OBAMA HUSSEIN BOIA ERDOGAN

Benjamin Netanyahu ] quando io ho trascinato nel fango della vergogna, un altro sacerdote di satana: DELLA CIA, perché, lui fingeva di essere un cristiano, e infatti, come simbolo lui aveva una croce luminosa sulla cima della collina? poi, gli agenti della CIA DATAGATE del NWO 666 SPA FMI: loro mi mandarono in blocco il sistema operativo: eppure, loro non riuscirono a impedire che io spogliassi quel satanista del suo simbolo icona.. PUò SUCCEDERE ANCHE, che, IL PREDATOre, lui potrebbe essere un vittima che VIENE PREDATO: E CON UNIUS REI? IL PREDATORE VIENE SEMPRE PREDATO: tutte le volte!
Benjamin Netanyahu ] sono stato programmato da Dio ONNIPOTENTEper calpestare ogni mio nemico! PERCHé IO DEVO LIBERARE TUTTI I PRIGIONIERI DEL GENERE UMANO: poi, ogni catena si spezzerà e cadrà: ed ogni portone di bronzo si aprirà davanti a me: Unius REI perché io sono il Leviathan del'ONNIPOTENTE CREATORE, l'uomo unico e solo, contro, tutto il Potere corrotto che è nel mondo e tutto l'inferno viene sconfitto!
Benjamin Netanyahu ] [ islamici e farisei hanno detto: "UNIUS REI NO!" quindi ora vi dovete ammazzare tra di voi!  ] ISRAELE PALESTINA sono alla FINALE resa dei conti!
Cameron ha detto: "L'importante è che Salman SAUDI ARABIA sharia, non li manda da noi! AFFANCULO IL MONDO!" MA IO L'HO SENTITO! Due gruppi di kamikaze si sono fatti esplodere nel mercato e nel campo profughi di Baga Tola, un villaggio di confine in Ciad, provocando almeno 38 morti e più di 50 feriti. I responsabili sarebbero jihadisti nigeriani Boko Haram. La località è stata colpita prima da alcune donne che sono saltate in aria tra i banchi del mercato. Un secondo gruppo di kamikaze ha poi raggiunto il campo profughi: le esplosioni tra la gente sono state tre. Tra i 38 morti vi sarebbero anche 5 attentatori.
FATE IL GENOCIDIO DI TUTTI I SAUDITI TURCHI GIORDANI EGIZIANI ECC.. CHE PRIMA HANNO FATTO IL GENOCIDIO DEL POPOLO SIRIANO E POI LO HANNO SOSTITUITO: TUTTI I TERRORISTI AL-NURSA DI OBAMA IL SACERDOTE DI SATANA? UCCIDETELI TUTTI!
Russia, 64 raid contro obiettivi Isis in Siria in 24 ore . Colpiti centri di comando e di addestramento, e diverse postazioni di truppe con equipaggiamento militare.
========================
ANSA HA COMPLETAMENTE DISTORTO QUESTO ARTICOLO? oppure gli articoli hanno drammaticamente ragione entrambi 09/10/2015 INDIA. India, le suore di Madre Teresa: no ad adozioni a single o divorziati Dal 1° agosto scorso gli orfanotrofi gestiti dalle Missionarie della carità hanno bloccato le pratiche. Suor Bressila: “Ma continueremo ad occuparci dei bambini, seguendo la missione di Madre Teresa”. Card. Toppo: “I bambini non sono oggetti, ognuno di loro è un dono prezioso di Dio. Le suore si assicurano che i piccoli crescano in un buon ambiente familiare e abbiano un futuro gioioso – così come farebbero i genitori biologici”.Suor Bressila spiega ad AsiaNews:  “Abbiamo fermato le adozioni, ma continueremo a seguire la missione e la visione di Madre Teresa. Noi abbiamo fiducia in Dio, che ci ispirerà  su cosa fare. Continueremo ad occuparci dei bambini, ma non accettiamo le nuove regole”. [ ma cosa dice ANSA ] Le Missionarie della Carità, congregazione religiosa fondata da Madre Teresa di Calcutta, hanno annunciato oggi di aver deciso di rinunciare volontariamente allo status giuridico che permette loro di gestire in India centri di adozione, che saranno quindi chiusi, non potendo accettare il nuovo regolamento del governo che permette anche a divorziati o single di adottare un bambino. Lo riferisce oggi Ndtv.
====================
speriamo che la NATO USA CIA SALMAN sharia Erdogan l'anticristo nazista non uccide anche loro! ] ANKARA, 10 OTT - Migliaia di persone sono scese in piazza a Istanbul, radunandosi nei pressi della più grande piazza della città turca, per denunciare gli attacchi che stamane hanno provocato nella capitale Ankara almeno 86 morti e centinaia di feriti. Lo riferiscono testimoni secondo i quali i manifestanti hanno attribuito la responsabilità degli attentati al governo turco.
soltanto la NATO i massoni farisei satanisti potrebbero fermare il boia islamico sharia pedofilo ERDOGAN dal fare il genocidio della sua gente, lo sterminio delle opposizioni! MA LORO HANNO CREATO ERDOGAN PER FARE IL CALIFFATO DI ROMA GERUSALEMME E PARIGI! Turchia: 49 arresti a Istanbul in proteste per strage Suruc. Gli scontri più duri si sono verificati in serata nella zona asiatica di Kadikoy, dove la polizia ha disperso le proteste con lacrimogeni e cannoni ad acqua
===============
10/10/2015 ISRAELE - PALESTINA: VOI TUTTI POTETE VEDERE COME SI ODIANO TRA DI LORO I FARISEI SPA FMI ROTHSCHILD ED I SALAFITI SAUDITI SHARIA JIHADISTI: EPPURE, QUESTO NON VUOL DIRE CHE LORO AMINO I LORO RISPETTIVI ISRAELIANI E PALESTINESI: NO! SONO PRONTI A VEDERLI TUTTI MORIRE! E NONOSTANTE TUTTO QUESTO, LORO HANNO UN SODALIZIO SATANICO PER UCCIDERE I CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO! Ancora attacchi, ancora uccisioni. Per Hamas a Gaza è la “terza Intifada” Fra ieri e oggi assalti a Gerusalemme, Hebron, Kiryat Arba. Uccisi sette palestinesi, fra cui un ragazzo di 15 anni. Giovane israeliano 17enne uccide tre palestinesi e un beduino, affermando che “tutti gli arabi sono terroristi”. Scontri fra palestinesi ed esercito alla frontiera di Gaza, Gerusalemme, la West Bank e in Galilea. I leader politici impotenti.
============
ROTHSCHILD PERCHé PERMETTI ALLA GENTE DI GUADAGNARE IL DENARO SENZA LAVORARE? A CHI TU HAI RUBATO? ] Opzioni binarie. Posso guadagnare migliaia di euro al giorno?
======================
senza ipocrisia come sempre: "auguri con tutto il mio cuore regale!" [ Nozze gay per il premier del Lussemburgo ] ma è PROPRIO INDISPENSABILE CHIAMARLO MATRIMONIO ED è INDISPENSABILE ADOTTARE DEI FIGLI CHE MAI POTRESTE AVERE? voi AVETE IL POTERE DEI SATANISTI farisei massoni per manipolare il consenso: PER FARLO IN ODIO A CRISTO: e violando le maggioranze democratiche: in sacrilegio della legge naturale, MA, VOI SIETE SICURI CHE QUESTA è LA VIA GIUSTA PER RIPETERE, di nuovo, LA ESPERIENZA DI SODOMA E GOMORRA ANCORA UNA VOLTA? lo sanno tutti che la virtù è sempre in salita! [ Danimarca: si sposa ambasciatore Usa gay. Cerimonia a Copenaghen. Raggianti Rufus Gifford e suo compagno
================
OBAMA HUSSEIN BOIA ERDOGAN: VOI SIETE LA MALEDIZIONE DELL'INFERNO!
http://www.asianews.it/files/img/SIRIA_-_mons._hindo.jpg
http://www.asianews.it/notizie-it/Vescovo-siriano:-L%E2%80%99ambigua-politica-Usa-favorisce-lo-Stato-islamico.-Timori-per-i-cristiani-rapiti-35543.html
adesso lo diranno tutti: i satanisti GENDER DARWIN Bush 322 Kerry, Bildenberg anticristo Obama MERKEL CAMERON massoni farisei rothschild spa hanno fatto fare il genocidio di tutti i cristiani di siria e iraq, in modo deliberato! ] [ 09/10/2015 SIRIA. Vescovo siriano: L’ambigua politica Usa favorisce lo Stato islamico. Timori per i cristiani rapiti
Mons. Hindo riferisce che i raid russi degli ultimi giorni si sono rivelati efficaci contro Daesh, in ritirata in alcune zone. Le operazioni statunitensi sono "solo di facciata, in realtà hanno lasciato liberi di agire i jihadisti", come conferma la vicenda del rapimento dei cristiani. Timori per la sorte degli ostaggi dopo l’esecuzione di tre assiri. L’economia il vero motore della guerra in Siria. Damasco (AsiaNews) - I raid aerei americani in Siria sono operazioni di facciata, che in realtà non colpiscono le milizie dello Stato islamico (SI) le quali sono libere di agire sul terreno; solo gli attacchi dei russi degli ultimi giorni si sono rivelati efficaci, costringendo i jihadisti a ripiegare verso il deserto irakeno. È quanto racconta ad AsiaNews mons. Jacques Behnan Hindo, alla guida dell’Arcieparchia siro-cattolica di Hassakè-Nisibi, che riferisce le testimonianze raccolte dalla gente che vive nelle aree teatro del conflitto. “L’intervento di Mosca si è rivelato positivo - spiega il prelato - perché stanno colpendo davvero Daesh [acronimo arabo per lo SI, ndr] e i miliziani cominciano a fuggire. In una zona sono scappati a bordo di 20 auto in tutta fretta in direzione dell’Iraq, lasciando altre 20 auto sul posto. Segno di una vera e propria ritirata”.
Il vescovo di Hassakè-Nisibi vive egli stesso sotto la minaccia dello SI: “Sono a meno di tre chilometri dalla città - racconta - un mese fa una loro offensiva è stata respinta e hanno ripiegato nei dintorni della città. Nelle ultime due settimane, grazie anche agli attacchi dei russi, hanno cominciato a ritirarsi”.
Di contro, mons. Hindo riserva invece parole durissime verso gli Stati Uniti, i quali starebbero bombardando non le postazioni delle milizie jihadiste ma reparti e mezzi dell’esercito governativo siriano. “Non è questione di essere pro o contro il governo - racconta - ma la gente non ha mai creduto agli attacchi americani. Solo i curdi hanno davvero combattuto sul terreno, ma per difendere le proprie posizioni” e non è plausibile che possano, essi soli, risolvere l’emergenza. Inoltre Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna parlano solo di “attaccare Daesh, ma non parlano di al Nusra e di altre milizie fondamentaliste legate ad al Qaeda. Anzi, vi sono gruppi estremisti che hanno cambiato nome per rifarsi una verginità, e questi non vengono nemmeno menzionati. Anche questo è un grosso problema”.
Il presule denuncia una “ambiguità di fondo” nell’atteggiamento di Washington, come emerge anche dal comportamento tenuto dagli americani durante il sequestro di centinaia di cristiani originari dei villaggi della valle del fiume Khabur. “La notte del 23 febbraio, quando Daesh ha attaccato, gli aerei americani - accusa - hanno sorvolato a lungo la zona senza intervenire. Poi per tre giorni non si è più visto alcun caccia, lasciando campo libero ai miliziani. Questo ci fa pensare che in qualche modo sono stati aiutati dagli americani, che tengono un atteggiamento ambiguo”.
In queste ore i media dello Stato islamico hanno diffuso un video (clicca qui per vedere alcuni estratti diffusi dalla tv libanese Otv e rilanciati da Aina) che mostra l’esecuzione di tre degli oltre 200 cristiani assiri ancora nelle mani dei miliziani jihadisti. “Ne hanno giustiziati tre - racconta mons. Hindo - e ne stanno preparando altri tre per una prossima esecuzione. In un primo momento hanno chiesto una somma enorme per la liberazione, quasi 120mila dollari per ciascuna delle 203 persone. Hanno respinto la proposta di un milione per il rilascio di tutti, ora è stata fatta una nuova proposta e stiamo aspettando una risposta”.
Il prelato spiega che è difficile trattare con i rapitori, i contatti “sono brevissimi” e “non lasciano molti margini di manovra”. “Rispondo sì o no - racconta - e poi agiscono di conseguenza. Ora è rientrato nella zona anche il vescovo assiro, che si trovava a Erbil [per l’elezione del nuovo patriarca], per proseguire nelle trattative e seguire la vicenda in prima persona”. Nei giorni scorsi hanno liberato un anziano di 89 anni per comunicare la notizia dell’avvenuta esecuzione, poi la diffusione del video che sarebbe stato girato attorno al 23 settembre, festa islamica del sacrificio. “Analizzando il video - spiega mons. Hindo - si vede che il sole era ancora forte, mentre negli ultimi 10 giorni è calato di intensità. Questo fa ritenere plausibile la data del 23 come momento dell’esecuzione anche se non ci sono riferimenti alle celebrazioni”.
Alla vicenda dei cristiani si associa anche il dramma vissuto dalla popolazione di Deir el-Zor, città di 250mila abitanti a est della Siria, da tempo assediata dalle milizie dello Stato islamico. “La gente muore di fame - denuncia il vescovo - mancano cibo e medicinali. Pensate che oggi un sacco di 50 kg di zucchero ha raggiunto il valore di una vettura o di una casa. La gente vende la macchina per comprarselo. Lo SI ha imposto un vero e proprio blocco, uomini, donne, anziani e bambini ridotti alla fame”. Per questo egli rilancia l’appello agli Stati Uniti, all’Arabia Saudita, al Qatar perché facciano “davvero qualcosa” per fronteggiare l’emergenza e salvare una popolazione civile allo stremo delle forze.
In realtà, accusa mons. Hindo, i governi occidentali “stanno lavorando per la sicurezza di Israele e per dividere la Siria e l’Iraq, per mettere così le mani sulle ricchezze di questi Paesi. E non si tratta solo di petrolio, perché al largo delle nostre coste è stato da poco scoperto un importante giacimento di gas naturale. E ancora, sono in ballo - aggiunge - gli oleodotti che dall’Arabia Saudita e dal Qatar dovrebbero arrivare in Occidente. Damasco non ha accettato il passaggio sul proprio territorio, e questa è la conseguenza”. È una questione “molto complessa” , conclude mons. Hindo, dietro la quale “vi è l’economia; in Occidente si parla di religione, di sunniti e sciiti, di cristiani e musulmani ma questa guerra di Daesh e degli altri gruppi nasconde solo interessi economici ed è finalizzata a dividere il Paese”, contro la volontà di un popolo che in maggioranza è “unito e che vuole restare unito”.(DS)

                               
                =========
Lahore, Cristiana incinta costretta a sfilare nuda, 26 novembre 2014, Una donna cristiana di 28 anni, incinta, è stata costretta dal proprio datore di lavoro a camminare nuda in pubblico, perché non avrebbe adempiuto al proprio dovere in modo corretto e secondo le aspettative. Lo riferisce l'agenzia Fides.
La vittima - che ha perduto il bambino nella violenza - è una residente della colonia cristiana di Rana Town, nel distretto di Sheikhupura, nella provincia del Punjab (la più popolosa del Pakistan). Essa lavorava come domestica e, secondo quanto riferisce, è stata costretta a camminare priva di vestiti per almeno 30 minuti perché non avrebbe soddisfatto le richieste del proprio datore di lavoro.
La vicenda è emersa martedì, in concomitanza con la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Uno dei figli dell'uomo, in compagnia di quattro amici, ha trascinato la 28enne, incinta, all'esterno dell'abitazione e le ha strappato via gli abiti; il gruppo l'ha quindi abbandonata, nuda, all'angolo di una strada, dove una donna anziana le ha dato alcuni vestiti per coprirsi. I parenti l'hanno quindi accompagnata in ospedale, per accertamenti sul suo stato di salute e del nascituro; i medici hanno riscontrato il principio di aborto e non è stato possibile salvare il bambino.
"Ero incinta di due mesi - afferma la donna, già madre di quattro figli - e ho perso il bambino nell'incidente. La polizia si guarda bene dall'arrestare i colpevoli. Se non ottengo giustizia, mi ammazzo". Il marito spiega che gli inquirenti avrebbero aperto un fascicolo di inchiesta contro Mobin Gondal e i suoi quattro complici, ma non ha applicato la legge contro gli atti di terrorismo come richiesto dalla vittima.
Martedì a Faisalabad si è tenuta una manifestazione per celebrare la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, organizzata da Association of Women for Awareness and Motivation (Awam) e dal Pakistan Gender Coalition (Pgc). I partecipanti hanno lanciato un appello al governo, perché approvi una legge contro le violenze domestiche, le conversioni forzate e i crimini perpetrati da - e con l'avallo - della macchina dello Stato. L'avvocato cristiano Hashmat Barkat sottolinea che "le donne delle minoranze religiose sono obiettivi semplici da colpire".    http://www.avvenire.it/Mondo/Pagine/pakistan-cristiana-incinta-costretta-a-sfilare-nuda.aspx
======================
 Iraq, Isis, taglia sulle «spie cristiane» Luca Geronico, 25 novembre 2014, Il convento delle suore caldee del Sacro Cuore prima dell'attentato, È l'istigazione all'odio religioso, la "giustificazione" politica della pulizia etnica, un invito alla persecuzione su ricompensa. Per chi aiuterà ad arrestare «i cristiani che operano come spie per conto di governi stranieri», lo Stato islamico ha annunciato che darà per ricompensa la somma di 5mila dollari.
«I crociati», hanno fatto sapere gli jihadisti del Califfato in un comunicato, «usano spie e agenti che indicano attraverso microchip le posizioni dei mujaheddin da colpire con i raid aerei della coalizione». Dopo gli editti che hanno invitato alla conversione forzata o al pagamento della "jizya" (la tassa di protezione) come unica alternativa alla fuga; dopo la "n" di "nazareno" fatta dipingere sui muri di case da saccheggiare ed espropiare, ieri l'invito alla delazione e alla caccia casa per casa dell'infedele da scovare e incarcerare in base alla più vago, strumentale e mutevole delle motivazioni: il sospetto e l'odio per il diverso. Nemmeno la sottomissione, nemmeno la rinuncia alla dignità e alla libertà, nemmeno il riconoscersi "gente del libro" a cui è riconosciuta la "dhimma", la protezione dell'islam, può far sopravvivere. Un messaggio, secondo fonti irachene, diffuso nella provincia siriana di Aleppo, la terza città "cristiana" del Medio Oriente, città simbolo della millenaria convivenza tra crisitani e musulmani che ora, nell'indifferenza generalizzata, si vuole distruggere.
Un odio fanatico quello del nuovo Califfato, che sembra non conoscere limiti nell'applicazione del terrore: due giovani di 18 e 20 anni, sono stati lapidati ieri, sempre in Siria, perché accusati di avere avuto rapporti omosessuali. Ignoti i nomi delle due vittime. Ne dà notizia l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Si tratta delle prime esecuzioni motivate dall'Is con questa accusa. Il ventenne è stato messo a morte a Mayadin, nella provincia orientale di Deyr az Zor, dopo che i miliziani jihadisti avevano affermato di avere trovato sul suo cellulare immagini che lo mostravano intento ad «atti osceni con degli uomini». Il diciottenne, invece, è stato lapidato nella stessa città di Deyr az Zor, capoluogo della provincia, con le medesime accuse. Dopo diverse lapidazioni di donne accusate di adulterio, specialmente nella provincia di Raqqa controllata dall'Is, anche due uomini sono stati messi a morte con lo stesso supplizio, sempre per adulterio.
A Mosul la violenza non risparmia nemmeno gli edifici simbolici e i malati. Lunedì, rivela il sito ankawa.com, dopo che una prima carica aveva fallito, una seconda ha devastato il convento delle suore caldee del Sacro Cuore, in precedenza usato come base logistica dallo Stato islamico. Infine lo Stato islamico avrebbe deciso di interrompere i ricoveri negli ospedali di Mosul per lasciare i posti liberi ai miliziani da ricoverare. Secondo fonti della sicurezza di Ninive l'Is avrebbe ricevuto «duri colpi» nei raid aerei della Coalizione e così i jihadisti avrebbero deciso di «privare i cittadini del diritto di ricevere cure negli ospedali della città».
=========================
IO CREDO, CHE, CHI HA PREPARATO QUESTO ARTICOLO MIRABILE DEL PAPA, HA COMMESSO DELLE INGENUITà GRAVI, IN TEMPI DI ERESIA DI MODERNISMO, NEL SISTEMA MASSONICO CONSOCIATIVISMO: DI POTERI, CONTROLLO UNIVERSALE NWO: DELLE FALSE DEMOCRAZIE, SENZA SOVRANITà MONETARIA, GLI SCHIAVI DELLA USUROCRAZIA DEL XXI SECOLO!
 Piazza San Pietro: «Tutti noi ci ritroveremo in Paradiso, tutti» Corriere della Sera,p.25, 27novembre2014 [[ VERAMENTE? CIOè, GIUDIZIO PERMETTENDO, QUINDI, C'è UN DIO BONACCIONE CHE DICE A CARNEFACI E VITTIME: "CHI HA AVUTO, HA AVUTO, DI DA DATO HA DATO, SCORDIAMOCI IL PASSATO, SIAMO DI NAPOLI PAESANI! " ]] 26 novembre 2014, "La meta a cui tende la Chiesa, la Gerusalemme nuova ... il paradiso,[[ per Avvenire, "Paradiso", si può scrivere, con la minuscola "paradiso"]] più che, di luogo, si tratta di uno stato dell'anima, [[ QUINDI CORRIERE DELLA SERA, p.25 SINTETIZZA: "PARADISO: NON LUOGO, STATO DELL'ANIMA" [[ così, adesso qualcuno potrebbe pensare che, noi ci troviamo di fronte ad un mito relgioso più che, trovarci davanti ad un luogo reale! ]] in cui le nostre attese, più profonde saranno compiute". Lo ha detto il Papa nella udienza generale. Allora, ha aggiunto, "il nostro essere figli di Dio giungerà alla piena maturazione, saremo vestiti della gioia e dell'amore di Dio, senza limite, saremo faccia a faccia con lui - ha aggiunto - è bello pensarci così, lassù, nel cielo, tutti noi faccia a faccia con Dio, è bello e dà forza all'anima". Papa Francesco ha dedicato la catechesi di oggi alle "domande antiche", le "domande spontanee" che l'uomo di ogni tempo si pone, e lo ha fatto prendendo le mosse dalla realtà della Chiesa, e da come "nel presentare la Chiesa agli uomini del nostro tempo - ha ricordato - il Concilio ecumenico Vaticano II aveva presente una verità fondamentale che non bisogna dimenticare: la Chiesa non è realtà statica, ferma, fine a se stessa, ma è continuamente in cammino verso la meta ultima che è il regno dei cieli".
Guarda il video della catechesi di Papa Francesco. "Quando ci rivolgiamo verso a questo orizzonte - ha osservato papa Francesco - ci accorgiamo che la nostra immaginazione ci impedisce" di comprendere "lo splendore del mistero, e sorgono spontanee domande come 'quando avverrà questo passaggio finale? Cosa sarà allora della umanità e del creato che ci circonda? Ma queste domande - ha rimarcato a braccio - non sono nuove, le avevano già fatte i discepoli a Gesù", "sono domande umane, domande antiche, che ci poniamo anche noi".
Grazie alla fede, ha spiegato il Pontefice "noi sappiamo il modo in cui sarà trasformata l'umanità, sappiamo dalla rivelazione che Dio prepara una terra nuova in cui abita la giustizia" e che "sazierà tutti i desideri di pace del cuore dell'uomo: ecco la meta a cui tende la Chiesa, la Gerusalemme nuova... il paradiso, più che di un luogo - ha commentato papa Bergoglio - si tratta di uno stato dell'anima in cui le nostre attese più profonde saranno compiute e il nostro essere figli di dio giungerà alla piena maturazione, saremo vestiti della gioia e dell'amore di Dio, senza limite, saremo faccia a faccia con lui, è bello pensare così, nel cielo, tutti noi ci troveremo lassù faccia a faccia con Dio, è bello, dà forza all'anima".
[[ QUESTO è UN INSEGNAMENTO STRAORDINARIO, SULLA REALTà DEL PURGATORIO ]] "In questa prospettiva - ha ancora osservato il Papa - è bello percepire come ci sia una comunità tra la chiesa che in terra e quella in cielo", "i santi dal cielo, ci sostengono, intercedono per noi, e anche noi siamo sempre invitati a offrire opere buone e la stessa eucaristia per sostenere le anime nella attesa della piena beatitudine". "La distinzione - ha osservato - non è tra chi è morto e chi non lo è ancora, ma tra chi è in Cristo e chi non lo è, questo è l'elemento decisivo".
E la Sacra scrittura, ha proseguito papa Francesco, spiega anche come sarà la vita eterna. L'apostolo Paolo, ha ricordato il Pontefice, "afferma che tutta la creazione sarà liberata dalla schiavitù della morte", che ci sarà un "cielo nuovo e terra nuova, nel senso che tutto l'universo sarà liberato dal male e dalla stessa morte". Questo, ha affermato, "è il compimento di una trasformazione che in realtà è già in atto a partire dalla morte e resurrezione di Cristo, [[ questo INSEGNAMENTO DEL PAPA, è UN INSEGNAMENTO TROPPO POTENTE, PERCHé DIMOSTRA LA ASSOLUTA POTENZA DELLA GRAZIA CONTRO LA NATURA DECADUTA E CONTRO LA MORTE! ]] è dunque una nuova creazione, non un annientamento, ma il portare ogni essere alla sua pienezza, questo - ha sottolineato il Papa - è il disegno che Dio da sempre vuole realizzare e sta realizzando. Quando pensiamo a queste realtà capiamo quanto la chiesa sia davvero un dono che porta iscritto la vocazione a Cristo". Ha quindi concluso invitando a pregare la Madonna per, ha detto, "aiutarci ad essere segno gioioso di fiducia e di speranza in mezzo ai nostri fratelli".
Dopo la catechesi, papa Francesco ha parlato del suo viaggio in Turchia, che lo impegnerà da veenrdì a domenica prossima. "Invito tutti a pregare - ha detto rivolto alla folla dei fedeli - perché questa visita di Pietro al fratello Andrea porti frutti di pace, sincero dialogo tra le religioni e concordia nella nazione turca".
Infine, ha incoraggiatoi cristiani del Medio Oriente presenti all'udienza con l'esortazione "Siate forti!". "La violenza, la sofferenza e la gravità del peccato - raccomanda Jorge Mario Bergoglio - ci devono indurre a riporre il tutto nella giustizia di Dio, che giudicherà ciascuno secondo le proprie opere". "Siate forti e aggrappatevi alla Chiesa e alla vostra fede, così da purificare il mondo con la vostra fiducia. Trasformate con la vostra speranza e curate con il vostro perdono, con l'amore e la pazienza della vostra testimonianza. Il Signore vi protegga e vi sostenga!".
Prima di cominciare la catechesi papa Francesco, guardando il cielo grigio e gli ombrelli aperti in piazza, aveva commentato: "Un po' bruttina la giornata, ma voi siete coraggiosi, eh? Complimenti, speriamo di pregare insieme oggi".
http://www.avvenire.it/Chiesa/Pagine/udienza-papa-paradiso-stato-anima.aspx
=======================
BISOGNA RIPRISTINARE LA PENA DI MORTE! MA, 31enne VALENTINA PICCINONNO, HA RICEVUTO come pena: di corrispondere un risarcimento di 10.000 euro, UN ANNO E OTTO MESI, Rapita bimba di sei anni. I carabinieri la trovano di notte, due arresti. Paura, la scorsa notte, a Monteroni, per le sorti di una piccola di appena sei anni, di nazionalità bulgara. La bambina era infatti sparita dal parco giochi dell'area mercatale, intorno alle 19, mentre si trovava in compagnia della sorella di 9 anni. In due, a quanto pare, si sarebbero avvicinati alle due bimbe, tentando di irretire prima la più grande, offrendole gelati e patatine e, al rifiuto di quest'ultima, concentrandosi sulla più piccola. Nel giro di pochi minuti l'hanno convinta a salire con loro su uno scooter e andare via. Si è temuto il peggio, almeno fino a quando i carabinieri della locale stazione e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Lecce, allertati dai familiari, non si sono messi sulle tracce della bimba.
Determinante è stata la testimonianza della sorella più grande, che ha dato una descrizione sommaria dell'uomo, che si sarebbe presentato come "Gianni". Dopo l'ascolto dei familiari, i militari hanno in breve rintracciato l'uomo. Si tratta di Giovanni Giancane, 45enne di Monteroni. E' stato lui (trovato in un bar), dopo molte resistenze, a indirizzare gli investigatori verso la donna, Valentina Piccinonno, 31enne di Lecce. I due sono stati arrestati, Monteroni, ragazza rapita: due arresti
La donna e la bambina sono state ritrovate in piena notte in un appartamento del capoluogo, in via Marcianò: dopo aver avuto la certezza che la piccola si trovasse all'interno, i carabinieri hanno fatto irruzione e l'hanno salvata.
Non è ancora chiaro il movente del rapimento. La priorità dei carabinieri, nelle ore successive al fatto, è stata quella di ritrovare la bimba: in queste ore si sta cercando di capire perché i due - che non sono una coppia e nemmeno si frequentano - l'abbiano rapita. Non si esclude alcuna pista: tra queste, quella più inquietante, di un presunto traffico di bambini nell'ambito di un giro di pedopornografia.
Non è il gesto di balordi: la coppia arrestata oggi con l'accusa di aver rapito una bambina di 6 anni a Monteroni di Lecce era determinata a portare via un minore anche se il movente non è ancora chiaro. Lo hanno reso noto poco fa gli investigatori in una conferenza stampa. «Erano andati lì - ha detto il comandante del reparto operativo dei Cc di Lecce, il tenente colonnello Saverio Lombardi - per rapire una bambina: ci hanno provato prima con la sorellina più grande e alla sua resistenza hanno rivolto le attenzioni verso la più piccola».
«Si è trattato di un incubo che per fortuna ha avuto un lieto fine - ha proseguito Lombardi - sul quale però resta oscuro ancora il movente. Un sequestro commissionato destinato ad attenzioni pedopornografiche? Commercio dei minori? Oppure la semplice volontà di una donna di estendere la propria famiglia? Sono tutte ipotesi che stiamo ancora vagliando». Sulla bambina - secondo quanto riferito dai carabinieri - non ci sarebbe stata, secondo gli accertamenti tutt'ora in corso, violenza fisica o psicologica. «Anche se - ha aggiunto il comandante dei Carabinieri di Lecce - bisogna fare piena luce sulle cinque ore in cui la bambina è stata nelle mani dei suoi sequestratori». È stata salutata con un lungo applauso ieri sera a tarda ora dalla comunità bulgara, che si era radunata in strada a Monteroni di Lecce, la liberazione della piccola Maria (nome di fantasia). I militari, dopo circa cinque ore dal rapimento, intorno all'una di notte, hanno individuato la coppia e hanno fatto irruzione nell'appartamento della donna, Valentina Piccinonno, di 31 anni, in via Marcianò, a Lecce, trovando la piccola addormentata in un letto. Accanto alla bambina, sdraiata, c'era anche la sua sequestratrice.
Non era in casa, invece, Giovanni Giancane, di 45 anni (e non di 38 come si era appreso in un primo momento) che era stato rintracciato poco prima dagli investigatori in un bar di Monteroni e che prima ha negato ogni cosa e poi ha indicato ai carabinieri l'appartamento della sua compagna. Tutte le fasi della liberazione della bimba sono state seguite in strada dai cittadini di nazionalità bulgara che risiedono nel comune salentino e in quelli limitrofi, grazie alle notizie che venivano date telefonicamente dai carabinieri in procinto di fare irruzione nell'appartamento della donna al comandante della stazione dei carabinieri di Monteroni, il luogotenente Giordano Protopapa.
Gli arrestati avevano tentato prima di avere un approccio con la sorella di Maria, di 9 anni, ma non essendo riusciti nell'intento avevano avvicinato la piccola di sei anni facendola salire sul loro scooter con il quale tutti e tre si erano poi allontanati. Le due bambine - a quanto si è saputo - erano a giocare nella piazza del paese, e poco distanti c'erano due fratelli più grandi, di 13 e 15 anni, che non si sono accorti subito di quanto accaduto.
==================
open letter to PAPA FRANCESCO: mai in tutta la mia vita, io ho espresso, un giudizio malevolo, contro, il mio parroco don Franco Cacucci!
ed anche se avevano delle differenti spiritualità, io lo ho stimato, come tutti.. ed in un consiglio pastorale, alla presenza dell'Arcivescovo Magrassi, io parlai così bene, del mio Parroco don FRANCO Cacucci, che, lui concluse il mio intervento dicendo: "in Paradiso NON SARà MOLTA LA DIFFERENZA! " .. e forse lui è diventato Vescovo grazie a me.. chissa!
con il mio Parroco: e docente di teologia, oggi Arcivescovo di Bari-Bitonto, io ho sostenuto un esame di teologia su
Coscienza e verità negli scritti del beato John Henry Newman [[ oggi, lo stesso docente di ieri, pone ostacoli alla mia coscienza, ed alla autonomia dei cristiani in politica, infatti, senza motivazioni reali (*), mi ha abolito il mio ministero di Accolitato di 32 anni, e successivamente sarò chiamato in Curia, per conoscere i capi di accusa o gli addebiti che mi verranno comunicati, speriamo non soltanto in forma verbale! ]]
22 Maggio 2012, P. Hermann Geissler FSO. Tra i testi più belli e attuali che John Henry Newman ci ha lasciati figurano senza dubbio i suoi scritti sulla coscienza. Non a caso il nuovo Beato viene talvolta chiamato Doctor conscientiae – Dottore della coscienza.
In occasione di un Simposio celebrato nel 1990 l'allora Cardinale Joseph Ratzinger, ora Papa Benedetto XVI, raccontò come aveva fatto conoscenza di Newman nel Seminario di Frisinga, attraverso, il prefetto degli studi Alfred Läpple. Disse tra l'altro: "La dottrina di Newman sulla coscienza divenne per noi, il fondamento di quel personalismo teologico, che, ci attrasse tutti col suo fascino. La nostra immagine dell'uomo, così come la nostra concezione della Chiesa, furono segnate da questo punto di partenza. Avevamo sperimentato la pretesa di un partito totalitario, che, si concepiva come la pienezza della storia e che, negava la coscienza del singolo. Hermann Goering aveva detto del suo capo: 'Io non ho nessuna coscienza. La mia coscienza è Adolf Hitler'. L'immensa rovina dell'uomo che, ne derivò, ci stava davanti agli occhi.
==== [senza motivazioni reali (*)] al mio Parroco è stato detto che, i ministeri ottenuti in Seminario decadono automaticamente (sic.) Quando nella sua natura l'Accolitato, quella di non decadere come ministero a differenza del ministero straordinario della Eucaristia, che necessita di essere rinnovato periodicamente, e stante la mia partecipazione a tutti gli appuntamenti più importanti della Diocesi, visite pastorali del Vescovo, processioni del Venerdì, Santo, ecc.. un Ministero di Accolito esercitato ininterrottamente, per 32 anni!
ANZI: AVENDO IO PARTECIPATO A TUTTI GLI INCONTRI FORMATIVI, SOTTO LA TUTELA DEL RESPONSABILE DEI MINISTERI: don Vito bitetto, che, in mdo formale, mi ha rilasciato il Tesserino di Accolito in data: 31-12-1999.
NON ACCETTO IL BULLISMO DI UNA CHIESA, CHE, AGISCE, IN VIOLAZIONE, ANCHE, DI UN COMPORTAMENTO FORMALMENTE CORRETTO, anche QUANDO, nessuno: vuole CONTESTAre, IL SUO INSINDACABILE GIUDIZIO SUL DISCERNIMENTO VOCAZIONALE!
COME è GIà SUCCESSO, QUANDO DOPO, IL GIURAMENTO SACRO E SOLENNE DELLA DECLARATIO, NELLE MANI DEL RETTORE DEL SEMINARIO: MONS. AGOSTINO SUPERBO, ed avendo effettuato le pubblicazioni, MI FU NEGATA LA ORDINAZIONE DIACONALE SENZA MOTIVAZIONI. se, non quelle della violazione, del foro interno, che, un incauto Don Ottorino cacciatore (in funzione di Padre Spirituale) osò violare il segreto confessionale, per rivelare mie considerazioni, circa, ipotesi, di motivazioni per cui il Signore aveva permesso la perdita prematura di un figlio, per indurre la conversione di un ateo duro di cuore. MOTIVAZIONI DI TALE GESTO insindacabile: "negazione ordinazione diaconale, espulsione dal seminario", CHE, LA CHIESA CATTOLICA NON HA RITENUTO DI ESPRIMERE, o formulare: DAL 1986, A TUTT'OGGI!
Soltanto, l'allora Arcivescovo Magrassi, si giustificò con mio padre, dicendo: "il suo parroco: don Franco Cacucci lo ha stabilito!"
======================================
Corte Israele sospende demolizione case ]] CHE SENSO HA TUTTO QUESTO? TUTTI I MUSULMANI DI PALESTINA STANNO PER PARTIRE! non è possibile, dissociare i palestinesi dalla politica, espansionistica, imperialistica della LEga ARABA shariah, che, produce centinaia di martiri cristiani innocenti, ogni giorno! questa storia di nazisti shariah della LEGA ARABa, senza: diritti umani, senza: reciprocità, senza: libertà di religione... è destinata a finire in tragedia! oggi: i satanisti massoni fingono di essere complici di tutto questo, ma, domani possono iniziare i fuochi di artificio! i signori della guerra Rothschild, Fmi spa, sono i padroni di tutti: e di tutto, quindi, il copione, che, deve essere recitato, sul palcoscenico: del mondo è stato già scritto! la Sangre de Jesus: reconcilia, redime, purifica, limpia, santifica, retaura.. amen, alleluia! Dios Es Amor Y Perdon, Romanos, 15:4 - Porque las cosas que antes fueron escritas, para nuestra enseñanza fueron escritas; para que por el padecer con paciencia, y por la consolación de las Escrituras, tengamos esperanza. Amen Gloria a Ti Señor Jesus. Ho adorable Sangre deJESUS limpia nuestra mente y corazón amén.
certo: nessuna Costituzione può prevedere la cessione: della sovranità monetaria e le associazioni segrete massoniche: "ma, noi siamo impregnati di tutto questo satanismo!"
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux
Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto
Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54 [MENE TECHEL PERES] PAX CSPB CSSMLNDSM DVRSNSMVSMQLIVB "Drink your poisons made by yourself". Rei Unius King Israel Mahdì . C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!
è CON QUESTA TECNICA DEGLI ATTENTATI SHARIAH, CHE GLI ISLAMICI: LEGA ARABA SHARIAH, HANNO ROVESCITO IL GOVERNO DELL'IRAQ! 27 NOV - Nuova strage nel nord est della Nigeria. MA, IN QUESTO CASO IL GOVERNO DELLA NIGERIA: è GIà ISLAMICO.. QUINDI è SOLTANTO UN ATTO DI GENOCIDIO: CONTRO: I CRISTIANI, PIANIFICATO IN ARABIA SAUDITA!
 Una bomba è esplosa in una stazione di autobus nella città di Yola, uccidendo almeno 40 persone. Lo riferiscono testimoni e personale di sicurezza, come riporta Al Jazira. Tra le vittime, 5 soldati. Non c'è stata rivendicazione, ma l'area è stata ripetutamente bersaglio dei jihadisti di Boko Haram.
QUESTA è TUTTA ONU IPOCRISIA: è STATO IL GENOCIDIO SHARIAH, CHE HA REALIZZATO LA LEGA ARABA SHARIAH IN QUESTI 1400 ANNI SHARIAH! L'Isis in Iraq "sta compiendo atti di una disumanità inimmaginabile". Lo denuncia il vice commissario all'Onu per i diritti umani Flavia Pansieri, secondo quanto riportato dalla Bbc, sottolineando che i jihadisti hanno compiuto "crimini contro l'umanità" e atti di "pulizia etnica".
 Su questo il consiglio per i diritti umani dell'Onu, riunito a Ginevra, ha inoltre chiesto l'invio di una missione speciale in Iraq. QUESTA è TUTTA ONU IPOCRISIA: è STATO IL GENOCIDIO SHARIAH, CHE HA REALIZZATO LA LEGA ARABA SHARIAH IN QUESTI 1400 ANNI SHARIAH!
Iraq: Onu denuncia pulizia etnica Isis
Nazioni Unite accusano jihadisti di crimini contro l'umanità
 ONU 322 NWO ROTHSCHILD 666 BILDENBERG FMI, STA SOLLENDO QUESTI ISLAMICI SHARIAH, ASSASSINI SERIALI MANIACI RELIGIOSI, IN UN MODO VERGOGNOSO! LA GALASSIA JIHADISTA, E LA LEGA RABA SHARIAH, HANNO UNA SOLA SHARIAH NAZI IN COMUNE! QUINDI, PER QUESTI CRIMINALI INTERNAZIONALI DI ONU: LA VITA DI UN ISRAELIANO INNOCENTE, VALE MENO DELLA CASA DI UN TERRORISTA! Il governo d'Israele ponga fine alla demolizione punitiva di case di palestinesi accusati di atti di violenza: lo chiedono due relatori speciali delle Nazioni Unite in un comunicato pubblicato oggi a Ginevra, denunciando queste forme di castigo collettivo come contrarie al diritto internazionale. I due esperti citano tra l'altro la demolizione della casa a Gerusalemme Est di Abd al-Rahman al-Shaludi, accusato di aver investito in auto delle persone in un attentato recente. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/11/25/onu-a-israele-basta-demolizioni-casi_ec9e1776-e3b0-40b4-b00c-f9372d8bc2d4.html
GINEVRA, 16 SET - Su invito della Missione permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a Ginevra, otto vescovi e patriarchi delle Chiese del Medio Oriente hanno oggi denunciato i "crimini contro l'umanità" commessi dal cosiddetto Stato islamico in Iraq e Siria (Isis). Gli 8 leader religiosi hanno inoltre sottolineato la "responsabilità della comunità internazionale di proteggere le comunità e gli individui i cui diritti umani fondamentali sono violati".
LA GALASSIA JIHADISTA, E LA LEGA RABA SHARIAH, HANNO UNA SOLA SHARIAH NAZI IN COMUNE!
GINEVRA, 14 NOV - L'Isis ha perpetrato in Siria "crimini di guerra e crimini contro l'umanità" e i comandanti dell'Isis "sono individualmente e penalmente responsabili per questi reati". Lo afferma la Commissione di inchiesta dell'Onu sulla Siria in un rapporto reso noto a Ginevra. Gli indicibili abusi, le gravi violazioni e gli orrendi crimini commessi contro i siriani sono stati "deliberati e calcolati" ed i "comandanti dell'Isis hanno agito intenzionalmente, perpetrando crimini di guerra e contro l'umanità
========================================
Antonio Biroccio · Top Commentator
non sanno cosa inventarsi per cercare inutilmente di danneggiare la Russia che non cede ai ricatti dei massoni Illuminati, i vostri padroni.
    Cicastol Cica · Top Commentator
    Forse non sai che la Russia in questo modo è già stata messa in ginocchio una volta, lo Zar e i suoi amici del quartierino vivono bene lo stesso a vodka e caviale ma la gente si ritrova con il rublo che non vale più nulla e il mercato nero risorto, contenti loro.....
    Nefi Ivanov · Segui · Top Commentator
    Dopo gli attacchi mediatici, politici, finanziari e militari, ora per distruggere l'economia della Russia usano anche il prezzo del petrolio. Ma alla fine i paesi che si avvicinano sempre più pericolosamente al baratro sono quelli europei, in prima fila Francia e Italia. Anche per merito delle controsanzioni russe, che hanno messo in ginocchio centinaia di imprese del Nord. Sempre per fare gli interessi di Obanana, ovviamente. Intanto, per la gioia di Cicasotl,oggi l'esercito ukraino ha ammazzato un altro bambino con la madre.
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2014/11/27/petrolio-wti-crolla-sotto-i-70-dollari_06fcab8c-057b-4b8e-9888-ecc59593e8d7.html
tutto il CRIMINALE NAZISMO: REGIME MASSONICO: NWO 322 ROTHSCHILD BILDENBERG, PER SOFFOCARE LA SOVRANITà DEI POPOLI!
27 novembre 2014, La Nuova Zelanda si è unita alle sanzioni antirusse.
Le banche della Nuova Zelanda si sono unite tacitamente alle sanzioni antirusse: seguendo i colleghi australiani hanno chiuso i conti di corrispondenza di alcune banche statali della Russia dalla lista delle sanzioni, tra cui Gazprombank e Vnesheconombank.
Si tratta di conti Nostro, la cui presenza permette ai clienti di banche statali di effettuare pagamenti diretti con i propri partner nelle valute di Australia e di Nuova Zelanda, evitando costi aggiuntivi per la conversione in una terza valuta. Di solito, questi conti vengono aperti nei Paesi in cui i clienti della banca devono effettuare i pagamenti e ricevere rimesse in valuta.
Le banche della Nuova Zelanda hanno rifiutato di commentare la situazione.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_27/La-Nuova-Zelanda-si-e-unita-alle-sanzioni-antirusse-0512/
La leadership della Repubblica Popolare di Donetsk, nonostante l'introduzione nel Parlamento ucraino del disegno di legge per l'abolizione dello status speciale del Donbass, spera in un dialogo pacifico con Kiev nel formato del gruppo di contatto a Minsk.
"Nonostante le mosse ostili di Kiev, abbiamo ancora intenzione di discutere le questioni al tavolo dei negoziati. Per noi il gruppo di Minsk resta come prima il il miglior formato", ha detto il vice presidente del Consiglio Supremo della Repubblica Denis Pushilin.
Il deputato del partito "Fronte Popolare" Aleksandr Turchinov ha presentato per l'esame al Parlamento ucraino, il disegno di legge che prevede l'abolizione della legge sullo status speciale di alcuni territori nelle regioni di Donetsk e di Lugansk ed è stato pubblicato giovedì sul sito parlamentare.
In particolare, è proposto "un disegno di legge per riconoscere la cessazione dell'effetto di legge dell'Ucraina "Sull'ordine speciale del governo locale in alcune zone delle regioni di Donetsk e Lugansk del 16 settembre 2014".
Il presidente del Consiglio Nazionale della Repubblica autoproclamata di Donetsk Andrey Purgin ha dichiarato che l'inserimento delle persone fisiche e giuridiche della Repubblica nella lista delle sanzioni dell'Unione europea influenzerà la vita della regione.
"Personalmente io mi trovo nella lista da aprile. Non ho percepito nessun cambiamento nella mia vita", ha detto Purgin. - "Kiev ha già introdotto il nostro assedio".
Il politico ha osservato che il Donbass sopravvivrà anche sotto l'assedio dell'Occidente.
QUANDO SANNO TUTTI, CHE è IL CONTRARIO
Il Ministero degli Affari Esteri dell'Ucraina ha accusato le milizie filorusse del bombardamento della pattuglia della missione di osservazione dell'OSCE nella regione di Donetsk mercoledì.
"Le informazioni disponibili riguardanti l'incidente permette di trarre conclusione che il bombardamento è stato condotto dal territorio controllato dai gruppi armati illegali che operano nella regione di Donetsk dell'Ucraina", si dice nel comunicato del Ministero degli Esteri dell'Ucraina.
Gli osservatori dell'OSCE si sono trovati sotto il fuoco vicino alla città di Dzerzhinsk nella regione di Donetsk. Nella relazione speciale sull'incidente l'OSCE ha pubblicato che il fuoco è stato condotto da un lanciagranate, inoltre, si comunica un cannoneggiamento d'artiglieria.
I rappresentanti permanenti degli Stati membri dell'Unione europea hanno deciso di inserire 13 persone fisiche e giuridiche, rappresentanti della milizia filorussa nell'est dell'Ucraina nella lista delle sanzioni, ha detto ai giornalisti un diplomatico europeo.
Secondo la fonte, la lista deve essere approvata dal Consiglio dell'UE alla procedura scritta. "Il documento deve essere pubblicato e deve entrare in vigore entro la fine del mese", ha detto il diplomatico. Chi faccia parte dell'elenco, non è ancora reso noto.
CERTO, IL MIO REGNO REAGIRà!