bellezza della forma

SALMAN KING SAUDI ARABIA ]] questa è la legge della METAFISICA universale [[ tutto quello che vogliono gli ebrei del mondo: in tutto e per tutto! per realizzare le 12 Tribù di ISRAELE, non può essere incompatibile con tutto quello che vogliamo noi: in tutto e per tutto! ]] con la osservanza di questa legge tu non puoi sbagliare e soprattutto tu non potrai mai danneggiare te stesso! ] MA SOLTANTO DANDO AGLI EBREI TUTTO QUELLO CHE LORO VOGLIONO, SOLTANTO IN QUESTO MODO TUTTI NOI POTREMO AVERE TUTTO QUELLO CHE NOI VOGLIAMO! Se poi, tu devi essere ristorato: in qualche modo (io non credo), poi, tutte la Nazioni del MONDO, saranno in debito con te!
=============================
Flesh Consumed - Harvesting Humans [ http://www.youtube.com/watch?v=TMnnjuX1dhI ] Erdogan and Obama say they have too many mental patients who go around killing random innocent people: Maybe your customers are? .. Erdogan e Obama dicono che loro hanno troppi malati mentali che vanno in giro ad uccidere persone innocenti a caso: Forse sono i vostri clienti?
Gimptard Retardus ] I love how people look up a band called flesh consumed with a song, called harvesting humans and expect pop vocals or something stupid13 ott 2015 13 ott 2015 Mi piace come la gente guarda una band chiamata carne consumata con una canzone intitolata esseri umani di raccolta e si aspettano pop voce o qualcosa di stupido
 Regno Israele ] +shottybeatssword ! PERCHé LA AMMINISTRAZIONE USA è IMPREGNATA DI SATANISTI! DOPO CHE I RAGAZZI AMERICANI PASSANO DAL SATANISMO ALLA Necrophilia..... POI VANNO NEI CAMPUS UNIVESITARI E SPARANO ALLA GENTE! PERCHé LA AMMINISTRAZIONE USA è IMPREGNATA DI SATANISTI!
========================
la LEGA ARABA ha già fatto nelle MALDIVE il suo colpo di stato nazista sharia contro tutto il genere umano! Ogni altro aspetto è secondario! Arrestato il vicepresidente delle Maldive, "alto tradimento" E' accusato di essere coinvolto in un attentato al capo dello Stato Abdulla Yameen a fine settembre
=================
Attacca agente Israele, morto palestinese, Aveva tentato di accoltellare la guardia a Jenin in Cisgiordania [ questo ragazzo lo chiamano martire, perché Maometto era uno squilibrato! ] Un palestinese ha cercato di accoltellare una guardia israeliana a un posto di controllo nei pressi di Jenin, nella Cisgiordania del nord. L'aggressore - secondo la polizia - è stato ucciso dalla reazione degli altri agenti.
=================
PUTIN è un figlio di puttana! MA LO SANNO TUTTI CHE "Esercito libero siriano" non è MAI ESISTITO! ] QUESTI SONO TUTTI I MERCENARI TURCHI E SAUDITI: ED I MANIACI RELIGIOSI GIORDANI ED EGIZIANI, ECC. ECC... TUTTI FINANZIATI DALLA CIA OCI tutti SHARIA terroristi: internazionale islamica, COME A LORO! [ Mosca è "pronta ad includere l'opposizione patriottica, compreso il cosiddetto Esercito libero siriano, nella fornitura di sostegno aereo, anche se ci sono state negate le informazioni su dove, in base a dati Usa, sono localizzati i terroristi, e dove è l'opposizione patriottica": lo ha detto il ministro degli esteri russo, Serghiei Lavrov.
============================
CERTO NESSUNO PUò NEGARE CHE ALL'INIZIO C'è STATA UNA SOLLEVAZIONE ARMATA SUNNITA IN SIRIA: forse, SOBILLATA proprio dalla CIA (specialisti in golpe ucraino) E dalla ARABIA SAUDITA (la internazionale galassia jihadista salafita)! ] Russia pronta a raid in favore dell'Esercito siriano libero: "Ma informazioni su dove si trovi ci sono state negate" [ MA, OGGI LORO SONO CONFLUITI o TUTTI IN AL-NURSA, e sappiamo per certo che molti di AL-NURSA, sono CONFLUITI IN ISIS SHARIA, DIMOSTRANDO IN QUESTO MODO, CHE QUESTA NON è UNA GUERRA CIVILE, MA è UNA GUERRA DI INVASIONE TURCA SAUDITA: IN PIENA REGOLA! Per crimini contro il genere umano bisogna dichiarare guerra ad USA e a LEGA ARABA!
==========================
 Salman CORANO Bush Maometto Satana e Rothschild TALMUD ]  non si sono ANCORA evoluti come esseri umani: sono ancora demoni LUCERTOLE E GENDER DARWIN SCIMMIE!  [ tutti quelli che non riesco ad uccidere con la galassia islamica jihadista, li uccidono con la fame! ] [ questi, DALLA FONDAZIONE DELLA BANCA DI INGHILTERRA SPA 1600d.c. sono il NUOVO ORDINE MONDIALE! ] JUBA, 24 OTT - Ottanta civili, inclusi 57 bambini, sono stati uccisi in una sola contea dello Stato di Unity in Sud Sudan nel corso di 18 giorni: lo ha reso noto il Protection Cluster, un gruppo di 60 organizzazioni umanitarie locali e internazionali. Il gruppo ha precisato che 29 dei bambini sono annegati dopo essersi rifugiati nelle paludi per sfuggire agli attacchi nella contea di Leer. Protection Cluster ha inoltre denunciato la diffusione delle violenze sessuali, inclusi oltre 50 casi di stupri.
============================
oggi è stato dimostrato: ED ogni complotto è stato svelato: ONU sharia OCI CIA SPA FED FMI NWO NATO: hanno aggredito la Siria con il terrorismo internazionale! QUESTI SONO GLI STESSI CHE UCCIDERANNO ISRAELE E CHE CI TRASCINERANNO NELLA GUERRA MONDIALE! Russia pronta a raid in favore dell'Esercito siriano libero "Ma informazioni su dove si trovi ci sono state negate"           
==============
Cina, docente propone più mariti per donna. Per risolvere il problema dello squilibrio dei sessi ] NON SAREBBE UNA CATTIVA IDEA SE NEL MONDO NON CI FOSSERO PIù DEL DOPPIO DI DONNE RISPETTO AGLI UOMINI! [ IL VERO PROBLEMA RIMANE SEMPRE L'AMORE VERO, LA UGUAGLIANZA TRA UOMO E DONNA E IL CONTROLLO DEMOGRAFICO!
=====================
ROTHSCHILD MAOMETTO (IL PADRE), LUI HA DETTO AI SUOI BAMBINI ERDOGAN E SALMAN (IL FIGLIO)! CON QUESTA TECNICA DI UCCIDERE TUTTI: MUSULMANI E CRISTIANI SCOMPAIONO E RESTANO SOLTANTO GLI ISLAMICI PER IL VOSTRO CALIFFATO SULTANATO FIGLI MIEI! [ LO SPIRITO SATANA ALLAH AKBAR HA APPROVATO! ] Nigeria, kamikaze in moschea, 55 morti. Si sopettano integralisti di Boko Haram. Nella zona di Jiddari Polo a Maiduguri, nel nordest
=============
LA TRINITà SATANICA ] 666 [ ROTHSCHILD (IL PADRE); OBAMA GENDER DARWIN (IL FIGLIO); SALMAN SAUDITA (ALLAH AKBAR SHARIA)
==================
ERDOGAN OBAMA BUSH SALMAN ROTHSCHILD ] arrendetevi: la VOSTRA ENTITà NWO, non è abbastanza grande per me! [ non possono dei vasi mortali di creta, scontrarsi, cozzare con un vaso di ferro immortale come me! ] questa è una pressione che ne voi e che neanche tutto l'inferno potrebbero sostenere, se alzate la tensione contro di me: finirete per farvi del male! la VOSTRA ENTITà NWO, non è abbastanza grande per me! ed il mio sistema nervoso è calmo e stabile: il vostro sistema sovrumano sopranaturale? non lo ha potuto danneggiare!
=================
cazzo! ma, a qualcuno di voi è mai venuto in mente che il vostro profeta è un pieno di demoni? e che la vostra religione è tutta una apostasia di blasfemia? ] [ IL CAIRO, 24 OTT - Il comandante delle forze armate libiche, il generale Khalifa Haftar (sostenuto da ARABIA SAUDITA ), "colpirà i terroristi con il pugno di ferro". Lo ha detto Aguila Saleh, presidente del Parlamento di Tobruk, condannando l'attacco alla manifestazione a Bengasi con 9 morti. Tobruk ha decretato tre giorni di lutto e ha accusato l'Isis e Ansar Al-Sharia (sostenuti da Turchia). Ieri notte il generale Mahmoud Hegazi aveva annunciato che l'aviazione libica aveva bombardato postazioni della formazione armata che ha colpito il corteo.
=============
cazzo! ma, a qualcuno di voi è mai venuto in mente che il vostro profeta è un pieno di demoni? e che la vostra religione è tutta una apostasia di blasfemia? ] [ IL CAIRO, 24 OTT - Il comandante delle forze armate libiche, il generale Khalifa Haftar (sostenuto da ARABIA SAUDITA ), "colpirà i terroristi con il pugno di ferro". Lo ha detto Aguila Saleh, presidente del Parlamento di Tobruk, condannando l'attacco alla manifestazione a Bengasi con 9 morti. Tobruk ha decretato tre giorni di lutto e ha accusato l'Isis e Ansar Al-Sharia (sostenuti da Turchia). Ieri notte il generale Mahmoud Hegazi aveva annunciato che l'aviazione libica aveva bombardato postazioni della formazione armata che ha colpito il corteo
===================
kerry è un sacerdote di satana: [ CON LA SUA FACCIA DA SANTARELLO: è UN ATTORE PIù ABILE DI OBAMA ] che prima o poi deve parlare con me: e non con tutte le SUE CREATURE DARWIN scimmie GENDER: DI BESTIALISMO MASSONICO REGIME BILDENBERG MERKEL TR0IKA: ED OGNI SUA DIVERSITà GOYIM: CHE LUI RIESCE A DOMINARE CON I SUOI POTERI SOPRANNATURALI DEMONICI OCCULTI ESOTERICI E KABALISTICI: come tutte le sue LUCERTOLE islamiche, che il Talmud Kabbalah ha creato e plasmato ad immagine di satana: e che con TUTTI loro, lui si diverte troppo! ] VOI UMANI SIETE STATI TOTALMENTE AGGIRATI E MANIPOLATI DAI DEMONI: MA DIO JHWH VI AVEVA FATTI A SUA IMMAGINE ED A SUA SOMIGLIANZA, tuttavia, voi avete detto che il dio Rothschild fariseo: lui era migliore: come Dio Gufo, e vi siete fatti i suoi schiavi INDEBITATI: per comprare la carta igienica ad interesse come il vostro denaro! adesso VI POTETE TAGLIARE LE PALLE PERCHé VOI SIETE IN UN VICOLO CIECO! CERTO SPA BANCA MONDIALE VI FARà: UCCIDERE TRA DI VOI! [ BEIRUT, 24 OTT - Il segretario di Stato Usa John Kerry ha incontrato ad Amman il presidente palestinese Abu Mazen e il re giordano Abdallah nel tentativo di fermare l'escalation di violenza tra israeliani e palestinesi. Dopo un lungo colloquio avuto giovedì a Berlino con il premier israeliano Benjamin Netanyahu, Kerry si è detto cautamente ottimista sulla possibilità di riportare la calma nella regione. Ieri a Vienna il segretario di Stato ha partecipato a una riunione del Quartetto sul Medio Oriente
=============================
MA CHE MISURE RECIPROCHE! ] Ucraina-Russia, stop a voli per sanzioni. Entrano in vigore le misure reciproche [ voi state addebitando alla RUSSIA i vostri stessi delitti! [ QUESTA è TUTTA UNA DISSIMULAZIONE! VOI AVETE PUNITO LA RUSSIA, PERCHé, VOI LA AVETE ACCUSATA DI AVERE FATTO UN GOLPE UN UCRAINA, UTILIZZADO I PRAVY SECTOR MERKEL, ED I CECCHINI DELLA CIA, PER ANDARE A CALPESTARE CON UN GENOCIDIO Bildenbeg NATO: di POGRON a Odessa, e genocidio nel DONBASS, contro: UN POPOLO CHE SI ERA ORGANIZZATO IN MODO COSTITUZIONALE e sovrano: perché lui crede nella democrazia plebiscitaria: e non nel regime massonico ed usurocratico: Rothschild BILDEnBERG! ]
========================
quindi voi che odiate le votazioni: QUANDO NON SONO MANIPOLATE DAL VOSTRO REGIME MASSONICO, voi siete i tiranni REGIME Bildenberg! QUI A BARI (PUGLIA) NON ESISTONO SEDI REGIONALI DI PARTITI (rare eccezioni per il PD che è meglio organizzato): DOVE I CITTADINI POSSONO DISCUTERE DI POLITICA, MA, ESISTONO SOLTANTO COMITATI ELETTORALI ESTEMPORANEI, perché, LA NOSTRA DEMOCRAZIA è UNA TRUFFA! ] [ MOSCA, 24 OTTOBRE. Da mezzanotte tutti i voli diretti tra Ucraina e Russia saranno sospesi, per effetto delle reciproche sanzioni tra i due Paesi, i cui rapporti restano avvelenati dall'annessione russa della Crimea e dal conflitto nel Donbass, nonostante la tregua degli accordi di Minsk. A fare la prima mossa era stata Kiev, mettendo al bando le compagnie aeree russe dopo la decisione dei separatisti filorussi di indire elezioni locali, che però sono state posticipate al prossimo febbraio.
=====================
ora che il meteorite "sfera della REDENZIONE" ucciderà un terzo del genere umano, e disintegrerà gli USA: che sono completamente impregnati di satanisti massoni: come Sodoma era impregnata di GENDER DARWIN, ovviamente, la UE si prepara alla successione demonica, con il suo Anticristo per la fine dei tempi ] E PERCHé DOBBIAMO DIPENDERE: INDEBITATI CON il SATANISMO DEI ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI? NON SIAMO ABBASTANZA SATANISTI MASSONI DA SOLI BILDENBERG REGIME ANCHE NOI? allora, STAMPIAMOCI DA NOI, IN SOVRANITà MONETARIA, IL NOSTRO DENARO CARTA IGIENICA COLORATA: invece di comprarlo in USA! ] questi russi sono troppo ingenui! [ MOSCA, 24 OTT - Mosca e' pronta a una ''intensa, collaborazione'' con gli Usa in Siria: lo ha detto il ministro degli esteri russo, Serghiei Lavrov, in una intervista alla tv, statale Rossia. ''Spero che alla fine la Ue capisca che la sua posizione 'distaccata' sulla questione siriana e' inaccettabile'', ha aggiunto
========================
e che può dire Dilma Rousseff? il suo NUOVO ORDINE MONDIALE deve distruggere tutte le identità e i pluralismi dei popoli e deve realizzare un solo branco di schiavi goyim: ed oltre a rigenerare: un nuovo ciclo monetario usurocratico parassitario edevitalizzante SpA Rothschild FED BCE SPA FMI, la Guerra mondiale ha anche questo scopo: ovviamente, tutto come Enlightened hanno già scritto sul Georgia Guidestones che è un monumento in granito sito nella contea di Elbert, in Georgia, Stati ! PALMAS, 24 OTT - La presidente brasiliana Dilma Rousseff è stata contestata ieri sera a Palmas, nel Brasile centrale, durante la colorata e pittoresca cerimonia di inaugurazione dei primi giochi mondiali dei popoli indigeni. Rousseff è stata accolta da fischi e boati di disapprovazione pur non avendo pronunciato alcun discorso. Poi, durante una pausa nella cerimonia dovuta a problemi tecnici, alcuni spettatori hanno srotolato striscioni di protesta ed hanno intonato slogan contro il governo.
==============
Hola lorenzojhwh: UNIUS REI: ] ¿Cómo estás? [ Ha pasado un año. Y no ha cambiado nada... [[ non è vero che non è cambiato niente: TUTTO è PEGGIORATO IN ISRAELE E NEL MONDO: PERCHé ISRAELE è IL TERMOMETRO E L'OROLOGIO DEL GENERE UMANO! ]] Bueno, sí, se ha sumado dolor al dolor, muerte a la muerte, horror al horror. Peor aún... No solo los cristianos perseguidos en Irak, Siria, Nigeria (y otros países) siguen sufriendo persecución tortura y muerte, no es solo eso; ahora, además, en estos días, nos estamos enfrentando a la mayor crisis migratoria en el mundo desde la segunda guerra mundial. Miles, decenas y decenas de miles de refugiados (no solo cristianos) huyen de sus países, de la guerra, del DAESH. Lo hacen, en la inmensa mayoría de los casos, contra su voluntad. Querrían seguir en su patria pero allí, ahora, no pueden seguir viviendo. ¡Qué horror, parece que no ha cambiado nada! Te escribí sobre esto mismo hace ahora un año... ن es la vigesimoquinta letra del alfabeto árabe –nun, nuestra N–, y es el garabato con el que los seguidores del califato del Estado Islámico (IS, Islamic State) están marcando las fachadas de las casas y lugares de culto de los cristianos en Irak. Lo hacen señalando el objetivo: perseguir a los cristianos. Me temo que probablemente ya ninguna de esas casas estará habitada. Los que allí vivían o han muerto o han huído... Te escribí eso entonces y ¡vuelvo a hacerlo ahora!: tú, lorenzo, y yo tenemos dos opciones: olvidarnos de esto porque no podemos hacer nada..., porque nada ha cambiado... o podemos (DEBEMOS) seguir trabajando hasta conseguir que cambie.
========================
Teoria IDEOLOGIA gender SODOMA A TUTTI: nella scuola. Se ne discute a Gravina. ] MA SE, FARISEI ROTHSCHILD SPA FMI, TALMUD PER ANIMALI DARWIN GOYIM: DALLA FORMA UMANA, HANNO INVENTATO LA TEORIA SCIENTIFICA DELLA EVOLUZIONE SENZA UNO STRACCIO DI PROVA SCIENTIFICA: POI, POSSONO INVENTARE DI TUTTO! INFATTI, HANNO FATTO UN MATRIMONIO CON TRE LESBICHE, E PRESTO FARANNO IL MATRIMONIO CON I CANI! ] MENTRE MAOMETTO, è stato innovativo e moderno, perché con la sua PEDOFILIA E POLIGAMIA: SI è DIMOSTRATO PIù DARWIN DHIMMI EVOLUTO DI TUTTI GLI ALTRI! .. e alla luce di tutta questa prostituzione pornocrazia massonica legalizzata? Maometto è un santo! [ Domenica 25 Ottobre 2015 alle 19.30 presso l'auditorium di San Francesco di Gravina in Puglia si svoglerà una conferenza sulla teoria gender organizzata da studenti gravinesi in collaborazione con l'associazione La Manif Pour Tous ITALIA di Bari e con l'intervento di Antonio Brandi, presidente dell'associaizone ProVita http://www.notizieprovita.it/ . La conferenza dal titolo Ideologia gender. Pericoli e sfide per la famiglia e la società vuole creare un momento di riflessione e dibattito sul tema dell'insegnamento della teoria gender a scuola come previsto dalla legge Buona scuola che ha già fatto discutere molto. http://www.pugliain.net/la-buona-scuola-la-regione-puglia-ricorre-alla-corte-costituzionale/ La parola gender è un termine inglese che in italiano vuol dire "genere" mentre la cosiddetta "ideologia gender" prevederebbe l'insegnamento a scuola di una teoria che affermerebbe come la natura costruita e sociale dei ruoli sessuali, mirerebbe ad abolire la natura umana. Sulla questione però si è tempestivamente espressa la ministra Giannini con una ciroclare ai dirigenti scolastici per chiarire che la Buona scuola non introduce la teoria gender. Insomma c'è ancora molta confusione sulla vicenda e incontri e dibattiti fra i diversi schieramenti potrebbero aiutare la cittadinanza alla comprensione.
=====================
si certo: MA I SAUDITI DELL'11-09 NON ERANO SEMPRE GLI ALLEATI DI CIA E MOSSAD I SACERDOTI DI SATANA? ] COMUNQUE OGGI IN ISRAELE L'ARIA è CAMBIATA PERCHé CI SONO IO! [ Before You Believe The Media’s Lies, You May Want to See This First. anti-israel-media-bias. Today's Top Video of the Week Feature - Share with everyone how ridiculous the mainstream media has become. *** We invite you to send us any videos you think will help us connect people to Israel and the Jewish People. We love your feedback and read it everyday. Look forward to hearing from you! If you received this email from a friend and wish to subscribe - Just click here. Everyday, we will bring you fresh, fascinating, and enriching content which will include exclusive videos you will not be able to see anywhere else. If you would rather receive a Weekly Connection to Israel instead, sign up here to be switched over to the weekly list. Shalom from Jerusalem, Israel! Avi Abelow avi@Israelvideonetwork.com
Antes de que usted cree que mentiras los medios de comunicación, puede que desee ver esta primera. anti-israel-prensa-bias. Top Video de hoy de la semana - compartir con todos Qué ridículo ha convertido los medios de comunicación. Te invitamos a enviarnos cualquier videos crees que nos ayudará a conectar a las personas de Israel y el pueblo judío. Nos encanta tus comentarios y leerlo todos los días. Mire adelante a oír de usted! Si usted recibió este email de un amigo y desea suscribirse - haga clic aquí. Todos los días, le traeremos contenido fresco, fascinante y enriquecedora que incluirá videos exclusivos que no podrás ver en ningún otro lugar. Si algo se recibe una conexión semanal a Israel en su lugar, regístrate aquí para ser conmutado a la lista semanal. Shalom desde Jerusalem, Israel. Avi@Israelvideonetwork.com AVI Abelow
Prima si ritengono bugie dei Media, è possibile vedere questo primo. anti-Israele--parzialità dei media. Video Top di oggi della funzionalità settimana - condividere con tutti come ridicolo è diventato mainstream media. Vi invitiamo a inviarci qualsiasi video che ci aiuterà a connettere le persone in Israele e il popolo ebraico. Noi amiamo il vostro feedback e leggere tutti i giorni. Vediamo l'ora di sentire da voi! Se ricevuto questa email da un amico e desidera abbonarsi - basta cliccare qui. Tutti i giorni, noi vi porterà contenuti freschi, affascinanti e arricchenti che comprenderanno video esclusivi non sarà in grado di vedere altrove. Se invece preferisci ricevere un collegamento settimanale a Israele, registrati qui passare alla lista settimanale. Shalom da Gerusalemme! Avi@Israelvideonetwork.com Avi Abelow
===================
The Truth About Israel The World Doesn’t Like to Admit.  It’s so easy to condemn and make up facts without checking what is reality. The people speaking on this video, have made up their minds and will not let the facts confuse them. Yet public opinion is swayed by what public figures say. Speak out. Israel is a democracy and gives Israeli Arabs full rights (and at times practices affirmative action). Say it like it is. Israeli respects human rights and dignity and only falls back upon force when threatened and attacked. Be honest. Israel respects the rights of the Palestinians and treats them in Israeli hospitals. Many Muslims respond with hatred, deligitimitize Israel, attack Israelis verbally and physically, create historical fiction and blame Israel for it. The Muslim world has been succesful in its propaganda crusade. We need to stand strong and refute the lies. Published: October 20, 2015
====================
DEVE SMETTERE LA LEGA ARABA, CON LA SUA IPOCRISIA SHARIA CORANO ISLAM: PERCHé ANCHE LORO SONO I NAZISTI, CHE FANNO FARE IL LORO LAVORO SPORCO: CHE HANNO SEMPRE FATTO PER 1400 ANNI, OGGI LO FANNO FARE AI LORO TERRORISTI ] [ 4 Christian Children Beheaded In Iraq ]  is some extremely distressting about the idea of beheading, more so than murder by other means. The idea of beheading a child is that much more horrifying. Members of the Islamic State seem to want to appear as machines or subhumans. Could it be that they want to instill horror and fear? It seems that the value of human life does not exist for them. They are willing to allow their own people to be killed or kill themselves for the sake of an ideal, an all encompassing, life threating ideal. The clash of cultures is upon us… We need to become educated and educate the public about this horrible phenomenon. Published: August 7, 2015
=======================
HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA ] WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA? [ The truth about ‘Palestinian’ terrorism exposed by the one man no one can argue with  ] [ See with your own eyes the real reason why Jews are being attacked across Israel. Hamas, and the millions of Arab Palestinians who are so often sympathetic to their ideology, are not frustrated with a lack of progress in the peace process. Nor, are they frustrated due to alleged changes to the status quo on the Temple Mount. They are frustrated that they lack the ability to destroy Israel. But, they continue to pursue fulfilling their real goal. Mosab Hassan Yousef, son of a prominent leader of Hamas, was raised with intention of eventually becoming one of the heads of the terror group. Hatred for Jews and Christians was shoved down his throat from the age he learned to walk. Can anyone really discredit the words of a man so intimately familiar with the ideologies of Arab terrorism who gave up everything to get away from it all? israelvideonetwork.com/the-truth-about-palestinian-terrorism-exposed-by-the-one-man-no-one-can-argue-with
=============
HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA ] WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA? [ "Miracle" Prevents Massacre in Beit Shemesh [ Arutz Sheva spoke to eyewitnesses in Beit Shemesh on Thursday in the wake of a stabbing attack outside of a synagogue in the city, about 30 km (20 miles) west of Jerusalem. One young haredi man was lightly-to-moderately wounded in the attack; both terrorists were neutralized. Beit Shemesh resident Ariel Bar'or recounted hearing from a neighbor about two suspicious-looking Arabs standing near a bus station as he made his way outside to bring his daughters their lunches. The Arabs stood at the station as two different buses passed, but didn't enter, Bar'or noted. At one point, most of the bystanders entered the #19 bus leaving the station empty except for the two terrorists. According to Bar'or, many residents had called police about the two suspicious Arabs and were concerned they had not yet arrived. After awhile, the Arabs started walking toward a packed synagogue; Bar'or followed behind them. They slowed down near the synagogue and approached another bus station. Bar'or saw cops coming from afar, and as he began to alert them, the terrorists started to stab the person nearest to them. The police exited the car as the terrorists started to flee. One terrorist was hit; the other turned around with his knife in the air and was also shot. "It's a big miracle, thank God they didn't do anything and only started [the attack] when the police came. I don't want to think what could have happened if they'd gone onto a bus," Bar'or said, tearing up. Source: Arutz Sheva
========================
HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA ] WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA? [ The Destruction of Our Way of Life is no Longer Just a Muslim Fantasy (Graphic) 280,000 Muslim immigrants enter the U.S. each year. That means that every four years, over 1 million Muslims enter the country. In Europe the numbers are even higher. France has the greatest number of Muslim immigrants and the level of anti-semitic incidents in France for 2015 has risen by 84% in comparison with the first half of 2014. This is no coincidence. Muslim violence is not limited to the Jewish population, but to all those who oppose it’s doctrine of Sharia law, abolition of apostates (non- Muslims) and anti-Western ideology. Europe continues to absorb new immigrants even as tens of thousands refuse to identify themselves or apply for asylum in the countries in which they arrive. They are hoping to move on to countries which offer them better opportunities. This has created tremendous turmoil in many EU countries. In Germany, for example, they have lost control over the masses of people swarming over the borders and have discovered that hundreds, if not thousands, of ISIS activists have been smuggled in using counterfeited Syrian passports. It’s not hard to understand the ramifications that kind of immigration can have. Europe and the U.S. need to reexamine how their policies on mass immigration from Muslim countries will affet their citizens and their country’s future. Not doing so may lead to tragic results.
Published: October 21, 2015 israelvideonetwork.com/the-destruction-of-our-way-of-life-is-no-longer-just-a-muslim-fantasy-graphic
=====================
HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA ] WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA? [ Even CNN Rejects Palestinian Claim that Israel Uses Excessive Force ] Two Palestinian terrorists, on a mission to kill Jews, miraculously chose not to board several buses, including a one full of children. Instead, they stabbed one Israeli before being shot by the police. /watch?v=tIl-fEIDLoA. A young religious Jewish man in Beit Shemesh was lightly-to-moderately wounded in the attack after which both terrorists were shot. An eyewitness who saw most of the attack unfold said the terrorists had the opportunity to board at least three different buses, but didn’t. Other reports indicate that they did try to board a bus filled with children but stopped. The fact that they didn’t get on any of the buses is a miracle, as their intention was clearly to harm a lot of people. They only attacked when the police arrived. Make sure to watch and SHARE this eyewitness account. /watch-miracle-saves-civilians-from-palestinian-terrorists-in-beit-shemesh .. 'They had many chances to enter buses' and kill Jews https://youtu.be/tIl-fEIDLoA
====================
Ten Deadly Lies about Israel that Everyone MUST Be Able to Refute ] HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA, WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA?  [ Israel’s Ambassador to Washington, Ron Dermer, lays out a clear point-by-point counter-argument to the lies about Israel that have spread like wildfire throughout the world. By: Ron Dermer, Israel’s Ambassador to the US. As Israeli civilians are butchered by Palestinian terrorists, the truth about the Israeli-Palestinian conflict is also being butchered by a campaign of vicious lies. Here are 10 of the most pernicious myths about the current attacks. First: Israel is trying to change the status quo on the Temple Mount. False. Israel stringently maintains the status quo on the Temple Mount. Last year some 3.5 million Muslims visited the Temple Mount alongside some 200,000 Christians and 12,000 Jews. Only Muslims are allowed to pray on the Mount, and non-Muslims may visit only at specified times, which have not changed. Though the Temple Mount is Judaism’s holiest site—where Solomon built his Temple some 3,000 years ago—Israel will not allow a change in the status quo. The ones trying to change the status quo are Palestinians, who are violently trying to prevent Jews and Christians from even visiting a site holy to all three faiths. Second: Israel seeks to destroy al-Aqsa mosque. False: Since reuniting Jerusalem in 1967, Israel has vigorously protected the holy sites of all faiths, including al-Aqsa. In the Middle East, where militant Islamists desecrate and destroy churches, synagogues, world heritage sites, as well as each other’s mosques, Israel is the only guarantor of Jerusalem’s holy places. Palestinians have been propagating the “al-Aqsa is in danger” myth since at least 1929, when the Palestinian icon, the Grand Mufti of Jerusalem Haj Amin al-Husseini, used it to inspire the massacre of Jews in Hebron and elsewhere. Nearly a century later, the mosque remains unharmed, but the lie persists. Third: A recent surge in settlement construction has caused the current wave of violence. False. Annual construction in the settlements has substantially decreased over the past 15 years. Under Prime Minister Ehud Barak (2000), 5,000 new units were built in the settlements; under Prime Minister Ariel Sharon (2001-05) an average of 1,881; under Prime Minister Ehud Olmert (2005-08) 1,774. All three were hailed as peacemakers. What about under Prime Minister Benjamin Netanyahu (2009-15)? Just 1,554. Some surge. Mahmoud Abbas. Palestinian Authority (PA) head Mahmoud Abbas.
Fourth: President Abbas says that Israel “executed” the innocent Palestinian Ahmed Manasra.
False: Manasra is neither innocent nor dead. He stabbed a 13-year-old Jewish boy who was riding his bicycle. Manasra has been discharged from the same hospital where his victim continues to fight for his life.
Fifth: Israel uses excessive force in dealing with terrorist attacks.
False: Using force to stop an attack by a gun, knife, cleaver or ax-wielding terrorist is legitimate self-defense. Israeli police officers are subject to strict rules that govern the use of deadly force, which is permitted only in life-threatening situations. How would the American public expect its police to respond to terrorists stabbing passersby as well as police officers?
Sixth: The current violence is the result of stagnation in the peace process.
False: Israel experienced some of the worst terrorism in its history when the peace process was at its peak. The reason for Palestinian terrorism is neither progress nor stagnation in the peace process, but the desire of the terrorists to destroy Israel.
Seventh: President Abbas is a voice of moderation.
False: Abbas said on September 16 that he welcomes “every drop of blood spilled in Jerusalem.” Abbas has not condemned a single one of the 30 terror attacks on Israelis over the past month. He and his Fatah movement continue to use the Web and the airwaves to incite the Palestinians to even more violence.
Eighth: International action is required to enforce the status quo on the Temple Mount.
False. Israel enforces the status quo. The international community can help most effectively by telling the truth and affirming Israel’s proven commitment to maintaining the status quo. It can also help by holding Abbas accountable for his mendacious rhetoric regarding the Temple Mount.
Ninth: The reason the conflict and the violence persist is because the Palestinians don’t have a state.
False: The Palestinians have repeatedly refused to accept a nation-state for themselves if it means accepting a nation-state for the Jewish people alongside it. In 1937, the Palestinians rejected the Peel Commission report that called for two states for two peoples; in 1947, they rejected the U.N. partition plan that did the same. In 2000 at Camp David and again in 2008 the Palestinians rejected new proposals that would have created a Palestinian state. The Palestinians rejected peace both before and after the creation of Israel, before Israel gained control of the territories in 1967 and after Israel vacated Gaza in 2005. The Palestinians have always been more concerned with destroying the Jewish state than with creating a state of their own. The core of the conflict remains the persistent refusal of the Palestinians to recognize the nation-state of the Jewish people in any borders.
Tenth: Palestinian terrorism is the consequence of Palestinian frustration.
False: Palestinian terrorism is the product of incitement, which inculcates a culture of hatred and violence in successive generations. The biggest frustration of the terrorists is that they have failed to destroy Israel. They will continue to be frustrated.
======================
You Won’t Believe How Clueless are these Anti-Israel Protesters!  ] HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA, WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA?  [ As a raging anti-Israel protest took place outside the Israeli embassy in London, a young lady was asked about her pro-Palestinian stance. All she managed to do was embarrass herself by showing complete ignorance about the Arab-Israeli conflict. https://www.youtube.com/watch?v=AqWOJqWrJxQ Clueless anti-Israel protester in London- this has to be watched. 17/10/2015  Pubblicato il 17 ott 2015. H/T to Sussex Friends of Israel. Listen to this interview with an anti-Israel protester outside the Israeli embassy on 17/10/2015.. This girl is a *victim* of what is taking place in our schools and in our universities. She is standing in opposition to the *only free* society in the Middle East and stands in front of banners that support areas ruled by proscribed terrorist organisations. She knows absolutely nothing about the conflict *at all* yet protests against the Jewish state of Israel. Unaware of Israel's history, unaware of the situation in the West Bank and Gaza, unaware of Israel's voting and free Arab community, unaware even of the name of the Palestinian President. This poison, however it reached her, is spreading throughout the west. It is dangerous and it is infecting our children. Shouldn’t it be obvious that protesters should know all the facts about the issue at hand? In this case, the girl interviewed is so ridiculously clueless about Israel’s conflict with the Palestinians, that it seems as if someone just put a placard in her hand and told her to stand with it. The same can likely be said of her friends, who look equally confused. https://youtu.be/AqWOJqWrJxQ While it would be easy to blame these naive girls, they are simply the result of the vicious anti-Israel lies that pollute campuses all over the world. You really need to see this for yourself and spread the word…
=====================
Palestinians Rescind Demand to Have Western Wall Declared Palestinian Site ] ] HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA, WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA?  [ [ In an apparent diplomatic defeat, the Palestinians rescinded their demand to have the Western Wall declared a Palestinian site. The Palestinian Authority (PA) on Tuesday night rescinded their proposal to UNESCO (United Nations Educational, Scientific, and Cultural Organization) to declare the Kotel, Western Wall, part of the Muslim Al Aqsa mosque, Carmel Shama Hacohen, Israel’s ambassador to UNESCO, told Israel Radio Wednesday. He revealed that the initial proposal had met with opposition from a range of countries including Russia, China and even Cuba. UNESCO’s chief Irina Bokova on Tuesday deplored the draft resolution in which member states Algeria, Egypt, Kuwait, Morocco, Tunisia and the United Arab Emirates declare that “the Buraq Plaza (their name for the Western Wall) is an integral part of the Al Aqsa Mosque/Al Haram Al-Sharif.” The resolution also includes a long list of allegations and condemnations against Israel. The proposal was met with irate responses from Jewish organizations, as well as from the State of Israel, whose Deputy Foreign Minister, Tzipi Hotovely, called the resolution another “shameful and deceitful attempt” to rewrite history, adding that “the Temple Mount and the Western Wall in Jerusalem are the cornerstones of Jewish history. They are historical facts no one can dispute.” The strongest push against the incendiary proposal came from the US State Department, whose spokesman Edgar Vasquez told The Jerusalem Post that “the United States strongly opposes this resolution and any such use of international fora such as UNESCO to inflame tension in the region and alter the status quo at the holy sites. … The United States is in close, urgent consultation with UNESCO member states, UNESCO leadership and Israel to discuss this matter. One-sided anti-Israel resolutions have been a recurring challenge at UNESCO since 2009, and in all such circumstances, the United States has blocked consensus on such resolutions by calling for a vote and voting against the texts.” By: United with Israel Staff. JNi.Media contributed to this report. Sign the Declaration to Keep Jerusalem United
Ramadan Shalah sings Jerusalem Song Jerusalem Must Remain the United Capital of Israel
I declare that Jerusalem is the eternal capital of the Jewish People and support all efforts to maintain and strengthen a united Jerusalem as the undivided capital of the State of Israel.
=====================
 HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA, WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA?  [ Both PM Netanyahu and Chancellor Merkel said the key to end Palestinian terror attacks in Israel is for the Palestinian leadership to immediately cease anti-Israel incitement. Prime Minister Benjamin Netanyahu met on Wednesday evening in Berlin with German Chancellor Angela Merkel to discuss the wave of Palestinian terror attacks Israel has been experiencing in the past weeks, during a state visit that coincided with events marking 50 years of diplomatic relations between the two countries. “I come to Berlin at a difficult time,” Netanyahu said at a joint press conference with Merkel, pointing to some 40 terrorist attacks, “in which Palestinian terrorists have tried to murder Israelis with knives, with axes, with guns, even with cars.” Netanyahu pointed out that the terrorists’ objective was clear and simple: “to destroy the State of Israel altogether,” and therefore they kill Jews – not because of frustration or the peace process, as some would like to claim. The Israeli premier pointed to the Palestinian leadership’s incitement and lies as the root of the problem, again accusing Palestinian Authority (PA) head Mahmoud Abbas of joining forces with Islamic terror elements. “Not only do the Palestinians refuse to negotiate. They also refuse to condemn terrorism. It’s even worse because President Abbas has joined the Islamists in inciting the recent waves of violence. He and his spokesmen… both in the Palestinian Authority and Fatah, have said that Israel is intent on violating the status quo on the Temple Mount. That is false. We maintain the status quo and it’s our firm policy to continue to maintain the status quo of prayers for Muslims and visits by Jews, Christians and others,” he clarified.
Israel maintains “the sanctity of all holy sites, and in the Middle East where militant Shi’ites and militant Sunnis are blowing each other’s mosques to smithereens and destroying ancient heritage sites, Israel is the only guarantor in Jerusalem and elsewhere in our country for the sanctity of holy sites for all faiths,” he stated. “Unfortunately, Abbas has said that he welcomes, and I quote, ‘every drop of blood spilled in Jerusalem.’ End quote. He has not denounced a single one of these dozens of terrorist attacks on Israelis over the last month,” Netanyahu charged. “If we want to have peace, we have to stop terror,” he stated, saying that “it’s important that the international community demand of President Abbas to stop the incitement and stop spreading lies about the Jewish state and about Israel’s policies.”
He also expressed his “deepest appreciation” for Germany’s commitment to Israel’s security. Abbas Must Condemn “Everything Constituting the Support of Terror” Mahmoud Abbas.. Merkel said Israel and the Palestinians both “need to make a contribution” in order to restore calm after weeks of terror and violence. She urged Netanyahu to rethink his policy on the Israeli communities in Judea and Samaria, calling them “counterproductive” to a two-state solution, and in a sense buying into Palestinian propaganda that frustration over the existence of “settlements” is the cause of Palestinian violence. “I have spoken out against them many times and if it is about doing everything possible right now to calm the situation, then I think all sides need to make a contribution,” she added. She also said Israel has an “obligation” to protect its own citizens and said the Palestinians must condemn “everything constituting the support of terror. One cannot have open talks with Israel if this does not happen.” “Germany’s relationship with Israel is unique. We will continue to protect Israel and always stand up for Israel’s right to exist. It is part of our raison d’état,” she stated. By: Max Gelber, United with Israel AP contributed to this report.
==================
HAMAS SHARIA IS ISIS SHARIA, WHERE IS ERDOGAN E SALMAN SHARIA?  [ SE MI DATE LE 12 TRIBù DI ISRAELE TRA EGITTO E ARABIA SAUDITA: E MI DATE LO STATO LAICO IN LEGA ARABA, IO NEANCHE DEPORTO I PALESTINESI! SOLTANTO IN QUESTO MODO: IO VI FARò EVITARE LA GUERRA MONDIALE! QUANDO COSTRINGERò TUTTI GLI EBREI ROTHSCHILD A RITORNARE DA JHWH! E SE NON VENGONO GIURO CHE LI FARò AMMAZZARE!] Netanyahu Sets the Record Straight with UN Chief [ Minister Benjamin Netanyahu set the record straight for UN Chief Ban Ki-moon, pointing out exactly who is responsible for the increased terror over the last month. Though Israel is being accused of trying to change the status quo on the Temple Mount, it is in fact the Palestinian leadership who is doing so! Netanyahu reiterated that it is clear that the cause of Palestinian terrorism is the desire to destroy the State of Israel. Netanyahu also blamed Abbas for fanning the flames of violence and terrorism. The UN Chief has been unfairly critical of Israel, attempting to justify Palestinian terrorism by blaming it on the so-called “occupation” and equating Palestinian violence with Israeli self-defense measures. The Palestinians, Hamas, Hezbollah and ISIS do not seek peace. They seek the destruction of Israel, pure and simple. The question is, will anything change from this meeting? Judging by Ban’s comments, it doesn’t look likely. Israelis are Under Attack. Do You Support Israel?
======================
Continued Terror Attacks Against Israelis ] [ SE MI DATE LE 12 TRIBù DI ISRAELE TRA EGITTO E ARABIA SAUDITA: E MI DATE LO STATO LAICO IN LEGA ARABA, IO NEANCHE DEPORTO I PALESTINESI! SOLTANTO IN QUESTO MODO: IO VI FARò EVITARE LA GUERRA MONDIALE, CIOè, QUANDO COSTRINGERò TUTTI GLI EBREI ROTHSCHILD A RITORNARE DA JHWH! E SE NON VENGONO GIURO CHE LI FARò AMMAZZARE!] Speaking at a rally in South Africa, Hamas political leader Khaled Mashaal vowed to continue carrying out terror attacks against Israel. Hamas leader Khaled Mashaal declared that the Palestinian terror attacks against Israelis, or the “the Jerusalem intifada” as he termed it, would persist. Speaking at a government-endorsed rally in South Africa on Wednesday, Mashaal told a crowd of several hundred supporters waving Hamas flags in Cape Town that “the uprisings shall continue until freedom is achieved and the land is for Palestine and its people,” AFP reported. He compared the Palestinian war against Israel to the anti-apartheid struggle in South Africa. “South Africa, you have achieved your freedom, the people of Palestine are aspiring to attain their freedom,” he said, according to AFP. “Do not expect that they should stop with the uprising, do not expect that they should stop with the resistance.” Hamas’s spokesman in Gaza, Sami Abu Zuhri, later repeated Mashaal’s therats, saying that day’s terror attacks in Jerusalem and Hebron “proved that all the tricks used to disrupt the intifada are doomed to failure.” The rally capped off a controversial visit to South Africa by the terror leader and his cohorts, who were invited by the African National Congress (ANC), the ruling party, for a three-day visit to South Africa that sparked strong criticism from Israel. South African President Jacob Zuma . President Jacob Zuma reportedly exchanged gifts with Mashaal on Monday and signed a letter expressing support for Palestinians. The meeting came on the same day that Hamas issued a new directive to its members to carry out suicide bombings against Israelis. The Israeli foreign ministry on Monday summoned South Africa’s deputy ambassador to protest Mashaal’s visit, which it said gives “a tailwind and encouragement for terror, and blatantly and rudely ignores the position of the international community, which views Hamas as a terror organization.” The European Union and the United States have blacklisted the terror organization, which rules the Gaza Strip.
=============================
Arab Israeli Conflict ] [ SE MI DATE LE 12 TRIBù DI ISRAELE TRA EGITTO E ARABIA SAUDITA: E MI DATE LO STATO LAICO IN LEGA ARABA, IO NEANCHE DEPORTO I PALESTINESI! SOLTANTO IN QUESTO MODO: IO VI FARò EVITARE LA GUERRA MONDIALE, CIOè, QUANDO COSTRINGERò TUTTI GLI EBREI ROTHSCHILD A RITORNARE DA JHWH! E SE NON VENGONO GIURO CHE LI FARò AMMAZZARE!] Five IDF soldiers wounded in overnight terror attack [ October 22, 2015 ] The current wave of Palestinian terrorism shows no signs of ebbing as terrorists attacked in several different locations in Israel Wednesday night, injuring five Israelis. By: Aryeh Savir, World Israel News. Five Israelis were wounded in terror attacks Wednesday night, as the wave of Palestinian terror attacks across Israel continues. In the most severe incident, a Palestinian terrorist rammed his car into a group of IDF soldiers in near the Palestinian town of Beit Omar, just north of Hebron, injuring five of them. The soldiers were driving on the road when their car was ambushed by rock-throwing Palestinian terrorists. They pulled over to the side of the road to respond to the attack, and then another Palestinian terrorist, apparently waiting for the right moment, sped towards them and rammed his car into them. One of the soldiers was seriously wounded, one sustained moderate wounds, and the three others were lightly wounded. They were evacuated to Jerusalem’s Hadassah Ein Kerem hospital. The Palestinian terrorist was shot by another soldier. Police inspects the remnants of a rocket in a previous attack. Earlier the same evening, Palestinian terrorists fired a rocket from Gaza at Israel. In a statement, the IDF said the rocket landed in an open area. The rocket caused air raid sirens to go off in several communities, but there were no reports of injuries or damage. Israel has repeatedly stated that it holds Hamas responsible for all attacks emanating from Gaza, and often responds to rocket fire with retaliatory airstrikes, but did not do so after this incident. These attacks followed another almost fatal terror attack in which a Palestinian stabbed a female soldier near Jerusalem, injuring her before he was shot and killed by a colleague female soldier. The IDF soldier was critically wounded in the neck, and is still hospitalized in serious condition. Another Palestinian involved in the attack was arrested. Earlier in the day, near the entrance to Ma’aleh Adumim outside of Jerusalem, policemen foiled the plans of two Palestinian terrorists, catching them as they were apparently en route to carrying out an attack. Police pulled over the car the Palestinians were driving after the occupants aroused their suspicion. A search of the vehicle revealed two improvised explosive devices (IED). Police said that an initial investigation showed that the two men had planned to use the explosive devices against security forces. Coordinator of Government Activities in Judea and Samaria Maj.-Gen. Yoav Mordechai. Coordinator of Government Activities in Judea and Samaria Maj. Gen. Yoav Mordechai. It was the latest in a series of almost daily Palestinian attacks against Israeli civilians and soldiers that erupted about a month ago. During that time, 10 Israelis have been murdered by Palestinian terrorists, mostly in knife attacks. Coordinator of Government Activities in Judea and Samaria Maj.-Gen. Yoav Mordechai appealed to Palestinian leaders to calm the situation. “It is not too late to stop the deterioration [of the security situation],” Mordechai said at press conference to the foreign media on Wednesday. Mordechai condemned the incitement that encourages the spate of terror attacks, carried especially by Palestinian youth, saying that the “word is more harmful than the sword.”
==============================
Torna a camminare dopo una visione a Medjugorje. La storia di Silvia Buso. Silvia Buso è tornata a camminare dopo un pellegrinaggio a Medjugorje. La sua storia ha fatto rumore. E’ sbarcata persino sulla Rai. Nessun medico, ha raccontato, avrebbe pronosticato la sua ripresa. Si tratta di una guarigione miracolosa? LA PARALISI Intanto raccontiamo la storia di questa ragazza padovana che il 4 ottobre 2004, all’età di 16
 http://aleteia.us7.list-manage.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=8fda4ea021&e=42f38c5160
=======================
Aborto, omosessualità, prostituzione: la deriva di Amnesty International ] IL NEMICO DI ISRAELE E IL COMPLICE DEI NAZISTI ISLAMICI [ Amnesty International si presenta come un’organizzazione non governativa (ONG) che difende gli esseri umani in base alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Milita attivamente e spesso in modo efficace per la liberazione dei prigionieri per crimini di coscienza, per il diritto alla libertà d’espressione e per l’abolizione della pena di morte, della tortura e della
http://aleteia.us7.list-manage.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=300b680622&e=42f38c5160
=======================
La coppia spaiata: siamo diversi, meno male ] [ contro il BESTIALISMO MASSONICO DELLA IDEOLOGIA GENDER DARWIN BILDENBERG NWO SPA FMI: I PERVERTITI SESSUALI [ Suona un po’ paradossale dire che la coppia è spaiata, ma è così, e potremmo aggiungere che una tale disparità è sembrata una cosa “molto buona” al Creatore quando ha creato la prima coppia umana. Quando Dio ha creato l’uomo e la donna, sono apparsi tre elementi che spiegano questa disparità: l’alterità, ovvero la differenza
http://aleteia.us7.list-manage2.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=7c06ee9e6e&e=42f38c5160
==============================
Il potere della memoria nella vita spirituale ] SENZA MEMORIA METAFISICA, è IMPOSSIBILE POTERSI RICORDARE DELLA TRACCE DELLA PRESENZA DI DIO NELLA TUA VITA, QUINDI SENZA MEMORIA METAFISICA DEI SEGNI CHE DIO HA MESSO NELLA STORIA DELLA TUA VITA, TU SEI PREDESTINATO AD ANDARE ALL'INFERO! [ Avete una buona memoria? Avete buoni ricordi? Qual è la differenza? Avete una cattiva memoria? Avete cattivi ricordi? Qual è la differenza? Avete una memoria potente? Avete ricordi potenti? Qual è la differenza? Pongo queste domande per via dell’influenza della memoria e dei ricordi sulla nostra vita spirituale – un’influenza che può essere in modo
http://aleteia.us7.list-manage1.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=d8bcd0ab49&e=42f38c5160
=========================
DIO NON CI HA FATTI PER LA RELIGIONE, MA CI HA FATTI PER LUI! ] chi non conosce Dio personalmente andrà all'inferno insieme a Maometto! [ Il Papa: Dio esce a cercarci, MA noi misuriamo l’amore. /watch?v=ZvMsUg81rlw&list=TLKeU5-smqaEsyNDEwMjAxNQ Pubblicato il 23 ott 2015 Dio dona sempre con abbondanza il suo amore e la sua grazia agli uomini, che invece hanno “l’abitudine di misurare le situazioni”. Parole di Papa Francesco nell’omelia della Messa del mattino celebrata a Casa Santa Marta, nella quale ha commentato un brano della lettera di San Paolo ai Romani proposta dalla liturgia. Con abbondanza Dio dona la salvezza, che è l’amicizia tra noi e lui, perché il suo amore è senza misura, come quello del Padre che riabbraccia il figlio che credeva perduto. https://youtu.be/ZvMsUg81rlw
=======================
LEGA ARABA ] [ se mi date: le 12 TRIBù di ISRAELE, e lo stato laico: io restituisco la sovranità monetaria a tutti i popoli schiavizzati dal regime Rothschild Bildenberg! ] [ https://youtu.be/llEdVl5baAg Pubblicato il 22 ott 2015. Big: UN admits investigation is underway on UNRWA incitement to anti-Semitism & terrorism. UN spokesman grilled over UNRWA incitement, says investigations underway /watch?v=llEdVl5baAg
=======================
SALMAN KING SAUDI ARABIA ]] sono consapevole che ti sto dando un certo stress, ma, in conpenso ti sto sgravando di uno stress ben peggiore! ANCHE PERCHé TU NON POTRAI DIRE IO SONO INNOCENTE, ED IO SONO NEUTRALE! [ /watch?v=QGPKeNH2ee4&list=TLHqM1T00pNIEyNDEwMjAxNQ ] See The Most Bombed Place On Earth  [ https://youtu.be/QGPKeNH2ee4
NELLE IPOTESI: ANCHE, POTREBBE ESSERE UNA DIMOSTRAZIONE DI FEDELTà A SATANA, CHIESTA DAL SUO SACERDOTE DI SATANA BUSH 322 ] [ NEW YORK, 24 OTT - Tragedia negli Stati Uniti dove un'auto è piombata su un corteo di studenti della Oklahoma State University che stavano sfilando in occasione di una festa, dell'ateneo. Tre i morti e 22 i feriti, 10 in gravi condizioni. Al volante dell'auto una donna di 25 anni, che è stata arrestata. La polizia sospetta abbia perso il controllo dell'auto perche' guidava in stato di ebbrezza.
==================
COME è QUESTA INVENZIONE DELLA ACQUA CALDA? SENZA NESSUN MOTIVO SONO NATI GLI ACCOLTELLAMENTI DI ISRAEIANI, E SENZA NESSUN MOTIVO SONO FINITI! LA DOVETE SMETTERE DI INGANNARE IL GENERE UMANO, TUTTI GIOCHETTI CRIMINALI DEL NWO SISTEMA MASSONICO: PRIMA DEL SPA FMI: E SUA GUERRA MONDIALE GENOCIDIO! ] ma dove sono finiti gli uomini in questo pianeta? [ BEIRUT, 24 OTT - Il segretario di Stato americano John Kerry ha detto oggi che Israele e Giordania hanno concordato alcune misure per ridurre le tensioni alla moschea Al Aqsa di Gerusalemme che nelle ultime settimane hanno provocato una nuova esplosione di violenze tra israeliani e palestinesi. Lo riferisce l'agenzia Ap, dopo un colloquio che Kerry ha avuto ad Amman con il presidente palestinese Abu Mazen (Abu Abbas) e con il re Abdallah. La Giordania è custode dei luoghi santi musulmani a Gerusalemme.
==================
'Urss voleva lanciare atomica su Londra' e allora, COSA C'è DI STRANO? ANCHE IO VOGLIO LANCIARE BOMBE ATOMICHE CONTRO LA LEGA ARABA: DEGLI ASSASSINI SERIALI ONU AMNESTY, SHARIA: MANIACI RELIGIOSI CULTO HITLER, E Benjamin Netanyahu ME LO HA IMPEDITO!
====================
NO! LUI DEVE FARE UN ANNO DI CARCERE, E DEVE ESSERE SOSPESO DALLA PROFESSIONE MEDICA! CONTRARIAMENTE, LA SUA ANIMA POTREBBE ANDARE PERDUTA! LA VITA è PROPRIETà DI DIO! ] [ Eutanasia, condanna in Francia, 2 anni CON LA CONDIZIONALE al 'dottor morte'. Il medico Bonnemaison aiutò 7 malati terminali a morire
================
ARRESTATE ERDOGAN E I SALAFITI ] E' giallo sull'ex giornalista Bbc trovata impiccata allo scalo di Istanbul. A TUTTI GLI ISLAMICI CHE PRETENDONO LA LEGGE DELLA SHARIA NAZISMO HITLER MAOMETTO, DEVE ESSERE INIBITO IL DIRITTO ELETTORALE PASSIVO ED ATTIVO! IL CAIRO, 24 OTT - Assassinato un esponente del partito salafita 'al Nour', candidato per le legislative nella città di el Arish nel nord del Sinai. L'uomo è stato ucciso da sconosciuti che gli hanno sparato alcuni colpi di pistola a bordo di una moto. Lo hanno reso noto fonti della sicurezza e del partito.
===================
Netanyahu MY DEAR ] [ UNA VOLTA CHE è PARTITO HOLLYWOOD CON LE STRUMENTALIZZAZIONI STORICHE VOLUTE DAI VINCITORI? NON C'è PIù NIENTE DA FARE! "Hitler non voleva sterminio ebrei", bufera su Netanyahu ] IN QUESTO MODO, ROTHSCHILD SPA FMI, CHE è IL VERO MANDANTE? SI è DICHIARATO INNOCENTE!


















Netanyahu MY DEAR ] [SE, tu ci pensi i Rothschild SpA hanno una possibilità per dimostrare la loro innocenza, circa, la mia accusa di essere i pianificatori: mandanti: di ogni shoah fatta dai nazisti e dai comunisti: contro i popoli ebraico cristiani! ] Quindi per questa loro dimostrazione: loro devono rinunciare al FMI, e devono venire a vivere con me in ARABIA SAUDITA: così dimostreranno che non sono in occulto: i nemici delle 12 Tribù di ISRAELE, come: io dimostrerò loro, di non lasciarli soli di non abbandonarli: senza la mia speciale protezione in loro favore! POI, VEDREMO CHE LAVORO FAR FARE LORO, SECONDO LA LORO VOCAZIONE, PERCHé IO VOGLIO ESSERE CIRCONDATO, SEMPRE, DA PERSONE FELICI E SODDISFATTE!









LETTURA DEI LIBRI DI DEVOZIONE

Nei libri di devozione si deve ricercare la verità, non la bellezza della forma. Essi vanno letti nello spirito con cui furono scritti; in essi va ricercata l'utilità spirituale, piuttosto che l'eleganza della parola. Perciò dobbiamo leggere anche opere semplici, ma devote, con lo stesso desiderio con cui leggiamo opere dotte e profonde. Non lasciarti colpire dal nome dello scrittore, di minore o maggiore risonanza; quel che ci deve indurre alla lettura deve essere il puro amore della verità. Non cercar di sapere chi ha detto una cosa, ma bada a ciò che è stato detto. Infatti gli uomini passano, "invece la verità del Signore resta per sempre" (Sal 116,2); e Dio ci parla in varie maniere, "senza tener conto delle persone" (1Pt 1,17). Spesso, quando leggiamo le Scritture, ci è di ostacolo la nostra smania di indagare, perché vogliamo approfondire e discutere là dove non ci sarebbe che da andare avanti in semplicità di spirito. Se vuoi trarre profitto, leggi con animo umile e semplice, con fede. E non aspirare mai alla fama di studioso. Ama interrogare e ascoltare in silenzio la parola dei santi. E non essere indifferente alle parole dei superioriesse non vengono pronunciate senza ragione.

Capitolo VI (Indice Capitoli)

GLI SREGOLATI MOTI DELL'ANIMA

Ogni qual volta si desidera una cosa contro il volere di Dio, subito si diventa interiormente inquieti. Il superbo e l'avaro non hanno mai requie; invece il povero e l'umile di cuore godono della pienezza della pace. Colui che non è perfettamente morto a se stesso cade facilmente in tentazione ed è vinto in cose da nulla e disprezzabili. Colui che è debole nello spirito ed è, in qualche modo, ancora volto alla carne e ai sensi, difficilmente si può distogliere del tutto dalle brame terrene; e, quando pur riesce a sottrarsi a queste brame, ne riceve tristezza. Che se poi qualcuno gli pone ostacolo, facilmente si sdegna; se, infine, raggiunge quel che bramava, immediatamente sente in coscienza il peso della colpa, perché ha assecondato la sua passione, la quale non giova alla pace che cercava. Giacché la vera pace del cuore la si trova resistendo alle passioni, non soggiacendo ad esse. Non già nel cuore di colui che è attaccato alla carne, non già nell'uomo volto alle cose esteriori sta la pace; ma nel cuore di colui che è pieno di fervore spirituale.

Capitolo VII (Indice Capitoli)

GUARDARSI DALLE VANE SPERANZE E FUGGIRE LA SUPERBIA

Chi mette la sua fiducia negli uomini e nelle altre creature è un insensato. Non ti rincresca di star sottoposto ad altri, per amore di Gesù Cristo, e di sembrare un poveretto, in questo mondo. Non appoggiarti alle tue forze, ma salda la tua speranza in Diose farai tutto quanto sta in te, Iddio aderirà al tuo buon volere. Non confidare nel sapere tuo o nella capacità di un uomo purchessia, ma piuttosto nella grazia di Dio, che sostiene gli umili e atterra i presuntuosi. Non vantarti delle ricchezze, se ne hai, e neppure delle potenti amicizie; il tuo vanto sia in Dio, che concede ogni cosa, ed ama dare se stesso, sopra ogni cosa. Non gonfiarti per la prestanza e la bellezza del tuo corpo; alla minima malattia esse si guastano e si deturpano. Non compiacerti di te stesso, a causa della tua abilità e della tua intelligenza, affinché tu non spiaccia a Dio, a cui appartiene tutto ciò che di buono hai sortito dalla natura. Non crederti migliore di altri, affinché, per avventura, tu non sia ritenuto peggiore dinanzi a Dio, che ben conosce quello che c'è in ogni uomo (cfr. Gv 2,25). Non insuperbire per le tue opere buone, perché il giudizio degli uomini è diverso da quello di Dio, cui spesso non piace ciò che piace agli uomini. Anche se hai qualcosa di buono, pensa che altri abbia di meglio, cosicché tu mantenga l'umiltà. Nulla di male se ti metti al di sotto di tutti gli altri; molto male è invece se tu ti metti al di sopra di una sola persona. Nell'umile è pace indefettibile; nel cuore del superbo sono, invece, continua smania e inquietudine.

Capitolo VIII (Indice Capitoli)

EVITARE L'ECCESSIVA FAMILIARITA'

"Non aprire il tuo cuore al primo che capita" (Sir 8,22); i tuoi problemi, trattali invece con chi ha saggezza e timore di Dio. Cerca di stare raramente con persone sprovvedute e sconosciute; non metterti con i ricchi per adularli; non farti vedere volentieri con i grandi. Stai, invece, accanto alle persone umili e semplici, devote e di buoni costumi; e con esse tratta di cose che giovino alla tua santificazione. Non avere familiarità con alcuna donna, ma raccomanda a Dio tutte le donne degne. Cerca di essere tutto unito soltanto a Dio e ai suoi angeli, evitando ogni curiosità riguardo agli uomini. Mentre si deve avere amore per tutti, la familiarità non è affatto necessaria. Capita talvolta che una persona che non conosciamo brilli per fama eccellente; e che poi, quando essa ci sta dinanzi, ci dia noia solo al vederla. D'altra parte, talvolta speriamo di piacere a qualcuno, stando con lui, e invece cominciamo allora a non piacergli, perché egli vede in noi alcunché di riprovevole.

Capitolo IX (Indice Capitoli)

OBBEDIENZA E SOTTOMISSIONE

 1. Stare sottomessi, vivere soggetti a un superiore e non disporre di sé è cosa grande e valida. E' molto più sicura la condizione di sudditanza, che quella di comando. Ci sono molti che stanno sottomessi per forza, più che per amoreda ciò traggono sofferenza, e facilmente se ne lamentano; essi non giungono a libertà di spirito, se la loro sottomissione non viene dal profondo del cuore e non ha radice in Dio. Corri pure di qua e di là; non troverai pace che nell'umile sottomissione sotto la guida di un superiore. Andar sognando luoghi diversi, e passare dall'uno all'altro, è stato per molti un inganno.

2. Certamente ciascuno preferisce agire a suo talento, ed è maggiormente portato verso chi gli dà ragione. Ma, se Dio è dentro di noi, dobbiamo pur talvolta lasciar perdere i nostri desideri, per amore della pace. C'è persona così sapiente che possa conoscere pienamente ogni cosa? Perciò non devi avere troppa fiducia nelle tue impressioni; devi ascoltare volentieri anche il parere degli altri. Anche se la tua idea era giusta, ma la abbandoni per amore di Dio seguendo quella di altri, da ciò trarrai molto profitto. Stare ad ascoltare ed accettare un consiglio - come spesso ho sentito dire - è cosa più sicura che dare consigli. Può anche accadere che l'idea di uno sia buona; ma è sempre segno di superbia e di pertinacia non volersi arrendere agli altri, quando la ragionevolezza o l'evidenza lo esigano.

Capitolo X (Indice Capitoli)

ASTENERSI DAI DISCORSI INUTILI

 1. Per quanto possibile, stai lontano dall'agitarsi che fa la gente. Infatti, anche se vi si attende con purezza di intenzione, l'occuparsi delle faccende del mondo è un grosso impaccio, perché ben presto si viene inquinati dalle vanità, e fatti schiavi. Più di una volta vorrei essere stato zitto, e non essere andato in mezzo alla gente.

 2. Ma perché andiamo parlando e chiacchierando così volentieri con altri, anche se poi è raro che, quando torniamo a star zitti, non abbiamo qualche guasto alla coscienza? Parliamo così volentieri perché, con queste chiacchiere, cerchiamo di consolarci a vicenda, e speriamo di sollevare il nostro animo oppresso dai vari pensieri. Inoltre molto ci diletta discorrere e fantasticare delle cose che amiamo assai e che desideriamo, o di ciò che sembra contrastarci. Ma spesso purtroppo tutto questo è vano e inutile; giacché una simile consolazione esteriore va molto a scapito di quella interiore e divina.

 3. Non dobbiamo passare il nostro tempo in ozio, ma in vigilie e in orazioni; e, se possiamo o dobbiamo parlare, dire cose edificanti. Infatti, mentre il malvezzo e la trascuratezza del nostro progresso spirituale ci induce facilmente a tenere incustodita la nostra lingua, giova assai al nostro profitto interiore una devota conversione intorno alle cose dello spirito; tanto più quando ci si unisca, nel nome di Dio, a persone animate da pari spiritualità.

Capitolo XI (Indice Capitoli)

LA CONQUISTA DELLA PACE INTERIORE E L'AMORE DEL PROGRESSO SPIRITUALE

 1. Se non ci volessimo impicciare di quello che dicono o di quello che fanno gli altri, e di cose che non ci riguardano, potremmo avere una grande pace interiore. Come, infatti, è possibile che uno mantenga a lungo l'animo tranquillo se si intromette nelle faccende altrui, se va a cercare all'esterno i suoi motivi di interesse, se raramente e superficialmente si raccoglie in se stesso? Beati i semplici, giacché avranno grande pace. Perché mai alcuni santi furono così perfetti e pieni di spirito contemplativo? Perché si sforzarono di spegnere completamente in sé ogni desiderio terreno, cosicché - liberati e staccati da se stessi - potessero stare totalmente uniti a Dio, con tutto il cuore. Noi, invece, siamo troppo presi dai nostri sfrenati desideri, e troppo preoccupati delle cose di quaggiù; di rado riusciamo a vincere un nostro difetto, anche uno soltanto, e non siamo ardenti nel tendere al nostro continuo miglioramento. E così restiamo inerti e tiepidi. Se fossimo, invece, totalmente morti a noi stessi e avessimo una perfetta semplicità interiore, potremmo perfino avere conoscenza delle cose di Dio, e fare esperienza, in qualche misura, della contemplazione celeste. Il vero e più grande ostacolo consiste in ciò, che non siamo liberi dalle passioni e dalle brame, e che non ci sforziamo di entrare nella via della perfezione, che fu la via dei santianzi, appena incontriamo una difficoltà, anche di poco conto, ci lasciamo troppo presto abbattere e ci volgiamo a consolazioni terrene.

 2. Se facessimo di tutto, da uomini forti, per non abbandonare la battaglia, tosto vedremmo venire a noi dal cielo l'aiuto del Signore. Il quale prontamente sostiene coloro che combattono fiduciosi nella sua grazia; anzi, ci procura occasioni di lotta proprio perché ne usciamo vittoriosi. Che se facciamo consistere il progresso spirituale soltanto in certe pratiche esteriori, tosto la nostra religione sarà morta. Via, mettiamo la scure alla radice, cosicché, liberati dalle passioni, raggiungiamo la pace dello spirito. Se ci strappassimo via un solo vizio all'anno diventeremmo presto perfetti. Invece spesso ci accorgiamo del contrario; troviamo cioè che quando abbiamo indirizzata la nostra vita a Dio eravamo più buoni e più puri di ora, dopo molti anni di vita religiosa. Il fervore e l'avanzamento spirituale dovrebbe crescere di giorno in giorno; invece già sembra gran cosa se uno riesce a tener viva una particella del fervore iniziale.

 3. Se facessimo un poco di violenza a noi stessi sul principio, potremmo poi fare ogni cosa facilmente e gioiosamente. Certo è difficile lasciare ciò a cui si è abituati; ancor più difficile è camminare in senso contrario al proprio desiderio. Ma se non riesci a vincere nelle cose piccole e da poco, come supererai quelle più gravi? Resisti fin dall'inizio alla tua inclinazione; distaccati dall'abitudine, affinché questa non ti porti, a poco a poco, in una situazione più ardua. Se tu comprendessi quanta pace daresti a te stesso e quanta gioia procureresti agli altri, e vivendo una vita dedita al bene, sono certo che saresti più sollecito nel tendere al tuo profitto spirituale.

Capitolo XII (Indice Capitoli)

I VANTAGGI DELLE AVVERSITA'

 1. E' bene per noi che incontriamo talvolta difficoltà e contrarietà; queste, infatti, richiamano l'uomo a se stesso, nel profondo, fino a che comprenda che quaggiù egli è in esilio e che la sua speranza non va riposta in alcuna cosa di questo mondo. E' bene che talvolta soffriamo contraddizione e che la gente ci giudichi male e ingiustamente, anche se le nostre azioni e le nostre intenzioni sono buone. Tutto ciò suol favorire l'umiltà, e ci preserva dalla vanagloria. Invero, proprio quando la gente attorno a noi ci offende e ci scredita, noi aneliamo con maggior forza al testimone interiore, Iddio.

 2. Dovremmo piantare noi stessi così saldamente in Dio, da non avere necessità alcuna di andar cercando tanti conforti umani. Quando un uomo di buona volontà soffre tribolazioni e tentazioni, o è afflitto da pensieri malvagi, allora egli sente di aver maggior bisogno di Dio, e di non poter fare nulla di bene senza di lui. E si rattrista e piange e prega, per il male che soffre; gli viene a noia che la vita continui; e spera che sopraggiunga la morte (2 Cor 1,8), così da poter scomparire e dimorare in Cristo (Fil 1,23). Allora egli capisce che nel mondo non può esserci completa serenità e piena pace.

Capitolo XIII (Indice Capitoli)

RESISTERE ALLE TENTAZIONI

 1. Finché saremo al mondo, non potremo essere senza tribolazioni e tentazioni; infatti sta scritto nel libro di Giobbe che la vita dell'uomo sulla terra (Gb 7,1) è tutta una tentazione. Ognuno dovrebbe, dunque, stare attento alle tentazioni e vigilare in preghiera (1Pt 4,7), affinché il diavolo non trovi il punto dove possa esercitare il suo inganno; il diavolo, che mai non posa, ma va attorno cercando chi possa divorare (1Pt 5,8). Nessuno è così avanzato nella perfezione e così santo da non aver talvolta delle tentazioni. Andare esenti del tutto da esse non possiamo. Tuttavia, per quanto siano moleste e gravose, le tentazioni spesso sono assai utili; perché, a causa delle tentazioni, l'uomo viene umiliato, purificato e istruito. I santi passarono tutti per molte tribolazioni e tentazioni, e progredirono; invece coloro che non seppero sostenere le tentazioni si pervertirono e tradirono. Non esiste una istituzione così perfetta, o un luogo così nascosto, dove non si trovano tentazioni e avversità. L'uomo non è mai del tutto esente dalla tentazione, fin che vive. Ciò per cui siamo tentati è dentro di noi, poiché siamo nati nella concupiscenza. Se vien meno una tentazione o tribolazione, un'altra ne sopraggiunge e c'è sempre qualcosa da sopportare, perché abbiamo perduto il bene della nostra felicità. Molti, di fronte alle tentazioni, cercano di fuggire, ma cadono poi in esse anche più gravemente. Non possiamo vincere semplicemente con la fuga; ma è con la sopportazione e con la vera umiltà che saremo più forti di ogni nemico. Ben poco progredirà colui che si allontana un pochino e superficialmente dalle tentazioni, senza sradicarletosto ritorneranno ed egli sarà ancor peggio. Vincerai più facilmente, a poco a poco, con una generosa pazienza e con l'aiuto di Dio; più facilmente che insistendo cocciutamente nel tuo sforzo personale. Accogli frequentemente il consiglio di altri, quando sei nella tentazione; e non essere aspro con colui che è tentato, ma dagli conforto, come desidereresti fosse fatto a te.

 2. Causa prima di ogni perversa tentazione è la mancanza di stabilità spirituale e la scarsezza di fiducia in Dio; giacché, come una nave senza timone viene spinta qua e là dalle onde, così l'uomo infiacchito, che abbandona i suoi propositi, viene in vario modo tentato. Come il fuoco serve a saggiare il ferro (Sir 31,26), così la tentazione serve a saggiare la santità di una persona (Sir 27,6). Quali possibilità ciascuno abbia in potenza, spesso non lo sappiamo; ma la tentazione dispiega palesemente ciò che siamo. Tuttavia bisogna vigilare, particolarmente intorno all'inizio della tentazione; poiché il nemico si vince più facilmente se non gli si permette per nulla di varcare le porte della nostra mente; e se gli si sbarra la strada al di là della soglia, non appena abbia bussato. Di qui il detto"resisti agli inizi; è troppo tardi quando si prepara la medicina" (Ovidio, Remedia amoris, II,91). Infatti, dapprima viene alla mente un semplice pensiero, di poi una forte immaginazione, infine un compiacimento, un impulso cattivo e un'acquiescenza. E così, piano piano, il nemico malvagio penetra del tutto, proprio perché non gli si è resistito all'inizio. E quanto più a lungo uno ha tardato torpidamente a resistere, tanto più si è, via via, interiormente indebolito, mentre il nemico è andato crescendo di forze contro di lui.

 3. Alcuni sentono le maggiori tentazioni al principio della loro conversione a Dio; altri invece alla fine. Alcuni sono fortemente turbati pressoché per tutta la vita; altri sentono tentazioni piuttosto lievisecondo quanto dispongono la sapienza e la giustizia di Dio, le quali pesano la condizione e i meriti di ciascuno e preordinano ogni cosa alla salvezza degli eletti. Perciò non dobbiamo lasciarci cogliere dalla disperazione, quando siamo tentati. Dobbiamo invece, pregare Iddio ancor più fervorosamente, affinché si degni di aiutarci in ogni tentazione; Lui che, in verità, secondo quanto dice Paolo (1Cor 10,13), farà in modo che la tentazione sia accompagnata dai mezzi per poterla sopportare. Abbassiamo, dunque, in umiltà, l'anima nostra sotto la mano di Dio, quando siamo tentati e tribolati, giacché il Signore salverà gli umili di spirito e li innalzerà (1Pt 5,6; Sal 33,19). Quanto uno abbia progredito si dimostra nella tentazione e nella tribolazione; qui sta il suo maggior merito; qui appare più chiaramente la sua virtù. Non è gran cosa esser devoti e fervorosi quando non si hanno difficoltà; sapere invece sopportare se stessi nel momento dell'avversità dà a sperare in un grande avanzamento spirituale. Avviene che alcuni sono al riparo da grandi tentazioni, ma sono spesso sconfitti nelle piccole tentazioni di ogni giorno; e così, umiliati per essere caduti in cose tanto da poco, non ripongono più fiducia in se stessi, nelle cose più grandi.

Capitolo XIV (Indice Capitoli)

EVITARE I GIUDIZI TEMERARI

 1. Rivolgi gli occhi a te stesso e stai attento a non giudicare quel che fanno gli altri. In tale giudizio si lavora senza frutto; frequentemente ci si sbaglia e facilmente si cade in peccato. Invece, nel giudizio e nel vaglio di se stessi, si opera sempre fruttuosamente. Spesso giudichiamo secondo un nostro preconcetto; e così, per un nostro atteggiamento personale, perdiamo il criterio della verità. Se il nostro desiderio fosse diretto soltanto a Dio, non ci lasceremmo turbare così facilmente dalla resistenza opposta dal nostro senso umano. Di più, spesso, c'è qualcosa, già nascosto, latente in noi, o sopravveniente dall'esterno, che ci tira di qua o di là. Molti, in tutto ciò che fanno, cercano se stessi, senza neppure accorgersene. Sembrano essere in perfetta pace quando le cose vanno secondo i loro desideri e i loro gusti; se, invece, vanno diversamente, subito si agitano e si rattristano.

 2. Avviene di frequente che nascono divergenze tra amici e concittadini, persino tra persone pie e devote, per diversità nel modo di sentire e di pensare. Giacché è difficile liberarsi da vecchi posizioni abituali, e nessuno si lascia tirare facilmente fuori dal proprio modo di vedere. Così, se ti baserai sui tuoi ragionamenti e sulla tua esperienza, più che sulla forza propria di Gesù Cristo, raramente e stentatamente riuscirai ad essere un uomo illuminato; Dio vuole, infatti, che noi ci sottomettiamo perfettamente a lui, e che trascendiamo ogni nostro ragionamento grazie ad un fiammeggiante amore.

Capitolo XV (Indice Capitoli)

LE OPERE FATTE PER AMORE

 1. Non si deve fare alcun male, per nessuna cosa al mondo né per compiacenza verso chicchessia; talora, invece, per giovare a uno che ne ha bisogno, si deve senza esitazione lasciare una cosa buona che si sta facendo, o sostituirla con una ancora più buonain tal modo non si distrugge l'opera buona, ma soltanto la si trasforma in meglio.

 2. A nulla giova un'azione esterna compiuta senza amore; invece, qualunque cosa, per quanto piccola e disprezzata essa sia, se fatta con amore, diventa tutta piena di frutti. In verità Iddio non tiene conto dell'azione umana in sé e per sé, ma dei moventi di ciascuno. Opera grandemente colui che agisce con rettitudine; opera lodevolmente colui che si pone al servizio della comunità, più che del suo capriccio. Accade spesso che ci sembri amore ciò che è piuttosto attaccamento carnale; giacché è raro che, sotto le nostre azioni, non ci siano l'inclinazione naturale, il nostro gusto, la speranza di una ricompensa, il desiderio del nostro comodo. Chi ha un amore vero e perfetto non cerca se stesso, in alcuna sua azione, ma desidera solamente che in ogni cosa si realizzi la gloria di Dio. Di nessuno è invidioso colui che non tende al proprio godimento, né vuole personali soddisfazioni, desiderando, al di là di ogni bene, di avere beatitudine in Dio. Costui non attribuisce alcunché di buono a nessuno, ma riporta il bene totalmente a Dio; dal quale ogni cosa procede, come dalla sua fonte e, nel quale, alla fine, tutti i santi godono pace. Oh, chi avesse anche una sola scintilla di vera carità, per certo capirebbe che tutto ciò che è di questa terra è pieno di vanità.

Capitolo XVI (Indice Capitoli)

SOPPORTARE I DIFETTI DEGLI ALTRI

 1. Quei difetti, nostro od altrui, che non riusciamo a correggere, li dobbiamo sopportare con pazienza, fino a che Dio non disponga altrimenti. Rifletti che, per avventura, questa sopportazione è la cosa più utile per te, come prova di quella pazienza, senza della quale ben poco contano i nostri meriti. Tuttavia, di fronte a tali difficoltà, devi chiedere insistentemente che Dio si degni di venirti in aiuto e che tu riesca a sopportarle lietamente. Se uno, ammonito una volta e un'altra ancora, non si acquieta, cessa di litigare con lui; rimetti invece ogni cosa in Dio, affinché in tutti noi, suoi servi, si faccia la volontà e la gloria di Lui, che ben sa trasformare il male in bene. Sforzati di essere paziente nel tollerare i difetti e le debolezze altrui, qualunque essi siano, giacché anche tu presenti molte cose che altri debbono sopportare.

 2. Se non riesci a trasformare te stesso secondo quella che pure è la tua volontà, come potrai pretendere che gli altri si conformino al tuo desiderio? Vogliamo che gli altri siano perfetti; mentre noi non correggiamo le nostre manchevolezze. Vogliamo che gli altri si correggano rigorosamente; mentre noi non sappiamo correggere noi stessi. Ci disturba una ampia libertà degli altri; mentre non sappiamo negare a noi stessi ciò che desideriamo. Vogliamo che gli altri siano stretti entro certe regole; mentre noi non ammettiamo di essere un po' più frenati. In tal modo, dunque, è chiaro che raramente misuriamo il prossimo come noi stessi. Se fossimo tutti perfetti, che cosa avremmo da patire dagli altri, per amore di Dio? Ora, Dio così dispone, affinché apprendessimo a portare l'uno i pesi dell'altro (Gal 6,2). Infatti non c'è alcuno che non presenti difetti o molestie; non c'è alcuno che basti a se stesso e che, di per sé, sia sufficientemente saggio. Occorre, dunque, che ci sopportiamo a vicenda, che a vicenda ci consoliamo, che egualmente ci aiutiamo e ci ammoniamo. Quanta virtù ciascuno di noi abbia, ciò appare al momento delle avversitànon sono le occasioni che fanno fragile l'uomo, ma esse mostrano quale esso è.

Capitolo XVII (Indice Capitoli)

LA VITA NEI MONASTERI

 1. Se vuoi mantenere pace e concordia con gli altri, devi imparare a vincere decisamente te stesso in molte cose. Non è cosa facile stare in un monastero o in un gruppo, e viverci senza lamento alcuno, mantenendosi fedele sino alla morte. Beato colui che vi avrà vissuto santamente e vi avrà felicemente compiuta la vita. Se vuoi stare saldo al tuo dovere e avanzare nel bene, devi considerarti esule pellegrino su questa terra. Per condurre una vita di pietà, devi farti stolto per amore di Cristo.

 2. Poco contano l'abito e la tonsura; sono la trasformazione della vita e la completa mortificazione delle passioni, che fanno il monaco. Chi tende ad altro che non sia soltanto Dio e la salute dell'anima, non troverà che tribolazione e dolore. Ancora, non avrà pace duratura chi non si sforza di essere il più piccolo, sottoposto a tutti. Qui tu sei venuto per servire, non comandare. Ricordati che sei stato chiamato a sopportare e a faticare, non a passare il tempo in ozio e in chiacchiere. Qui si provano gli uomini, come si prova l'oro nel fuoco (cfr. Sir 27,6). Qui nessuno potrà durevolmente stare, se non si sarà fatto umile dal profondo del cuore, per amore di Dio.

Capitolo XVIII (Indice Capitoli)

GLI ESEMPI DEI GRANDI PADRI SANTI

 1. Guarda ai luminosi esempi dei grandi santi padri, nei quali rifulse una pietà veramente perfetta e vedrai come sia ben poco, e quasi nulla, quello che facciamo noi. Ahimé!, che cosa è la nostra vita, paragonata alla vita di quei santi? Veramente santi, e amici di Cristo, costoro servirono il Signore nella fame e nella sete; nel freddo, senza avere di che coprirsi; nel faticoso lavoro; nelle veglie e nei digiuni; nelle preghiere e nelle pie meditazioni; spesso nelle ingiurie e nelle persecuzioni. Quante tribolazioni, e quanto gravi, hanno patito gli apostoli, i martiri, i testimoni della fede, le vergini e tutti gli altri che vollero seguire le orme di Cristo; essi infatti, ebbero in odio se stessi in questo mondo, per possedere le loro anime nella vita eterna. Quale vita rigorosa, e piena di rinunce, vissero questi grandi padri nel deserto; quante lunghe e gravi tentazioni ebbero a sopportare; quanto spesso furono tormentati dal diavolo; quante ripetute e fervide preghiere offrirono a Dio; quali dure astinenze seppero sopportare. Come furono grandi l'ardore e il fervore con i quali mirarono al loro progresso spirituale; come fu coraggiosa la battaglia che essi fecero per vincere i loro vizi; come fu piena e retta la loro intenzione, che essi tennero sempre volta a Dio! Lavoravano per tutta la giornata, e la notte la passavano in continua preghiera; ma neppure durante il lavoro veniva mai meno in loro l'orazione interiore. Tutto il loro tempo era impiegato utilmente; e a loro sembrava troppo corta ogni ora dedicata a Dio; ancora, per la grande soavità della contemplazione, dimenticavano persino la necessità di rifocillare il corpo. Rinunciavano a tutte le ricchezze, alle cariche, agli onori, alle amicizie e alle parentele; nulla volevano avere delle cose del mondo; mangiavano appena quanto era necessario alla vita e si lamentavano quando si dovevano sottomettere a necessità materiali.

 2. Erano poveri di cose terrene, molto ricchi invece di grazia e di virtù; esteriormente miserabili, ricompensati però interiormente dalla grazia e dalla consolazione divina; lontani dal mondo, ma vicini a Dio, amici intimi di Dio,; si ritenevano un nulla ed erano disprezzati dagli uomini, ma erano preziosi e cari agli occhi di Dio. Stavano in sincera umiltà, vivevano in schietta obbedienza; camminavano in amore e sapienzaper questo progredivano spiritualmente ogni giorno, e ottenevano tanta grazia presso Dio. Essi sono offerti come esempio per tutti coloro che si sono dati alla vita religiosa; essi ci devono indurre all'avanzamento nel bene, più che non ci induca al rilassamento la schiera delle persone poco fervorose.

 3. Quanto fu grande l'ardore di questi uomini di Dio, quando diedero inizio alle loro istituzioni. Quale devozione nella preghiera, quale slancio nella vita, quale rigore in esso vigoreggiò; quanto rispetto e quanta docilità sotto la regola del maestro fiorì in tutti loro. Restano ancora certi ruderi abbandonati, ad attestare che furono veramente uomini santi e perfetti, costoro, che con una strenua lotta, schiacciarono il mondo. Oggi, invece, già uno è ritenuto buono se non tradisce la fede; se riesce a sopportare con pazienza quel che gli tocca. Tale è la nostra attuale condizione di negligente tiepidezza, che ben presto cadiamo nel fervore iniziale; pigri e stanchi, già ci viene a noia la vita. Voglia il cielo che in te non si vada spegnendo del tutto l'avanzamento nelle virtù; in te che frequentemente hai avuto sotto gli occhi gli esempi dei santi.

Capitolo XIX (Indice Capitoli)

COME SI DEVE ADDESTRARE COLUI CHE SI E' DATO A DIO

 1. La vita di colui che si è dato a Dio deve essere rigogliosa di ogni virtù, cosicché, quale egli appare esteriormente alla gente, tale sia anche interiormente. Anzi, e a ragione, di dentro vi deve essere molto più di quanto appare di fuori; giacché noi siamo sotto gli occhi di Dio, e a lui dobbiamo sommo rispetto, ovunque ci troviamo; Dio, dinanzi al quale dobbiamo camminare puri come angeli. Ogni giorno dobbiamo rinnovare il nostro proposito e spronare noi stessi al fervore, come fossimo appena venuti, oggi, alla vita del monastero. Dobbiamo direaiutami, Signore Iddio, nel mio buon proposito e nel santo servizio che ti è dovuto; concedimi di ricominciare oggi radicalmente, perché quel che ho fatto fin qui è nulla. Il nostro progresso spirituale procede di pari passo con il nostro proposito. Grande vigilanza occorre per chi vuol avanzare nel bene; ché, se cade spesso colui che ha forti propositi, che cosa sarà di colui che soltanto di rado si propone alcunché, e con poca fermezza? Svariati sono i modi nei quali ci accade di abbandonare il nostro proposito; anche la semplice omissione di un solo esercizio di pietà porta quasi sempre qualche guasto. In verità, la fermezza di proposito dei giusti dipende, più che dalla loro saggezza, dalla grazia di Dio, nel quale essi ripongono la loro fiducia, qualunque meta riescano a raggiungere, giacché l'uomo propone ma chi dispone è Dio, le cui vie noi non conosciamo. Se talvolta, per fare del bene o per essere utili ai fratelli, si omette un abituale esercizio di pietà, esso potrà facilmente essere recuperato più tardi; che se, invece, quasi senza badare, lo si tralascia per malavoglia o negligenza, ciò costituisce già una colpa, e deve essere sentito come una perdita.

 2. Per quanto ci mettiamo tutto l'impegno possibile, sarà facile che abbiamo a cadere ancora, in varie occasioni. Tuttavia dobbiamo fare continuamente qualche proponimento preciso, specialmente in contrapposto a ciò che maggiormente impedisce il nostro profitto spirituale. Cose esterne e cose interiori sono necessarie al nostro progresso spirituale, perciò, le une come le altre, dobbiamo esaminarle attentamente e metterle nel giusto ordine. Se non riesci a stare sempre concentrato in te stesso, raccogliti di tempo in tempo, almeno una volta al giorno, la mattina o la serala mattina per fare i tuoi propositi, la sera per esaminare come ti sei comportato, cioè come sei stato, nelle parole, nonché nei pensieri, con i quali forse hai più spesso offeso Dio o il prossimo. Armati, come un soldato, contro le perversità del diavolo. Tieni a freno la gola; così terrai più facilmente a freno ogni altra cattiva tendenza del corpo. Non stare mai senza far nullasii occupato sempre, a leggero o a scrivere, a pregare o a meditare, o a fare qualche lavoro utile per tutti. Gli esercizi corporali di ciascuno siano compiuti separatamente; né tutti possono assumersene ugualmente. Se non sono esercizi di tutta la comunità, non devono essere palesati a tutti, giacché ciò che è personale si fa con maggior profitto nel segreto. Tuttavia guarda di non essere tardo alle pratiche comunitarie; più pronto, invece, a quelle tue proprie. Che, compiuto disciplinatamente e interamente il dovere imposto, se avanza tempo, ritornerai a te stesso, come vuole la tua devozione personale. Non è possibile che tutti abbiano a fare il medesimo esercizio, giacché a ciascuno giova qualcosa di particolare. E poi si amano esercizi diversi secondo i momentialcuni ci sono più graditi nei giorni di festa, altri nei giorni comuni. Inoltre, nel momento della tentazione e nel momento della pacifica tranquillità, abbiamo bisogno di esercizi ben diversi. Infine quando siamo nella tristezza ci piace pensare a certe cose; ad, invece quando siamo nella Letizia del Signore.

 3. Nelle feste più solenni dobbiamo rinnovare gli esercizi di pietà ed implorare con fervore più grande l'aiuto dei santi. I nostri proponimenti devono andare da una ad altra festività, come se in quel punto dovessimo lasciare questo mondo e giungere alla festa eterna. Per questo, nei periodi di particolare devozione, dobbiamo prepararci con cura, e mantenerci in più grande pietà, attenendoci più rigorosamente ai nostri doveri, quasi stessimo per ricevere da Dio il premio delle nostre fatiche. Che se tale premio sarà rimandato, dobbiamo convincerci che non eravamo pienamente preparati e che non eravamo ancora degni della immensa gloria, che ci sarà rivelata (Rm 8,18) nel tempo stabilito; e dobbiamo fare in modo di prepararci meglio alla morte. "Beato quel servo - dice Luca evangelista - che il padrone, al suo arrivo, avrà trovato sveglio e pronto. In verità vi dico che gli darà da amministrare tutti i suoi beni" (Lc 12,44; cfr. Lc 12,37).

Capitolo XX (Indice Capitoli)

L'AMORE DELLA SOLITUDINE E DEL SILENZIO

 1. Cerca il tempo adatto per pensare a te e rifletti frequentemente sui benefici che vengono da Dio. Tralascia ogni cosa umanamente attraente; medita argomenti che ti assicurino una compunzione di spirito, piuttosto che un modo qualsiasi di occuparti. Un sufficiente spazio di tempo, adatto per dedicarti a buone meditazioni, lo troverai rinunciando a fare discorsi inutilmente oziosi e ad ascoltare chiacchiere sugli avvenimenti del giorno. I più grandi santi evitavano, per quanto possibile, di stare con la gente e preferivano stare appartati, al servizio di Dio. E' stato dettoogni volta che andai tra gli uomini ne ritornai meno uomo di prima (Seneca, Epist. VII, 3). E ne facciamo spesso esperienza, quando stiamo a lungo a parlare con altri. Tacere del tutto è più facile che evitare le intemperanze del discorrere, come è più facile stare chiuso in casa che sapersi convenientemente controllare fuori casa. Perciò colui che vuole giungere alla spiritualità interiore, deve, insieme con Gesù, ritirarsi dalla gente. Soltanto chi ama il nascondimento sta in mezzo alla gente senza errare; soltanto chi ama il silenzio parla senza vaneggiare; soltanto chi ama la sottomissione eccelle senza sbagliare; soltanto chi ama obbedire comanda senza sgarrare; soltanto colui che è certo della sua buona coscienza possiede gioia perfetta.

 2. Però, anche nei santi, questo senso di sicurezza ebbe fondamento nel timore di Dio. Essi brillarono per straordinarie virtù e per grazia, ma non per questo furono meno fervorosi e intimamente umili. Il senso di sicurezza dei cattivi scaturisce, invece, dalla superbia e dalla presunzione; e, alla fine, si muta in inganno di se stessi. Non sperare di avere sicurezza in questo mondo, anche se sei ritenuto buon monaco o eremita devoto; spesso, infatti, coloro che sembravano eccellenti agli occhi degli uomini sono stati messi nelle più gravi difficoltà. Per molte persone è meglio dunque non essere del tutto esenti da tentazioni ed avere sovente da lottare contro di queste, affinché non siamo troppo sicure di sé, non abbiamo per caso a montare in superbia o addirittura a volgersi sfrenatamente a gioie terrene. Quale buona coscienza manterrebbe colui che non andasse mai cercando le gioie passeggere e non si lasciasse prendere dal mondo! Quale grande pace, quale serenità avrebbe colui che sapesse stroncare ogni vano pensiero, meditando soltanto intorno a ciò che attiene a Dio e alla salute dell'anima, e ponendo ben fissa ogni sua speranza in Dio! Nessuno sarà degno del gaudio celeste, se non avrà sottoposto pazientemente se stesso al pungolo spirituale. Ora, se tu vuoi sentire dal profondo del cuore questo pungolo, ritirati nella tua stanza, lasciando fuori il tumulto del mondo, come sta scrittopungolate voi stessi, nelle vostre stanze (Sal 4,4). Quello che fuori, per lo più, vai perdendo, lo troverai nella tua cella; la quale diventa via via sempre più cara, mentre reca noi soltanto a chi vi sta di mal animo. Se, fin dall'inizio della tua venuta in convento, starai nella tua cella, e la custodirai con buona disposizione d'animo, essa diventerà per te un'amica diletta e un conforto molto gradito.

 3. Nel silenzio e nella quiete l'anima devota progredisce e apprende il significato nascosto delle Scritture; nel silenzio e nella quiete trova fiumi di lacrime per nettarsi e purificarsi ogni notte, e diventa tanto più intima al suo creatore quanto più sta lontana da ogni chiasso mondano. Se, dunque, uno si sottrae a conoscenti e ad amici, gli si farà vicino Iddio, con gli angeli santi. E' cosa migliore starsene appartato a curare il proprio perfezionamento, che fare miracoli, dimenticando se stessi. Cosa lodevole, per colui che vive in convento, andar fuori di rado, evitare di apparire, persino schivare la gente. Perché mai vuoi vedere ciò che non puoi avere? "Il mondo passa, e passano i suoi desideri" (1Gv 2,17). I desideri dei sensi portano a vagare con la mente; ma, passato il momento, che cosa ne ricavi se non un peso sulla coscienza e una profonda dissipazione? Un'uscita piena di gioia prepara spesso un ritorno pieno di tristezza; una veglia piena di letizia rende l'indomani pieno di amarezza; ogni godimento della carne penetra con dolcezza, ma alla fine morde e uccide. Che cosa puoi vedere fuori del monastero, che qui tu non veda? Ecco, qui hai il cielo e la terra e tutti glie elementi dai quali sono tratte tutte le cose. Che cosa altrove potrai vedere, che possa durare a lungo sotto questo sole? Forse credi di poterti saziare pienamente; ma a ciò non giungerai. Ché, se anche tu vedessi tutte le cose di questo mondo, che cosa sarebbe questo, se non un sogno senza consistenza? Leva i tuoi occhi in alto, a Dio, e prega per i tuoi peccati e per le tue mancanze. Lascia le vanità alla gente vana; e tu attendi invece a quello che ti ha comandato Iddio. Chiudi dietro di te la tua porta, chiama a te Gesù, il tuo diletto, e resta con lui nella cella; ché una sì grande pace altrove non la troverai. Se tu non uscirai e nulla sentirai dal chiasso mondano, resterai più facilmente in una pace perfetta. E poiché talvolta sentire cose nuove reca piacere, occorre che tu sappia sopportare il conseguente turbamento dell'animo.

Capitolo XXI (Indice Capitoli)

LA COMPUNZIONE DEL CUORE

 1. Se vuoi fare qualche progresso conservati nel timore di Dio, senza ambire a una smodata libertà; tieni invece saldamente a freno i tuoi sensi, senza lasciarti andare a una stolta letizia. Abbandonati alla compunzione di cuore, e ne ricaverai una vera devozione. La compunzione infatti fa sbocciare molte cose buone, che, con la leggerezza di cuore, sogliono subitamente disperdersi. E' meraviglia che uno possa talvolta trovare piena letizia nella vita terrena, se considera che questa costituisce un esilio e se riflette ai tanti pericoli che la sua anima vi incontra. Per leggerezza di cuore e noncuranza dei nostri difetti spesso non ci rendiamo conto dei guai della nostra anima; anzi, spesso ridiamo stoltamente, quando, in verità, dovremmo piangere. Non esiste infatti vera libertà, né santa letizia, se non nel timore di Dio e nella rettitudine di coscienza. Felice colui che riesce a liberarsi da ogni impaccio dovuto a dispersione spirituale, concentrando tutto se stesso in una perfetta compunzione. Felice colui che sa allontanare tutto ciò che può macchiare o appesantire il suo spirito. Tu devi combattere da uomol'abitudine si vince con l'abitudine. Se impari a non curarti della gente, questa lascerà che tu attenda tranquillamente a te stesso. Non portare dentro di te le faccende degli altri, non impicciarti neppure di quello che fanno le persone più in vista; piuttosto vigila sempre e in primo luogo su di te, e rivolgi il tuo ammonimento particolarmente a te stesso, prima che ad altre persone, anche care. Non rattristarti se non ricevi il favore degli uomini; quello che ti deve pesare, invece, è la constatazione di non essere del tutto e sicuramente nella via del bene, come si converrebbe a un servo di Dio e a un monaco pieno di devozione.

 2. E' grandemente utile per noi, e ci dà sicurezza di spirito, non ricevere molte gioie in questa vita; particolarmente gioie materiali. Comunque, è colpa nostra se non riceviamo consolazioni divine o ne proviamo raramente; perché non cerchiamo la compunzione del cuore e non respingiamo del tutto le vane consolazioni che vengono dal di fuori. Riconosci di essere indegno della consolazione divina, e meritevole piuttosto di molte sofferenze, Quando uno è pienamente compunto in se stesso, ogni cosa di questo mondo gli appare pesante e amara. L'uomo retto, ben trova motivo di pianto doloroso. Sia che rifletta su di sé o che vada pensando agli altri, egli comprende che nessuno vive quaggiù senza afflizioni; e quanto più severamente si giudica, tanto maggiormente si addolora. Sono i nostri peccati e i nostri vizi a fornire materia di giusto dolore e di profonda compunzione; peccato e vizi dai quali siamo così avvolti e schiacciati che raramente riusciamo a guardare alle cose celesti. Se il nostro pensiero andasse frequentemente alla morte, più che alla lunghezza della vita, senza dubbio ci emenderemmo con maggior fervore. Di più, se riflettessimo nel profondo del cuore alle sofferenze future dell'inferno e del purgatorio, accetteremmo certamente fatiche e dolori, e non avremmo paura di un duro giudizio. Invece queste cose non penetrano nel nostro animo; perciò restiamo attaccati alle dolci mollezze, restiamo freddi e assai pigri. Spesso, infatti, è sorta di spirituale povertà quella che facilmente invade il nostro misero corpo. Prega dunque umilmente il Signore che ti dia lo spirito di compunzione; e di', con il profetanutrimi, o Signore, "con il pane delle lacrime; dammi, nelle lacrime, copiosa bevanda" (Sal 79,6).

Capitolo XXII (Indice Capitoli)

LA MEDITAZIONE DELLA MISERIA UMANA

 1. Dovunque tu sia e dovunque ti volga, sei sempre misera cosa; a meno che tu non ti volga tutto a Dio. Perché resti turbato quando le cose non vanno secondo la tua volontà e il tuo desiderio? Chi è colui che tutto ha secondo il suo beneplacito? Non io, non tu, né alcun altro su questa terra. Non c'è persona al mondo, anche se è un re o un papa, che non abbia qualche tribolazione o afflizione. E chi è dunque che ha la parte migliore? Senza dubbio colui che è capace di sopportare qualche male per amore di Dio. Dice molta gente, debole e malata nello spiritoguarda che vita beata conduce quel tale; come è ricco e grande, come è potente e come è salito in alto! Ma, se poni mente ai beni eterni, vedrai che tutte queste cose passeggere sono un nulla, anzi qualcosa di molto insicuro e particolarmente gravoso, giacché le cose temporali non si possono avere senza preoccupazioni e paure. Per la felicità non occorre che l'uomo possieda beni terreni in sovrabbondanza; basta averne una modesta quantità, giacché la vita di quaggiù è veramente una misera cosa. Quanto più uno desidera elevarsi spiritualmente, tanto più la vita presente gli appare amara, perché constata pienamente le deficienze dovute alla corrotta natura umana. Invero mangiare, bere, star sveglio, dormire, riposare, lavorare, e dover soggiacere alle altre necessità che ci impone la nostra natura, tutto ciò, in realtà, è una miseria grande e un dolore per l'uomo religioso; il quale amerebbe essere sciolto e libero da ogni peccato. In effetti l'uomo che vive interiormente si sente schiacciato, come sotto un peso, dalle esigenze materiali di questo mondo; ed è perciò che il profeta prega fervorosamente di essere liberato, dicendo"Signore, toglimi da queste necessità" (Sal 24,17).

 2. Guai a quelli che non riconoscono la loro miseria. Guai, ancor più, a quelli che amano questa vita miserabile e destinata a finire; una vita alla quale tuttavia certa gente - anche se, lavorando o elemosinando, mette insieme appena appena il necessario - si abbarbica, come se potesse restare quaggiù in eterno, senza darsi pensiero del regno di Dio. Gente pazza, interiormente priva di fede; gente sommersa dalle cose terrene, tanto da gustare solo ciò che è materiale. Alla fine, però, constateranno, con pena, quanto poco valessero - anzi come fossero un nulla - le cose che avevano amato. Ben diversamente, i santi di Dio, e tutti i devoti amici di Cristo; essi non andavano dietro ai piaceri del corpo o a ciò che rende fiorente questa vita mortale. La loro anelante tensione e tutta la loro speranza erano per i beni eterni; il loro desiderio - per non essere tratti al basso dall'attaccamento alle cose di quaggiù - si elevava interamente alle cose invisibili, che non vengono meno. O fratello, non perdere la speranza di progredire spiritualmente; ecco, ne hai il tempo e l'ora. Perché, dunque, vuoi rimandare a domani il tuo proposito? Alzati, e comincia all'istante, dicendoè questo il momento di agire; è questo il momento di combattere; è questo il momento giusto per correggersi. Quando hai dolori e tribolazioni, allora è il momento per farti dei meriti. Giacché occorre che tu passi attraverso il "fuoco e l'acqua" prima di giungere nel refrigerio (Sal 65,12). E se non farai violenza a te stesso, non vincerai i tuoi vizi. Finché portiamo questo fragile corpo, non possiamo essere esenti dal peccato, né vivere senza molestie e dolori. Ben vorremmo aver tregua da ogni miseria; ma avendo perduto, a causa del peccato, la nostra innocenza, abbiamo perduto quaggiù anche la vera felicità. Perciò occorre che manteniamo in noi una ferma pazienza, nell'attesa della misericordia divina, "fino a che sia scomparsa l'iniquità di questo mondo" (Sal 56,2) e le cose mortali "siano assunte dalla vita eterna" (2Cor 5,4).

 3. Tanto è fragile la natura umana che essa pende sempre verso il vizio. Ti accusi oggi dei tuoi peccati e domani commetti di nuovo proprio ciò di cui ti sei accusato. Ti proponi oggi di guardarti dal male, e dopo un'ora agisci come se tu non ti fossi proposto nulla. Ben a ragione, dunque, possiamo umiliarci; né mai possiamo avere alcuna buona opinione di noi stessi, perché siamo tanto deboli e instabili. Inoltre, può andare rapidamente perduto per negligenza ciò che a stento, con molta fatica, avevamo alla fine raggiunto, per grazia di Dio. E che cosa sarà di noi alla fine, se così presto ci prende la tiepidezza? Guai a noi, se pretendessimo di riposare tranquillamente, come se già avessimo raggiunto pace e sicurezza, mentre, nella nostra vita, non si vede neppure un indizio di vera santità. Occorrerebbe che noi fossimo di nuovo plasmati, quasi in un buon noviziato, a una vita irreprensibile; in tal modo potremo sperare di raggiungere un certo miglioramento e di conseguire un maggior profitto spirituale.