algo por nuestros hermanos de Corea del Norte YA! Por favor, firma y comparte. PD2. El próximo mes de febrero me iré a Irak a colaborar con los cristianos perseguidos. Si eres creyente, te ruego que reces por mi y por el proyecto. Ya te contaré más detalles. Regno Israele Regno Israele Regno Israele king SALMAN Saudi ARABIA ] tu smetti di fare volare i coltelli, e di fare accadere risse: in casa tua, perché i FARISEI CANNIBALI? è la scusa che, loro vanno cercando, pur di non venire in Arabia SAUDITA! Ma se devi tagliare loro la testa o se devi trattarli bene? questo lascio a te deciderlo!

Regno Israele Regno Israele Regno Israele io ho visto islamici fare manifestazioni, anche, in Europa, e anche in modo violento, e su alcuni cartelli era scritto: "noi fermeremo le crociate!" Salman demenza senile, LUI ha detto: "che, ci sono cristiani che fanno crociate contro i musulmani? dove?" ECCO PERCHé, QUESTI PAZZI DI LEGA ARABA BRUCIANO LE CHIESE, E UCCIDONO I MARTIRI CRISTIANI da oltre 30 anni! CHIARAMENTE, IN QUESTO MODO, ADESSO ARRIVERANNO A FARE IL GENOCIDIO ANCHE IN EUROPA, è SOLTANTO QUESTIONE DI TEMPO! ECCO PERCHé, ISLAM CORANICO SHARIA PRODUCE MALATI MENTALI, ED ASSASSINI SERIALI: IPOCRITI TOTALI COME ERDOGAN! MA QUESTA MOSTRUOSITà ISLAMICA NON ESISTEREBBE NEL MONDO SE LA CIA NON LA AVESSE SOLLEVATA! Regno Israele Regno Israele Regno Israele The collapse of the free world as we know it? (Graphic Footage) PERCHé TUTTE I GOVERNI DEL MONDO NON PROTESTANO CONTRO SHARIA, DELLA LEGA ARABA, PUò AVERE UNA SOLA SPIEGAZIONE: HANNO DECISO DI STERMINARE I LORO POPOLI! http://www.israelvideonetwork.com/the-collapse-of-the-free-world-as-we-know-it-graphic-footage/

Regno Israele Regno Israele Regno Israele Arab terrorist murders woman in front of her children in her home in Otniel. ONU HA LEGITTIMATO IL TERRORISMO, PERCHé HA LEGITTIMATO LA SHARIA. An Israeli woman was murdered in a stabbing attack late Sunday afternoon in Otniel, a town in the southern Har Hevron region of Judea. The woman has since been identified as 39-year-old Dafna Meir, a mother to six children, two of them foster children. She waas initially critically wounded in the attack and succumbed to her wounds shortly after. The Arab terrorist who carried out the attack succeeded in breaking into the town, entering the woman's home and murdering her before fleeing the scene. The woman, who works as a nurse, fought with the terrorist at the entrance to her home as her children were nearby, according to testimony. The children did not see the attack but heard her shouts and came running, and then called up security forces to hunt the murderer. Security forces are currently pursuing the terrorist, aided by a helicopter, and residents of the town were asked to stay in their homes during the manhunt. The IDF has clarified that the terrorist is no longer in the town. Watch Here Witnesses of the attack have said the terrorist worked in the town and used his familiarity with the community to carry out the attack. Noam Bar, a senior Magen David Adom (MDA) paramedic, said, "the sight was difficult, we saw an unconscious woman aged around 40, who was not breathing and had no pulse." "She suffered from stab wounds to her upper body; we performed continued resuscitation but in the end we were forced to pronounce her death," said Bar. Former Interior Minister Eli Yishai, chair of the Yachad party which narrowly failed to enter the Knesset, responded to the murder by blaming the radical leftist groups B'Tselem and Breaking the Silence. "I am shocked by the murderous attack in Otniel. The cruelty of the murderers knows no bounds," said Yishai. "Again we come across the face of uninhibited evil. An awful murder of a Jewish woman hy''d in her private home, with her only 'sin' being that she was an Israeli Jew." "The struggle against incitement needs to be escalated. The Palestinian incitement at the side of the Israeli (incitement) managed by leftist organizations B'Tselem and Breaking the Silence is responsible for another despicable murder. God will avenge her blood." The attack came just minutes after a stabbing was thwarted at the western gate of Kiryat Arba, which leads to Hevron. In that incident, a female Arab terrorist was apprehended with a knife in her handbag before she was able to inflict any wounds. Source: Arutz Sheva

Regno Israele Regno Israele Regno Israele come è possibile che, un nazismo islamico SHARIA LEGA ARABA, 100 volte peggiore del nazismo di Hitler: possa esistere in diritti umani ONU? questo satana bush UE NATO USA FED SPA FMI, e tutte le nazioni bestie del mondo? LORO ME LO DEVONO SPIEGARE! Muslim Human Rights Activist Visits Israel, Says Islam Must Be Reformed. Jan 17, 2016. Council for Muslims Facing Tomorrow, Pew Research Institute, "To cure the disease, you first need to call it by the name. This has not yet happened with radical Islam because of political correctness. Israel seems to be the only community where people get it," says Raheel Raza. Muslim human rights activist, Raheel Raza, was recently in Jerusalem to present her new documentary, "By the Numbers: The Untold Story of Muslim Opinions and Demographics." "To cure the disease, you first need to call it by the name. This has not yet happened with radical Islam because of political correctness. Israel seems to be the only community where people get it," said Raza in a talk organized by the International Legal Forum on Tuesday night last week. Her new documentary is based on the results of Pew Research Institute polls that study beliefs and opinions among Muslims all over the world. Raza, who narrates the film, points to Pew Research polls that show the majority of the world’s Muslims, 53 percent, want Shariah law to be the official law of their countries. About 39 percent of world’s Muslims 365 million people believe that honour killing may be a justified punishment for a woman who had extra-marital sex. Around 27 percent, 237 million people, believe that apostates should be executed. Other figures from the polls show that 42 percent of French Muslims and 35 percent of British Muslims aged 18-29 believe suicide bombings against non-Muslims can be justified. The Western world does not realize the danger posed by these figures, believes Raza. "Our society has evolved to the point where we can have a civilized debate about anything, except maybe the most important issue of our time the rise of radical Islam," she said. Raza said she wants not only to raise awareness about radical Islam in the Western world, but also to communicate to Muslims the ideas of love and peace inherent in Koran. "Islam needs to be taken to the 21st century. Thus, the concept of armed jihad was perhaps appropriate in the 7thcentury, but today it has to be denounced by our religion." "We need to differentiate between the spiritual message of Koran and radical Islam which is about politics, not about God," she said. With a crisp sense of humor, Raheel Raza mentioned that she receives threats for her activity, including death threats, "not really often maybe once a week." Raza herself was born in Pakistan and moved with her family to Canada in 1989. She has been advocating for gender equality, women’s rights and interfaith dialogue for more than 20 years and has written two books about the dangers posed by radical Islam. She is also the President of the Council for Muslims Facing Tomorrow. "The Jewish community, especially Israeli Jews, is I think the only community that gets the point," Raza said. By: TPS News Musulmano Attivista per i diritti umani Visite Israele, dice l'Islam deve essere riformato. 17 gennaio, 2016. Consiglio per i musulmani Facing Tomorrow, Pew Research Institute, "Per curare la malattia, è necessario prima di chiamarlo con il nome. Questo non è ancora avvenuto con l'Islam radicale, a causa della correttezza politica. Israele sembra essere l'unica comunità dove le persone si ", dice Raheel Raza. Musulmano attivista dei diritti umani, Raheel Raza, è stato recentemente a Gerusalemme per presentare il suo nuovo documentario, "con i numeri:. The Untold Story dei pareri musulmani e demografici" "Per curare la malattia, è necessario prima di chiamarlo con il nome. Questo non è ancora avvenuto con l'Islam radicale, a causa della correttezza politica. Israele sembra essere l'unica comunità dove le persone si ", ha detto Raza in un discorso organizzato dal Forum Legale Internazionale nella notte di Martedì della scorsa settimana. Il suo nuovo documentario si basa sui risultati di sondaggi del Pew Research Institute che studiano le credenze e opinioni tra i musulmani di tutto il mondo. Raza, che narra il film, indica i sondaggi del Pew Research che mostrano la maggioranza dei musulmani di tutto il mondo, il 53 per cento, vuole la legge della Sharia sia la legge ufficiale dei loro paesi. Circa il 39 per cento dei musulmani del mondo - 365 milioni di persone - credono che il delitto d'onore può essere una punizione giustificata per una donna che ha fatto sesso extra-coniugale. Circa il 27 per cento, 237 milioni di persone, credono che gli apostati devono essere eseguiti. Altre figure dai sondaggi mostrano che il 42 per cento dei musulmani francesi e il 35 per cento dei musulmani britannici di età compresa tra 18-29 credono attentati suicidi contro i non musulmani possono essere giustificati. Il mondo occidentale non si rende conto della pericolosità di queste cifre, crede Raza. "La nostra società si è evoluta al punto in cui possiamo avere un dibattito civilizzato di nulla, tranne forse la questione più importante del nostro tempo - l'ascesa dell'Islam radicale", ha detto. Raza ha detto che vuole non solo per aumentare la consapevolezza circa l'Islam radicale nel mondo occidentale, ma anche per comunicare ai musulmani le idee di amore e di pace inerenti Corano. "L'Islam deve essere presa al 21 ° secolo. Così, il concetto di jihad armato era forse il caso in 7thcentury, ma oggi deve essere denunciato dalla nostra religione "." Abbiamo bisogno di distinguere tra il messaggio spirituale di Corano e l'Islam radicale, che si tratta di politica, non di Dio " ha detto. Con un senso dell'umorismo croccante, Raheel Raza ha detto che lei riceve minacce per la sua attività, tra cui minacce di morte, "non proprio spesso -. Forse una volta alla settimana" Raza lei stessa è nata in Pakistan e si è trasferito con la sua famiglia in Canada nel 1989. è stato sostenendo per l'uguaglianza di genere, i diritti delle donne e il dialogo interreligioso per più di 20 anni e ha scritto due libri sui pericoli posti dall'Islam radicale. Lei è anche il presidente del Consiglio per i musulmani Facing Tomorrow. "La comunità ebraica, gli ebrei israeliani in particolare, è credo che l'unica comunità che ottiene il punto", ha detto Raza. Di: TPS Notizie

Regno Israele Mostra altri . UNIUS REI IL RE DI ISRAELE . . YouTube Spotlight Iscritto .. . . lorenzojhwh Iscritto .. . . LorenzoJHWH Unius REI Iscritto .. . . UniusRei3 Iscritto .. . . humanumgenus Iscritto .. . . ShalomGerusalemme Iscritto .. . . VOM Canada Iscritto .. . .

YOUTUBE NSA 666 GOOGLE CIA SATANA ] e perché internet Explorer non è buono per te? perché nel Datagate GENDER di Obama tu non puoi fare il maiale?




 

 



Gli elogi a Maidan hanno spianato la strada alla crisi," - ha rilevato, aggiungendo che in Ucraina non ci sono "né istruttori, nè forze speciali né soldati russi."
Putin ha espresso la speranza che gli ispettori dell'OSCE arrestati a Slavyansk possano lasciare senza difficoltà l'Ucraina.
Secondo il presidente, questo fatto non sarebbe accaduto se "quelli che si definiscono autorità ucraine "avessero concordato la visita degli ispettori militari in Ucraina orientale con chi controlla di fatto quelle zone."

Russia esorta per una rapida convocazione del terzo round dei negoziati intersiriani 10:44

Gli scienziati sono pronti a difendere la nuova domanda russa per la piattaforma artica 10:15

Ucraina, Putin: gli elogi a Maidan hanno spianato la strada alla crisi 9:51 [Il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto alle autorità di Kiev di avviare un dialogo all'interno del Paese e non "cercare capri espiatori." Lo ha riferito ai giornalisti a Minsk.

"Gazprom" spera che l'Ucraina adempia ai suoi impegni per il transito del gas 9:39

Putin non ritiene necessario rispondere alle sanzioni dell'Occidente 9:13

Mosca svilupperà relazioni con l'UE nonostante le divergenze sull'Ucraina 9:00

NAZI OBAMA IDEOLOGIA ANTICRITO GENDER, CECCHINI CIA, GOLPISTI FASCISTI KIEV, RESPESSIONE NAZI DEL POPOLO, ABOLIZIONE LINGUA E TV RUSSE, NO GOVERNO DI TRANSIZIONE, COME GOVERNO DI UNITà NAZIONALE [ LUI STA PER METTERE NELLA MERDA NAZI L'EUROPA! ] Ucraina: Putin "avverte" aziende Usa-Ue, Non pensiamo a controsanzioni ma se insistono rivedremo rapport

Stunt Muffin Make Fun of Muhammad [ Make Fun of Muhammad ] http://www.youtube.com/profile_redirector/100323473344187458814 Ha commentato il tuo video: have someKnowledge the channel makker u really are have someKnowledge the channel makker u really are stupid full of hate do somethin with ur damn life /watch?v=R8Md5oh4fgo&feature=gp-n-y [ answer] criminal Ummah nazi sharia dhimmi slaves, god owl moon Marduk stone nazi

[ a tutti i servizi segreti del mondo ] quando, io uso ccleaner, io noto una intensa attività di Explorer, ma, io non uso explorer, come bowser web.. quindi, il brouser DI EXPLORER, deve essere disattivato DALLE FUNZIONALITà DI WINDOWS.. perché, in remoto, la sua falla, che, la CIA NSA Datagate ha imposto alla microsoft, FORSE, lo possono utilizzare ugualmente.

unequaljuan Christian Martyrs attitude criminal Sharia /watch?v=KY9WTIvoMVE [ Christian Martyrs attitude criminal Sharia ]
/watch?v=rlJ04pzHhIE&feature=gp-n-y
Il Signore viene per la sua chiesa, per il suo popolo, per i quali sempre credono e lo seguono. Il Signore è venuta molto molto presto!,
Christian Persecution dalit India
Christian Persecution dalit India
The Lord is coming for his church, for his people, for whom ever believe and follow him. The Lord is coming very very soon!,

Obama islamico Anticristo 322 -- ideologia criminale gender [ se, tu difendessi i gay? questo sarebbe una virtù per te! ] gli islamici fanno una tribù di figli allevati nell'odio e nella ignoranza, fanatismo, dogmatismo, intolleranza, razzismo, sharia imperialismo.. tu hai messo le mani, per strozzare il collo, del genere umano! [ TU SEI UN CRIMINALE INTERNaZiONALE, UNA PERSONA CHE STA DISTRUGGENDO LA CIVILTà EBRAICO-CRISTIANA, INTENZIONALMENTE, tu ci vuoi riportare alle invasioni barbariche!]
Obama Gender Anticristo 322 -- un tuo intellettuale islamico, LEGA ARABA, Sharia culto genocidio, forse, componente, del Governo mondiale di youtube, mi ha affrontato ed ha detto: per giustificare la pedofilia " è necessari distruggere la preadolescenza e la adolescanza, dei bambinni, per farli diventare adulti satanAllah vuole conquistare il mondo, quindi noi arriveremo prima dei satanisti Bush 322 Kerry, al nostro obiettivo, NWO Ummah aumma aumma Califfato, Onu diritti nel cubo! "

/watch?v=t1PdafNIBVs&feature=gp-n-y Davide Coppacchioli dice: grillo oltre ai giornalisti a rovinarci c''è tanta gente che ti giudica un buffone senza nemmeno voler sentire quello che dici , spero che vincera il movimento cosi questa gente si ricrederà
Nuova Resistenza Beppe Grillo c'è un problema però, gli unici che parlano, senza ambiguità, di sovranità monetaria sono FI [ fratelli d'Italia] e questa è una delusione per me, perché il mio ministero patriottico in internet è nato proprio guardando un suo video su Giacinto Auriti e la sovranità monetaria perduta, che i bildenberg traditori hanno dato a Rothschild ormai il dio di questo mondo di tenebre!

tutta la democrazia islamica che conosce Obama gender ottomano salafita - Almeno 45 persone sono state uccise nella città siriana di Homs a causa di una esplosione e del seguente bombardamento missilistico, comunicano le autorità locali.
Nel centro di Homs è esplosa un'autobomba. 36 sono le vittime dell'attentato. Dopodiché gli sconosciuti hanno bombardato il quartiere con missili, uccidendo altri nove cittadini. 85 persone sono rimaste ferite. Il sindaco ha definito l'attentato contro la popolazione civile nella parte liberata della città come un "codardo colpo di mano".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/Siria-ad-Homs-sono-morte-45-persone-2501/

6000 DOMANDE AL GIORNO, DI PROFUGHI, PER ENTRARE IN RUSSIA? e perché non chiedono di entrare nella Europa della Merkel Troika? QUESTA è LA PACE DI OBAMA NOBEL PER LA PACE.. del cimitero! ] 29 aprile 2014, 23:19
"L'Ucraina è sull'orlo di una catastrofe umanitaria". I sintomi della catastrofe umanitari a in Ucraina diventa no più evidenti, la situazione è allarmante, ha comunicato il capo del Servizio federale di migrazione Konstantin Romodanovskiy, intervenendo martedì al Consiglio della Federazione. Secondo le sue parole, ogni giorno nel Servizio di migrazione giungono fino a 6 mila domande da parte dei cittadini ucraini che desiderano rimanere in Russia per un lungo periodo. "Temono il peggioramento della situazione in Ucraina", ha evidenziato Romodanovskiy.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/LUcraina-e-sullorlo-di-una-catastrofe-umanitaria-7015/

ma, se, voi fate una azione di forza e violenza, voi sarete i responsabili di quello che accadrà! ] [ 29 aprile 2014, Kiev ha progettato il piano per la liberazione degli osservatori dell'OSCE. [ voi STATE REPRIMENDO IL POPOLO SOVRANO.. IL POPOLO NON è IL VOSTRO SCHIAVO! ] "Abbiamo sviluppato un piano per garantire il rilascio de gli osservatori militari dell'OSCE, arrestati a Slavyansk. Esso prevede una serie di misure necessarie. Speriamo in una loro liberazione immediata", ha dichiarato il vice ministro degli Affari Esteri ad interim Daniil Lubkivskiy. Si osserva che il piano è stato progettato insieme con i rappresentanti della missione dell'OSCE a Kiev. "C'è una chiara visione delle nostre azioni concrete", ha aggiunto il funzionario.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/Kiev-ha-progettato-il-piano-per-la-liberazione-degli-osservatori-dellOSCE-6134/

nazi NATO Bildenberg --- 29 aprile 2014, Ministero degli Esteri russo: l'UE ha mostrato una mancanza di comprensione della situazione in Ucraina. Nella dichiarazione del Ministero degli Esteri russo, pubblicata sul sito dell'ente, si dice che le nuove sanzioni dell'Unione Europea contro la Russia indicano che Bruxelles non capisce la situazione politica interna in Ucraina.
"Se proprio in questo modo qualcuno a Bruxelles spera di stabilizzare la situazione in Ucraina, è la prova evidente di una totale incomprensione della situazione politica in questo Paese e un invito aperto ai neonazisti locali a continuare nella illegalità e nel le esecuzioni extragiudiziali contro la popolazione civile del sud-est", si dice nella dichiarazione del dicastero russo della politica estera.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/Ministero-degli-Esteri-russo-lUE-ha-mostrato-una-mancanza-di-comprensione-della-situazione-in-Ucraina-7256/

giovedì 28 novembre 2013. [ QUESTA è UNA MIA DELIBERAZIONE, CHE è STATA ACCOLTA DAL GOVERNO ANGOLANO! perché, si lamentano gli islamici, se, viene fatto a loro quello che, loro fanno a tutti i popolli e a tutte le religioni, nella LEGA ARABA nazi ONU, di sharia assassinio e genocidio? io pretendo la chiusura di tutte le moschee del mondo, finché la sharia non viene abolità! ] Angola. Polemiche sulla presunta decisione del Governo di chiudere le moschee nel Paese. Se in Angola viene vietato l'islam
L'Osservatore Romano. Ha innescato un vespaio di polemiche la presunta decisione del Governo dell'Angola di "proibire" la professione dell'islam e chiudere le moschee. Il Paese africano diventerebbe così, sebbene la notizia non sia stata ufficialmente confermata dalle autorità locali, il primo al mondo a prendere un'iniziativa del genere.Secondo il quotidiano marocchino "La Nouvelle Tribune", che cita il ministro angolano della cultura, Rosa Cruz e Silva, «il processo di legalizzazione dell'islam non è stato approvato dal ministero della giustizia e dei diritti umani, e quindi le moschee del Paese saranno chiuse e demolite». L'Angola avrebbe deciso di vietare anche decine di altre religioni e sètte, che secondo il Governo minaccerebbero la cultura della nazione. Immediata la reazione della piccola comunità musulmana, che ha accusato le autorità angolane di «condurre una persecuzione contro l'islam».
Nei giorni scorsi, diversi media marocchini e angolani hanno riportato la notizia del divieto dell'islam in Angola, con la chiusura di oltre sessanta moschee e la distruzione di altre perché sprovviste di autorizzazione. Per ottenere lo status giuridico che permette di agire legalmente all'interno del Paese, ogni comunità religiosa deve infatti presentare domanda presso l'Istituto nazionale per gli affari religiosi (Inair). Secondo uno studio realizzato dal Pew research Center's Forum on Religion & Public Life, dei 19 milioni di abitanti dell'Angola, 17,2 milioni sono cristiani, 40.000 musulmani, meno di 10.000 buddisti e poco meno di 10.000 induisti ed ebrei. Il problema riguardante l'islam e di molte altre fedi in Angola, è che una parte considerevole di confessioni religiose che chiedono status giuridico non soddisfano i requisiti di legge, secondo i quali la richiesta di riconoscimento «deve essere firmata da un minimo di 100.000 fedeli». Ogni confessione, per essere legalizzata, dovrebbe raccogliere un minimo di due terzi delle firme di tutte le province del Paese, ma per ottenere questo risultato l'Angola dovrebbe avere una popolazione di 76 milioni di abitanti.
L'Osservatore Romano, 29 novembre 2013.

29 APRile [ quando questo manico religioso, di un assassino seriale con armi atomiche, sharia imperialismo, parlerà di diritti umani e di libertà di religione? ] In Iran "gli ospedali forniranno tutto ciò che è necessario ai pazienti, dalla A alla Z, e tutti gli iraniani saranno coperti dall'assicurazione sanitaria": è la promessa fatta dal presidente Hassan Rohani dal account di Twitter a lui attribuito, dove lancia anche l'hashtag "#RouhaniCare", ispirandosi evidentemente all'ObamaCare del presidente Usa. Il messaggio, in pochi minuti, è stato già ritwittato decine di volte.

questa demonica infestazione ONU 322 islamica sharia, deve cessare, o il genere umano non sopravviverà alla sua brutalità! Obama, protegge solo i gay, e gli islamici! ] [ NAIROBI, 29 APRile [ Poligamia diventa legge in Kenya. Uomini possono sposare donne che vogliono, le donne un solo uomo ] La poligamia è diventa legge di Stato in Kenya: il presidente, Uhuru Kenyatta, ha promulgato la controversa legge sul matrimonio, che consente a un uomo di sposare quante donne desidera anche senza il consenso della o delle altre mogli e impone invece a una donna di sposare un solo uomo. Il provvedimento "raggruppa le differenti legislazioni in materia di matrimonio" e stabilisce che "il matrimonio è l'unione volontaria di un uomo e di una donna in una unione monogama o poligama".

The Palestinians Outmaneuvered Us' [ islamici LEGA ARABA sharia ONU scam diritti, Amnesty, califfato imperialismo, per tutto il mondo salafiti ottomani wahhabiti, ecc.. , non sono giocatori legali, possono soltanto uccidere o essere uccisi! loro sono i maniaci religiosi. dogmatici assassini seriali, nazisti senza speranza. solo la morte, può fare loro abbassare la testa, ecco, perché, la amministrazione Obama Gender l'anticristo, li stanno gonfiando come, per realizzare, una super potenza.. perché, Rothschild ha disperatamente bisogno della guerra mondiale, per rigenerare il NWO, FMI Spa, e per distruggere Israele, che, potrebbe rappresentare, il Regno di Dio, se non fosse una democrazia massonica senza signoraggio bancario! ] Former MK Elyakim Haetzni says Abbas cleverly received UN recognition before uniting with Hamas. AAFont Size
By Benny Toker, Gil Ronen First Publish: 4/29/2014, Abbas signs requests to join 15 international agencies which torpedoed talks Attorney Elyakim Haetzni, a former Knesset Member and an influential nationalist pundit, thinks Palestinian Authority (PA) chief Mahmoud Abbas has outmaneuvered Binyamin Netanyahu and Israel is in danger of losing more ground in the diplomatic chess game with the PA. A worried Haetzni asked his Arutz Sheva interviewer where the famous Jewish cleverness had gone, in the face of the PA's moves. "Do we still not understand that Abbas made sure to first go to the UN for recognition, before signing the unity pact with Hamas? Now, after being recognized as a state by the UN, all avenues are open before them in the struggle over Israel's sovereignty." Until now, Haetzni explained, Israel has not been defined as an occupier, according to the Geneva convention. This could change now, however. The greatest jurists have always said that in the Six Day War, Israel did not occupy Jerusalem, Judea and Samaria, because they had never belonged to another sovereign," he elaborated. "There was never a Palestinian state, Jordan had invaded illegally, and before that, there were the British and the Turks. "Judge Edmond Levy determined in his famous report that this is not occupied territory but disputed territory and therefore the international conventions do not apply to it. Now Abbas wants to change the picture. After the UN recognized the PA as a state, one can no longer claim that there is no sovereign power demanding its territory back. This is a Palestinian state that received a majority of UN votes, and therefore all of the international laws on occupation and all of the treaties apply to it. In the future, Haetzni warned, historians will analyze the series of mistakes Netanyahu made in this face-off. "Netanyahu does not deny Abbas's claims," he noted – and quoted a Talmudic precept that gives an advantage to a person who states with certainty that another person owes him a debt, when the other person is not certain that he does not owe the debt. "The world will gradually accept the Palestinian statehood bluff. Abbas made sure to first be accepted as a state by the UN, and only then connected to the Hamas gangsters. If he had done the opposite, the UN would never had accepted him. He is acting deliberately and we are improvising. They are playing chess at the UN and we are still playing at Oslo, and they might win the game."
"Israel is a vibrant democracy? really? allora, perché tu fai parlare una "Israel is a vibrant democracy, con i nazisti sharia dhimmi schiavi? i nazisti si uccidono, traditore, con i nazisti non si può trattare! questa è la verità, voi la amministrazione USA voi siete i più pericolosi nazisti della Storia, Rothschild ha fatto di voi i massoni satanisti, complottisti in tutto il mondo!!]] Kerry Regrets Calling Israel an 'Apartheid State'. "I do not believe, nor have I ever stated, publicly or privately, that Israel is an apartheid state," says Kerry amid backlash. By Elad Benari. First Publish: 4/29/2014, U.S. Secretary of State John Kerry on Monday expressed his regret for saying that Israel would become "an apartheid state" if talks failed. [[ mettete la pezza sulla testa di questo bugiardo assassino, dimissioni immediate! ]] "In the long term, a unitary, binational state cannot be the democratic Jewish state that Israel deserves or the prosperous state with full rights that the Palestinian people deserve. That's what I said, and it's also what Prime Minister Netanyahu has said," he added.
"While Justice Minister Livni, former Prime Ministers Barak and Olmert have all invoked the specter of apartheid to underscore the dangers of a unitary state for the future, it is a word best left out of the debate here at home."
The statement follows a wave of backlash against the top diplomat, after The Daily Beast published comments from a meeting on Friday, in which he warned that Israel will become an "apartheid state" if a peace agreement is not reached with the Palestinian Authority (PA). Kerry was criticized for his comments by Transportation Minister Yisrael Katz and by Dani Dayan, Chief Foreign Envoy of the Council of Judea and Samaria.
Congressional Republicans also lashed out at Kerry, with House Majority Leader Eric Cantor calling on him to apologize, and Sen. Ted Cruz taking it even further and calling for Kerry's resignation. Kerry's spokeswoman, Jen Psaki, was unhelpful on Monday in trying to clarify Kerry's remarks. All Psaki could come up with to justify the statement was that it was part of Kerry's support for the "two-state solution" and that "many officials have used similar phrases".

Eih, Obama gender, vatti a seppelire in un cimitero e non farti più vedere, ma prima, tu non ti dimenticare di passare dal tuo bidone di acido solforico, perché, tu sei l'Anticristo!! 'Kerry, Shame on You nazi!' [ L'IDEA DEI DUE STATI NON HA MAI FUNZIONATO IN 50 ANNI, SEMPLICEMENTE PERCHé, NON PUò FUNZIONARE mai! ma, i satanisti 322 salafiti JaBullOn, non sanno, che, il nostro Dio JHWH è la fratellanza universale, l'amore dei fratelli, e che tutti possiamo vivere felici come fratelli, se farisei non gonfiano la sharia cagna, Bildenberg, capra, saudita ottomana, bestia, asino con le corna: ONU NAZI, della LEGA ARABA, califfato genocidio per tutto il mondo cazzo, per fare collassare, il genere umano, e mettere il micro chip, pure ai topi! ] . Jewish Organizations Blast Kerry for Apartheid Comments. The backlash against Kerry for saying Israel could become "an apartheid state" continues. By Elad Benari First Publish: 4/29/2014,
U.S. Secretary of State John Kerry faced harsh criticism from American Jewish organizations on Monday, in the wake of his comments that Israel will become an "apartheid state" if no peace agreement with the Palestinian Authority (PA) is reached.
It should be noted that the criticism was made before Kerry clarified his comments.
The American Israel Public Affairs Committee (AIPAC) said in a statement that "any suggestion that Israel is, or is at risk of becoming, an apartheid state is offensive and inappropriate. The Jewish state is a shining light for freedom and opportunity in a region plagued by terror, hate and oppression." AIPAC quoted President Barack Obama's comments in a 2008 interview with Jeffrey Goldberg, when said, "The use of the term 'apartheid' to characterize Israel is inaccurate and unhelpful." "Israel is the lone stable democracy in the Middle East, and protects the rights of minorities regardless of ethnicity or religion," said AIPAC. "The Jewish state is proud to have a robust free press and elections, respect for women's rights, and the representation of minorities across its government, including the twelve Arab members of its legislature and Salim Joubran on its Supreme Court." "At this critical moment, the true focus of those who support peace should be on urging President Abbas to revoke his destructive agreement with the terrorist organization Hamas, and continue peace negotiations with Israel without preconditions," said the group. The Republican Jewish Coalition (RJC) condemned Kerry for the remarks as well and demanded action from Obama over them. "Kerry's language is not just inflammatory and inaccurate, it also jeopardizes American peace process efforts," said RJC Executive Director Matt Brooks. "It will further encourage the Palestinians to act and speak as if only Israel must make concessions in the peace process, even as the Obama administration has stressed that the Palestinians must make 'very, very tough decisions' for peace," he added. "President Obama must clarify whether Secretary Kerry's statement reflects his administration's views and policy," said Brooks. The Anti-Defamation League (ADL) also did not let Kerry off the hook and said it was "startled and disappointed" by reports regarding his comments. "It is startling and deeply disappointing that a diplomat so knowledgeable and experienced about democratic Israel chose to use such an inaccurate and incendiary term," said Abraham H. Foxman, ADL National Director. "We appreciate Mr. Kerry's deep concern for Israel and his desires to ensure that it have a future of peace and security. Even if he used the repugnant language of Israel's adversaries and accusers to express concern for Israel's future, it was undiplomatic, unwise and unfair. Such references are not seen as expressions of friendship and support," added Foxman. Kerry has already been criticized for his comments by Transportation Minister Yisrael Katz and by Dani Dayan, Chief Foreign Envoy of the Council of Judea and Samaria. Congressional Republicans also lashed out at Kerry, with House Majority Leader Eric Cantor calling on him to apologize, and Sen. Ted Cruz taking it even further and calling for Kerry's resignation.
Kerry's spokeswoman, meanwhile, appeared to make things worse on Monday when she was asked by a reporter about Kerry's comment. The spokeswoman, Jen Psaki, stumbled when asked to acknowledge the offensiveness of Kerry's remarks
While she said that Kerry "believes that Israel is a vibrant democracy", she also claimed that the apartheid comments were part of Kerry's support for the "two-state solution" and that "many officials have used similar phrases". When pressed on the issue by Associated Press reporter Matt Lee, Psaki became upset and said, "I'm just not going to give any analysis on that."
'Kerry, Shame on You nazi!' [ L'IDEA DEI DUE STATI NON HA MAI FUNZIONATO IN 50 ANNI, SEMPLICEMENTE PERCHé, NON PUò FUNZIONARE! ... ma è una idea buona per i satanisti che sperano disperatamente in una guerra mondiale, per distruggere Israele e per risollevare tutte le truffe, del Fondo Monetario Internazionale, perché nessun governo può controllare la amministrazione del FMI Spa, Banca Mondiale, il vero potere occulto esoterico e sovrano sul mondo! nazi nazi nazi, sharia nazi, fuck ] 'Kerry, Shame on You!' 'Obama, Shame on You!' ' Rothschild, Shame on You!' 'Bush, Shame on You!' 'Clinton, Shame on You!' ' Bildenberg, Shame on You!' ] [ Transportation Minister lashes out at Kerry Monday for 'apartheid' comments, connects to Holocaust Memorial Day.
By Hezki Ezra First Publish: 4/28/2014, 9:07 PM. Transportation Minister Yisrael Katz (Likud) sharply criticized US Secretary of State John Kerry Monday, over Kerry's remarks claiming that Israel is bound to become an "apartheid state" if it ceased conceding to the Palestinian Authority (PA)'s demands. Katz connected Kerry's comments to Holocaust Memorial Day. "Holocaust Day ceremonies. [We hear] terrible descriptions [of] how the Nazis and their collaborators, drenched in hate and race theory, turned millions of defenseless Jews into dust and ashes - and the world stood by in silence," Katz wrote, in a Facebook post. "And now the Secretary of State describes Israel as an 'apartheid state,'" Katz lamented. "Us? The Jewish state, [which was] established to protect itself after [it was] intimidated with threats of extermination?""Kerry, shame on you!" he concluded. "There are thing you just can't say." Reports surfaced early Monday that Kerry had made a number of inflammatory comments during a closed-door meeting Friday, including the 'apartheid' remark and predictions of renewed Palestinian Arab violence against Israelis. He also suggested that a change in either the Israeli or Palestinian leadership could make achieving a peace deal more feasible, and lashed out against Israeli construction in Judea and Samaria.Kerry also said, according to The Daily Beast, that both Israeli and Palestinian Authority (PA) leaders share the blame for the current impasse in the talks. Kerry also said that at some point, he might unveil his own peace deal and tell both sides to "take it or leave it." "A two-state solution will be clearly underscored as the only real alternative. Because a unitary state winds up either being an apartheid state with second class citizens - or it ends up being a state that destroys the capacity of Israel to be a Jewish state," Kerry was quoted as having told the group of senior officials and experts from the U.S., Western Europe, Russia, and Japan.
"Once you put that frame in your mind, that reality, which is the bottom line, you understand how imperative it is to get to the two state solution, which both leaders, even yesterday, said they remain deeply committed to," he claimed.
Bush 322 Kerry, Obama gender, Rothschild 666 FMI Spa, vigliacci! [ COME è: QUELLA STORIA, CHE IL DIAVOLO FA LE PENTOLE, MA, NON FA I COPERCHI? ] traditori! ALTO TRADIMENTO! VIGLIACCHI! VIGLIACCHI! TRADITORI! vigliacchi, voi siete che, diffondete gli islamici per il mondo! voi siete i peggiori criminali, massoni satanisti, internazionali SHARIA NAZI ONU SCAM, della Storia! ] Apartheid' Accusation 'An Affront to Israel and South Africa'. Activists dismiss 'grossly inaccurate' statement by Kerry, point to significant support by black South Africans for Israel. By Arutz Sheva Staff. First Publish: 4/29/2014, Activists at a special Arutz Sheva event in Manhattan refuted accusations made Monday by US Secretary of State John Kerry, in which he claimed that Israel could soon become an "apartheid state" in the absence of an agreement with the Palestinian Authority. Baruch Gordon of Israel Empowered pointed out that Kerry's words were "a gross inaccuracy and an affront not only to Israeli democracy, but more so to the blacks of South Africa." Gordon pointed to support for Israel from prominent black South Africans such as member of parliament and founder of the African Christian Democratic Party (ACDP), Reverend Kenneth Meshoe. Moshoe's vocal support is "the single, strongest, most compelling and convincing response to Kerry's remarks," as he "explains that comparing Israel to Apartheid betrays the memory of those blacks who suffered real apartheid." Gordon further argued that even those who limit the apartheid accusation to Israel's policies in Judea and Samaria (the West Bank), are wholly mistaken. Arabs of Judea and Samaria, he pointed out, vote in elections for the Palestinian Authority which administers all of their civil affairs. Furthermore, every day, many Palestinian Arabs are admitted to Israel's hospitals and are treated in the same rooms and facilities as Jewish and Arab Israel citizens. In addition, they are able to move freely between Palestinian Authority-controlled areas. Blacks in South Africa had none of these privileges, he noted.
Bush 322 Kerry, Obama gender, Rothschild 666 FMI Spa, vigliacci! traditori! VIGLIACCHI! VIGLIACCHI! TRADITORI! vigliacchi, voi siete che, diffondete gli islamici per il mondo! voi siete i peggiori criminali, massoni satanisti, internazionali della Storia! ] [ Republicans Outraged by John Kerry's Apartheid Comments. House Majority Leader Eric Cantor says Kerry should apologize for apartheid comments, while Ted Cruz says Kerry should resign. By Elad Benari. First Publish: 4/29/2014, Congressional Republicans lashed out on Monday at Secretary of State John Kerry, over his remarks that Israel could become an "apartheid state". According to Fox News, the number two House leader said that Kerry should apologize for the comments, while another senator called on the top diplomat to resign. "Reports that Secretary Kerry has suggested Israel is becoming an apartheid state are extremely disappointing," House Majority Leader Eric Cantor, who is Jewish, said in a statement quoted by the network. "The use of the word apartheid has routinely been dismissed as both offensive and inaccurate, and Secretary Kerry's use of it makes peace even harder to achieve," added Cantor, who urged Kerry to "apologize to the Israeli government and people." Hours after Cantor's call for an apology, Texas GOP Sen. Ted Cruz called for Kerry's resignation on the Senate floor. "Mr. President, it is my belief that Secretary Kerry has thus proven himself unsuitable for his position and that before any further harm is done to our alliance with Israel, he should offer President Obama his resignation." Cruz said. "And the president should accept it." The Daily Beast website first reported about Kerry's comments on Sunday. The remarks were made during a closed-door meeting, and the website received a recording of them.
The comments came one day after Israel suspended the peace talks with the Palestinian Authority, a response it its unity deal with longtime rival Hamas.
Sen. Marco Rubio, R-Fla., a member of the Senate Foreign Relations Committee, also slammed Kerry over the reported remarks, made ahead of Holocaust Remembrance Day. "These comments are outrageous and disappointing," he said in a statement quoted by Fox News. "Incendiary name calling does not change the fundamental fact that Israel does not currently have a viable partner for peace. I urge Secretary Kerry and the administration to focus on pressing challenges in the Middle East such as ending the humanitarian catastrophe in Syria and preventing Iran from acquiring a nuclear weapon instead of pressuring Israel to make additional concessions to partners who have now chosen to align themselves with a terrorist group," he added. Transportation Minister Yisrael Katz (Likud) sharply criticized Kerry's comments on Monday, connecting them to Holocaust Memorial Day. "Holocaust Day ceremonies. [We hear] terrible descriptions [of] how the Nazis and their collaborators, drenched in hate and race theory, turned millions of defenseless Jews into dust and ashes - and the world stood by in silence," Katz wrote, in a Facebook post. "And now the Secretary of State describes Israel as an 'apartheid state,'" Katz lamented. "Us? The Jewish state, [which was] established to protect itself after [it was] intimidated with threats of extermination?" "Kerry, shame on you!" he concluded. "There are things you just can't say." Katz was preceded by Dani Dayan, Chief Foreign Envoy of the Council of Judea and Samaria, who also slammed Kerry over the remarks. Meanwhile, State Department spokeswoman Jen Psaki was baffled on Monday when pressed by a reporter to explain Kerry's remarks.
All Psaki could come up with to justify the statement was that it was part of Kerry's support for the "two-state solution" and that "many officials have used similar phrases".

Kerry 322, anche la tua capra 322 Rothschild, IMF 666 NWO, ha detto: "dimettiti!" ] Krauthammer Urges Kerry to Quit Over 'Apartheid' Statement. Tuesday, 29 Apr 2014. Conservative commentator Charles Krauthammer has called for Secretary of State John Kerry to resign following his "pernicious" remarks that Israel could become an "apartheid state" if there is no peace deal with its Palestinian neighbors. The syndicated columnist said that comparing Israel's treatment of Palestinians with the now-defunct racist apartheid system in South Africa was "truly appalling and hurtful," and he has backed Texas GOP Sen. Ted Cruz by urging Kerry to quit. "It's beyond nonsense," Krauthammer told Fox News. "It's pernicious and extremely harmful. What the Secretary of State of the United States has succeeded in doing in what he thought was a private comment is to echo and therefore to legitimize the worst of the libelous [claims] against the Jewish state. "If there is one minority in the Middle East that enjoys the rule of law and protection and democracy, it is Arabs in Israel. One out of every five Israelis is a Palestinian, overwhelmingly they are Muslim. "There are Arabs in the government, in the Supreme Court, in all walks of life in the universities. There is actually affirmative action if you are a Palestinian in the universities. "And to compare that in any way with the systematic discrimination against black Africans in South Africa is truly appalling and hurtful. I think Cruz is right. This is beyond something requiring an apology. I think this is a resigning-type statement." The Pulitzer Prize-winning columnist, who writes for The Washington Post and appears regularly on Fox News as a contributor, added, "This is an injury to an ally that will echo, because it will be repeated. "People will say, 'I'm not saying this, it is the Secretary of State of the United States.' It's untrue, it's pernicious, and it's truly something that demands at the very least an immediate apology."
Kerry made his controversial "apartheid state" comments during a closed door meeting of the Trilateral Commission on April 25. He apologized late Monday, lashing out against "partisan political" attacks against him, even as he conceded "apartheid" is "a word best left out of the debate here at home."

TUTTA la SAPIENZA, dei mostri ONU, Lega ARABA, i nazi SALAFITi, di OBAMA GENDER 322 KERRY, la bestia satanica malefica, il volto dell'Anticristo, in Siria e nel mondo! ] "Siria mon amour" di Amani El Nasif // Una storia vera, una storia di forza e rinascita. 31 ottobre 2013  by Micaela Di Trani  in Patria Letteratura, Recensione di "Siria mon amour" di Amani El Nasif. Pensando alla Siria, di questi nostri tempi, vengono alla mente immagini sfuocate di un luogo mangiato dalle bombe e dalle rivoluzioni confuse, dalle mani lunghe di chi in quelle mani insozzate del sangue della guerra stringe i soldi e le armi per continuarla senza sosta e senza fine, quella guerra. Immagini al ralenty, dai colori accesi di uno schermo televisivo o dai colori spenti di un video su youtube.
Pensando alla Siria, prima che la violenza la dilaniasse, ci si immaginava sabbie incandescenti e sole accecante, minareti splendenti e cammelli annoiati, occhi di donna profondi e profumi di cibi antichi e pungenti. Immagini bidimensionali, come spuntassero dalle pagine patinate di una rivista di viaggi e turismo. Nel mezzo, tra la Siria che c'era e quella che c'è, si dipana la vita di chi abita i luoghi e i tempi. A raccontarci una di queste possibili vite, ci sono le parole del romanzo autobiografico di Amani El Nasif, Siria mon amour, scritto assieme a Cristina Obber, giornalista e saggista, edito Piemme.
Amani è nata nel 1990 e, dall'età di tre anni, ha vissuto in Italia, a Bassano del Grappa, assieme alla sua famiglia. La sua vita, fino a raggiungere i sedici anni, è stata la vita di una ragazza divisa tra le rigide regole familiari a cui era sottoposta e il desiderio di una vita libera da costrizioni sentite come lontane e straniere.
Amani ha un fidanzato, Andrea, amiche e amici di scuola, cellulare e un lavoretto che le permette di non essere dipendente dalla famiglia. La sua vita cambia quando il suo datore di lavoro le propone di firmare un contratto a tempo indeterminato, aprendole la porta a una vita nuova e completamente indipendente, carica di gioia e aspettative. Scopre, però, di non poter firmare alcun contratto dal momento che sui suoi documenti il suo cognome è registrato in maniera errata. Eccoci giunti così al punto di svolta. Amani è costretta a un breve ritorno in Siria, accompagnata dalla madre, per modificare i documenti e tornare poi alla sua vita consueta. Il viaggio si rivelerà un astuto inganno tessuto dalla madre e dai parenti del padre in patria, decisi a far convolare a nozze Amani con un cugino di primo grado, sconosciuto e, soprattutto, come avrà modo di scoprire a sue spese, violento come tutti gli uomini della famiglia paterna. Amani, scoperto l'inganno, si ribellerà con tutte le sue forze, trascinando la sua vita di adolescente per tredici interminabili e terribili mesi di violenze fisiche e mentali. Gli unici rifugi della ragazza saranno un sottotetto in cui conserverà gelosamente abiti, foto, libro e ricordi dell'Italia e della sua vita passata, e il villaggio in cui abita la famiglia materna, le sue cugine piene di curiosità e domande sull'occidente, le zie morbide e allegre che le preparano tè e cerette fatte in casa, gli zii con i loro occhi innamorati della bellezza delle loro donne. Attraverso le sue parole Amani ci permette di conoscere, con la sua scrittura semplice e fresca, le due facce della Siria, le sue donne sottomesse da un lato, e le bellissime "principesse" dall'altro. Gli uomini incapaci d'amare e quelli dai larghi sorrisi e dalle vedute ampie e moderne. Guidandoci tra le dune di una Siria che è un mondo carico di profumi, sapori intensi, campi di cotone e papaveri, cieli tersi, feste di nozze sontuose, contrapposizioni viscerali e legami profondi, Amani El Nasif esorcizza i suoi terribili ricordi e ci permette di arrivare al lieto fine (chiaro sin da subito, perché, senza, Amani non avrebbe potuto raccontarci la sua storia) con il sorriso sulle labbra e un sospiro di sollievo per la sua vita rinata dalla forza e dalla determinazione di un'adolescente cresciuta troppo in fretta.

TUTTA LA SAPIENZA ONU SALAFITA DI OBAMA GENDER 322 KERRY ] Intervista ad Amani El Nasif e Cristina Obber, autrici di "Siria mon amour". Autore: Chiara Dell'AcquaDom, 24/11/2013 - 12:30. Siria mon amour, (Piemme, pagg. 166) scritto da Amani El Nasif e dalla giornalista e scrittrice Cristina Obber, è la storia vera di Amani, nata ad Aleppo, in Siria, ma in Italia dall'età di tre anni, e costretta dai genitori a tornare in Siria per un matrimonio combinato, con l'inganno di un breve soggiorno per rifare il passaporto. Nonostante i tre veli imposti dalla cultura musulmana, l'anima di Amani è sempre stata libera, Amani ha resistito ed è riuscita, dopo tredici lunghi mesi di violenza ed umiliazioni, a tornare in Italia. Cristina, come hai conosciuto Amani e la sua storia?
Amani era la migliore amica di mia figlia Giulia, alle elementari. Dopo un trasferimento di scuola ci siamo perse, e grazie a mia figlia l'ho ritrovata tre anni fa. Quando mi ha raccontato a grandi linee cosa le era accaduto, ho sentito la rabbia salire dalla pancia e le ho detto "Bisogna raccontare, bisogna denunciare, non possono accadere cose così". Lei era dubbiosa, stava cercando di dimenticare. Io le ho proposto un solo incontro e le ho detto "Se ricordare ti fa solo male lasciamo stare, se ti fa male ma anche un po' bene ne riparliamo". E dal primo incontro, durato circa tre ore, Amani si è lasciata andare come un torrente in piena; ha sofferto ancora, ha pianto molto, ma le ha fatto bene.
Come hai fatto ad immedesimarti, a scrivere in prima persona di questa terribile storia di violenza? Prima di mettermi a scrivere mi chiudevo nel mio ufficio completamente al buio, illuminato solo dal video. Leggevo i miei appunti ascoltando dei pezzi di musica siriana che Amani mi aveva mandato, guardavo dei micro filmati che aveva girato in Siria con il telefonino, ascoltavo la sua voce, che avevo registrato nei nostri incontri. Non è stato sempre facile condividere un dolore così grande con quella che ai miei occhi era ancora la bambina di otto anni che giocava con le mie figlie il sabato pomeriggio, ma forse è stato proprio quel dolore, anche mio, a far uscire le parole giuste. L'anno scorso in Non lo faccio più (Unicopli) hai raccontato storie di donne violentate in Italia. Oriente e Occidente, due mondi così diversi eppure così uguali? Sì, e il mio impegno è quello di far uscire la violenza dal silenzio. Anche Veronica, la ragazza che in Non lo faccio più racconta dello stupro subito, mi ha detto di recente che sapere che porto nelle scuole la sua esperienza e i suoi rimpianti le sta facendo fare la pace col mondo. È proprio questo il nodo da sciogliere. Se non si denuncia, la violenza continua a fare male, bisogna essere consapevoli di avere il diritto di pronunciarla, per poi ricostruirsi. Non c'è colpa in chi subisce, eppure per molte questo non è chiaro. La storia di Amani ci appare lontana, ma i dati della violenza sulle donne in Italia ci dicono che non è così. In ogni storia di violenza su una donna c'è la violenza su tutte le altre donne del mondo. [ ] La Siria delle prime pagine è quella di Aleppo, ricca di storia, profumi e magia. Una città bellissima che ti incanta ma che ben presto lascerai per trasferirti al villaggio rurale di Al Karatz. Amani, quando hai capito che il tuo non era un viaggio di piacere? Non è stato molto difficile capirlo… c'erano dei sentori che mi avvisavano ma inizialmente pensavo fosse solo una mia paranoia... Un giorno, casualmente, sentii una conversazione fra i miei zii che parlavano di un matrimonio… Quando capii che il matrimonio in questione era il mio ho realizzato tutto molto velocemente, quello non era un viaggio di piacere ma bensì l'inizio del mio martirio! «Haram significa peccato e nel villaggio di Al Karatz il peccato per le donne sta nel solo fatto di esistere, con i loro corpi, con la loro pelle profumata, con i loro sguardi». Cosa era Haram per te? Tutto. La donna nel villaggio di mio padre è Haram, tutto ciò che fa una donna e che dice è Haram. Io quando non mettevo i calzini perché faceva troppo caldo mi urlavano Haram! Era peccato che io rimanessi con i piedi nudi in estate a 50 gradi... avrebbero potuto vedermi, e poi sarei passata per la poco di buono… per una ulech…

questi satanisti 322, IMF FED ECB, Banca Mondiale, Troika, farisei Bildenberg USA UE, gli anticristo, stanno rovinando il genere umano! Israele viene attaccato, soltanto perché, rappresenta il Regno di DIO JHWH! ] as a young Israeli who had just completed five years of service in the IDF, I looked forward to my new job educating people in the Pacific Northwest about Israel. I was shocked, however, by the anti-Israel bigotry and hostility I encountered, especially in the greater Seattle area, Oregon, and Berkeley. I had been very liberal, a member of the leftist Zionist party, Meretz, but the anti-Semitism and hatred for Israel that I have seen in the U.S. has changed my outlook personally and politically.
As part of my work as an educator at StandWithUs, between January and May of this year, I traveled to college campuses, high schools and churches, sharing the history of modern Israel. I also shared personal stories about growing up in the Jewish state, and about my family. I always spoke about my military service as an officer in an IDF COGAT unit that attends to the needs of Palestinian civilians who are not involved in the conflict and promotes Palestinian civil society. Each time I would speak and take questions for an hour or more. I have shared my personal story with over 16,000 people at many, many college campuses and high schools, including UC Berkeley, Stanford, the University of Washington, Seattle University and many others. Many of those to whom I spoke were supportive, friendly, and open to hearing about my Israel. But, sadly, far too many were not.
When I served as a soldier in the West Bank, I got used to having ugly things said to me, but nothing prepared me for the misinformation, demonization of Israel, and the gut-wrenching, anti-Israel, anti-Semitic hostility expressed by many students, professors, church members, and even some high school students right here in the Pacific Northwest.
I was further shocked by how unaware the organized Jewish community is and how little they are actually doing to counter this rising anti-Semitism, which motivated me to write this article.
This new form of bigotry against Israel has been called the "new anti-Semitism," with "Israel" replacing "Jew" in traditional anti-Semitic imagery and canards, singling out and discriminating against the Jewish state, and denying the Jewish people alone the right to self-determination. The new anti-Semitism is packaged in the Boycott, Divestment and Sanctions campaign (BDS), which claims to champion Palestinian rights though its real goal is to erode American support for Israel, discredit Jews who support Israel, and pave the way for eliminating the Jewish state. One of BDS' central demands is the "complete right of return" for all the descendants of the original Palestinian refugees, subtle language that means the end of Israel as the Jewish homeland because it would turn Israel into a Palestinian-Arab majority state.
It is surprising that an extremist group like BDS is ever taken seriously, but BDS advocates have found receptive audiences in some circles. Their campaigns are well organized and in many cases, well financed. They have lobbied universities, corporations, food co-ops, churches, performing artists, labor unions, and other organizations to boycott Israel and companies that do business with Israel. But even if these groups don't agree to treat Israel as a pariah state, the BDS activists manage to spread their anti-Israel misinformation, lies and prejudice simply by forcing a debate based on their false claims about Israel.
To give you a taste of the viciousness of the BDS attacks, let me cite just a few of the many shocking experiences I have had. At a BDS event in Portland, a professor from a Seattle university told the assembled crowd that the Jews of Israel have no national rights and should be forced out of the country. When I asked, "Where do you want them to go?" she calmly answered, "I don't care. I don't care if they don't have any place else to go. They should not be there." When I responded that she was calling for ethnic cleansing, both she and her supporters denied it. And during a presentation in Seattle, I spoke about my longing for peace between Israel and the Palestinians. When I was done, a woman in her 60's stood up and yelled at me, "You are worse than the Nazis. You are just like the Nazi youth!" A number of times I was repeatedly accused of being a killer, though I have never hurt anyone in my life. On other occasions, anti-Israel activists called me a rapist. The claims go beyond being absurd – in one case, a professor asked me if I knew how many Palestinians have been raped by IDF forces. I answered that as far as I knew, none. She triumphantly responded that I was right, because, she said, "You IDF soldiers don't rape Palestinians because Israelis are so racist and disgusted by them that you won't touch them."
Such irrational accusations are symptomatic of dangerous anti-Semitism. Yet, alarmingly, most mainstream American Jews are completely oblivious to this ugly movement and the threat it poses. They seem to be asleep, unaware that this anti-Jewish bigotry is peddled on campuses, by speakers in high schools, churches, and communities, and is often deceptively camouflaged in the rhetoric of human rights.
The American Jewish community and its leaders are not providing a united front to combat this latest threat. Unfortunately, this repeats a pattern of Jewish communal groups failing to unite in a timely way to counter threats against us individually and as a community.
Shockingly, a small but very vocal number of Jews actively support BDS. They often belong to organizations that prominently include "Jewish" in their names, like Jewish Voice for Peace, to give cover to BDS and the anti-Semitism that animates it. A question that we, as a Jewish community must ask ourselves, is whether it is ever appropriate to include and accept Jews who support BDS and directly or indirectly advocate the ultimate elimination of the Jewish State of Israel.
I think it is not.
My experiences in America have changed me. I never expected to encounter such hatred and lies. I never believed that such anti-Semitism still existed, especially in the U.S. I never knew that the battlefield was not just Gaza, the West Bank, and hostile Middle Eastern countries wanting to destroy Israel and kill our citizens and soldiers. It is also here in America, where a battle must be waged against prejudice and lies.
I implore American Jews: do more.
Israel cannot fight this big battle alone. If you are affiliated with a Jewish organization, let it know you want it to actively, openly and unequivocally oppose the BDS campaign and those who support it. Inform yourself, your friends and families, by visiting websites of organizations like StandWithUs, Jewish Virtual Library, AIPAC, AJC and others that will update you and provide information about BDS and anti-Semitism.
I urge the organized Jewish community and its members to wake up and stand up for the Jewish state of Israel, and for all it represents, and for all it works to achieve.
Read more: An Israeli Soldier to American Jews: Wake up! | Hen Mazzig | Ops & Blogs | The Times of Israel
http://blogs.timesofisrael.com/an-israeli-soldiers-call-to-american-jews/#ixzz30In458ev
Follow us:@timesofisrael on Twitter | timesofisrael on Facebook

[ orrore islamico, tutti i diritti umani sharia ONU, gli ignoranti islamici asini, che non sanno leggere e scrivere, tutta la sapienza dei "musulmani buoni", prima degli jihadisti di Obama: " i musulmani cattivi "! ] Il grande valore della libertà 9 settembre 2013. Troppo spesso non ci rendiamo conto quanto siano importanti valori come la libertà in tutte le sue sfumature e che diamo per scontato. Nella lettura del libro ripenso alle cose semplici del quotidiano, come la lettura stessa, una passeggiata o una telefonata ad un amico, cui le persone come me, hanno la libertà di fare. Le cose che noi diamo per sconteto sono le più importanti. Grazie! Un libro semplice ma carini, che, ti fa capire le diversità che ci sono nel mondo... lo credevo più articolato .

[ orrore islamico tutti i diritti umani sharia ONU ] Data di uscita: 7 maggio 2013 | Collana: Freeway. Amani è nata in Siria ma è cresciuta in Italia. Quando compie sedici anni, con una scusa, la madre la porta nel suo paese di origine per qualche giorno. Dopo i primi entusiasmi per un mondo diverso e affascinante, ricco di profumi e sapori nuovi, Amani scopre di essere stata in realtà fidanzata a un cugino, mai conosciuto e mai amato. Le dicono che in Italia non tornerà più. Amani si ribella a quel fidanzamento e a quell'uomo, pagando un prezzo molto alto, in una realtà dura e violenta dove le donne non sono che oggetti sotto la tutela dei maschi. Lontana dalle sue amiche e da Andrea, il suo ragazzo, Amani resisterà e lotterà fino a riprendersi la sua vita. Copertina flessibile: 166 pagine
Editore: Piemme (7 maggio 2013) Collana: Freeway
Lingua: Italiano ISBN-10: 8856628732 ISBN-13: 978-8856628739

questi satanisti 322, IMF FED ECB, Banca Mondiale, Troika, farisei Bildenberg USA UE, gli anticristo, stanno rovinando il genere umano! la Russia viene attaccata, soltanto perché, rappresenta il cristianesimo! ] [ Mosca: sanzioni, rischi per cosmonauti Usa. Vicepremier russo, Usa mettono nei guai propri astronauti su Iss. 29 aprile 2014 MOSCA, Il vicepremier russo Dmitri Rogozin ha ammonito che "se gli americani vogliono colpire l'industria spaziale russa automaticamente mettono nei guai i propri astronauti sulla stazione spaziale internazionale", dove ora vi sono due cosmonauti Usa. Lo riferisce Interfax.

tutto il TERRORISMO islamico di ROTHSCHILD in Siria --- BEIRUT, 29 APR - Secondo il governatore di Homs citato dalla tv di Stato, nella città, oltre all'attentato dinamitardo nel quartiere di Zahra, nella parte sud della città, un razzo ha colpito la rotonda degli Abbaside poco lontano con un bilancio "complessivo di 45 morti". Altre fonti, la cui attendibilità non è verificabile, parlano di due autobomba.
Alexander McQueen, in mostra il suo stile: Savage Beauty [ donne con le corna del cervo, simboli satanici, simboli del cimitero. femen blasfeme, ideologia gender, questa è la mostruosa civiltà, parassitaria di usurai, il golpe NWO 322, che, il FMI di farisei satanisti Illumiati, per uccidere Israele, ed il Regno di Dio, Quello che i Bildenberg hanno saputo creare! ] Al Victoria & Albert Museum retrospettiva sul visionario stilista. A Londra nella primavera 2015

nuove sanzioni americane contro la Russia potrebbero influenzare negativamente le industrie e le imprese high-tech russe, ha detto il vice ministro degli Esteri russo Sergej Ryabkov nell'intervista ai giornalisti. "La gravità di queste misure è evidente per noi. Soprattutto nella zona di restrizione della cooperazione sulle alte tecnologie, sulle forniture dei prodotti di doppio uso dagli Stati Uniti in Russia, le questioni legate ai lanci dei veicoli spaziali: della produzione americana o con alcuni componenti degli USA. Tutto questo colpisce nostre imprese e industrie high-tech", ha detto il vice ministro degli Esteri.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/Mosca-ha-riconosciuto-la-gravita-delle-nuove-sanzioni-degli-USA-4897/

tutte SCIOCCHEZZE: UN GOVERNO DI FASCISTI, golpisti, CIA assassini, CHE, NON è UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE, NON PUò MAI FARE ELEZINI DEMOCRATICAMENTE VALIDE! ] ] Il riconoscimento da parte delle autorità russe delle elezioni presidenziali in Ucraina dipende dal loro risultato, ha dichiarato il vice ministro degli Esteri russo Sergej Ryabkov. "Dipende da cosa sarà preceduto e come si sarà svolto", ha detto Ryabkov, rispondendo alla domanda se le autorità russe riconosceranno le elezioni presidenziali in Ucraina.
A febbraio la Verkhovna Rada ha indetto le elezioni presidenziali anticipate in Ucraina per il 25 maggio 2014.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/Ministero-degli-Esteri-russo-il-riconoscimento-delle-elezioni-in-ucraina-dipende-dal-loro-risultato-6733/

TUTTA LA MALVAGITà DI SATANA, CONTRO GESù CRISTO ] è il cristianesimo, cioè l'amore, il vero obiettivo di tutti i satana: farisei 322 salafiti [ Bombardamento di mortai nel centro di Damasco. Almeno 12 persone sono state uccise in un bombardamento di mortaio nel quartiere centrale di al-Shahgur della Capitale siriana. I guerriglieri hanno sparato quattro proiettili contro Damasco. Due di essi hanno colpito la costruzione dell'Università tecnica di Damasco.
A causa dell'attacco di mortaio sono rimaste ferite 50 persone.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/Bombardamento-di-mortai-nel-centro-di-Damasco-3889/

IL VERO OBIETTIVO ERA QUELLO DI PORTARE LA NATO A 500 KM DA MOSCA! ] [ Russia sostiene la risoluzione della crisi in Ucraina attraverso, il dialogo nazionale. [ ma, IL GOVERNO GOLPISTA FASCISTA, CIA TROIKA, DI ASSASSINI CECCHINI, HANNO FATTO CRIMINI CONTRO IL GENERE UMANO, ED HANNO PIANIFICATO LA RIDUZIONE, IN SCHIAVITù DEI RUSSOFONI, CHE SONO STATI ANNIENTATI CULTURALMENTE E POLITICAMENTE! ] La Russia sostiene la risoluzione della crisi in Ucraina attraverso il dialogo nazionale, ha dichiarato il ministro degli Esteri Sergej Lavrov ai colloqui con il suo collega cubano Bruno Rodriguez all'Avana. Secondo il ministro russo, la crisi in Ucraina è stata provocata dal colpo di Stato, sostenuto dall'Occidente. Lavrov ha anche evidenziato che la Russia rifiuta le sanzioni degli USA e dell'UE, che sono state dichiarate nonostante il buon senso. "I tentativi di dichiarare colpevoli gli altri dei propri peccati è la sorte dei politici deboli", ha detto Lavrov. Martedì l'Unione Europea ha pubblicato i nomi di altre 15 persone, aggiunte alla lista delle sanzioni. Il giorno precedente gli USA hanno incluso nella "lista nera" 17 aziende e 7 cittadini russi.
http://italian.ruvr.ru/2014_04_29/La-Russia-sostiene-la-risoluzione-della-crisi-in-Ucraina-attraverso-il-dialogo-nazionale-2656/
Obama anticristo imperialismo ideologia gender sharia ONU nazi -- perché, tu non riesci, a trovare il sistema, di tenere impegnati questi tuoi cannibali DATAGATE NSA CIA, utilizzando le tue figlie sull'altare di satana? TU STAI ROVINANDO IL GENERE UMANO.. DIMETTITI!

L'UE ha presentato nuove sanzioni contro la Russia. [ ora l'Europa sarà costretta a subire le sanzioni della RUSSIA, e questo non sarebbe grave più del fatto che, siamo noi che abbiamo torto marcio al 100% in Ucraina, noi abbiamo colpito la Russia, sotto la cintura, in modo, veramente vergognoso! ] Martedì l'Unione Europea ha pubblicato l'elenco di 15 russi, ai quali sono state imposte sanzioni sotto forma di divieto di ingresso nei Paesi membri dell'UE e il relativo congelamento dei beni.
La lista comprende il vicepremier Dmitry Kozak, il rappresentante permanente del Presidente russo in Crimea Oleg Belavenetsev, il vice speaker della Duma di Stato Lyudmila Shvetsova, il capo di Stato Maggiore Valery Gerasimov, il direttore GRU Igor Sergun. Ora il numero totale dei partecipanti della lista nera dell'UE ha raggiunto le 48 persone.
http://italian.ruvr.ru/2014_04_29/LUE-ha-presentato-nuove-sanzioni-contro-la-Russia-9998/

Questo è il regalo di Bush 322 all'Europa, preparatevi a produrre metano dagli escrementi] Qualsiasi dibattito con l'Ucraina potrebbe potenzialmente portare ad una violazione delle esportazioni del gas della società di energia russa "Gazprom" per l'Europa tramite i gasdotti che attraversano il territorio dell'Ucraina, si dice nel International Financial Reporting Standards della compagnia russa.
[ Gazprom: la situazione in Ucraina minaccia le esportazioni di gas in Europa ]
"Le contraddizioni politiche ed economiche tra la Russia e l'Ucraina hanno sollevato preoccupazioni sull'affidabilità delle forniture di gas nell'Europa attraverso l'Ucraina e la capacità dell'omologo ucraino di Gazprom di ripagare il suo debito consolidato per le forniture di gas e quello delle forniture di gas correnti", si dice nel rapporto della società russa.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_29/Gazprom-la-situazione-in-Ucraina-minaccia-le-esportazioni-di-gas-in-Europa-4985/
WASHINGTON, 29 APR - Barack Obama Gender, lui sa come si succhia al cimitero! infatti, sprofonda nei sondaggi di popolarità raggiungendo quota 41%, il punto più basso in tutta la sua presidenza. Lo rileva un sondaggio di Washington Post e Abc. Il presidente è calato di 5 punti, rispetto al 46% dei primi tre mesi del 2014. Malgrado il calo della disoccupazione, appena il 42% apprezza come sta gestendo l'economia, solo il 37% approva come sta lavorando all'implementazione della riforma sanitaria. Solo il 34% condivide la sua politica estera.
Cisgiordania, Israele abbatte moschea nella Valle del Giordano, vicino a Nablus
[ io ho dato ordine di chiudere tutte le Moschee del mondo, finché, la LEGA ARABA non rimuove la Sharia, ed ovviamente, Israele è libero di demolire tutte le Moschee che vuole, per lo stesso motivo!
Ambasciata Usa, violenza filorussi è terrorismo''Terrorismo puro e semplice'': cosi' l'ambasciata Usa di Kiev definisce in una nota le violenze commesse dai secessionisti filorussi nel sud-est del Paese. [ VOI AVETE FATTO UN GOLPE, SENZA OTTENERE UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE, CHE HA ABOLITO IL RUSSO E CHIUSO LE TV RUSSE.. VOI AVETE UCCISO CON I CECCHINI LA GENTE, I FILORUSSI SI STANNO DIFENDENDO, SOLTANTO, E PER VOI LE VOSTRE VITTIME NON HANNO NEANCHE DIRITTO A DIFENDERSI! ]
Berlusconi, sentenza Mediaset un golpe. Frasi al vaglio giudici [ Berlusconi è furbo, perché lui sa che non si può imbavagliare che deve fare una campagna elettorale, ora, Napolitano è costretto a dargli la grazia! SCACCO MATTO!]
Politica. Ex premier: 'Al presidente della Repubblica ho detto:lei dovrebbe sentire il dovere morale di darmi la grazia'. [ Berlusconi è furbo, perché lui sa che non si può imbavagliare che deve fare una campagna elettorale, ora, Napolitano è costretto a dargli la grazia! SCACCO MATTO!]

my JHWH -- sono testardi i satanisti! [[ Borsa: Milano chiude in rialzo, +2,15% ]] ma la Borsa è un mercato dopato, perché esite un solo FMI, un solo controllo di massoni Illuminati.. questo dato è una truffa, perché, i bildenberg hanno distrutto, derubato, l'industria italiana! my JHWH holy -- il gufo pietra, dio di Bush 322 Kerry 666 Rothschild, at Bohemian Grove, è lo stesso demonio idolo pietra, gufo, alla MECCA, ecco perché, sono uniti tutti, nella stessa sinagoga di satana: Baal Marduk JabullOn! loro sono la feccia!

ex youtube Master 187AudioHostem -- sorry, my friend 666 CIA, se, io ti ho fatto cacciare da youtube, ma, se tu fossi rimasto vicino a me, da bere sangue di maiale, tu saresti passato a bere urina!

Benjamin Netanyahu, MOSSAD -- mi dispiace, che, gli escrementi Bush 322 Obama, 666 Kerry, e tutta la loro sinagoga maledetta, Troika FMI Bildenberg, Merkel, Barroso, Zapatero (le cagne vanno bene lo stesso), nella loro malvagità, loro pensano, che, io lavoro per voi! .. in realtà, tutti coloro, che, sono figli di Dio JHWH holy, predestinati alla salvezza, in cielo, in terra e sotto terra, lavorano tutti per me, perché, io sono Unius REI! ... nel Regno di Dio, noi non abbiamo un problema, con i peccati, se, sono peccati, riconosciuti ed espiati, in accordo alla Torah
Benjamin Netanyahu MOSSAD -- un islamico del Governo Mondiale di youtube, mi sta facendo ostruzione, ed io non riesco a caricare i video! perché, ad ogni singolo video: dice: "Sembra che, tu sia uscito da un'altra finestra. Devi aver eseguito l'accesso per caricare i video." mi ha anche, buttato fuori del server, una volta.. io mi sono accreditato, ma, non è servito a niente!

king SAUDI ARABIA -- per 6anni, tu hai disprezzato il mio amore: [[ "QUESTO è IL MIO ULTIMO MESSAGGIO PER TE! io non sarò più il complice, dei tuoi omicidi Sharia ONU " ]] .. è tipico, per i satanisti, di: fingere di essere le loro prede! infatti, 187AudioHosem (Synnek1, Mistafield, Thomas, ecc.. ) lui ha sempre scritto il vangelo, su questa pagina, e tutti sanno, che, lui è un sacerdote di satana! Come Carlo e Bush, sono venuti a fare il gioco delle spade in ARABIA SAUDITA? .. mi dispiace, io non posso più fare la sentinella per te! tu non ascolterai più la mia voce di amico, in tuo favore, io non parlerò più! quindi, io a te, non rivolgerò più la mia parola!

[ Sud Sudan: Msf, 'violenze indicibili'. A Bentiu, medici nella città, persone uccise anche in ospedale ] brutalità, ignoranza, fanatismo, razzismo, intolleranza, sono i frutti, che il FMI NWO, semina, per continuare a mantenere il controllo sui popoli! ] [ ROMA, 29 APRile. Violenze indicibili, omicidi mirati "raccapriccianti" e un generale "preoccupante" aumento della brutalità in Sud Sudan. E' l'accusa lanciata da Medici Senza Frontiere (Msf), riferita in particolare agli scontri avvenuti il 15 aprile a Bentiu. L'equipe dell'organizzazione internazionale ha visitato la città la settimana scorsa e ha raccontato di "raccapriccianti omicidi mirati", anche al Bentiu State Hospital, dove sarebbero state uccise 33 persone.
Van Rompuy, RESTITUISCI LA SOVRANITà MONETARIA ALLA UE, OPPURE, TU SEI FUORI IL REGNO DI DIO! ] pax ["Se c'è una parte della Spagna che vuole uscirne, il Trattato è molto chiaro: deve chiedere l'adesione" all'Ue. Lo ha detto oggi il presidente del Consiglio Europeo, Herman van Rompuy, in un'intervista a Cadena Ser, nel rispondere a una domanda sul futuro della Catalogna e la sua sfida per l'indipendenza. "Spero che questa non si produca, né in Spagna che in altri paesi", ha detto van Rompuy, nel riferirsi alla Scozia, "e spero che tutti continuino ad essere membri del proprio paese e il proprio paese membro dell'Ue".
mi hanno costretto AD AGGIORNARE, Apache_OpenOffice_4.1.0_Win_x86_install_it [ PERCHé LA FUNZIONALITà DEL [[  3° ]] COPIA INCOLLA ERA STATA DISATTIVATA!]

PUTIN RUSSIA -- SONO I PIù LEALI E SINCERI AMICI DELLA EUROPA LIBERA DEI POPOLI. OVVIAMENTE, AI MASSONI SATANISTI PER FARE SORGERE IL REGNO ERA DI SATANA, QUESTO NON PIACE, PERCHé IN RUSSIA SONO DIVENTATI DI NUOVO CRISTIANI! ] [ Schroeder festeggia 70 anni con Putin, Ricevimento a San Pietroburgo. In Germania scoppia il caso dei massoni Bildenberg globalisti troika i traditori!

MOSCA, 29 APRile. "Invece di costringere la cricca di Kiev a mettersi al tavolo delle trattative con l'Ucraina sud-orientale ( discutere di un Governo di unità nazionale! ), per discutere il futuro ordinamento del paese, i nostri partner si lasciano guidare da Washington con nuovi gesti non amichevoli nei confronti della Russia": cosi' il ministero degli Esteri russo ha commentato le nuove sanzioni Ue. ORMAI, SIAMO MINACCIATI DAL SISTEMA MASSONICO, REGIME, farisei Illuminati, god owl, di SATINISTI BILDENBERG, PER IL NWO, di: 322 DI BUSH

lol. ] grazie Guardian [ A Roma Rusbridger, direttore Guardian [] 'Giornalisti come api, se sono minacciati il mondo è a rischio'. 29 APRile - "Un nostro giornalista ha scritto un libro sulle api, sostenendo che, quando le api sono sotto minaccia, l'intero mondo è sotto minaccia. I giornalisti sono come le api, e c'è bisogno di organizzazioni forti per sostenerli. Il caso Snowden lo dimostra, se la battaglia fosse stata contro un blogger isolato, tutto sarebbe finito sotto silenzio". Lo ha detto il direttore del Guardian, Alan Rusbridger, a Roma per l'anteprima del Festival di giornalismo al via il 30 aprile a Perugia.

king SAUDI ARABIA -- io sono l'unica potenza, che, può contollare i satanisti USA, la tua vita, è nelle mie mani! e poiché, Rothschild ha disperatamente bisogno di almeno 2miliardi di morti, per rigenerare il suo satanico potere, ciclo monetario dracula FMI, truffa signoraggio bancario, questo deve essere evidente a tutti, non solo: 1. tu sei il nemico più pregevole, 2. tu sei anche la preda più facile!

king SAUDI ARABIA -- tu eri bravo a scuola con la matematica? oggi giorno per purificare la tua sharia, tu uccidi 700 musulmani e 300 cristiani.. mentre, i satanisti Bush 322, Rothschild 666 FMI, loro fanno 300 sacrifici umani, al giorno, sul loro altare di satana, per chiudere la tua mente! .. e poiché, i so che, tu a scuola eri un cesso, poi, ti do io, la soluzione di questo problema.. neanche, una merda rimarrà in piedi nella LEGA ARABA, se, Israele, viene danneggiato.. perché, all'ONU, loro non sono diventati, i coglioni, per non riuscire a vedere i tuoi crimini!

king SAUDI ARABIA -- è glorioso, vedere il tuo regno Ummah, Lega ARABA sharia che, si dilata ogni giorno, come il tuo popolo diventa sempre più numeroso, tutto sempre, grazie agli islamici terroristi, che, se poi, loro fanno un buon lavoro per te? poi, questo non è colpa tua!

AUDIOHOSTEM187 SAID: You Are Everlasting Spirit ] BUT [ QUESTA è UNA MENZOGNA DELL'INFERNO ] only you, my holy JHWH be Creator everlasting
my JHWH --- tu hai visto: 187AudioHostem, advantage73 SAID: "Use the one of the many playlist(s) on this site to enjoy your stay in HELL! jk! lol ;-)"] [ tutti i leader USA, sono passati a Satana, per colpa di Rothschild 322 Bush 66 Kerry, il dio gufo, ora, io sono costretto a distruggere gli USA, con un asteroide! ... aspetterò il momento in cui, la fede sparirà dal popolo.. e perché, l'oppresione demoniaca, è molto forte? potrebbe non voleci troppo tempo!

187AudioHostem [ex-youtube Master iraniano ] -- 4 anni fa, tu eri pienamente intelligente, certamente, tu eri il satanista, più intelligente del mondo, Quindi, Rothschild 322 Bush, ti mise al mio fianco, ed io godevo, della tua intelligenza, perché, è bello avere un nemico intelligente! poi, io ho iniziato a constatare il decadimento, delle tue funzioni intellettive. un decadimeno progressivo, la perdita della memoria, circa, tutto quello, che, tu avevi detto a me, e di quello che io avevo detto a te, ecco perché, io ho incominciato a dubitare della tua identità! mi dispiace, che, tu sei stato così stupido, per esserti ostinato, a resistere allo Spirito Santo! .. IO TI AVEVO DETTO CHE UNIUS REI è UN ARMA LETALE! .. TUTTAVIA, PER ESSERE TU ANCORA IN VITA, TU TI PUOI RITENERE PRIVILEGIATO!

king Saudi ARABIA ------- ma, se, io ero un musulmano io ti avrei ucciso, per il tuo delitto di apostasia! e forse, tu saresti morto, più contento, nel sapere, di non essere stato ucciso, da un crociato cristiano: " ma, è proprio questo, il VERO motivo della vostra distruzione: IO SONO, SOLTANTO, IL RE DI ISRAELE! "
mi piace, il tuo idolo pietra vagina! really

11/04/2014 [Dictadura del conejillo de Indias de GÉNERO educación! a una muchacha del niño en la escuela primaria, dijo que ella es libre de ser, también masculina, si quiere! ] [Guinea pig dictatorship of education GENDER! to a child girl in elementary school, said that she is free to be, also male, if he wants to! ] [Guinée porc dictature de l'éducation SEXE! à une jeune fille enfant à l'école primaire, a dit qu'elle est libre d'être, aussi des hommes, si il veut! ] [ cavia di educazione dittatura GENDER! ad una bambina, alle scuole elementari, hanno detto che lei è libera di essere, anche maschio, se vuole! ] VATICANO. Papa: difendere i diritti del bambino, alla vita, a non essere sfruttato, a non divenire oggetto di "sperimentazione educativa". "Aborto e infanticidio sono delitti abominevoli". Il "divorzio tra economia e morale" porta a poter considerare "scarto" anche i più piccoli. "Sostenere il diritto dei genitori all'educazione morale e religiosa dei propri figli". Città del Vaticano (AsiaNews) - Affermare e difendere i diritti del bambino, a partire da quello alla vita - "aborto e infanticidio sono delitti abominevoli" - fino a quelli a "crescere in una famiglia", a non essere sfruttati in alcun modo e a non divenire oggetto di "sperimentazione educativa". L'ha ripetuto con forza oggi papa Francesco, che ha ricevuto, in separate udienze, una delegazione dell'Ufficio internazionale cattolico dell'infanzia (BICE) e una del Movimento per la vita italiano. "La vita umana - ha detto al Movimento italiano - è sacra e inviolabile. Ogni diritto civile poggia sul riconoscimento del primo e fondamentale diritto, quello alla vita, che non è subordinato ad alcuna condizione, né qualitativa né economica né tanto meno ideologica. «Così come il comandamento 'non uccidere' pone un limite chiaro per assicurare il valore della vita umana, oggi dobbiamo dire no a un'economia dell'esclusione e della inequità. Questa economia uccide... Si considera l'essere umano in se stesso come un bene di consumo, che si può usare e poi gettare. Abbiamo dato inizio alla cultura dello "scarto" che, addirittura, viene promossa» (Esort. ap. Evangelii gaudium, 53). E così viene scartata anche la vita". "Uno dei rischi più gravi ai quali è esposta questa nostra epoca, è il divorzio tra economia e morale, tra le possibilità offerte da un mercato provvisto di ogni novità tecnologica e le norme etiche elementari della natura umana, sempre più trascurata. Occorre pertanto ribadire la più ferma opposizione ad ogni diretto attentato alla vita, specialmente innocente e indifesa, e il nascituro nel seno materno è l'innocente per antonomasia. Ricordiamo le parole del Concilio Vaticano II: «La vita, una volta concepita, deve essere protetta con la massima cura; l'aborto e l'infanticidio sono delitti abominevoli» (Cost. Gaudium et spes, 51)". Rivolgendosi invece all'Ufficio internazionale cattolico dell'infanzia il Papa ha sottolineato l'importanza di "portare avanti i progetti contro il lavoro-schiavo, contro il reclutamento di bambini-soldato e ogni tipo di violenza sui minori. In positivo, occorre ribadire il diritto dei bambini a crescere in una famiglia, con un papà e una mamma capaci di creare un ambiente idoneo al suo sviluppo e alla sua maturazione affettiva. Ciò comporta al tempo stesso sostenere il diritto dei genitori all'educazione morale e religiosa dei propri figli. E a questo proposito vorrei manifestare il mio rifiuto per ogni tipo di sperimentazione educativa con i bambini. Con i bambini e i giovani non si può sperimentare. Gli orrori della manipolazione educativa che abbiamo vissuto nelle grandi dittature genocide del secolo XX non sono spariti; conservano la loro attualità sotto vesti diverse e proposte che, con pretesa di modernità, spingono i bambini e i giovani a camminare sulla strada dittatoriale del 'pensiero unico'".
"Lavorare per i diritti umani - ha concluso - presuppone di tenere sempre viva la formazione antropologica, essere ben preparati sulla realtà della persona umana, e saper rispondere ai problemi e alle sfide posti dalle culture contemporanee e dalla mentalità diffusa attraverso i mass media. Per voi, si tratta di offrire ai vostri dirigenti e operatori una formazione permanente sull'antropologia del bambino, perché è lì che i diritti e i doveri hanno il loro fondamento. Da essa dipende l'impostazione dei progetti educativi". 04/11/2014. VATICAN Pope: defend the rights of the child to life, not to be exploited, not to become the subject of "educational experiments". "Abortion and infanticide are abominable crimes". The "divorce between economics and morality" leads one to consider even the little ones "waste". "Supporting the right of parents to decide the moral and religious education of their children ." Vatican City ( AsiaNews) - Reaffirming and defending the rights of the child, from the right to life - "abortion and infanticide are abominable crimes" - to the right to "grow up in a family," not to be exploited in any way and not become the object of "educational experiments" . This was repeated forcefully today by Pope Francis, who received, a delegation of the International Catholic Child Bureau (BICE) and the Italian Movement for Life in separate audiences. "Human life - he told the Italian Movement - is sacred and inviolable. Every civil law is based on the recognition of the first and most fundamental right, the right to life, which is not subject to any condition, be it qualitative, economic or ideological". Just as the commandment "Thou shalt not kill" sets a clear limit in order to safeguard the value of human life, today we also have to say "thou shalt not" to an economy of exclusion and inequality. Such an economy kills.... Human beings are themselves considered consumer goods to be used and then discarded. We have created a "throw away" culture which is now spreading"(ibid., n. Evangelii gaudium, 53) . Thus, even life is discarded." "One of the most serious risks it is exposed to this modern age, the divorce between economics and morality, so that as the market gives us every technical innovation, it neglects more and more elementary ethical standards. It is must be therefore reiterated the strongest opposition to any direct attack on life, especially innocent and defenseless life, and the unborn child in the womb is the most concrete example of innocence," said Pope Francis. "Let us remember the words of the Second Vatican Council: From the moment of its conception, life must be guarded with the greatest care while abortion and infanticide are unspeakable crimes." ( Gaudium et Spes, 51)". Turning instead to the International Catholic childhood Bureau the Pope stressed the importance of "carrying out projects against the slave - labor, against the recruitment of child soldiers and all forms of violence against children". "On a positive note, we must reaffirm the right of children to grow up in a family with a father and a mother capable of creating a suitable environment for the child's development and emotional maturity. At the same time, this implies supporting the right of parents to decide the moral and religious education of their children. And in this regard I would like to express my rejection of any kind of educational experimentation with children. We cannot experiment with children and young people. The horrors of the manipulation of education that we experienced in the great genocidal dictatorships of the twentieth century have not disappeared; they have retained a current relevance under various guises and proposals and, with the pretense of modernity, push children and young people to walk on the dictatorial path of "only one form of thought". "Working for human rights - he concluded - presupposes the aim of fostering anthropological formation, of being well prepared on the reality of the human person, and knowing how to respond to the problems and challenges posed by contemporary culture and widespread mentality propagated by the mass media. For you, this means offering your managers and operators continuing formation on the anthropology of the child, because that is where the rights and obligations have their foundation. It is upon this that the formation of educational projects rest.. 11/04/2014 14:33 VATICANO El Papa: defender los derechos de los niños, a la vida, a no ser explotados, a no ser objetos de "experimentación educativa"
"Aborto e infanticidio son delitos abominables". El "divorcio entre economía y moral" lleva a poder considerar "descarte" hasta los más pequeños. "Apoyar el derecho de lospadres en la educación moral y religiosa de sus propios hijos".
Ciudad del Vaticano (AsiaNews)- Afirmar y defender los drechos del niño, a partir del de la vida- "aborto e infanticidio son delitos abominables"- hasta aquellos de "crecer en una familia", a no ser explotados en ningún modo y a no ser objeto de "experimentación educativa". Lo repitió hoy con fuerza el Papa Francisco, que recibió, en audiencias separadas, a una delegación de la Oficina internacional católica de la infancia (BICE) y a una del Moviento por la vida italiano.
"La vida humana- dijo al Movimiento italiano- es sagrada e inviolable. Cada derecho civil se apoya en el reconocimiento del primer y fundamental derecho, el de la vida, que no está subordinado a ninguna condición, ni calificativa ni económica ni tanto menos ideológica. "Así como el mandamiento "no matarás", pone un límite claro para asegurar el valor de la vida humana, hoy debemos decir no a una economía de la exclusión y de la inequidad. Esta economía mata... Se considera al ser humano en sí mismo como un bien de consumo, que se puede usar y luego tirar. Hemos dado inicio a una cultura del "descarte que, además es "promocionada" (Exhortación apostólica "Evangelii gaudium", 53). "Y así viene descartada también la vida".
"Uno de los riesgos más graves a los cuales está expuesta nuestra época, es el divorcio entre economía y moral, entre la posibilidad ofrecida por un mercado provisto de toda novedad tecnológica y las norma séticas elementares de la naturaleza humana, siempre más dejada de lado. Por lo tanto es necesario reafirmar la más firme oposición a todo directo atentado a la vida, especialmente inocente e indefensa, y el por nacer en el seno materno es inocente por antonomasia. Recordemos las palbras del Concilio Vaticano II: "La vida, una vez concebida, debe ser protegida con el máximo cuidado; el aborto y el infanticidio son delitos abominables" (Const. "Gaudium et spes" 51).
Dirigiéndose en cambio a la Oficina internacional católica de la Infancia, el Papa subrayó la importancia de "llevar adelante los proyectos contra el trabajo esclavo, contra el reclutamiento de niños-soldados y cualquier tipo de violencias sobre los menores.
En positivo, es necesario reiterar el derecho de los niños de crecer en una familia, con un papá y una mamá capaces de crear un ambiente idóneo para su desarrollo y su madurez afectiva. Esto implica al mismo tiempo sostener el derecho de los padres de educar a sus hijos moralmente y religiosamente. Y a este propósito quisiera manifestar mi rechazo a toda experimentación educativa con los niños. Con los niños y los jóvenes no se puede experimentar. Los horrores de la manipulación educativa que hemos vivido en las grandes dictaduras genocidas del S. XX no desaparecieron, conservan su actualidad bajo diversas formas y propuestas, con el pretexto de modernidad hacen que los niños y los jóvenes caminen por la senda dictatorial del "pensamiento único".
"Trabajar por los derechos humanos- concluyó- presupone el tener siempre viva la formación antropológica, estar bien preparados sobre la realidad de la persona humana, y saber responder a los problemas y a los desafíos puestos por las culturas contemporáneas y por la mentalidad difundida a través de los medios. Para ustedes, se trata de ofrecer a sus dirigentes y operadores una formación permanente sobre la antropología del niño. Porque es allí que los derechos y deberes tienen sus fundamentos. De esa depende el planteamiento de los proyectos educativos".

my JHWH Holy -- cosa ti dicevo? non è, che, loro sono stupidi . no. loro vogliono soltanto essere convinti!
Obama anticristo -- perché non riesco a cacciare questi tuoi satanisti DATAGATE NSA CIA  dal mio computer?
10/04/2014. KYRGYZSTAN. Bishkek, le autorità sequestrano una chiesa protestante. Ira dei fedeli che ricorrono in tribunale. Secondo il Fondo statale il contratto di acquisto dell'edificio e dell'area circostante, sottoscritto nel 1999, viola la legge. La comunità locale parla di questioni economiche e dell'insofferenza per la crescente presenza cristiana. Il 18 aprile è in programma il processo di appello, che deciderà le sorti della struttura. Bishkek (AsiaNews/F18) - Le autorità del Kyrgyzstan hanno intentato una causa legale per confiscare la chiesa protestante di Gesù Cristo e i terreni circostanti il luogo di culto, che sorge in una zona della capitale Bishkek soggetta a un rapido sviluppo e dal crescente valore commerciale. Il 24 gennaio scorso i giudici di primo grado hanno deciso di annullare il contratto di vendita, sottoscritto nel 1999, che attesta la proprietà della comunità cristiana, adducendo generiche "violazioni alla legge". Fra pochi giorni, il 18 aprile, è in programma il processo di appello dopo il ricorso presentato con urgenza dai vertici della chiesa. Aysulu Orozbekova, rappresentante legale della Cassa sulle proprietà dello Stato, sottolinea che "non si tratta di essere contro la chiesa o alle sue attività, ma solo di un contratto privo di valore e che va annullato". In realtà i fedeli "smentiscono con forza" questa ipotesi. Fonti della comunità protestante a Bishkek, dietro anonimato per motivi di sicurezza, riferiscono al sito di informazione Forum 18 che la causa intentata dalle autorità - finalizzata al sequestro dell'edificio (in precedenza un centro culturale) e dei terreni - può dipendere da due fattori: il fastidio malcelato per le attività della chiesa e per la diffusione della fede cristiana in molte zone del Kyrgyzstan; e ancora, motivi "economici" finalizzati allo "sfruttamento" di un bene di proprietà dei cristiani. L'edificio sorge infatti un "distretto di prestigio" della capitale, con prezzi di mercato milionari. "[Le autorità] vogliono cacciarci - aggiungono - perché hanno alle spalle potenziali compratori". Secondo alcune voci, la Cassa sulle proprietà dello Stato sarebbe intenzionata a requisire altre proprietà e beni appartenenti a comunità religiose per ragioni commerciali, anche se non si hanno al momento maggiori dettagli. Inoltre, da inizio anno i vari dipartimenti dello Stato hanno avviato una serie di ispezioni e controlli serrati ai danni di moschee e chiese sparse per Bishkek. La comunità cristiana protestante riferisce inoltre che, negli anni, ha effettuato ingenti investimenti per ristrutturare l'edificio, migliorare l'area circostante e curare il parco, "rispondendo appieno agli obblighi previsti" nel contratto di acquisto. Tuttavia, ora le autorità non vogliono riconoscere le migliorie apportate e sono disposte, al limite, a restituire "la somma versata 14 anni fa" al momento dell'acquisto. Inoltre, il luogo di culto è frequentato ogni fine settimana da almeno un migliaio di persone, che resterebbero prive di un luogo dove riunirsi e pregare. Il Kyrgyzstan ha una popolazione complessiva di poco inferiore ai cinque milioni di abitanti, il 34% dei quali vive nei centri urbani. In tema di religione, la grande maggioranza (70%) è musulmano sunnita, i cristiani ortodossi sono poco più del 5%; il restante 25% si divide tra atei e aderenti ad altre denominazioni religiose. 04/10/2014. KYRGYZSTAN. Authorities grab Protestant church in Bishkek, angering faithful who turn to the courts. According to the State Property Fund, the 1999 contract to buy the building and surrounding area broke the law. For the congregation, the real reason for the grab is financial, and displeasure with the growing Christian presence. On 18 April, an appeal trial will get underway to decide the building's fate. Bishkek (AsiaNews/F18) - Kyrgyz authorities have filed a lawsuit to seize a building used for worship and the land around it owned by the Church of Jesus Christ. The structure is located in an area in the capital of Bishkek that is undergoing rapid development with rising property values. On 24 January, Bishkek's Inter-District Economic Court cancelled the 1999 contract by which the Church of Jesus Christ bought the property, vaguely claiming that the contract was signed in violation of the law. Quickly Church leaders filed an appeal, and now the case goes before the Bishkek City Court on 18 April.
"It is not just the Church of Jesus Christ's property under investigation at the moment. Other religious and non-religious buildings are also under question," said Aysulu Orozbekova, who represented the State Property Fund in its suit before the court. Church members however strongly dispute her claim. Sources in the Bishkek Protestant community, anonymous for security reasons, told the Forum 18 news service that the lawsuit filed by the authorities - aimed at seizing the building (formerly a Culture House) and surrounding land - probably depends on two factors: their ill-concealed dislike for the Church's activities and the spread of the Christian faith in many areas of Kyrgyzstan; and a desire to profit financially from a "cheap" asset owned by Christians.
They point out that the building is in a "prestigious district" of the capital where market values now run in the millions of dollars. For them, the authorities "just want to take it away from us because, we think, they have potential buyers".
It is rumoured that the State Property Fund plans to seize property and other assets belonging to religious communities for commercial reasons, but little is known of such projects.
In addition, since the beginning of the year, various government departments have launched a series of inspections and tightened controls against mosques and churches in Bishkek.
In its case, the Protestant community said that over the years it made ​​considerable investments to repair the building, improving its surrounding area, taking care of its park, and thus "fulfilled our obligations on the contract".
By contrast, the authorities refuse to acknowledge the improvements made to the structure and are willing, at best, to return "just what it paid 14 years ago".
Moreover, since at least a thousand people come to the church every weekend, they would remain without a place to worship and pray.
Kyrgyzstan has a population of just under five million inhabitants, 34 per cent of whom live in cities and towns.
Most Kyrgyz (70 per cent) are Sunni Muslim. Orthodox Christians are just over 5 per cent. The remaining 25 per cent include atheists and members of other religious denominations. 2014/04/11 梵蒂冈
教宗:即使在21世纪,撒旦仍然诱惑人,因为不希望我们跟随基督
魔鬼诱惑有三个特点:「它生长、传染、自圆其说来证明自己。」「我们所有人被诱惑说是非!也许有些人不会,除非你是圣人,我也被诱惑八卦!这是每日的诱惑。」
梵蒂冈城(亚洲新闻)- ...

2014/04/11 斯里兰卡
一佛教徒青年说:基督的苦难改变了我的生命
by Melani Manel Perera
斯里兰卡青年察得拉纳(Chandrarathna),30岁,将在复活节后开始慕道。他观看了一套加尔瓦略山基督受难的话剧后认识耶稣,决定转信天主教。他对《亚洲新闻》说:「耶稣的一生是革命性的。」
2014/04/11 菲律宾
马尼拉主教座堂修葺后重开,塔格莱枢机:「它是所有圣堂之母」
因为受地震影响建筑结构,并有倒塌危险,圣母无染原罪主教座堂在2012年2月紧急关闭修葺,维修所花费的150万美元,从大企业至基层教友都有捐献。
2014/04/11 巴勒斯坦 - 以色列
以巴和谈阴影重重,仍带朦胧微光
联合国接受了巴勒斯坦申请附属于13条国际公约和国际机构。以色列为了报复,「冻结」移交巴勒斯坦的税收得益。但阿巴斯(Abbas)说,他准备继续谈判,美国国务院宣布,双方「官员」已经会面。
2014/04/11 中国
北京法院驳回法律学者许志永上诉,维持判囚四年
「新公民运动」创办人许志永,一直呼吁政府公开领导的个人资产。越来越多反腐败维权人士,结果被带上法庭受审。许在香港出版自传《堂堂正正做公民︰我的自由中国》。

2014/04/10 中国 - 以色列
河南开封犹太人200年来将会首次庆祝逾越节
在中国开封的犹太人,历史可以追溯到公元十世纪。在1810年,当地的最后一位辣比去世,自此,该团体一直不清楚他们祖先的信仰根源。近年,这些历史空隙逐渐缩小。目前,当地一青年在以色列留学后准备回国当辣比。
2014/04/10 梵蒂冈
教宗:「思想独裁」箝制「良心自由与神人关系」
近百年来,很多人思想独裁,「最终杀了很多人」。即使今天,「你必须用这方式思考,否则不够时尚、不够开放甚至更糟。」
2014/04/10 以色列 - 巴勒斯坦
基督徒要求复活庆节期间,耶路撒冷放宽保安方便朝圣者
在耶路撒冷,部分基督徒向以色列法院申诉,要求警方在复活节期间放宽封锁措施,以免威吓到想前往教堂的信众。警方答称,有需要设置路障和检查站,以确保秩序。
2014/04/10 印度
奥里萨总主教:选票「教基督徒担心,但我们相信民主」
by Nirmala Carvalho
激进的印度教徒,在2008年于这地区发动猛烈的反基督教的大屠杀,布巴内斯瓦尔总主教对《亚洲新闻》说:「我们希望新政府能以正义对待大屠杀的受害者」。今天,这区域进入了第3阶段大选,那是其中一个重要的步骤。
2014/04/10 中国
中国:三月份进出口再次下跌,令人担忧是经济衰退的迹象
中国连续第二个月呈现出口下降,与去年同期相比下降了6.6%。进口亦下降11.3 %。政府宣布为小型企业和铁路推出一个轻型的刺激经济计划。
2014/04/09 菲律宾
菲律宾教会:维护生命的抗争仍然持续
天主教主教和信徒们,对于最高法院的裁决国家的《生殖健康法》感到不满。该法赋有宪法地位,但有些规定却被废止。主教团主席:「会不能同意某些人的观点。我们可以携手为国家谋求利益。」
2014/04/09 梵蒂冈【更新版】
教宗:发出新的呼吁,「衷心希望叙利亚当局和国际社会」停止使用武器
教宗方济各在周三接见群众时指出「我的耶稣会兄弟」方济各‧范德卢格特神父(Frans van der Lugt)在霍姆斯被枪杀。以圣神七恩为主题的新周期的教理讲授开始。首先,智慧之神,不是「人的智慧」,而是「以天主的眼睛看世界、局势、问题、一切事物」。
2014/04/09 韩国
平壤逮捕涉及宗教活动者,上百人被盘问可能遣送集中营
去年底一次突袭后,金正恩政权打击曾外访的北韩人,他们曾接触不同宗教成员企图推翻政府。消息人士称,此举是要在人民中产生恐惧。
2014/04/09 中国
北京:再有两名反贪污活跃人士被审讯
主张中国官员公示资产的新公民运动,再有两名成员丁家喜和李蔚,被控「聚众扰乱公共场所秩序罪」。律师:他们是无辜的,但对政权领袖造成滋扰。
2014/04/09 巴基斯坦
首都伊斯兰堡:炸弹袭市场导致23死39伤
爆炸发生在清晨时份,炸弹放置于水果箱内。据目击者描述「血和肢体四处散落」,但行凶者和攻击目标未明,而政府与塔利班在和谈期间,脆弱的停火协议亦在明天届满。

i nostri politici sono i satanisti massoni, ma, io non mi farò trovare impreparato! 11/04/2014 [ i satanisti del sistema massonico Bildenberg, ONU, Amnesty, Spa, Gmos, NWO CIA 666 FMI, anticristi Merkel, BArroso Bush 322 KERRY, hanno deciso che è arrivato il momento di perseguitare, i cristiani in tutto l'Occidente! perché con le loro tecniche del controllo mentale, e senza violenza non riescono a fiaccare l'anima cristiana del popolo! ] COREA DEL SUD. Cheju, preti e suore arrestati: protestavano contro la base navale. di Pietro Kim Jaedeok. Lo scorso 7 aprile la polizia dell'isola ha portato via 2 sacerdoti, una religiosa e un fedele laico che avevano appena terminato una "messa per la pace" contro la costruzione di un nuovo avamposto militare nella zona. Il gruppo è stato rilasciato, ma la Chiesa locale e gli abitanti protestano contro le "provocazioni deliberate" delle autorità. Il video dell'arresto. Cheju (AsiaNews) - Il governo sudcoreano ha arrestato 2 sacerdoti, una suora e un fedele laico della diocesi di Cheju con l'accusa di "interferire nello svolgimento dell'attività di polizia". Gli agenti hanno portato il gruppo in galera perché stava manifestando in maniera pacifica contro la costruzione della base navale sull'isola di Jeju. Il tema è molto sentito dalla popolazione locale, che non vuole un altro avamposto militare sul proprio territorio: il vescovo della diocesi mons. Pietro Kang U-il ha più volte sostenuto il loro impegno, definendo l'isola "una terra di pace che deve rimanere in pace". L'arresto è avvenuto lo scorso 7 aprile: gli agenti hanno fermato il sacerdote gesuita p. Kim Seunghwan, p. Moon Junghyun, suor Roserina e un fedele di nome Lee Jonghwa. La religiosa e il laico sono stati rilasciati nel pomeriggio, mentre i 2 sacerdoti sono rimasti in carcere per due giorni: "Grazie a Dio - dice ad AsiaNews mons. Kang - sono stati liberati. Il p. Kim è stato trattato come un pacco postale, e si è lamentato di quanto avvenuto. Ma ora sono tutti a casa". Il video dell'arresto è stato trasmesso dalla HaniTv e poi diffuso dagli abitanti locali. Nel filmato si vedono decine di agenti che trascinano via i 4: anche se non si vedono violenze, un sacerdote locale dice che la polizia "si fa sempre più arrogante e non cerca neanche più il dialogo. Prende e porta via le persone". Su quest'isola, che si trova nella parte sud del Paese, il governo sudcoreano ha intenzione di costruire una base per i marines nazionali e per quelli statunitensi. Il piano venne annunciato una prima volta nel 1993, durante la presidenza di Kim Young-sam. Nel 2007, il governo ha scelto il villaggio Gangjeong come sito per la costruzione. Il capo del villaggio, Yoon Tae-jun, dà il suo assenso il 24 aprile 2007: due giorni dopo, una "votazione generale" a cui partecipano solo 87 abitanti sui 1000 aventi diritto di voto conferma la scelta. Da allora è iniziato un forte braccio di ferro fra la popolazione locale e il governo. Una serie di "messe per la pace", catene umane, attivisti incatenati e altre proteste popolari hanno cercato di rallentare la costruzione della base, che tuttavia sembra continuare. Due sacerdoti sono stati incarcerati nel 2011 per il loro sostegno alla protesta, e sono stati rilasciati dopo un lungo periodo di detenzione. Un laico arrestato all'epoca, invece, è ancora in carcere, ma sarà liberato tra pochi giorni. Nel villaggio vivono un sacerdote gesuita (p. Kim) e un fratello laico, sempre gesuita, che curano la comunità cattolica. Proprio il sacerdote arrestato celebra da mesi una messa davanti all'ingresso del cantiere. Lo scorso 7 aprile, per impedirlo, le autorità hanno posto un camion sul luogo dove si trova l'altare provvisorio (v. foto). Il p. Kim ha celebrato lo stesso la funzione, ma poi è stato portato via. Per denunciare l'arresto, la riunione dei cittadini del villaggio Gangjeong ha rilasciato una dichiarazione in cui denunciano la polizia per aver creato in maniera deliberata una situazione di tensione. Anche la Commissione nazionale Giustizia e Pace ha criticato l'avvenuto: "Si tratta di un abuso dell'autorità governativa. La polizia sta disturbando con ogni mezzo l'attività dei sacerdoti che lavorano per la pace". 04/11/2014. SOUTH KOREA. Jeju: priests and nun arrested for protesting against naval base. by Pietro Kim Jaedeok. On 7 April, South Korean police detained two priests, a nun and a lay Catholic at the end of a "Mass for peace" against the construction of a new military base in the area. All four were released, but the local church and residents complain that the police action was a "deliberate provocation". A video of the arrests was posted online. Jeju (AsiaNews) - The South Korean government arrested two priests, a nun and a lay Catholic in the Diocese of Cheju on charges of "interfering with police business." Police took the four into custody because they were demonstrating peacefully against the construction of a naval base on the Jeju Island, where local residents are up in arms over the building of another military outpost on their territory. Mgr Peter Kang U-il, head of the local diocese, has repeatedly expressed his support for their action, saying that the island is "a land of peace that must remain in peace." The arrests took place on Monday when police detained Jesuit Fr Kim Seunghwan, Fr Junghyun, Sister Roserina, and a lay Catholic, Lee Jonghwa.
The nun and the lay Catholic were released in the afternoon but the two priests remained in custody for two days. "Thank God, "said Mgr Kang, "they were released. Fr Kim was treated like a parcel, and complained of what happened. But now they are all home."
HaniTv broadcast a video, which local residents later posted online. It shows dozens of agents dragging the four away. Although no overt violence is seen, a local priest said that the police "is becoming more arrogant and does not even try to engage in dialogue anymore. It just detains and takes people away." The South Korean government plans to build a base for South Korean and US marines on the island, which is located off the southern coast. The plan was originally announced in 1993, during the presidency of Kim Young-sam. In 2007, the government chose the village Gangjeong as the site for the base. The village chief, Yoon Tae-jun, accepted the plan on 24 April 2007, and a vote was held. But only 87 residents out of about thousand residents with the right to vote took part in the ballot. Since then, residents and the government have been at loggerhead. Protesters have tried to disrupt work at the base, which still continues, through a series of "Masses for peace," human chains, and other actions. Two priests were jailed in 2011 for supporting the protest, but were released after a long period of detention. A lay Catholic arrested at that time is still in prison, but he is set to be released in a few days. A Jesuit priest, Fr Kim, and a lay brother, also a Jesuit, live in the village where they serve the local Catholic community. For months, the detained clergyman celebrated Mass at the entrance of the base under construction. But this Tuesday, in order to stop him, the authorities parked a lorry where he had his makeshift altar (pictured). Undeterred, Fr Kim celebrated the liturgical service, but was later taken away. At a town hall meeting in Gangjeong, residents complained about his detention, blaming police for deliberately causing tensions. Even the National Commission for Justice and Peace criticised the arrest. "It is an abuse of governmental authority. The police is disrupting with every means at its disposal the activity of priests who are working for peace."
Benjamin Netanyahu -- perché, criminali, maniaci religiosi, massoni, usurai, farisei, loro continuano a parlare male di me, come, dei codardi, che, loro non oserebbero, mai, di parlare contro me, per, la vergogna che provano di se stessi.. e loro pensano di continuare a fare i codardi per quanto tempo ancora? e si sentono sicuri, solo perché, si sentono protetti dal loro computer? ma, proprio perché, loro dicono di credere in Dio, poi, loro dovrebbero sapere, che, il loro computer non potrebbe, mai, proteggerli nel momento in cui, io decisessi di fare loro del male!
04/11/2014. VIETNAM. Vietnamese political prisoner Dinh Dang Dinh dies as a 'son of God'. Jailed for "anti-state propaganda," the teacher and famous anti-bauxite mining activist developed a tumour behind bars. The authorities eventually released him for medical care, but only when the disease was in its final state. As the end was approaching, he asked to be baptised and become Catholic. Saigon Redemptorists celebrated his funeral in front of a crowd of activists and ordinary people. Ho Chi Minh City (AsiaNews) - Before dying from stomach cancer, he wanted to become, as he put it, a 'son of God' by joining the Catholic Church. A few days later after his baptism, on the evening of 4 April, he died peaceful surrounded by the affection of his family, after spending his last two years in a Vietnamese prison. The death of high school teacher Dinh Dang Dinh, one of Vietnam's best-known dissidents, caused great distress among those who knew and admired his courage and life story. He was sentenced to six years in prison on 21 November 2012, the day after Teachers' Day, for allegedly engaging in "anti-state propaganda" and "abusing democratic freedoms." Following his conviction, police threatened his family in order to cover up the affair whilst Dinh, held on death row with other prisoners waiting for execution, tried to help his fellow inmates by raising their spirits so that they could endure their own suffering and distress. Dinh Dang Dinh, an activist historian and chemistry professor, has long been a true patriotic icon, devoting much of his life to the fight against bauxite mining in the Central Highlands of Vietnam. For him, such activity could only have disastrous consequences for the environment, a view shared by General Giap, a national hero and symbol of Vietnamese resistance to Western colonialism. Following an open letter protesting against the project, Dinh was quickly joined by some 3,000 prominent intellectuals and leaders.In two years behind bars, he developed a stomach cancer. Despite repeated requests for release and a pardon to undergo treatment, the authorities always refused. When he was eventually hospitalised, the situation had already deteriorated to the point that operating was no longer possible. On 25 February, with the tumour in its final stage, the authorities relented, suspending his sentence. He was pardoned on 21 March when he was already dying. In the last two weeks, he spent at home in Dak Nong, in the Central Highlands, Dinh Dang Dinh decided to become a 'son of God' and join the Catholic Church. For his daughter, the decision was the logical consequence of his life.
Like Nguyen Huu Cau, who was perhaps Vietnam's most famous political prisoner, he too decided in jail to become a Catholic. In order to imitate the former, a Redemptorist priest came all the way from Saigon to baptise him.
His wife said that as he left the hospital, he continued to pray and ask God to relieve his pain. Last Sunday, his remains were moved to Ho Chi Minh City and buried in a Redemptorist chapel, a place that has become the object of a -ending stream of pilgrims - dissidents, activists and ordinary people - coming to pay tribute to his memory.
On Monday, a large crowd took part in his funeral, celebrated by the secretary-general of the Commission of Justice and Peace of the Catholic Bishops' Conference of Vietnam.
11/04/2014. VIETNAM. Dinh Dang Dinh, detenuto politico vietnamita, morto da "figlio di Dio". In prigione per "propaganda contro lo Stato", il famoso professore e attivista contro le miniere di bauxite scopre di avere un tumore. Le autorità lo liberano, per cure, solo allo stadio terminale della malattia. Negli ultimi giorni chiede di essere battezzato e diventare cattolico. I Redentoristi di Saigon celebrano le esequie, davanti a una folla di attivisti e cittadini. Ho Chi Minh City (AsiaNews) - Prima di morire per un cancro allo stomaco ha voluto diventare un "figlio di Dio", mutuando le sue stesse parole, facendo il proprio ingresso nella Chiesa cattolica. Qualche giorno più tardi, la sera del 4 aprile, è spirato in pace e serenità nell'affetto dei suoi familiari, dopo aver trascorso gli ultimi due anni in un carcere vietnamita. È la storia del professore di liceo Dinh Dang Dinh, uno dei più famosi dissidenti vietnamiti, la cui scomparsa ha destato grande sconforto fra quanti hanno vissuto e ammirato il suo coraggio e la sua eroica testimonianza.
Egli era stato condannato a sei anni di prigione il 21 novembre 2012, il giorno successivo alla Festa degli insegnanti, per presunta "propaganda contro lo Stato" e "abuso delle libertà democratiche". All'indomani della sentenza, la polizia ha minacciato la famiglia cercando di insabbiare la vicenda mentre l'uomo, rinchiuso nel braccio della morte assieme a detenuti in attesa di essere giustiziati, ha cercato a più riprese di sollevare l'animo dei compagni aiutandoli a sopportare sofferenze e paure.
Il prof. Dinh Dang Dinh, storico militante e docente di chimica, è stato a lungo una vera e propria icona del patriottismo, avendo dedicato una fetta consistente della sua vita alla lotta contro il progetto di scavo di una miniera di bauxite negli Altipiani centrali del Vietnam. Un progetto che definiva nefasto per le conseguenze sull'ambiente, contro il quale si era scagliato anche il generale Giap, eroe nazionale e simbolo della guerra nazionalista vietnamita contro il colonialismo occidentale. Il prof. Dinh ha scritto una lettera aperta di protesta, che ha saputo raccogliere in poco tempo oltre 3mila adesioni di intellettuali e personalità di primo piano del Paese. In questi due anni di prigionia, egli si è ammalato di cancro allo stomaco; a fronte di ripetute richieste di rilascio e a provvedimenti di grazia per essere sottoposto a cure, le autorità hanno sempre opposto un netto rifiuto. E quando è arrivato il nulla osta al ricovero, la situazione era già degenerata e non è stato possibile intervenire. Il 25 febbraio scorso, quando il tumore era ormai allo stadio terminale, un provvedimento governativo ha sospeso l'esecuzione della pena mentre la grazia è arrivata il 21 marzo, quando ormai era in fin di vita. Nelle ultime due settimane, trascorse nella casa a Dak Nông, sugli Altipiani centrali, il prof. Dinh Dang Dinh ha deciso di diventare "figlio di Dio" facendo il suo ingresso nella Chiesa cattolica. Una decisione frutto anche del racconto, fatto dalla figlia, della storia personale di Nguyễn Hữu Cầu, forse il più famoso prigioniero politico vietnamita che proprio in cella ha voluto diventare cattolico. Da qui il desiderio del professore di imitarlo: un sacerdote Redentorista giunto apposta da Saigon gli ha amministrato il battesimo. La moglie racconta che, dall'uscita dall'ospedale, egli ha continuato a pregare e domandare a Dio di alleviare le sue sofferenze. Lo scorso 6 aprile le sue spoglie sono state trasferite a Ho Chi Minh City e tumulate in una cappella dei Redentoristi, meta nei giorni scorsi di un incessante pellegrinaggio di dissidenti, attivisti e semplici cittadini. Un grande numero di persone ha voluto anche partecipare ai funerali, celebrati il 7 aprile dal segretario generale della Commissione di Giustizia e Pace della Conferenza episcopale vietnamita, per rendere omaggio alla sua memoria. 11/04/2014 12:49
VIETNAM. Dinh Dang Dinh, detenido político vietnamita, muerto "como hijo de Dios"
Encarcelado por "propaganda contra el Estado", el famoso profesor y activista contra la minas de bauxila descubre que tiene un tumor. Las autoridades lo liberan, para que se cure, sólo en el estado terminal de la enfermedad. En los últimos días pide ser bautizado y se hace católico. Los redentoristas de Saigón celebran las exequias, delante de una multitud de activistas y ciudadanos.
Ho Chi Ming City (AsiaNews)- Antes de morir por un cáncer al estómago, quiso ser "hijo de Dios", usando sus propias palabras, haciendo su propio ingreso en la Iglesia católica. Algunos días más tarde, la noche del 4 de abril, expiró en paz y serenidad con el afecto de sus familiares, después de haber transcurrido los últimos dos años en una cárcel vietnamita. Es la historia del profesos de liceo Dinh Dang Dinh, uno de los más famosos disidentes vietnamitas, cuya desaparición provocó gran desconsuelo entre los que lo conocieron y vivido con él, admirando su coraje y su heroico testimonio.
Él fue condenado a 6 años de prisión el 21 de noviembre de 2012, el día sucesivo a la Fiesta de los docentes, por presunta "propaganda contra el Estado" y "abuso de las libertades democráticas". E" día después de la condena, la policía amenzó a la familia tratando de esconder la cuestión, mientras el hombre, encerrado en el barzo de la muerte junto a detenidos en espera de de ser juzgados, trató muchas veces de levantar el ánimo de us compañeros ayudándolos a soportar los sufrimientos y los miedos.
El profesor Dinh Dang Dinh, histórico militar y docente de química, fue por mucho tiempo una figura de patriotismo, habiendo dedicado una parte importante de su vida a la lucha contra el proyecto de excavaciones de una mina de bauxita en los Altiplanos centrales de Vietnam. Un proyecto que definía nefasto por las consecuencias al ambiente, contra el cual se había opuesto también el general Giap, héroe nacional y símbolo de la guerra nacionalista vietnamita contra el colonialismo occidental. El prof. Dinh escribió una carta abierta de protesta, que supo recoger en poco tiempo 3 miles adhesiones de intelectuales de primer orden del País. En estos dos años de prisión, él se enfermó de cáncer al estómago; después de una infinidad de pedidos de liberación y a pedidos de gracia para someterse a curaciones, las autoridades siempre han respondido con un neto rechazo. Y cuando llegó el permiso para internarse, la situación ya había degenerada y no se pudo hacer más nada. El 25 de febrero pasado, cuando el tumor ya estaba en un estado terminal, una disposición del gobierno suspendió la ejecución de la pena, mientras que la gracia llegó el 21 de marzo, cuando ya estaba en fin de vida. En las últimas semanas, transcurridas en la casa en Dak Nong, en los Altiplanos centrales, el prof. Dinh decidió "ser hijo de Dios", haciendo su ingreso en la Iglesia católica. Una decisión fruto también de la narración, hecha por su hija sobre la historia personal de Nguyen Huu Cau, quizás el más famoso prisionero político vietnamita que justo en su celda quiso ser católico. De aquí el deseo del profesor de imitarlo: un sacerdote Redentorista llegó a propósito de Saigón para administrarle el bautismo. La mujer cuenta que a la salida del hospital, él continuó rezando y pidiendo a Dios que le aliviara los sufrimientos. El pasado 6 de abril sus restos fueron trasladados a Ho Chi Ming City y colocados en una capilla de los Redentoristas, meta en los días pasados de una incesante peregrinación de disidentes, activistas y simples ciudadanos que han querido rendir homenaje a su memoria, así como en los funerales celebrados el 7 de abril por el secretario general de la Comisión Justicia y Paz de la Conferencia episcopal vietnamita.

MOSCA, [ ALLONTANATI DALL'IRAN, PERCHé, TUTTA LA LEGA ARABA DIVENTERà LA MIA PREDA! ] 29 APRILE. Mosca ammette che, le nuove sanzioni Usa avranno un impatto negativo sull'industria